domenica, settembre 30, 2007

Contrasti ormai evidenti






Contrasti ormai evidenti



Vorrei essere coinciso ma non sarà facile..

Non si offende mai nessuno in nome della ricerca.

C'è un tipo di essere umano imbambolato che passa tutta la vita in un limbo, c'è un'altro tipo di essere umano invece che sceglie nel bene e nel male e nelle possibilità a disposizione.

Nel tipo di essere umano che decide ci sono due differenti indirizzi di fondo, indirizzi che generano due diversi modi di relazionarsi alla vita ed al prossimo .

Questi due diversi modi di essere si potrebbero definire con mille e più nomi, il punto importante è che un tipo di essere umano è propenso alle remore nei confronti del prossimo, l'altro tipo di essere umano invece è proprio nel non avere remore nel prossimo che basa la sua dinamica .

È inutile dire che attualmente siamo sotto il dominio di coloro che non hanno remore nei riguardi del prossimo, è inutile ma non tanto .

Queste due differenze non si possono colorare, non si possono collocare, definire.

Non sono ne di destra ne di sinistra, è la filosofia vincente e perdente in atto nella civiltà .

Filosofia vincente e perdente che secondo me non corrisponde ai valori "umani".

È infatti nella filosofia cosi detta perdente che si trova il germe della pace, mentre nella filosofia cosi detta vincente si trova il germe dell'odio e della violenza.

La nuova ondata politico\culturale che sta invadendo il vecchio continente Europeo sta gabando tutto e tutti con questa filosofia.

Il vecchio continente Europeo sotto la conquista dell'impero Statunitense, sta vivendo le stesse dinamiche che vissero gl'indios sotto le dominazioni imperiali da parte del vecchio mondo.

Un pensiero agente che scavalca i rispetti tradizionali, soggiocando le persone basandosi sulla loro ingenuità .

Io ti vedo, ti sento e ti percepisco.

In quel percepire c'è un mucchio di notizie, un mucchio di notizie che non servono più, anzi sono un bagaglio pericoloso che ti fà restare sempre indietro !!!!!!!!

Questo in breve è il motivo da sempre della mia contrarietà agli Stati Uniti D'America.

Contrarietà perche è nella filosofia Americana aver inteso la parola libertà come il premio del più forte .

Se nei libri tutto viene decantato e condannato, nella realta questo nuovo messaggio, questa nuova "liberazione" della cultura Statunitense che sta invadendo definitivamente l'Europa ha creato solo un "Farwest" che ha incluso delinquenza organizzata, politici e imprenditori senza "remore".

Molti anni anni fà diciamo, un delinquente era colui che non rispettava il pensiero altrui scontato, oggi si deve essere delinquenti se si vuole aver successo nella vita ???!!!!!!!!!!!

Questa è in sintesi la nuova culura, la famosa liberazione made U.S.A.

Se sei una persona che pensa agl'altri prima di agire, non sei di questo mondo !!!!!!!!!!

Come può una cultura cosi imporsi ed abindolare tutti, non si spiega !!!!!

Tra qualche hanno in Europa si dovrà ristabilire la pena di Morte !!!!!!!!!

Ipocriti che si dibattono oggi per l'abolizione della pena di morte e poi lasciano che in Europa, anzi spingono perche in Europa entri definitivamente quella cultura,quel modo di essere aggressivi che ha portato gli Stati uniti ad avere tante pistole tanti quanti cittadini ha !!!!!!!!!!!!!!

Se crolla definitivamente quel rispetto dell'essere umano che ha caratterizzato la stabilità dell'Europa e subentra ad esso quello Statunitense, presto in Europa vivremo tutto quello che gli Stati uniti già si sono vissuto, nel bene e nel male !!!!!!!!!!!!!

Contrasti ormai evidenti, dove è la pace in ciò ???!!!!!!!!!!!!

Come può esserci la pace se siamo arrivati ormai alla conclusione che il più furbo è colui che rappresenta l'essere umano riuscito e da imitare ???!!!!!!!

Come può esserci la pace, come mai potrà esserci, se essere il più furbo vuol significare non avere sentimenti che possano ostacolare i propri interessi ???!!!!

Saluti



venerdì, settembre 28, 2007

Caso Garlasco ( i Nobili)






Caso Garlasco ( i Nobili)



Caso Garlasco affrontato nel blog "critica allo spettacolo"

Premetto ancora che non voglio accentuare la colpevolezza del soggetto ne l'innocenza, voglio solo far notare come la società oltre ad essere suddivisa in vari livelli, comunque ve ne sono due sù tutti che racchiudono tutti gl'altri.

I Nobili e pleba.

Vai all'articolo


giovedì, settembre 27, 2007

Per una volta ammetto di essere dispiaciuto di non essere famoso !!!!!






Per una volta ammetto di essere dispiaciuto di non essere famoso !!!!!(no alla nuova legge elettorale)



Si, mai come ora provo quel senso di impotenza dell'uomo qualunque, vorrei tanto essere Beppe Grillo.

Vorrei essere famoso come Beppe Grillo non perche farei o vorrei essere quello che fà lui ma semplicemente per avere un largo bacino di ascolto.

Una volta c'era Indymedia Italia poi scomparì, subentrò ad essa in pratica,il Blog di Beppe Grillo.

Tagliando corto sù Beppe Grillo quindi, mi dispiace assai che non ci sia un mezzo a nostra disposizione cosi popolare ed immediato come era Indymedia per poter denunciare la truffa della nuova legge elettorale.

Se fossi stato Beppe Grillo infatti non avrei perso la testa come lui sta facendo ma avrei abbracciato questa causa che verte sulla denuncia dell'ipocrisia del cambiar legge elettorale !!!!!

È infatti paradossalmente assurdo come tutti indistintamente si siano accaniti nella ricerca di una legge elettorale che possa essere la pasticca salva tutto !!!!

Ed in realta tra chi ha problemi di connivenze di comodo, tra chi vorrebbe che i giochi fossero conclusi, tutti spendono tempo e denaro pubblico nella ricerca di una legge elettorale che possa garantire.. non si è ben capito cosa !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

La Democrazia.

Io non vorrei spendere tante parole sulla democrazia, però si potrebbe affermare che la Democrazia è quella pratica che accetta la vincità di un concorrente sull'altro anche di una manciata di centesimi di secondo, proprio perche in Democrazia è si importante vincere ma è ancor più importante partecipare.

È infatti questione di regime obbligare qualcuno nel vincere sull'altro, giusto ???!!!

Dunque la legge elettorale attuale cosa avrebbe di sbagliato ?, cosa avrebbe generato di cosi orrendo ???????!!!

Avrebbe generato la vittoria di uno sull'altro per una manciata di voti ???!!!!

Bene, qualcuno ha vinto e qualcuno ha perso, o no ?????

No !!!!

Perche in realta una parte politica Italiana non ha mai accettato la sconfitta !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

In altre parole ci troviamo davanti ad un concorrente che pur avendo perso, si appoggia a tutti i cavilli burocratici per poter cambiare la legge ed annullare la vittoria dell'altro concorrente !!!!!!!

Cosa c'è di sbagliato quindi nella legge elettorale ???!!!!!!!!!

Nulla !!!!!

Caso mai è nel regolamento socio\politico che bisognerebbe agire.

Se lo Stato fosse sovrano e se tutto si muovesse in nome del popolo Italiano, non ci sarebbe nessun bisogno di essere primi per forza, non si tratta infatti di arredare una casa come meglio si vuole ma si tratta di gestire le economie e le bellezze degl'Italiani .

La battaglia politica quindi che consuma e spende tempo nella ricerca di una legge elettorale migliore è una battaglia motivata solo da interessi bieghi di una parte politica e l'altra !!!!!!

Se infatti la parte politica perdente alle elezioni passate, sin da subito ha gridato all'orrore della legge elettorale, con il tempo anche la parter vincente alle passate elezioni si è lasciata convincere sulla necessità di una nuova legge elettorale .

La parte politica perdente in barba ai fondamenti della Democrazia detti da me sopra, ha infatti motivato da subito la necessità di una nuova legge elettorale causa il poco vantaggio della maggioranza, impossibilitata cosi nel governare ?????!!!!!

Il Governo attuale avendo bisogno di liberarsi di chi lo ha aiutato nel possedere il Governo in barba a Berlusconi e la destra, ora chiama anch'essa, invoca una nuova legge elttorale che metta fuori quei schieramenti minori che gli fanno sentire la coscienza sporca !!!!!!!!!!!

Come si vede anche se le mie parole non sono ricercate, poco c'entra la legge elettorale con i reali problemi che rendono ingovernabile l'Italia !!!!!!!!!!!!!

Cambiare quindi la legge elttorale, non vuol dire cambiare delle mere regole burocratiche ma vuol dire restringere lo spettro di agibilità Democratica, in quanto la Democrazia non è più partecipativa se si vieta l'accesso a formazioni che siano inferiori ad un certo limite !!

Nello stesso tempo quindi la nuova legge elettorale va ad assegnare un potere superiore ad alcuni, tagliando i viveri ad altri.

Nessuno però si allarma e scende in campo, ecco perche Beppe Grillo non và come dovrebbe andare, perche era di questo che si sarebbe dovuto occupare e non di quello che sta facendo !!!!!!!!

Lui si è attaccato a questa follia molto scenografica del Vday, dimenticandosi che nella realta, quella realta che neache lui può toccare,guidare, sta andando tutto dichiaratamente come io stò dicendo, denunciando quì in quest'articolo.

Come ci si può dichiarare Democratici, come si può affermare di vivere in una Democrazia se per Governare c'è bisogno di un sistema forte che possa comandare senza essere ostacolato ???!!!!!!!!!!!

Cosa cambia se la prossima volta Prodi vince con più margine ???

Cosa cambia se la prossima volta vince Berlusconi con più margine ??????

Se l'Opposizione di Governo sarà sempre impegnata nell'arrivare al comando del governo, se il Governo sarà sempre costretto nel difendersi per non essere abbattuto, chi penserà al popolo ???!!!!!!!!!!

Perche questo è !!!!!!!

O ci decidiamo ad affermare la verità o si andrà sempre peggio !!!!!!

La verità è quella che dice,afferma che abbiamo costruito due società, due civiltà in una.

Oggi siamo davanti ad un bivio, chi deve guidare ed in quale direzione bisogna proseguire ???!!!!!!!!!!

Questa è la battaglia in corso a tutti i livelli sociali, ci sono due modi di fare le cose, ci sono due modi per far funzionare il sistema, il sistema però non può restare fermo !!!!!!!

La scusa della legge elettorale và ad inserirsi a questo livello, c'è infatti solo bisogno di creare una maggioranza forte che abbia l'autorevolezza per decidere ed incanalare tutta la società verso una direzione .

Bisogna fare qualcosa prima che sia troppo tardi !!!!!!!!!!!!!!

Contrto l'imperialismo
Contro la modifica della legge elettorale !!!!!!!
Saluti



martedì, settembre 25, 2007

È l'ora della conta !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!






È l'ora della conta !!!!!!!!!!!!



Tra i tanti grillismi e contro grillismi, io continuo la mia opera profetica......

Grillo si butta nella mischia ed invita tutti nel fare la stessa cosa !!!!!!!!

Quando ci si butta nella mischia per ovvie ragioni si viene travolti dagli stereotipi !!!!!!!!!!

Se si viene travolti dagli stereotipi non si ruscirà nell'ottenere neanche la metà della metà che ci si era prefissata .

Io invece che ho raccolto le redini del fù compianto Beppe Grillo :):), sono quì che persevero sul senso di Democrazia basato sul non uso della bugia.

Dunque, ci sono molte cose che non vanno nello Stato sociale e più ci si cimenta nel corregerle più ci si ritrova coinvolti nella mischia dell'inrisolvibile .

Cosa fare dunque ???!!!!!!

Sarebbe da fare una grande cosa, cioè "riflettere un momento ".

Può la società riflettere e può questo riflettere influenzare lo Stato sociale ???!!

Certo che si, se si segue una logica .

Molte cose accadono, molte cose si trasformano, per quanto riguarda l'essere umano
egli ha una fottuta paura di perdere il controllo della realta, individualmente e collettivamente.

L'essere umano quindi pur avendo accettato l'invincibilità della vita stessa, periodicamente ha bisogno di segnare un confine, un perimetro alla sua realta, lo Stato quindi ha bisogno di ridefinire o aggiornare lo Stato Sociale stesso.

Fin quì tutto bene, tutti noi sappiamo che la vita non può essere tenuta a guinzaglio e per accadere lo scorrere della vita, la vita stessa deve essere libera da controlli, tutti noi sappiamo però appunto che ogni tanto c'è bisogno di tirare le somme per verificare cosa sta accadendo e di conseguenza cosa accadrà nella nostra vita ed altrui .

Fin quì tutto bene perche appunto è nel tirar le somme che possono accadere dei disguidi più o meno ingenui.

Beppe Grillo dice di intervenire in base al fatto che lo Stato siamo noi e che tutti i rappresentatnti di quello Stato lavorano per noi....

Bene, cioè male !!!!

Lo Stato sono mille Stati, tante quante sono le persone che vi vivono !!!!!!!

Quello che già sta accadendo è il restringimento dell'agibilità sociale, se costringiamo anche le persone nel vivere una dimensione "Statale", viene da se che il campo di agibilità sociale si restringe sempre di più !!!!!!!!!

È questa la Democrazia ???

È forse la Democrazia un regime dinamico ma pur sempre un regime che esclude tutto ciò che non vada a regime :):) ?????!!!

È la Democrazia un modo specifico ed esclusivo di essere ????


Proprio per queste\a domanda nasce quest'articolo .

È l'ora della conta !!!!!!!!!!!!!!

Un modo totalmente inverso quindi di intendere come tirar le somme di quest'anni cosi importanti dal punto di vista totale, dalle arti, alla scienza, passando per la cognizione individuale, è appunto il fare la conta !!!!!

Come tutti sanno, io ancor prima dell'equità economica, pongo l'equità nell'agibilità visionaria della vita.

Io non sò e non mi interessa chi diventa ricco anche a mie spese, mi interessa però che nessuno mi obblighi nel far qualcosa che io non abbia voglia di fare .

Visto quindi che in materia, è sotto gl'occhi di tutti quanto la massa umana sia stereotipata pur anche nella presunta diversità, ecco che ancor prima di correre ai ripari verso le ingiustiie tra Continenti, è il caso di far attenzione a quanto stò dicendo .

C'è uno Stato tra i mille detti prima che domina sugl'altri o almeno pretende di dominare sugl'altri Stati.

Quest'ingerenza da parte di questo specifico Stato ha riportato la guerra nel mondo civile, ha riportato in voga rapporti di forza.

Questo Stato non perde occasione per autocommemorarsi e per assoldare nelle proprie file personaggi pubblici, ben anche poi vengano smistati a destra ed a sinistra convergenti tutti al centro.

Ecco dunque in poche parole spiegato il perche della conta .

È quello Stato cosi potente numericamente ???????????????!!!

È cosi potente da poter continuare indisturbato nel plagiare ora anche i bambini ????!!!!!!!

Quello Stato sta cercando di far suoi i bambini già all'età di tre anni, educandoli secondo i criteri dello Stato "utile" e non dalle fittizie regole familiari o educazioni familiari.

""Tuo figlio non è più tuo figlio,egli ti dirà come devi essere e come non devi essere, e questo perche le scuole che già all'età di tre anni si impossessano dei bambini gli strappano i segreti familiari, imponendo a te genitore di adeguarti, di cambiare, di studiare come bisogna essere !!!! ."""

Che fare dunque ???!!!!

Bisogna contarsi !!!!!

Chi vuole che le cose stiano andando cosi ??

Chi vuole che i bambini vengano educati all'utilità sociale e non a quella tradizionale della famiglia ?????????

Chi vuole che uno Stato si imponga sull'altro, visto che la Democrazia in realta vuol dire mille Stati insieme. tante quante persone lo formano ???!!!

Una volta Indymedia era riuscita in questo intento senza neanche averlo programmato,verificare in realta immediata le opinioni delle persone sull'intero territorio Nazionale.

Intendendo cosi chiaramente che non vi era solo uno Stato di persone ma mille Stati di persone nello stesso Stato, implicando con ciò una rivalutazione di qualsiasi nozione venisse impartita dallo Stato principe, in altre parole la Democrazia .

In altre parole l'Occidente tutto stà vivendo un'empasse, dettato dal non detto, "non lo dici tu, non lo dico neanche io !!!!!!!!".

In quest'ordine di cose però accade che qualcuno determina indisturbato sulle insicurezze degl'altri !!!!!!!!!.

Contarsi non vuol dire dividersi in mille rivoli distintivi come oggi accade, contarsi vuol dire dichiararsi.

"La paura di dire", quella molla utilizzata da Beppe Grillo, è in realta usata da Beppe Grillo, non esplicata dallo stesso a favore delle masse !!!!!!!!!!

Non voglio avere i soldi e vivere come non sò, voglio vivere come voglio vivere.

Chi oggi non impugna questa arma e scudo e no si batte per la difesa della libertà visionaria che non deve essere intesa nei suoi esclusivi estremi ma deve essere intesa come libertà di intendere la vità con i propri valori esclusivi, che si, non devono ledere i diritti altrui, è un buffone di corte che sogna di diventare Re, almeno per un giorno .

È l'ora della conta !!!!!!!!!!!!

Dimmi da che parte stai e non intendo se a destra o a sinistra ma intendo da che parte stai !!!!!!!????

Io devo essere come te, tu devi essere come me, ti piace cosi ???!!!

Se è no !!! bene !!!

Fai la conta !!!!!

Perche quello Stato arrogante è cosi che ti vuole, "lui come te, te come lui, noi tutti come te, tu come noi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!




domenica, settembre 23, 2007

La Democrazia è non dire bugie .






La democrazia è non dire bugie !!!!



Se fino ad ora non ho parlato bene di Beppe Grillo, onestamente è stato anche per un senso di antipatia da sempre anche e ad iniziare dalla sua comicità da bambino viziato.
Se però mai avessi voluto essere io ad emettere un suono di parole emesso da altri, questa è la frase buttata lì senza una reale importanza da Beppe Grillo .

È una frase che ho sentito nella sua intervista rilasciata ad Euronews, quella frase ben anche il servizio passi spesso in Tv non l'ho più sentita, strano !!!

La frase ovviamente come titolo di quest'articolo è il titolo stesso .

La Democrazia è non dire bugie.

Partendo da questo presupposto ribadisco quindi il pericolo ormai creatosi nella figura di Beppe Grillo.

Perche mi esprimo cosi ?, mi esprimo cosi perche propio la constatazione che uno dei valori assoluti che potrebbe aver esternato Grillo, esso stesso lo ha emesso, mangiato e ricagato, diventando cosi merda come tutto il resto .

Se Beppe Grillo mai è appartenuto alle tematiche che nascono del basso, oggi è evidente che appartiene ormai al sistema, appartiene a quella rincorsa che fà diventare tutti uguali .

Se quindi parlare ancora di Beppe Grillo potrebbe far scadere quest'articolo, io cercherò di tenere viva questa frase più che posso, facendola mia .


Se Beppe Grillo avesse mantenuto la rotta, se cioè avesse continuato la sua opera profetica, avrebbe ottenuto molto di più che dall'attuale situazione.

Ovviamente avrebbe ottenuto la forza plagiatrice della profezia, non quella personale, cosa che invece ormai accade.

La forza profetica è quella forza che genera azione mentale, azione mentale che si chiama "riflessione", perche è la riflessione e la conclusione del analisi riflessiva che porta poi ad una dinamica agente diversa o nascente dalla conclusione di quell'analisi riflessiva .

Tutto questo viene a mancare quando si costringe un'essere umano all'azione pratica.

Beppe Grillo quindi avendo perso la sua rotta originale, è diventato Grillo stesso pericoloso per la massa e per la società ma ormai è tardi e non si risolve nulla nel criminalizzare Beppe Grillo .

È pericoloso nei termini in cui esso stesso definisce i politici e la politica , non altro .

Essendo io l'eterno profeta ecco che faccio mia la rotta perseguita da Beppe Grillo per anni.

Parlare, parlare, parlare e lasciar che le parole facciano riflettere.

Questa è l'unica via.

La Democrazia è non dire bugie.

Cosa vuol dire "bugie"

È una bugia dire che le regole dello Stato sono le regole da seguire.

È una bugia in quanto invenzione dell'essere umano.

Non volendo entrare nell'utopia ma avendola solo delienanta, è ovvio dire che esiste una bugia a fin di bene, la bugia a fin di bene, è quella bugia che deve esistere non essendo noi a conoscenza della verità prima ed ultima dell'essenza e del significato della vita .

Un modo, una bugia quindi deve esistere.

Cercare di dire quello che non si sà,cercare di scoprire sperimentando, non rientra nella classificazione del termine bugia .

Noi viviamo nella bugia alla ricerca della verita.

Le bugie di comodo, le bugie che ingannano per fini personali,l'inventare situazioni, il manipolare le situazioni, la bugia che è il vettore per far successo, sono alcune delle bugie che non possono far parte di una logica democratica ma che invece sono la\le chiavi del successo in questa civiltà pseudo democratica .

Una volta c'era la Democrazia postindustriale e nel corso principale del paese la domenica mattina facevano bella figura di se i Dottori, gl'avvocati, i preti,le forze dell'ordine e poche altre mansioni che comunque scendevano di ordine e di grado di importanza.

In quella democrazia insomma era importante essere una delle suddette figure per ottenere rispetto ed una bella vita agiata, per quanto tutto era distorto, comunque ci voleva studio, sacrificio e capacità reali per diventare una delle suddette figure.

Nella società dell'immagine, nella democrazia dell'immagine, nel corso principale del paese, la domenica mattina fanno bella mostra di se coloro che l'hanno fatta più grossa e che sono diventati con ciò famosi.

In altre parole quindi chi si inventa la bugia più bella o prorompente, arriva alla notorietà, si mette in salvo comunque.

In altre parole la bugia equivale a quella dinamica che vede scardinare i limiti tra rappresentazione e realta.

Se è vero che ogn'uno è libero di interpretare la propria vita come vuole, è vero anche che questa interpretazione rende impotenti, impotenti ai fini di una attiva partecipazione alla sviluppo della società, della civiltà , infatti la libertà personale è una nicchia che ci si ricava e ci anienta nella società stessa.

La libertà personale è appunto detta personale perche non ha voce in capitolo riguardo alle scelte nell'insieme o scelte dello Stato sociale .

Tu puoi essere quello che vuoi ma il tuo essere quello che vuoi deve avere alcune caratteristiche standar ed obbligatorie che nella realta dei fatti ti pongono nello limbo del signor nessuno, oltre al fatto imposto di essere un cittadino che si deve attenere alle regole stabilite per i cittadini .

Vivere nella bugia quindi è vivere un'esasperazione dell'individualismo che anienta i valori dell'individualismo stesso.

Io ho i soldi per comprarmi un'automobile, io mi sono comprato un'automobile e non ho alcun problema altro economico, ho pagato in contanti e vado in giro con la macchina nuova, mi si rompe ?? Poca cosa, ne compro un'altra, se caso mai, chiamo il servizio di soccorso, il taxi e vado via senza problemi, bello eh...!!!!???

Io mi compro una macchina a rate, solo per quello, devo rinunciare ad altro o lavorare di più , quando vado in giro con l'automobile ho il panico per gl'urti, graffi etc etc etc, se mi si ropme mi uccido perche non ho soldi !!!!!!!!!

Tutti vivono a rate imitando quei pochi veri felici, ricchi, tutti vivono nella bugia, una bugia che nega appunto la Democrazia .

Far finta, questa è la bugia che nega la Democrazia, nella finzione non c'è più regola che tenga, tutto è finto, tutto è in mano al più bugiardo !!!!!

La democrazia è non dire bugie.

Non dire bugie per nascondersi dietro un dito !!!!
Dire bugie perche non si ha il coraggio di vedere fino in fondo !!!!!!


A presto




sabato, settembre 22, 2007

la-democrazia-al-ritmo-di-tase






la-democrazia-al-ritmo-di-tase( articolo proveniente dal blog "ombra"



Preferisco rimandare direttamente all'articolo, in ogni caso io ho paura che mi possa accadere la stessa cosa, il nord Europa o centro Europa di cui l'Olanda fà parte è molto simile alle descrizioni delle logiche e tematiche della società made U.S.A, come dall'articolo sotto da me riportato "edizione straordinaria" mi stò ritrovando coinvolto in una storia assurda, dove potrei perdere la pazienza e perderla proprio con la Polizia che si è fatta complice fino ad ora della conspirazione nei miei confronti da parte di cittadini bieghi, falsi e molto di più.

Saluti e vi rimando all'articolo sul blog ombra :

Ombra




giovedì, settembre 20, 2007

Edizione Straordinaria !!!!!!!!!!!!!!!!!






EDIZIONE STRAODINARIA !!!!



Edizione straordinaria, mi dispiace catalizzare l'attenzione momentaneamente di tutto il mio apparato online con fatti che vanno dal mio privato alla reale forma relazionale comunicativa in essere in Olanda( Europa), tralasciando cosi la consuetudine di correre dietro alle notizie di regime !!

Come però da titolo, questa è un'edizione straordinaria !!!!!

Il 22 Ottobre 2007 sono chiamato a giudizio come indagato per fatti che hanno dell'incredibile !!!!

Prego il lettore di continuare nella lettura e non fermarsi alle prime incisive ma puerili parole che emetterò.

In teoria sono indagato per aver minacciato di morte qualcuno senza neanche averlo visto in faccia,senza neanche sapere chi esso o essi siano,senza aver mai avuto l'opportunità di avere una qualche forma civile di comunicazione con i presupposti oggetti delle mie esternazioni !!!!!!!!!

Spesso purtroppo ho invaso già gli strumenti di comunicazione on line, esternando questi fatti che hanno dell'incredibile, sono stato sempre dispiaciuto di ciò anche perche non vi era mai una premeditazione nel mio esternare, risultando cosi appunto il tutto molto infantile e senza una reale importanza, il classico esaurimento personale messo,scaricato via online sugl'altri..

In realta invece la cosa è di un serio assurdo, piena di finzioni, di prove costruite con l'ausilio, con l'avallo della Polizia .

Qualcuno quindi sà già più o meno di cosa parlo, per gl'altri brevemente farò un riassunto.

Vivo una situazione di ospite protratta nel tempo, vivo quindi in una casa non mia,vivo con una donna ma che non è la mia donna anche se io gli voglio bene come una figlia, lei è l'affittuaria della casa, io sono entrato in quella casa con la mia classica onestà, "mi serve una casa per produrre l'ennesimo concerto( musica elettronica, possibile da comporre anche in cuffia o quasi)", la lei mi dice va bene, io specifico ancora che non ho intenzioni di avere relazioni di coppia, lei dice va bene e tutto inizia .

Immediatamente percepisco intorno a me uno strano fare da parte dei vicini di casa, questo 5 anni fà .

I vicini di casa mi evitano come se avessi la peste !!!!???????

Guardo ancora una volta i vicini ed intuisco che è la stessa cosa per me, non sono persone che mi interessano,quindi va benissimo cosi.

Ad un tratto inizia però una sottile tortura da parte dei miei vicini rivolta a me, in principio pensavo si trattasse per ripicca nei confronti del mio comporre teckno( pum pum pum, per molte ore di continuo), infatti arrivò la pioggia di interventi della polizia, la cosa strana però è che la polizia arrivava a tutte le ore ed io in realta avevo solo un piccolo impianto stereo da appartamento !!!!!

In conclusione una sera alle 23 e 25, mi arriva un vicino di casa che bussandomi alla finestra senza nessun rispetto e con fare provocatorio mi impone di spegnere la musica( io compositore ??!!!)

Reagì io alla provocazione evidente non sapendo che dietro di lui c'erano nascosti due poliziotti in una macchina civetta !!!!!???????

Alle 23 e 29 infatti avevo già le due guardie difronte la mia finestra che con fare arrogante sembrava evidente che avessero fatto cadere il pollo in padella !!!!!!!

Io diedi sù tutte le furie ed arrivarono svariate pattuglie di polizia.

Mi beccai la multa, dovetti spegnere la musica e sentite sentite : la polizia mi disse che questo non voleva significare che io non potessi suonare in casa ma che non potevo suonare dopo le 23 e 30 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!?????????????

Ovviamente io restai senza parole,visto che quella sera era l'ultimo atto di una serie di interventi della polizia che partivano dal venirmi a trovare alle 11 di mattina, alle 13.00, alle 16.oo, alle 17.00 alle 18.00 alle 19.00 ???!!!!!!!!!!!!!

Dunque c'era qualcosa di strano ma non avendo testimoni a mio favore ingoiai questa menzogna.


Io smonto i miei strumenti con l'intenzione di andare via da quella casa, sono passati due anni abbondanti ancora non ho trovato il tempo per rastrellare le mie forze e ricominciare da capo !!!!!!

Perche ????!!!!

Perche i miei vicini di casa iniziarono nel torturarmi ancora di più !!!!!!!!!!
Portandomi nel non dormire, nel non rispettare i miei tempi in quanto sono più di due anni che sono soggetto a tortura !!!!!!!!!

Mi vogliono cacciare via ???

Perche, se ho smesso di suonare ???

In ogni caso inizia questa tortura alla quale io cedo rispondendo alle provocazioni, provocazioni che da parte mia miravano nel cercare contatto atto nello spiegarmi cosa essi volessero da me.

Ad un tratto mi diventa tutto evidente, io sono malato fisicamente, dovrei prendermi ogni giorno delle pasticche ma queste pasticche mi rincoioniscono, quindi se posso evito,rischiando però che cada oggetto di attacchi di dolore che mi avvolgono spalla, braccio, collo e testa, un dolore tremendo !!!!!

In quei frangenti emetto geniti di sofferenza che però da una persona maligna o perversa possono essere presi come gemiti sessuali o gemiti da turbe sessuale se l'analisi si basa solo sull'ascolto del suono !!!!!????

Mi rendo conto cosi che quei rumori inizialmente tenui ma che io verificavo, sentivo come diretti a me, durante gli attacchi di dolore i rumori diventavano evidenti e persistenti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Inizio cosi nel capire che tutta l'attenzione e persino le visite della polizia non erano pertinenti la musica ma pertinente i miei gemiti ??!!!!!!!!!!!!!!

L'ultima volta infatti che ricevetti la polizia a casa fù perche io ero intento nel pulire il pavimento, la polizia nelle vesti di due poliziotti giovani ed arroganti infatti vollero per forza entrare in casa e vedere cosa stessi io facendo !!!!!!!!

Vivo al piano strada e non ho nessuno sotto di me, pulivo con l'aspirapolvere la moquette !!!!!!!!!!
Nello stesso tempo però emettevo gemiti perche sono malato e non mi posso muovere bene !!!!!!!!!!!

Provo dolore anche per un'ernia che mi obbliga nel trattenere il respiro, insomma non una buona condizione fisica ma è evidente che la polizia venne in casa perche io ero ansimante, come un maniaco !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ed eccoci dunque : io sono stato giudicato colpevole senza processo e senza prove di essere un maniaco sessuale, violento con problemi psicologici, ritardato, non coscente del tempo che passa, una persona che non è creciuta e tutto questo senza mai aver parlato con me,senza mai essersi relazionati a me ??!!!!!!

Da qualche tempo alcuni vicini si sono autoeletti "giustizieri della notte"

Infatti avendo essi preso per gemiti sessuali i miei gemiti, credono che io sia un continuo sognare rapporti sessuali durante la notte, essendosi cosi eretti a guardiani del mio stato onnirico, prendendosi la libertà di interrompere il mio sonno nel momento importantissimo del sogno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Un'incubo avallato dalla Polizia e dai servizi sociali !!!!!!!!!!


Ovviamente come da perversione si vuole, al malato le cose non gli vengono dette in particolare in malati aventi questo tipo di patologie.

Infatti il bambino che ha il vizio di mettersi le dita al naso sarà possibile educarlo a non mettersi le dita nel naso,grazie ad una serie di tecniche e non al rimprovero diretto al bambino stesso .

Basterà infatti battere leggermente su di un tavolo o qualsiasi altro oggetto nel momento in cui il bambino si mette il dito al naso per ottenere un senso di fastidio indotto nel bambino che viene collegato all'atto di mettersi le dita al naso, con il tempo cosi se la forma è lieve, al bambino scompare il vizio !!!!!!

Cosi dicendo io sarei incappato quindi in questa perversione in cui tutti compresa la polizia si è fatta sicura che io sia un maniaco.

Quando ho cercato di far accadere qualcosa perche io non ho mai fatto nulla di quello che mi si accusa, i vicini hanno avuto paura ed invece di rendersi conto che si erano sbagliati hanno aumentato i livelli di scontro.

C'è un vicino infatti che ha cercato di denunciarmi testimoniando il falso,addicendo che io gli avrei preso la testa e sbattuta al muro ma c'è un testimone che conferma il contrario,quindi hanno cercato altre vie arrivando appunto ora nell'imbastre questa storia delle minacce di morte !!!!!???????

Se la storia vi può sembrare banale. vi ricordo che io sto ad Amsterdam e tutto questo sta accadendo ad Amsterdam e la polizia protegge queste persone !!!!!!!!!

Sono ormai due anni che sono sotto controllo 24 ore al giorno tutti i gironi e nessuno mi ascolta, neanche gl'avvocati (non di sinistra,avvocati di regime) !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Vi prego di fare attenzione nello limite dello possibile a quello che mi sta accadendo !!!!!!


Per il momento mi fermo cosi, presto aggiornerò i blog con altri fatti, io sto male male male male male male male !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!




lunedì, settembre 17, 2007

Calderoli ed il porco che cammina..........






Calderoli ed il Porco che cammina....



Mi dispiace ragazzi che io sia caduto cosi in basso, non posso però che seguendo i loro input, leggere questo porco come un qualcosa che vada oltre quello che vuole sembrare.

Queste sono le parole di Calderoli : "Metto personalmente fin da subito a disposizione del comitato contro la moschea sia me stesso che il mio maiale per una passeggiata sul terreno dove si vorrebbe costruire la moschea”. Queste le parole di Roberto Calderoli. Il leghista ha ammesso di aver già compiuto questa pratica a Lodi, dove è in previsione la costruzione di una moschea. Il terreno sul quale sarebbe dovuto sorgere l’edificio sacro “dopo la passeggiata del mio maiale, fu considerato infetto e pertanto non più utilizzabile”.".
________

Ora, sappiamo che Calderoli non è un'amante della vecchia Russia ma sicuramente dell'America da quando è nata !!!

Ditemi dunque voi dove è la differenza tra le parole di Calderoli ed il senso di quella scena dello Spider pork nel film americanissimo dei Simpson !!!!!??????????

Voglio dire, sicuramente ad un certo islam quella scena non piace.

Seguendo le idee di Calderoli infatti,vedendo quel film si intuisce che un musulmano non potrebbe più entrarci in quella casa !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

(Ricordo che io non credo nelle religioni)

Ma è evidente il sottile filo che caratterizza tutto l'Occidente filo Americano.

È evidente che la scelta del maiale avrà generato delle analisi, cosi come qualsiasi sceneggiatura viene determinata nel dare un certo messaggio, è evidente quindi che la scelta del maiale avrà generato quest'ordine di problematiche, in quanto una Giraffa non avrebbe creato nessuna differenza nello svolgersi della scena, se come spesso accade fosse stata solo una condizione fonetica, bastava solo cercare un'animale che avesse avuto la stessa attinenza fonica , invece è stato scelto un maiale, sapendo appunto che dove passa il maiale non cresce più musulmano !!!!!!!

Dopo aver fatto una piccola ricerca personale sù "answers yahoo" mi è risultato che in un certo senso è una delle sequenze più belle del film,( io non l'ho visto), questo avvalora la mia tesi, la famosa propaganda che il made in U.S.A. non smette mai di fare !!!!!!



Saluti



domenica, settembre 16, 2007

No Beppe Grillo NO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!






NO !! Beppe Grillo NO !!!!!!!



No Grillo No !!!!!
Siamo in Democrazia, una Democrazia corrotta alla radice !!!!!!!

Cosa stai facendo !!!!!!!
Cosa hai fatto !!!!!!!!!!!!!!!!

Tutto avresti dovuto fare ma questo no !!!!!!!!!!!!

La politica al popolo ???!!!!!!!!!!
Ma ti rendi conto di cosa stai dicendo e facendo ???!!!!!!!!!
E se queste C***o di liste civiche adesso non le fai solo tu !!!!?????

Ci hai pensato ????!!!!!!!
Senza offesa eh..brutto borghese rincoglionito che sei ??!!!!!!!!!!!!!!!!

Per non parlare poi di Di Pietro che ti fà il verso e dichiara di sentire cose nuove, di sentire una ventata nuova ???!!!!!!!!
Ventata nuova di che ???!!!!!

Mancava solo reintrudurre questa pratica per dar definitivamente vita alla nuova rinata Repubblica di Salò !!!!!!!!!!!

Chi Grillo, chi ??
Chi si costituirà come liste civiche ?????
Non ti sembra che sia l'arma giusta che mancava ai reazionari ????!!!!!!!!!!!!!!

Credi che tu abbia l'esclusiva adesso sù questa Trovata ???!!!!!!!!

Io domani mattina andrò dal parroco e gli chiederò se anche noi cattolici possiamo unirci in liste civiche,lo sai ???!!!!!!!
Lo sai che cosi dicendo tutti e non solo i cittadini che ami te vorranno fare, essere politica, ci hai pensato ???!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Cosa c'entra la politica, il vaffanculo day, ed i Comuni ed il potere che devono avere i cittadini in quanto Stato ??!!!!!

Dio santo Grillo che C***o stai facendo che hai fatto ???!!!!!!!!!!!!!

"Tanti Galli che cantano non hanno mai fatto giorno" ..caro Grillo !!!!!

Non ti\vi rendete conto che li state aiutando nel mettervi belle strette in tutto il corpo, sempre più catene !!!!!!!!!!!!!!!

Tutto sotto controllo, i cittadini che decidono cosa deve fare il comune, bene, quali cittadini ? e quali lavori ?, chi vince ???!!!!!!!!!!!!
Quali sono le liste civiche giuste, le tue ?? in confronto a quali a quelle cattoliche ????

Te lo da Forza Italia adesso con i suoi giovani, te le da lui adesso le liste civiche e la partecipazione dei cittadini al potere, non chiedevano di meglio !!!!!

C***o Grillo !!!!!!!!!!!!!!!


Ma chi c'ha tempo secondo te di stare dietro a queste cose nella realta, se non ti danno da mangiare queste stesse cose, ma chi gl'operai ???? gli sfruttati di sempre ??????

Ma tu.. hai capito male, tu ti stai dando la zappa su i piedi tuoi e quelli di chi ti segue .

Poi sarebbe che dicessi altro e magari lo dirò .
Saluti per i momento


Dedicato agl'ottusi militanti antifascisti !!!!!!!!!






Dedicato agl'ottusi militanti antifascisti !!!!!!!!!



Si, quest'articolo è dedicato agl'attusi militanti antifascisti...

Qualcuno potrebbe dirmi se i guai me li vado a cercare per hobby o per lavoro ...(eh eh.)

Io invece vi rispondo che lo faccio come se fosse una missione più forte di me .

Ottusi antifascisti...

Il fascismo è tra noi e voi dove siete ???!!!!!!!!!

Io lo so dove siete, siete dove sempre siete stati !!!!!!!!!

Correndo dietro i fantasmi vestiti da Duce, correndo dietro il Fascio Littorio, correndo dietro le mani tese,correndo dietro quelli che vi fanno la pernacchia e vi dicono viva il Duce !!!!!!!!!!!!

Ecco dove siete !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Dire che era inutile è dir poco, ma chi conosce il fascismo ????!!!!!!!!!

Cosa è il Fascismo ??

Ei dico a te anticapitalista e antifascista ???!!!!

Non mi rispondi eh....

E se mi rispondessi mi diresti più o meno queste cose :

"il Fascismo è.. , sono le leggi raziali, il Fascismo è il regime, il Fascismo è la guerra, il Fascismo è arroganza......."

Ed io non potrei che assecondare le tue idee, in quanto le suddette cose sono orribilanti malformazioni della mente umana in ogni caso.

Quello che io non ho mai condiviso, è dunque aver limitato o compreso nell'antifascismo uno specifico folclore tradizionale che evidenzia il fascismo e con ciò un nemico, colui o coloro che esplicitamente si riconoscono in quel determinato Fascismo specifico.

Guerra quindi alle svastiche, fasci littorio e tutto quello che ricorda il fascismo, si ma quale ???!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!???????????????????????

Non voglio dire che il soggetto o gruppo di persone che inneggiano ad Hitler o il Duce non siano persone pericolose da debellare subito ma...., è quello il vero fascismo ???

Mio caro antifascista, il fascismo è una tecnica Bonsai, gl'individui li forgia da bambini !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ecco dunque che il fascismo è una tecnica che può essere usata male o bene.

Ecco dunque che ora si, iniziamo a parlare di cosa voglia significare "fascismo".

Ma a te mio caro antifascista sembra non interessare, vorresti che altri ci pensassero eh.. ????!!!!!!!

Per essere antifascisti oggi ed in pratica poter arginare il vero nuovo fascismo
bisogna tornar alle origini del fascismo, alle motivazioni che crearono poi quel fascismo conosciuto nella fase catastrofica poco prima e durante la seconda guerra mondiale .

In forma preistorica nei primi anni del 1900 si veniva a creare nel mondo un primo accenno di globalizzazione effettiva, questa globalizzazione frutto del progresso aveva scatenato varie Nazioni nel perfezionamento della propria struttura, ordine, sistemazione sociale.

Ed è quì che dobbiamo vedere la nascita del Fascismo,Nazismo , Americanismo e Comunismo.

Lo sviluppo tecnologico di allora era di proporzioni strabilianti tanto quanto lo è oggi con le debite proporzioni, di conseguenza esisteva la possibilità che un'individuo dalle grandi possibilità fosse in grado di riordinare gl'interi assetti del tessuto sociale, grazie appunto alle strabilianti possibilità che offriva il progresso .

In altre parole per capire se sta nascendo un nuovo Fascismo, Nazismo, Amnericanismo,Comunismo, bisogna andare a capire le possibilità che ciclicamente la società si trova ad avere.

A questo punto amo fare l'esempio della casalinga frustrata,cioè la casalinga che vorrebbe la casa sempre ordinata con tutte le cose al proprio ordine .

Le Civiltà umane, la Civiltà attuale ciclicamente ha il miraggio di poter ottenere una Nazione ordinata, perfetta e disciplinata.

Ogni qual volta la civiltà ha in se gl'ingredienti per poter scatenare questo miraggio, lì è che nasce il Fascismo, il Nazismo, l'Americanismo, il Comunismo .

Gl'ingredienti mi dispiace per te mio caro antifascista ma non sono il "Rasatello" come andava di moda anni fà, o il pischello o gruppi che inneggiano al Duce ma questa possibilità offerta dal progresso al potere di Stato, al potere arcaico perche di questo si tratta, loro stessi oggi ci hanno ribadito ciò con il loro ricorso alla Storia per autoreferenziarsi .

Come accadde che la Germania avesse fedeli sevitori, suoi cittadini????
Come accadde che la Germania fosse la prima potenza Europea e quasi mondiale ??
Come accadde che la Germania fosse sinonimo di ordine e disciplina ???

Come accaddde che in Italia durante il famoso periodo d'oro del fascismo tutto era ordinato, puntuale e preciso ????????

Come accadde che bambini nati sotto il fascismo d'oro, poi ostentassero una verita cosi estrema da fondare la Repubblica di Salò ?????????

Se il Fascismo ed il Nazismo in teoria finirono la loro corsa ufficiale con la fine della seconda guerra mondiale, l'Americanismo vincitore dominò incontrastato e domina tutt'ora incontrastato .

l'Americanismo ha le stesse radici e velleità del Nazismo e del Fascismo, nasce sotto quella spinta propria che da il progresso al potere arcaico .

Mio caro antifascista, oggi davanti ai tuoi occhi anche se non come immaginavi tu, ci sono bambini che stanno crescendo sotto un regime che li controlla e li tutela, ti dice nulla questo ????!!!!

Chi era che forgiava i bambini come un bonsai ???

Certo in maniera non fine, in maniera grezza, degna dei pionieri, ma sono queste due discipline che per prime intuirono l'importanza del condizionamento dell'individuo da piccolo .

Adesso che in Italia diventerà cosi lampante sarà tardi ma del resto è tardi già ora ,mio caro antifascista .

Perche parlo cosi ???

Perche io sono nato nella repubblica dei centri sociali ed ora che siamo stati sconfitti, io farei salti mortali per riavere il mal tolto ma io non sono veramente nato nella repubblica dei centri sociali ma capisco quelli che per anni hanno aspettato il momento di riallacciare la loro vita perduta e vederla rinascere, cosi come oggi è evidente che la società Italiana sia sotto l'influsso dei reduci della Repubblica di salò , Repubblica di Salò che non è evidenziata nella figura del Duce ma è evidenziata in quei principi sani, di sana corporatura, di prestanza fisica e morale non che fedeltà allo Stato.

Ordine e disciplina...quando uno Stato è vittima di un miraggio, quando un Mondo è vittima di un miraggio.
Miraggio che questa volta stà offuscando la vista all'Americanismo,all'Occidente .

Eccolo il Fascismo che è nato di nuovo mio caro antifascista !!!!!!!!!!!!

Ordine e disciplina, prestanza fisica, rispetto per le autorità precostituite, rispetto per lo Stato.

I bambini sono proprietà protetta dello Stato, chiunque parli di bambini deve stare attento a denunce infamanti.

La Pedofilia se pur un'atto orrendo, sembra essere un'arma a doppio taglio a favore dello Stato.

Mio caro Antifascista, tra un pò avrai lì accanto a te un bambino che ti rimprovererà
ti rimprovererà inmerito alla tua condotta e tuo non potrai reagire,dovrai fare quello che ti dice, mio caro antifascista.


venerdì, settembre 14, 2007

Il clima, la comunicazione, il sapere, il terremoto del dicembre 2004






Il clima, la comunicazione,il sapere, il terremoto del 2004..



L'ALLARME
Due millesimi di secondo d'arco: 5-6 centimetri - Guarda
Spostato l'asse terrestre
«Lo spostamento è avvenuto lungo la direzione dell'epicentro del terremoto». Quindi solo sul piano orizzontale
MILANO - Il sisma del 26 dicembre di 9 gradi Richter al largo di Sumatra ha spostato l'asse terrestre. Già si sapeva che un terremoto di magnitudo superiore a 8 gradi mette in moto una quantità di energia tale da modificare la distribuzione delle masse sulla crosta terrestre e quindi è in grado di spostare l'asse terrestre. Ma finora non era mai avvenuto che questo fatto potesse essere osservato strumentalmente. Infatti erano 40 anni esatti (28 marzo 1964) che la Terra non era colpita da un movimento tellurico simile, e nel 1964 non c'erano ancora strumenti così sofisticati da poter valutare lo spostamento.

Tutto l'articolo

Il sisma del 26 Dicembre 2004 ha spostato l'asse terrestre.

Si presume che sia avvenuta la stessa cosa 40 anni fà.....

...Poi?????!!!!!!

Poi tutto passa, l'attenzione viene per motivi umanitari e di convenienza spostata sullo Tzunami e dello spostamento dell'asse Terrestre con annessi cambiamenti temporali e fisici non se ne parla più.

Bisogna andare come ho fatto io alla ricerca di qualche notizia che comunque evidenzia come ci sia stata quella classica spaccatura che vedeva finire l'accaduto nella diatriba del si e del no, in merito alle conseguenze dello spostamento dell'asse della Terra, sul clima e su i vari tempi di movimento della Terra compresa la durata delle 24 ore .


Mi sembra ovvio che senza voler fare delle mie parole una conspirazione, sia evidente che comunque la gestione di una situazione di allarme mondiale o Nazionale, viene tenuto segreto alla massa il più che sia possibile e questo non perche la filmografia ci suggestiona ma proprio perche sappiamo che è stato e sarà sempre cosi .

Io sono una persona molto sensibile, troppo, di fatti durante i tempi dopo il sisma del 26 Dicembre, io potrei giurare di aver percepito uno sfalzo temporale.

Come una puntina che salta su di un disco, impercettibile ai più.

Potrei giurare però di averlo percepito.

La piccolezza dell'essere Umano si rivela davanti a quest'eventi.

La piccolezza intrinseca alla comunicazione si rivela anche davanti all'ipotesi che qualcuno sappia ma non parli.

In ogni caso è evidente che il sisma di Sumatra del 2004 è parte dei piani della natura che sfuggono alla comprensione Umana .

Nell'articolo di cui sopra si cita l'ipotesi che cambi climatici avvengano per cause di sismi come quello ipotizzatosi essere avvenuto 40 anni fà .

Nella realta dei fatti odierni però se si parla di clima e di Terra, viene omessa la naturalità degl'eventi della Terra stessa e si omette in maniera offensiva e distorsiva che la Terra sia un'Organismo vivente , il più grande conosciuto ed in cui tutti come parassiti vi viviamo .

La Terra come tutti gl'organismi viventi è destinato alla morte cosi come ha avuto la sua nascita, il sisma di quel Dicembre 2004 è parte degl'eventi che cambiano, modificano la Terra, fin quando essa non arriverà alla morte .

È vero che nulla si potrebbe fare ed è vero anche che forse pur sapendo tutto, tutti non potrebbero essere salvati, perche però nascondere la verità ????!!!!!!

Sappiamo che arriverà quel giorno che la Terra oltrepasserà la coltre di meteoriti che oggi la dividono da Marte e sappiamo anche che nel suo passaggio incrementerà la massa di quella fascia di meteoriti, a quel punto la Terra sarà già spenta al suo interno e la crosta Terrestre ormai priva di ogni atmosfera sarà catapultata nello spazio, cosi come accadde a Marte e come accade a tutte le cose che sono vive come la Terra .

Ancora l'Europa diventerà un deserto..

Altre Terre diventeranno fertili......

Ancora l'Europa diventerà una coltre di ghiaccio

Ancora ed ancora....

Civiltà scomparse.....

La pioggia che scompare........

Il sole che fà male......

____________________________________


Quanta massa d'aria è stata spostata con lo Tzunami ???

Questa è un'altra risposta che mi piacerebbe ottenere....in merito ai cambi climatici.

Di certo il movimento enorme che ha avuto una massa d'acqua che nella medesima situazione si sarebbe prima ritirata dalla coste per poi abbattersi con violenza inaudita sulle coste stesse, suppongo che abbia creato una corrente d'aria che a sua volta abbia generato un qualche cambiamento con le situazioni gia esistenti, un'innesco in esse.

Se tutto questo non vuole deligittimare le battaglie per il clima, vuole però ribadire la truffa che è a monte nella società cosi conosciuta .

Civiltà del passato che avessero avuto una disavventura simile, avrebbero pregato gli dei per anni al fine di scongiurare epidemie,siccità ed altre maledizioni, appunto chiamate tali .

Oggi invece tutto è finito in un cassetto,cercando di smorzare le chiacchiere intorno allo spostamento dell'asse Terrestre .

A dopo



mercoledì, settembre 12, 2007

Accordo sul welfare ???!!!!!!!!!!






Se già la testa della rivoluzione era caduta nel cesto, oggi è definitivamente scomparso anche il cesto con la testa dentro .



Da un sotto titolo cosi non è che ci si possa aspettare rose e fiori per qualcuno , mi sembra ovvio !!!!!!!!!


La Fiom boccia l'accordo sul Welfare. Prodi: decisione scontata

La Fiom boccia il protocollo sul Welfare. Questo il risultato del voto del Comitato centrale della federazione dei metalmeccanici Cgil.

Il Comitato centrale del sindacato ha accolto la proposta del segretario generale, Gianni Rinaldini, di dire no al Protocollo del 23 luglio 2007 con 125 voti.

A favore dell'intesa sul Welfare invece un documento presentato da Fausto Durante, vicino alle posizioni di Epifani, che ha raccolto solo 31 voti. Tre sono state le astensioni. Rinaldini ha avuto l'appoggio del leader della sinistra Giorgio Cremaschi.

E' la prima volta dal 1946 che una federazione della Cgil vota contro un accordo interconfederale siglato dall' organizzazione sindacale.

fonte

Non è una mia pratica lo bazzicare questi lidi, non sono quindi un'esperto in materia, la motivazione per la quale mi ritrovo in quest'aria oggi inevitabilmente, è il fatto intrinseco dell'ultima frase citata dall'articolo .

Il 1946 !!!!

Infatti guarda caso sono stato attratto da questa notizia senza sapere il dato storico, inizialmente sono stato attratto infatti dalla semplice importanza del fatto stesso.
" WELFARE: SI' DI CGIL-CISL-UIL
EPIFANI: UN PASSO INDIETRO DAI PARTITI"

Cioè praticamente evidente che quest'unisono stia a significare la totale scopertura della classe operaia da protezioni sindacali che siano realmente uno strumento della classe operaia .

Cioè in altre parole che suonerebbero quasi come parabolesche : "I sindacati se ne lavano le mani !!!!!!!"

"ROMA - La decisione sull'accordo sul welfare passa ai lavoratori: gli esecutivi unitari di Cgil, Cisl e Uil hanno dato via libera al protocollo con una grandissima maggioranza (solo tre i voti contrari su circa 400 membri del parlamentino unitario) e fissato il referendum tra i lavoratori e i pensionati sull'intesa tra l'8 e il 10 ottobre."

La decisione sull'accordo passa ai lavoratori ????

Ma che c***o ne sanno lavoratori, pensionati, cassintegrati, lavoratori in mobilita' e precari, (senza offesa, poi ci ritornerò) ??????????

Un referendum poi ad esclusiva di lavoratori, pensionati, cassintegrati, lavoratori in mobilita' e precari ??????!!!!!!!!!

Un accordo sul welfare, in altre parole lo Stato sociale che viene relegato alla decisione di lavoratori, pensionati, cassintegrati, lavoratori in mobilita' e precari ???!!!!!!!!!!!!
In altre parole lo Stato fondato sullo lavoro, riconosce come possibili partecipanti allo referendum solo tutti coloro che in un modo e nell'altro possono attestare di avere un lavoro ?????

Ed i disoccupati ?? i giovani? gli studenti, le donne?? le casalinghe ?? tutti insomma, no ??

Non hanno ancora il diritto decisionale ???!!!!!!!
Non hanno il diritto di decidere sullo Stato sociale ???!!!!!!!!!!

Come detto da me ad apertura di quest'articolo io non sono un'esperto in materia e la mia dialettica potrebbe essere definita con benevolenza, filosofica, però mi sembra legittimo da parte mia arrivare nel notare queste cose banali ma cosi dissonanti da risultarmi con speranza, una mia sbagliata interpretazione.

Mi sembra evidente quindi continuare sù questa strada e ribadire il mio stupore in merito a ciò che traspare ad un primo impatto.

Gl'operai, le riunioni, i volantinaggi, i comizzi...sono parte di una scenografia conosciuta sfruttata e come sembra mai finita di essere sfruttata.

Cosa può capire l'operaio, cosa può capire un pensionato e perche poi lasciar decidere solo quelle classi, sullo Stato sociale ???!!!!!!!!!!!!!

I tre principali sindacati hanno deciso un si all'accordo ???!!!!!!!!!

Eh no !!

Brutti infami !!!!!!


Voi avete rimesso le vostre decisioni al popolo ignorante, coscenti proprio dell'ignoranza del popolo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Se il popolo fosse composto da soggetti autodeterminati, la società non sarebbe quello che è oggi, tutti e dico tutti coloro che oggi sono chiamati nel decidere lo Stato sociale, sono soggetti non autodeterminati, sono soggetti che già si sono arresi davanti all'incertezza.

Sappiamo che le idee avanguardiste non attaccano nel momento decisionale.

"ho famiglia, ho i bambini, ho le rate da pagare, ho tutte e tre le cose insieme !!!!"

Poi ci sono quelli fichi, quelli che ci tengono agli stereotipi.

Quelli che ci tengono alle apparenze, quelli che ci tengono allo Stato e quelli che hanno paura di contraddire lo Stato.

Queste banali affermazioni sono in realta le reali motivazioni che decreteranno il risultato del referendum.

Quindi pur non essendo entrato nel vero contesto storico, comunque è evidente una falla che oggi sarebbe ed è di vitale importanza rendere pubblica.

Io non sono quì per prendere le parti di qualcuno ma è evidente che una materia del popolo che è stata eleborata dal potere non può che risultare incomprensibile per il popolo al momento che gli viene ripresentata la materia stessa dal potere e non è un problema di dialettica ma di logiche che il singolo individuo è costretto nel condividere se non vuole avere problemi .

Come sempre io sono un'inviato speciale, nel senso che stò all'estero ma sono interessatissimo alle tematiche Italiane, quindi accade che pur anche notizie di corridoio mi indicano che in Italia sembra esserci un gran movimento, questo sembra esserci solo perche un risultato della precedente società, mentre in realta oggi lo Stato sta ponendo steccati che delimiteranno sempre più l'agibiltà sociale.

Lo Stato sociale relegato ad un referendum ad uso esclusivo di lavoratori, pensionati, cassintegrati, lavoratori in mobilita' e precari ???!!!!!!!!!!!!!

Lavoratori, pensionati, cassintegrati, lavoratori in mobilita' e precari che nulla hanno a che vedere con quel movimento cognitivo avanguardistico, con quella sorta di "early warning sistem" proprio di un'individuo emancipato???!!!!!

Cosa mai ne potrà uscire fuori, secondo voi ???!!!!!!

Fassino fà lo spiritoso :

"Fassino: è un buon accordo, i lavoratori diranno sì
"Non e' una novita' che il gruppo dirigente della Fiom non fosse d'accordo con il Protocollo sul welfare. Ma sono convinto che quando quell'intesa sara' portata al vaglio dei lavoratori e delle fabbriche sara' approvata". Lo afferma il segretario dei Ds Piero Fassino a margine del seminario dell'Ulivo. "L'accordo e' un buon accordo perche' riorgaizza il sistema previdenziale, rafforza le tutele e le garanzie per i precari, avvia la riforma del Welfare e rende piu' moderno il mercato del lavoro. Sonon convinto che quando sara' al vaglio dei lavoratori e delle fabbriche sara' approvato".

Un'autunno caldo è alle porte ma che nulla a che vedere con i cambi del clima.

La guerra tra le fabbriche, le Br che trovano motivo di esistere ancora....

Perche tutto questo, maledetta borghesia ???!!!!!!!

Dal 1946 che......

E ci credo che.. !!!!!!!!!!!!!!

Uno Stato sociale politico vuole far quadrare il cerchio, un'appartenenza al nuovo impero e le sue leggi e dinamiche vuole egemonizzare l'intero territorio Italiano con annessi Italiani !!!!!
Poi qualcuno fà lo spiritoso dicendo che era dal 1946 che.......

Dai tempi del Fascismo che in Italia non avviene, non prende vita una confederazione
con la delega alla suddidanza, alla sottomissione del sè stesso per il bene sociale !!!!!!

Ecco perche oggi c'è bisogno di un sindacato che rappresenti i diritti degl'ultimi .

Con l'accordo di "Ponzio Pilato" oggi si è dimostrato evidente come sia necessario coprire e tutelare i lavoratori, ma si è dimostrato anche come non è possibile lasciar che il welfare venga deciso da una classe specifica, da una porzione di popolo, è una discriminazione !!!!!!

Una discriminazione che va a discapito dei diritti dell'essere umano .

( come sempre devo interrompere di scrivere perche sono sotto tortura con rumori molesti da parte dei miei vicini, immagino che non vogliano che io scriva ???!!!
Ma è possibile questo ???!!!!!!!!)

Sono sotto tortura psicologica, aiuto !!!!!!!



martedì, settembre 11, 2007

È Natale !!!!!!!!






È il Natale del terzo millennio !!!


Non ricordo quale sia il Natale della mia città !!!!!!!
Ad essere sincero non ricordo neanche il Natale di Roma la capitale di Italia !!!!!!


Inizia però sempre più incisivamente nel essere chiaro all'opinione pubblica mondiale che l'11 settembre 2001, sia il Natale della civiltà del terzo millennio.

Ora, io non sò se il giorno del Natale di Roma corrisponda in realta a quel giorno che, i due tipi con le fettuccie fatte di pelle di animali definirono il primo perimetro del territorio destinato ad ospitare la Roma imperiale futura :):) .

È ovvio secondo me quindi che un giorno qualcuno più furbo di tutti e lungimirante, decise che era il caso di lodare,festeggiare,consacrare, la nascita di Roma, facendo risalire la nascita di Roma ad un giorno specifico, di un'anno specifico!!!!!

Se vogliamo calcare la mano, esiste anche un Natale famoso per eccellenza che è quello che ci vuole indicare la nascita di Gesù di Nazaret.

Questa nascita cambiò cosi tanto il mondo che la data che riporta questo topic è conseguenziale a quella nascita,l'anno zero .

Io non sò sinceramente quale sia la somma, quale sia la causa che generi l'esigenza ad un certo punto di ricominciare da capo, fino ad oggi comunque al di là dell'uso individualista di questa prassi,l'umanità tutta da duemila anni non aveva avuto l'esigenza di creare un nuovo anno zero .

Potrei occupare un blog intero,esaurirlo, ma non arriverei alle conclusioni certe del perche di questa nuova esigenza, esigenza di un nuovo anno zero.

Certamente quest'anno zero per il momento è virtuale, infatti non vi è stato al momento nessun azzeramento nell'ordine numerico che ci collaca oggi nel 2007 del mese di Settembre nel giorno 11.

È sempre più evidente però che si stiano sovrapponendo due ordini di valutazione che suppongo siano la stessa dinamica che 100 anni dopo o giù di lì, portò la civiltà di allora nel decidere l'anno zero, coincidente con la nascita di Gesù .

Infatti già oggi è evidente come i 6 anni passati dall'11 settembre 2001,siano, stiano diventando il vero punto di riferimento nella quale appunto si riconosce e si identifica la nascita della nuova civiltà del terzo millennio .

È evidente infatti come si stia creando una sovrapposizione di date che con il tempo porterà all'esigenza di decidere se riferirsi al giorno odierno con la data riportante l'11 settempre del sesto anno dopo le torri(Dt)(Pt)(dopo torri e prima torri)( prima di Cristo e dopo Cristo) o se decidere di mettere da parte le Torri gemelle e tornare definitivamente alla data classica .

Se oggi fà ridere immaginare di dire il sesto anno dopo le Torri, si deve immaginare anche che dopo la morte di Cristo, erano solo i discepoli e pochi altri che avevano in seno questa ricorrenza, quindi in realta esistono una serie di date, di periodi che in realta sono totalmente nella mistificazione.

Mistificazione che si concretizza nel momento in cui viene ad esistere l'anno sesto solo quando un giorno qualcuno ha l'autorità per decidere che è il caso di far coincidere e stravolgere il tempo,decidendo cosi come è accaduto già, che dal giorno X tutti entravano nel primo secolo dopo Cristo, ed in cui gli storici poi e solo la storiografia identifica alcuni fatti accadenti nell'anno sesto, decimo, ventesimo e via dicendo, ma in realta nessuno viveva quei periodi come l'anno sesto, decimo o ventesimo .

In realta è semplice e sconvolgente, oggi siamo abituati al cambio dell'ora solare, non si deve far altro che immaginare che un giorno ( lo Stato) ha deciso che non era più in voga il vecchio calendario, obbligando tutti nel seguire il nuovo calendario, da un giorno X specifico, cioè dall'emanaziano della legge, dall'uscita sul gazzettino :):):):):)

In realta poi come detto da me all'inizio di quest'articolo, è anche un'esigenza pratica, anche oggi appunto è evidente questo sovrapporsi di calendari, il calendario del vecchio mondo, prima del crollo delle torri ed il nuovo calendario nato dopo il crollo delle Torri .

Mi sembra evidente che continuando di questo passo si arriverà tra 100 anni che il nuovo mondo avrà alle spalle già un secolo !!!!!

È evidente anche che se il nuovo mondo continuerà nel dominare, avrà la necessità di sbrogliare la matassa dei due calendari che diventeranno impraticabili avendo il nuovo mondo acquistato il diritto di esistere perche ormai ha un secolo !!!!!

L'Occidente non può avere due calendari !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anche se quest'articolo può sconfinare nella fantasia, vista la mia predisposizione :),
è evidente comunque che qualcuno o qualcosa stia proponendo nettamente l'oggi odierno, cioè l'11 settembre, come il Natale della nuova civiltà del terzo millennio .

Viviamo quindi in un periodo di mistificazione dove tutto verrà trasposto in un'altra
proporzione storica, se continua cosi infatti trà 100 anni quest'oggi sarà definito l'11 settembre del sesto anno dopo il crollo delle Torri .
Io stò vivendo, noi stiamo vivendo il sesto anno dopo il crollo delle torri gemelle.

Oggi è : 9/11/0006





lunedì, settembre 10, 2007

Parliamo di Beppe Grillo






Bepe Grillo a sabaudia

Parliamo di Beppe Grillo..


V-DAY: GRILLO, E' COMINCIATO IL RINASCIMENTO

SABAUDIA (LATINA) - "Ieri è iniziato il nuovo rinascimento": così con un ultimo riferimento al V-Day Beppe Grillo ha concluso il suo show a Sabaudia. Il comico non ha mancato di rilevare che nonostante il grande successo dell'iniziativa nessun telegiornale ne ha parlato e partendo da questa considerazione ha lanciato la proposta di togliere il canone alla televisione pubblica. D'altra parte invece ha continuato a magnificare le opportunità del web e ha raccontato che il suo blog, a fine mese parlerà anche in giapponese. Dopo una carrellata sui temi che gli sono cari i rifiuti, l'energia, l'acqua riferendosi anche ai problemi del territorio di Latina sui quali ha invitato a pronunciarsi alcuni giovani che collaborano con lui Grillo ha concluso con un attacco alla chiesa: "Questo amministratore delegato tedesco non mi convince - ha detto - bisognerebbe obbligare i preti a sposarsi e a fare figli così finalmente, quando parlano di famiglia sapranno di che cosa parlano?"


Eccomi dunque anch'io alle prese dell'evento Beppe Grillo.
Come è ovvio che sia, sono io il solito ritardatario ed arrivo sulle cose semplicemente quando lo decido io e non il contrario, cioè sono io che mi decido a parlare di Beppe Grillo, questo non vuol dire quindi che Beppe Grillo nasca oggi..non ho di queste presunzioni :):):) .

Il discorso però lo vorrei fare serio, perche la vedo seriamente .

Infatti vorrei iniziare dicendo fortemente e con un pizzico di solidarietà che mai Beppe Grillo si debba essere sentito male, demoralizzato, come ora. !!!!!

È tanto quello che sta facendo Beppe Grillo ma a che serve ????!!!!!!!!

"....Il comico non ha mancato di rilevare che nonostante il grande successo dell'iniziativa nessun telegiornale ne ha parlato e partendo da questa considerazione ha lanciato la proposta di togliere il canone alla televisione pubblica...."

Voglio dire, è nella battuta stessa di Beppe Grillo, il senso di amarezza, di impotenza che egli deve aver e star pecependo.

Come spesso detto e scritto nei miei articoli, il problema non sarebbe trovare consensi ma far si che quei consensi arrivino nello scardinare dei poteri precostituiti.
Non poteva capitare miglior esempio pratico per confermare le mie teorie, ecco perche "parliamo di Beppe Grillo ".

( inizio nell'essere rammaticato di non essere in Italia)

I limiti cavalcati dall'esempio Grillo, limiti intrinsechi tra il binomio arte e comunicazione, portano ad un'impotenza che è espressa bene dalla campagna di Beppe Grillo.

Come affermato da lui stesso infatti, nessuno da risalto ai risultati,diventando i risultati stessi una performance dell'artista .

In altre parole, l'affermazione da me citata più volte che ci vede tutti posizionati in un limbo o luna park, la si intenda come meglio si crede .

In ogni caso all'artista non è concesso essere contro, se non per hobby.

Invece all'artista a favore gli è concesso di essere incoronato come Pavarotti .

In altre parole stiamo individuando due porte importantissime che magari sono una ma che comunque attraverso esse si accede al Paradiso o all'Inferno.

È infatti evidente che una parte di show business sia la sezione giullari di corte.

Se è pur vero che dietro il giullare si nasconde un'identità, comunque quest'identità non mira ad un mondo diverso ma mira allo stesso mondo di cui è giullare .
La letteratura quindi dietro al giullare è parte del regno stesso e si muove, vive in esso anche se conspiratore .

(Mi dispiace aver perso la concentrazione ma non sono in una situazione ottimale per continuare a scrivere, magari poi, riprenderò, non lo sò..che palle i vicini di casa !!!!!!!!)

Una cosa che mi premeva dire anche se è brutta, cioè rappresenta un brutto stile,è il fatto critico in cui si trova Beppe Grillo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Se ho ragione io in quest'articolo, Beppe Grillo non teme nulla se non per la sua depressione :):)
Se invece le cose dovessero andare diversamente..io avrei paura per la mia vita se fossi in lui..chissa se questa è una sua reale preoccupazione ormai...

Voglio dire, questa non è una minaccia velata, ci mancherebbe altro :):):):):)!!!!!!

Voglio dire solo che l'Italia è strana.............

Beppe Grillo sta alzando il tiro, per ora come detto , i media cercano di arginarlo facendo rientrare tutto il successo nel suo essere comico.. ed è infatti l'appellativo che più viene usato da quei pochi media che gli fanno da eco stonato, come del resto l'articolo copiato da me dall'ansa.it .
Si, vabbene, a dopo



venerdì, settembre 07, 2007

ANNIVERSARIO 11/9








ANNIVERSARIO 11/9


ANNIVERSARIO 11/9: AL QAIDA ANNUNCIA VIDEO DI BIN LADEN
DUBAI - Nell'imminenza del sesto anniversario degli attentati dell'11 settembre contro gli Usa, un sito internet integralista islamico ha annunciato la prossima diffusione di un nuovo video di Osama bin Laden.

L'annuncio, la notte scorsa, è stato accompagnato dalla pubblicazione di una fotografia del capo di al Qaida, forse tratta dal video, in cui egli appare con il viso profondamente segnato e invecchiato, ma con la barba interamente nera invece che ingrigita come nelle precedenti sue immagini.

Il sito non ha detto quando il video, prodotto da al-Shahab, il dipartimento media di al Qaida, sarà messo nella rete, ma secondo fonti di intelligence americane citati dalla televisione satellitare al Jazira, è probabile che esso sarà diffuso entro 72 ore, cioé entro la vigilia dell'anniversario degli attentati alle Torri gemelle e al Pentagono.

L'ultimo video verosimilmente autentico di Osama bin Laden risale all'ottobre 2004, subito prima delle elezioni presidenziali americane. Dopo di allora erano stati diffusi diversi suoi messaggi audio, fino al 15 luglio scorso, quando era stato diffuso un video non datato, probabilmente frutto di un "collage" di vecchi spezzoni. In esso il leader di Al Qaida faceva l'elogio dei martiri del'Islam, dichiarando "Felice colui che è stato scelto da Dio per essere un martire". "L'ultimo profeta (dell'Islam Maometto) avrebbe desiderato morire da martire", aveva aggiunto bin Laden.

Il portavoce della casa Bianca Gordon Johndroe, al seguito del presidente George W. Bush a Sidney per il vertice dei Paesi dell'Asia-Pacifico, in un primo commento ha detto che "Sei anni dopo l'11 settembre, gli arresti di questa settimana in Germania e in Danimarca, e le battaglie che combattiamo contro al Qaida in Iraq, in Afghanistan... ci rammentano della minaccia continua degli estremisti con cui dobbiamo confrontarci e del perché dobbiamo continuare a combatterli ovunque nel mondo".

Martedì le autorità danesi e tedesche hanno annunciato di aver sventato complotti per gravi attentati contro interessi americani nei loro territori e l'arresto di numerosi presunti terroristi islamici.

+++++++++++++++++++++++++++++++++++()++++++++++++++++++++++++++++++++

Non avrei neanche voluto copiare l'articolo, tanto è parte di una sceneggiatura !!!

Non c'è ombra di dubbio però che come dall'articolo precedente, sia iniziata la settimana Santa.
Un tan tam mediatico in cui è possibile riconoscere e dividere la società Occidentale chiaramente .

Costruirsi una storia !!!!!!!

Costruirsi una storia comune che si raccoglie sotto un cappello ed unisce morbosamente .

Non voglio dire altro per il momento.


Il fantasma di mezzanotte(Bin Laden), puntuale, ha fatto sentire sue notizie !!!!!!!!!!!

Notizie che si vanno ad inserire su di un piano Emotivo progettato, mirante nel costruire una nuova storia comune !!!!!!!!

Pavarotti, come detto da me nell' articolo precedente, ha aperto le danze e come detto da me non è tardato su quell'onda emozionale il ricordo dell'11 settembre 2001.

Ed ecco infatti Bin Laden, illo lupo cattivo che si mangia i bambini cattivi .

Io non sò più cosa dire per far intendere cosa sta accadendo !!!!!!!!!!!!!!!!

Continuerò però !!!!!



Il Muro di Berlino, l'11 settembre 2001, Pavarotti , settembre 2007..








Il Muro di Berlino, l'11 settembre 2001, Pavarotti , settembre 2007..


Questa lista potrebbe contenere molti altri episodi,come ad esempio lo sbarco sulla Luna, in ogni caso risulta evidente che una certa potenza, un certo tipo di genere umano, non perda occasione per autocelebrarsi.

Certamente quel genere di umano ci tiene bene nel separare le cose in pratica, infatti la suddetta lista è stata stilata da me ed esclusivamente da me, non di certo da quell'opinione pubblica che identifica in Pavarotti, la stessa cosa che individuava nell'11 settembre.

Perche tanto clamore per la morte di una persona fosse anche un grande artista ????

Perche tutto quel mondo che è lo stesso che ha speso ore ed ore in dirette per i fatti dell'11 settembre, ora è scesa in campo per Pavarotti ????

È infatti quasi assurdo che stia avvenendo un fatto del genere.

Uno show man, è morto uno show man che tra le altre cose era l'impersonificazione dell'ipocrisia, lo ricordo solo io questo fatto, o ricordo solo io cosa sia l'ipocrisia ?????????!!!!!!! .


Una persona che non ha mai guardato in faccia nessuno, pur di arrivare al successo, una persona che si sarà prestata chissà a quale interessi per essere arrivata dove è arrivata, un'artista arruolato dalla C.I.A, per il controllo delle masse .

Cosa ha portato in mezzo alla massa Pavarotti se non l'arroganza dell'aristocrazia ???!!!

Cosa canta la lirica ?,quale cultura ha la lirica ??, quale mondo e quali valori rappresenta la lirica ???!!!!!!!!!!!

Quei valori sono stati la missione assegnatagli dalla C.I.A o se volete: dal nuovo ordine mondiale .

Eccolo che oggi infatti viene a catalizzare l'attenzione del mondo intero, non per le sue discusse doti canore ma per il suo intrigo internazionale alla quale ha contribuito.

Dico, sarebbe solo un cantante, un cantante di lirica...

Perche mai quest'attenzione mediatica ???!!!!!!!

Perche cosi come ha servito la causa da vivo, la sta servendo da morto .

Pavarotti è stato un promotore della globalizzazione da vivo, made U.S.A e ne viene eletto a rappresentanza adesso che è morto !!!!!!!!!

Tutto cosi chiaro, tutto cosi ipocrita e tutto cosi legale !!!!!!!!!!!!!!!

La catena mediatica dell'11 settembre è la stessa in onda in questi giorni con la morte di Pavarotti.
Si potrebbe affermare che con la morte di Pavarotti quel tipo di mondo si prepara nel ricordare l'11 settembre, la "settimana di celebrazioni", di autocelebrazioni .

Pavarotti ??

L'emblema dello sfruttamento dell'uomo sull'uomo.
L'emblema della civiltà made U.S.A

Un prodotto del consumismo.

Bono e Pavarotti..ancora qualcuno mi deve spiegare queste cose........

Io non voglio dire per forza la C.I.A, ma cosa vuole dire quello che ha fatto o che ha tentato di fare la "Pavarotti & friends"??????!!!!!!!
Mischiare il rock con la lirica e perche poi ??!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mah..., chi oggi fà l'ipocrita e cmq brinda alla morte di un'artista...
che peste lo colga !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


giovedì, settembre 06, 2007

Progetto per la sopravvivenza








Progetto per la sopravvivenza


Come spesso accade è nel partorire l'idea che l'artista o il soggetto si debilita, detto questo momentaneamente non dovrei quindi continuare a scrivere,la storia mi attizza però, anche se in questo momento non ho altre forze.

Ora infatti la prenderò alla leggera.

In città dove esistono le Università, spesso può accadere che un determinato quartiere diventi il "quartiere degl'universitari", innescando cosi delle dinamiche in quel quartiere totalmente diverse dal resto delle dinamiche della città che ospita il quartiere stesso.

Ora si, avrei anche potuto prendere ad esempio quartieri che sono stati Occupati e dire che in quei quartiere vivevano dinamiche diverse dal resto della città ma sono interessato a nuove dinamiche anche se dettate dalla sopravvivenza.

Una breve analisi di come sta andando il Mondo, la società, la civiltà nei suoi meandri quotidiani, ci spinge nel considerare il fatto che un'opposizione ad esso generi solo una sconfitta.

Voglio dire, se un determinato Governo con la sua cultura obbliga lo Stato sociale nel seguire le sue decisioni, abbiamo visto e sappiamo che nessun movimento dal basso può intaccare simili decisioni.

Io quì vorrei stendere un nuovo modo, un nuovo rapporto con lo Stato, un nuovo modo per trovare una fuga che non generi violenza.

Se opporsi allo Stato genera solo inconprensione e violenza non che repressione e di nuovo violenza, perche non cercare di capire lo Stato e seguirlo nelle sue idee amplificandole i limiti e gl'orizzonti ???!!!!!!!

L'ordine sembra la parola chiave del nuovo mondo che si profila sempre più all'orizzonte dell'umanità prossima futura.

Io quì sarcasticamente ma con i piedi ben piantati in terra e propenso a battere quest'idea, propongo a tutti gl'uomini di buon senso di immaginare "per il momento", l'ipotesi di impossessarsi di una città all'interno del territorio Italiano.....

Voglio dire, non Occupare una città abusivamente, ma scegliere quale città ci piacerebbe e si presterebbe per la nostra idea di vita, dopo di che trasferirsi pian piano tutti in quella città..mi spiego ???????

Una certa Democrazia che oggi si sta vietando, occultando, è quella democrazia che attestava la veriticità del fatto che la vita anche quella sociale può essere vissuta ed intesa nei più svariati modi.

Oggi quest'occultamento sta generando una democrazia monocolore, una democrazia che in realta violenta gl'individui pretendendo di plasmarli a propria immagine.

Seguendo questa metrica della civiltà attuale, mi sembra giusto rivendicare il diritto di poter vivere con chi si vuole e come si vuole.

Seguendo quindi la civiltà attuale mi sembra giusto vedere chiaramente che uno dei prossimi passi della civiltà sarà proprio quello di strutturare la società verso questo tipo di soluzione .

Quello che voglio dire è che l'Occidente alla luce dei fatti odierni avrebbe bisogno delle "città ghetto".

Città ghetto, semplicemente perche voglio essere io nell'immaginare per primo l'effetto negativo, quindi "città ghetto".

Se vogliamo però riporre in soffitta questa storia del ghetto e rivedere il senso stesso, mi sembra augurabile che la società prossimamente si strutturi in questa direzione.

Direzione che vedrebbe città perfettamente inserite nel quadro complessivo Nazionale ma che sarebbero interamente a tema .

Dall'immaginare una città della musica, ad immaginare una città di mussulmani,come immaginare una citta di artisti cannaioli....

Come immaginare una città che rispetti gl'oneri Nazionali ma che al suo interno possa essere tutto l'oppposto e magari con il tempo influenzare anche le altre città .

Le persone comuni non badano a spese per divertirsi, per essere quello che immaginano di essere, quest'affermazioni ci indica chiaramente che la cosa più importante che si conosca è vivere se stessi, vivere se stessi nella gioia eterna, quella gioia che caratterizza una bella vita vissuta .

Una delle cose che io ritengo più divertente, più bella, è stare con persone che più o meno viaggino sulla stessa lunghezza d'onda interpretativa dello scorrere del tempo e della vita che ho io.
Praticamente il senso capovolto della solita immagine che ci fà vedere il soggetto che è riuscito nel far soldi ma non ha nessuno intorno a se con la quale goderseli .

Avendo saputo che è per tutti cosi, cioè tutti pensano che la cosa più bella è stare con le persone che vivono sulla tua stessa lunghezza d'onda, ecco dunque che mi sembra di aver individuato il nuovo futuro ottimale, strutturato appunto sullo rispetto della lunghezza d'onda interpretativa della vita che determina la motivazione per creare o meglio riempiere, spazzi urbani .

Sembra assurdo ed inpraticabile e non mi dilunghero di più ora, voglio solo ricordare che in Olanda avendo avuto il problema inverso, cioè quartieri neri, gialli, bianchi, non determinati,non voluti, non programmati, hanno con il tempo usato una politica pratica che stava attenta nell'assegnare case, comportando cosi che mai accadesse che nello stesso palazzo di fossero più di due famiglie o individui della stessa Nazionalità .

Esempio totalmente inverso al mio citato ma rende l'idea della possibilità pratica di realizzare invece con il tempo una nuova struttura sociale, una nuova struttura Nazionale, una nuova struttura relazionale.

Io in realta non avrei problemi nel vivere in una città composta da mille e più personalità, non ho problemi di relazioni ma è evidenti che gli Stati che lo Stato Italiano abbia detrminato un modo preciso di essere che non è di nessuno ma è stato scelto come modo standar di essere, di essere come indica lo Stato.

Questa spersonalizzazione dell'individuo crea violenza conscia ed inconscia.

Per questo motivo che le società attuali sono sempre più violente.

Contro questa spersonalizzazione in nome del bene sociale, io propongo questo progetto che nel futuro dovrebbe cambiare, portare nella pace, il genere Umano .

Per il momento questo è tutto..
saluti

martedì, settembre 04, 2007

Coincidenza delle coincidenze






MUSICA: LA FAMA UCCIDE LE STAR
ROMA - Rock e pop star rischiano di morire giovani più del doppio rispetto alla popolazione generale, soprattutto entro pochissimi anni da quando sono stati innalzati nel firmamento dei 'famosi'. Lo rivela uno studio pubblicato sul Journal of Epidemiology and Community Health che ha considerato la storia, spesso tragica, di 1064 musicisti e cantanti Americani ed Europei arrivati nel paradiso della notorietà tra 1956, anno di Elvis Presley, e 1999, anno di Eminem, e tutti con un album incoronato nel 2000 tra i top 1000 di tutti i tempi (All-Time Top 1000 Albums) per generi musicali che vanno dal rock al punk, rap, R&B, elettronica e new age.

Giovani famosi e dannati, spesso ad ucciderli sono i loro eccessi, alcol, droghe, che però paradossalmente contribuiscono moltissimo a costruire la loro immagine vincente che attrae frotte di giovani e giovanissimi, col rischio, dichiara John Ashton del Centre for Public Health presso la Liverpool John Moores University che ha diretto lo studio, di pericolose emulazioni. "Il comportamento di pop e rock star è osservato nel mondo da milioni di fan e di giovani che sognano di divenire famosi ed entrare nel mondo dello spettacolo - avvertono gli autori del lavoro - le star sono importanti modelli per i giovani e contribuiscono a formarne comportamenti ed identità". E' anche per questo motivo che gli esperti hanno deciso di portare avanti questo studio praticamente senza precedenti e a tale scopo hanno raccolto una vasta mole di dati da siti internet ufficiali e non dei cantanti, da libri, giornali, vecchie classifiche. Indagando nelle vite delle star fino alla fine del 2005, i ricercatori sono risaliti a informazioni non solo demografiche sui cantanti, ma anche sul fronte della loro vita professionale, con l'attenzione puntata all'anno del loro ingresso in una classifica e quindi dell'inizio della loro fama. Gli esperti hanno dunque confrontato la longevità dei cantanti con quella della popolazione generale di età simile ed hanno riscontrato che, proprio rispettando l'icona dei miti della musica, le star del palco incarnano in pieno lo stile "vivi velocemente e muori giovane".

Cento delle star studiate sono morte tra 1956 e 2005, in un caso su quattro per problemi legati all'uso di alcol e droghe (overdose, incidenti, malattie). Tra questi chi non ricorderà Kurt Cobain, leader dei Nirvana, morto suicida nell'aprile 1994, o Janis Joplin stroncata da un'overdose di eroina a soli 27 anni nel 1970. L'età media dei decessi è risultata di 42 anni per le star americane, di soli 35 per quelle europee, ovvero un rischio doppio di morte prematura rispetto alla popolazione media, rischio che può addirittura aumentare nei primi cinque anni dall'acquisita fama. Solo quando il successo è consolidato su basi solide come 25 anni di carriera, spiegano gli autori dello studio, il rischio di morte dei cantanti rientra nella media generale, ma solo per le star europee, quelle americane continuano sempre a vivere sul 'filo del rasoio'.

Bisogna prevenire questo triste prezzo pagato alla fama, non solo per le vite dei personaggi stessi, sottolineano gli studiosi: qui è in gioco infatti anche la vita dei fan che si lasciano trascinare dai propri idoli, emulandoli anche nei comportamenti pericolosi. "Laddove il comportamento delle pop star rimane caratterizzato dalla ricerca del rischio e dell'abuso - concludono - è improbabile che i giovani ritengano credibili messaggi positivi che possono arrivare da quei big della musica che si lasciano coinvolgere in campagne educative contro droga e alcol per esempio". (ANSA).

_________________________________________________________________________


Premesso che le notizie bisogna prenderle sempre con cautela, non ho potuto fare a meno di postare quest'articolo strambo.

Se in svariati articoli che vertono sulla mia storia personale ed artistica scritti quì e là, c'ho sempre tenuto nello specificare la mia "maledetta via", non ultimo nell'articolo "essere o non essere", quest'articolo mi spiana la strada verso una verità mia privata che alla luce di quest'articolo trova la forza di uscire allo scoperto .

Infatti nessuno come me può capire e conoscere quella cosa che porta un certo tipo di "star" a trovare la morte presto .

Se il panico è un sintomo che porta a non spingere sull'accelleratore al momento giusto, diventa molto difficile comprendere un senno di poi prematuro in un'artista che lo porta nel vivere una vita modesta rispetto ai canoni dello show business anch'esso che sia alternativo.

Ci sono più aspetti da considerare, io tutta via prediligo due motivazioni principi secondo me .

Due motivazioni che si possono sintetizzare in una ma che le terrò separate .

Cosa vuol dire essere artista e cosa è diventato lo show business e se è veramente la strada che l'arte predilige .

Cosa vuol dire essere artista ?

C'è una definizione che vuole che l'artista sia una parola che definisce una professione al pari del dottore, dell'avvocato, del muratore etc etc etc , c'è un'altra definizione della parola Artista che implica, comporta una patologia con percentuali alte di positività, rendendo la patologia una dote.
Una dote che è tale nella sfera intima ma che è una condanna nelle relazioni sociali precostituite nella società .

Condanna perche quella dote porta nel vivere nella verità ed è ben lampante che nella società cosi conosciuta questa sia una condanna.

Un'artista "condannato" è un'artista che ha bisogno intorno a se di chi sia in grado di vivere nella poesia.

Quel tipo di artista se ha in se il "senno di poi prematuro", finirà la sua vita su di una panchina o sotto un ponte, se quell'artista "condannato" non ha in se il "senno di poi prematuro", può rishiare di diventare quell'uno su mille che ce la fà :):).

L'articolo di cui sopra tratto dall'ansa, parla appunto di quegl'artisti "condannati" che sono caduti vittime del secondo tipo di artisti.

Gl'artisti di professione.....
... si studia, ci sono le scuole per diventare artisti, per diventare insomma, operatori musicali.

Quel tipo di operatori musicali vedono di gran bene illo loro lavoro e sono persone che come tutti i lavoratori hanno la vita divisa tra illo loro lavoro e la loro vita privata.

Quando un'artista maledetto cade nelle spire di quel tipo di mondo, arriva ad un momento di sconfitta che appunto coincide con il successo e la fama che in altre parole vuol dire essere assorbito dallo lavoro 24 ore al giorno tutti i giorni.

Lavoro che non si esplica suonando e creando musica 24 ore al giorno ma correndo dietro a tutt'altri impegni e tutt'altre dinamiche che appunto soffocano l'artista maledetto .

Lo soffocano perche se l'artista è veramente maledetto non ha tanto bisogno del successo ma di poter vivere la propria visione della vita,cioè stare dentro e con la poesia .

Cosa che diventa impossibile, anzi dove l'ipocrisia diventa regina incontrastata è lì che il poeta maledetto si ritrova seduto e circondato e propenso alla autoeliminazione.

La Star !!!????

Un circondario di persone che ti assecondano come se fossi un'ebete, un portatore di handicap ma che intanto ti trascinano in un vortici di ipocrisia di business, di orrende situazioni in nome dei soldi, questo è il diventar Star, da loro !!!

Ovviamente cosi come l'articolo dice, se si hanno 25 anni di carriera alle spalle e ciò significa che si è entrati nel mondo dello spettacolo in età infantile, vivendo il tutto come un lavoro, tutto va bene per far soldi ed affanculo la percezione, la verità .

Essendo loro però che tengono le file dello show business,ecco che è molto pericoloso per gl'artisti condannati nell'entrare in quel mondo .

Come spesso dalle mie autobiografie appare, un risentimento nei riguardi del tempo passato e non vissuto da artista per problemi familiari si amplificherebbe ai limiti, se io arrivassi ora nel diventare una Star.

Proprio perche divenire una Star distruggerebbe la mia esistenza cosi come se a 10 anni di età avessi rinunciato a lottare per la mia visione .

Io voglio cambiare il mondo con la mia musica, perche la mia musica è un modo di essere, il mondo se lo cambio, lo cambierò solo iniziando dal mio prossimo più vicino, non è il mio disco, non è la mia canzone che può cambiare il mondo ma il mio esempio quotidiano.

Io perciò avendo perso il primo treno ed avendo scoperto in me il "senno di poi prematuro" ho ben evitato di diventare un loro operatore musicale .

Infine questo quindi, è un'altro dei motivi forse uno dei più reconditi che mi comporta questa lucidità mentale anche in situazioni sventurate come ora .

Io mi amo troppo per autodistruggermi completamente, forse per questo che non sono una Star :):):):):):):)

Saluti

Informazioni personali

La mia foto
But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

MinimalTribeTV

Pubblcità



Friends