martedì, dicembre 29, 2009

Rivogliamo la Democrazia !!!!!



lancia l'idea
Rivogliamo la Democrazia !!!!!

"Craxi, una via a Milano Scoppia la polemica"

Ma la polemica dovrebbe essere fatta ad altri livelli e poi di polemiche ci si vive quindi che palle co' ste storie !!

Comunque come detto e ripetuto,oramai il mio cerchio si sta chiudendo,infatti eccomi che ritorno di nuovo allo stesso argomento.
La parte politica che Governa l'Italia non perde occasione per vendicarsi attaccando e mutando i sensi del sentire comune o cambiare nomi alle strade o piazze,cercando con ambe le operazioni e molte altre di riportare in auge i suoi eroi,i suoi miti e le sue credenze.
Come è risaputo in questo blog si affrontano temi dal basso e per il basso,senza pretese di carriera pseudo politica o quantaltro sia,quindi se qualcuno e sono molti che credono che sia seguire il capo per capire che aria tira,io continuo invece nel far caso a queste piccole e banali cose per capire l'aria che tira .
Un piccolo salto indietro nel tempo :
Io non ho vissuto nella realtà vera il 68 perche ero piccolino ma fedele a quella linea emancipativa fulcro del 68, ho sempre avuto una visione rammaricata di quello che avveniva in Italia gia dai primi anni 80',perche appunto di tutto quello che doveva essere o aver portato il 68,in realtà la famosa Democrazia Cristiana,lo Stato e le forze consevative,comunque erano riuscite nell'arginare cosi bene i cambiamenti da far ritrovare comunque noi "68ini" come perdenti.
La Società infatti se ben anche aveva perso un po il controllo sulla fascia giovanile,comunque aveva mantenuto ben saldo il valore dell'essere adulto all'interno del sistema Stato e quindi in un certo senso tutto era come prima,tranne che l'essere giovane voleva dire avere un po più di libertà.
Ad un certo punto poi noi 68ini ci siamo ritrovati ad essere trattati come vincenti o meglio : "COME SE LO FOSSIMO STATI.." ma senza appunto essersene accorti ??!!!!
Oggi che sappiamo essere state vittime della vanità e quindi essere stati presi per il culo in quanto mai noi 68ini siamo stati vincenti in questo Stato e tanto meno nel tessuto sociale,ci siamo accorti che in nome della nostra presunta vittoria ed ora della nostra definitiva presunta sconfitta lo Stato Sociale deve cambiare in nome della regola che sancisce la realtà come una cosa che viene determinata da chi vince ???!!!
Io non vorrei essere ridicolo ma di certo questa regole non è affatto Democratica,lo Stato sociale non può essere una "cosa" soggetta agl'umori quinquennali di chi vince,il Cittadino non può essere soggetto di umori altrui,dunque ecco che ci risiamo al punto di inizio.
Prima di tuto un Regime è\ha una visione unica del senso della vita,mentre la Democrazia non ha fine al senso della vita,quindi invece di cercare analogie tra folclorismi Regimistici,sarebbe bene ritornare al senso compiuto che fa la differenza.Una Democrazia non è un Regime quinquennale in cui si posso esternare tutte le fantasie dei Governanti,un Governo in Democrazia governa la Democrazia e non modella la medesma ai suoi piacimenti,perche questo vuol dire portare all'isterismo la società tutta.
In Italia non v'è stata nesuna Sinistra,nessun 68 che ha governato,in Italia la Democrazia Cristiana paradossalmente garantì il vivere Democratico,essa paradossalmente fungeva da freno sia per un idealizzazione della Società da parte della Destra e sia della Sinistra e quello era,questo è il sistema minimale per far funzionare una Democrazia .
In Italia oggi ci sarebbero gli stessi problemi se una Sinistra fosse scesa in campo con tutta questa arroganza,pardon,"verbo del fare".
Vogliamo dunque una forza garantista che si posizioni nel mezzo e come un arbitro valuti le idee da apportare alla società solo in base al valore pratico e non ideale o idealistico delle forze di Destra o di Sinistra.
Interssi economici ???
Sarò scaltro,la società vive anche di questa angoscia e spesso la società segue solo gl'interessi economici o spesso ancora viene lesa da intersssi economici ma appunto tutto questo non incide sulla sfera privata del cittadino,fino ad ora non v'era stato nessun interesse economiche che arrivasse nel condizionare cosi tanto le persone come lo è invece il volere della Destra politica ed aristocratica oggi in Italia ed in Occidente.
La Democrazia della Destra non è la Democrazia,cosi come non è Democrazia la Democrazia della Sinistra,la Democrazia è proprio la possibilità che le due parti estreme poco affermino la loro volontà e per parti estreme si intende la Destra e la Sinistra e non i loro corrispettivi etremismi.
Basta a chi vuole dipingere la società come se fosse una sua tela !!!!!!

noname


lunedì, dicembre 28, 2009

Il Valore Democratico



lancia l'idea
Il Valore Democratico

Si,si,è la fine dell'anno e tutti vogliono divertirsi ma degli stereotipi siamo stufi e quindi continuiamo a divertirci cosi !!!
Il Valore Democratico.
Fino a qualche giorno fa ed è testimoniato su i miei vari blogs,c'ho sempre tenuto nel precisare che tutto il male secondo me parte dal risentimento che la Destra ha covato per anni ed ora oramai da più di un anno.. l'acceca a spese dei cittadini in generale.
Non ho cambiato idea in merito ed infatti confermo che tutto il male parte dal risentimento che la destra ha covato per anni ed ora che ha il potere miete vendette,appunto il male.
È inutile affrontare questo tipo di discorso perche come si sa si è gia arrivati alle Foibe,tanto per bilanciare il male,quindi cosa fare ??
Bisogna solo cercare di riportare in auge un vecchio tema,appunto il Valore Democratico.
La Società e tanto più la società Democratica ha una particolarità che la rende appunto Democratica e cioè l'accettazione che ogni individuo è assestante per se stesso ed in minima misura con le leggi imposte,in altre parole la società Democratica è tale proprio perche composta da una miriade quasi infinita di individualità,di progettualità,percezioni e dimensioni che hanno tutte il medesimo valore e rispetto.
La Società Democratica non è ne di Destra e ne di Sinistra,la Società Democratica è Democratica e Basta !!
In Italia ma non solo comunque per dirla tutta,ma in Italia avvengono sempre cose che possono essere chiamate senza ombra di dubbio "Ibridi".
Se da una parte infatti l'Italia sembra aver perso da tempo la Democrazia,non è difficile arrivare nel constatare che l'Italia ha perso la Democrazia quando per assurdo ha perso la Democrazia Cristiana !!!!
Questo ovviamente non per avvalorare tesi melanconiche ma per evidenziare che quell'Ibrido Italiano era il massimo che in Italia era stato possibile avere in merito alla Democrazia.
Non è banale osservare che la Democrazia non è un genere Musicale dalla quale possono scaturire altri generi musicali,la Democrazia è democrazia ma praticamente questo non è mai avvenuto sulla faccia della Terra fino ad oggi. !!
La Democrazia Americana,la democrazia Europea,la Democrazia "Cinese",la Democrazia americana in Iraq,la Democrazia etc etc etc,fino ad arrivare ai fatti di casa nostra che oramai vedono esistere ed essere sbandierata la migliore,una Democrazia di Sinistra,una Democrazia di Destra e la Democrazia( fu) Cristiana..
Dunque da come si vede oltre il mio tono scansonato,in realtà la vera Democrazia ancora non c'è stata da nessuna parte ma anche se questo è vero o fosse vero,comunque la Democrazia attuale ed i suoi principi devono essere difesi fino allo stremo.
Se dunque alla Destra non gli si può far notare che è accecata dalla vendetta,comunque la si deve ragguagliare su cosa voglia dire Democrazia.
Vorrei in oltre far notare che in queste dinamiche v'è stata la fine della Sinistra.
La Sinistra sapeva e sa certe cose e sa e sapeva già che oltrepassare un limite avrebbe significato scardinare il senso più profondo di Democrazia.
La Democrazia è un sistema lento,è un verme se cosi si può dire che non sposta la testa se non sono arrivate fino al suo collo le sue gambe posteriori.
Anche il Governo Prodi avrebbe potuto iniziare la rimonta e fregarsene di chi resta dietro e non ce la fa, ma non lo ha fatto,ha rispettato la Democrazia,ora qualcuno la fa facile e si autoloda ma intanto non c'è più la Democrazia,c'è un idea di Democrazia nata e partorita da un qualcuno di specifico,con specifiche caratteristiche ma che appunto non è più Democrazia perche la Democrazia a mille e più facce ed ogn'una deve risplendere di luce propria e non di luce riflessa .

Il valore Democratico





Un tipo di Donna


lancia l'idea
Un Tipo di Donna

Mi dispiace che il titolo inganni ma in realtà tutta la storia ha ingannato anche me,quindi è cosi che ve la racconto.
Io ho capito molte cose nella vita ma molte altre mi sono o mi erano oscure,una di queste erano e sono le Donne.
Poi però mi è sorto un tremendo dubbio e cioè che non fossero le Donne in particolare ma un tipo di psicologia rappresentata e vissuta da alcuni individui tra cui appunto le Donne che sembrano accentrarsi loro tutti i mali mentre invece c'è dell'altro.
Ho sempre amato e desiderato le Donne ma come si sa le donne costano tanto,comunque nel mio piccolo ho avuto le mie storie e comunque cosa importantissima io ho avuto sempre donne interne ad una certa cultura o comunque propense nel conoscere quella determinata cultura.
Poi anni fa praticamente cacciato da Roma,la Roma di Sinistra,mi sono ritrovato in terra straniera e qui per la prima volta ho imbastito diciamo ,una storia con una donna per nulla avente una certa cultura e tanto meno propensa a cambiare quella che gia ha.
Visto che a Roma ero stato condannato e trattato male perche troppo chiuso,troppo settario,troppo fossilizzato appunto in quella determinata cultura,mi dissi vabbè,sperimentiamo ancora una volta e rapportiamoci con chi è totalmente diverso da noi,da me .
Detto fatto,realizzato che la differenza c'era comunque ho iniziato questa storia.
La mia cultura...
La sincerità a costo di far male o di perdere la possibilità di stare con i piedi in quattro, cinque staffe che fa tanto comodo ma è disonesto.
Contro l'Ipocrisia,ritenendo che l'ipocrisia sia il verbo dei ricchi ma anche degli schiavi,non dire infatti per snobismo e non dire per paura,l'ipocrisia è buona per ambe le situazioni.
Ad un certo punto della storia però è accaduto qualcosa.
Quando un giorno confidando sulla buona cultura di cui come detto poco fa mi sono permesso di esporre un fatto alla suddetta donna,la donna ha preso con il negare l'evidenza dei fatti ???!!!!!!
Per me è come se fosse accaduto un fatto extraterrestre,non sapevo come reagire,certo avrei potuto disperatamente rimettermi in strada e mollare immediatamente la storia ma scattò un qualcosa in me sempre proveniente dal passato che mi fece dire a me stesso di non mollare ancora una volta e vedere come sarebbe andata a finire.
Ancora una volta ripeto che fino a questo punto io ancora credevo che si trattasse di Lei o magari delle Donne,non avevo ancora capito che si trattava e si tratta del nuovo modo di essere nel nuovo ordine mondiale e cioè negare l'evidenza dei fatti,visto che il tempo civile va cosi veloce che vince sempre chi parla per primo.
Mi sono rovinata la reputazione anche se è un termine strano nella mia dimensione,per anni mi sono verbalmente accalorato con questa donna lasciando pensare a tutto il vicinato che chissa quale mostro io fossi stato,quando in realtà io mi sono rovinato i Polmoni a forza di gridare nella sua faccia che la sincerità avrebbe sempre messo tutto a posto ma lei invece come una schiava ha continuato nel negare le evidenze dei fatti.
Un altra furbizia di questa donna se cosi si può dire,è quella di lasciarti parlare,di dirti si signore ma di farti alle spalle poi esattamente il contrario di quello per cui ti ha detto si.
In altre parole dal mio punto di vista è un bel po che gl'ho dato della Fascista in quanto vicino a Lei si può fare solo quello che dice lei ed addirittura si devono rispettare i ruoli che lei stabilisce pena perdere il controllo e diventare pericolosa\offensiva.
Certo,voi direte che sono io veramente scemo nel vivere questa situazione ed io vi rispondo che è vero,nella misura in cui però mi basta un po di forza di volontà per svignarmela ed andare in un altra casa,un altra vita,un altra dimensione ma il dramma sta proprio nell'aver scoperto che il comportamento di questa donna è il comportamento che va per la maggiore oggi in Occidente ???!!!!
Per non farla tanto lunga...in Italia le cose stanno messe allo stesso modo,solo che gl'Italiani non possono fare come me,andarsene in un altra Italia,dunque gl'Italiani si dovrebbero svegliare.
In Italia qualcuno fa il buono ed il cattivo tempo e nega le evidenze dei fatti e come nel caso della mia exdonna,poco conta star li a parlare o urlare o la molli o fai come dice lei e sei quello che dice lei.
Negare sempre la verità sembra una prova che fa diventare adulti ed adulti cool !!!!!
Mostrasi Ipocriti sembra una prova che renda adulti,adulti cool !!!.

Io non sono riuscito nel cavar un ragno dal buco da questa Donna ma è indibbiamente vero quanto detto da me,l'Ipocrisia ed il saper negare l'evidenza sono diventate due doti alla quale chi non l`ha vi si dedica ad averle.
Ma quale Umanità,quale socialità accadrà tra un po partendo da queste considerazioni ????
È evidente che una Guerra o un qualche prodotto tecnologico che la sostituisce dovrà intervenire,altrimenti ci ammazzeremo uno con l'altro senza bisogno di dichiarazioni di Guerra imperiose.

Comunque è sbalorditivo il mio livello di esperienze e i tempi in cui maturano tali esperienze.
Io ho voluto cedere nel provare a vivere con una fascista e per giunta ignorante,l'Italia anche ha ceduto ed ha provato nel farsi governare dai Fascisti e stiamo tutti e due allo stesso punto, a forza di soprassedere alle negazioni dell'evidenza siamo diventati veramente coglioni tutti e due,io e gl'Italiani in buona fede.
Cosa è l'arroganza ?,questa è la vera arroganza messa in campo sia dalla mia ex e sia dal Governo Italiano.
Saluti di fine e buon inizio d'anno !!!


martedì, dicembre 22, 2009

Cartoni Animati

lancia l'idea
Cartoni Animati


-----------------------------------------------------


È Natale e bisogna essere tutti più buoni,poi dopo gl'ultimi accadimenti e visto che l'Ipocrisia è diventata la regola prima per un buon Galateo,per un buon Cittadino,eccomi nel riflettere in termini buonisti e filo ipocriti su questo nuovo dato di fatto che oramai non è più un ipotesi all'orizzonte ma è una realtà che esiste,che regna tra di noi .
Esiste un filone letterario chiamato fantascienza,in esso esistono da tempo alcuni capi carismatici e le loro previsioni anche se previsioni non erano in realtà hanno affascinato e tutt'ora affascinano ed in esse vi si cerca un riscontro nella realtà attuale.
Eccoci cosi che da anni ripetiamo parole come,Automi,lobotomizzati ed in queste parole ed altre vi mettiamo dentro tutto quell'immaginario costruito dalla fantascienza letteraria prima e poi quella Cinematografica.
In altre parole anche se la scienza ci ha spiegato e confermato che tutto parte da ciò che ad un individuo gl'accade nell'infanzia,comunque sono sembrate più drammatiche,affascinanti e degne di preoccupazione le fantasie degli scrittori di fantascienza.
Di fatto oggi affermare,parlare di automi,cercare riscontri con i racconti\previsione degli scrittori di fantascienza fa sorridere se non addiruttura vergognare.
Non fa vergognare invece anche se fa sorridere all'inizio,constatare che ben altra cosa è accaduta nel contempo.
Non si può affermare che siamo degl'automi programmati ma ci si deve arrendere e prenderne atto che siamo diventati tutti dei cartoni animati e viviamo nell'era del cartone animato,tutto vero cioè ma finto.
Non voglio far incazzare nessuno e tanto meno offendere la Morte,purtroppo si muore e si muore anche quando non si dovrebbe ma il senso delle mie dichiarazioni vuole andare oltre questo punto fisso e di tutto rispetto.
Tutto è iniziato un giorno quando ho avuto la netta sensazione\visione di vivere in un tessuto urbano made in "Lego"(le famose costruzioni con i mattoncini).
Qualcuno oggi che vive in alcune zone specifiche dell'Italia può iniziare a comprendermi e comprendere.
Piccole cittadine dell'Italia che iniziano nell'essere cosi perfette che appunto all'interno di esse ci si sente come un cartone animato(tranne il fatto di morire).
Poi provai ad estendere la visione ad i singoli soggetti ed al senso di socialità vigente.
La mia personale conclusione è arrivata nel precisare che inesorabilmente oggi viviamo coscientemente un vero finto.
È fuori di dubbio che questo sia il punto di non ritorno di un qualsiasi cartoons che diventa degno di questo nome.
Topolino,Pippo,Papaerino,i Fantastici quattro e molti altri, oggi sono paradossalmente veri.
Cosi come paradossalmente oggi noi esseri Umani siamo tutti finti.
Non si tratta solo di puntare il dito contro i cartoni animati visti nell'infanzia ma c'è qualcosa di altro.
La mano del disegnatore.
Una volta che un cartoons diventa famoso,per il resto della sua vita si aduguerà solo alle mode che cambiano,grazie alla mano del disegnatore.
La realtà a volte anzi spesso, suprera la fantasia si dice,in questo caso la realtà ha superato tutti i limiti.
Tutto ci rimbalza come ad un personaggio dei cartoons.

noname nataliZio

mercoledì, dicembre 16, 2009

La Psicognomica

lancia l'idea
La Psicognomica


-----------------------------------------------------

La creazione di questa parola nella mia mente che ben lungi dal sapere se esiste gia nella realtà e quale significato essa abbia è una e cioè definire quella sorta di nervo psicologico che percorre tutta la società,tutto il tessuto sociale ed ogni individuo ad essa appartenente o meno.
La Psicognomica attuale ha le sue basi che non vanno oltre la Seconda Guerra Mondiale e questa a significare che la Psicognomica viene interrotta ogni qualvolta viene in essere una Guerra che abbia un forte valore conreto distruttivo in termini di persone e cose.
Dunque la psicognomia attuale della società e degl'individui e pregna di valori e storie ed in esse: rammarichi, sensi di vendenta,ingistizia,che sprofondano fin nei primi albori di rinascita post bellica del 1945.
La Psignomica o Psicognomia attuale ha avuto una sotto storia che l'ha influenzata nei termini in cui il 1968 ben anche non abbia portato distruzione e morti nei termini in cui una guerra comporta,comunque abbia decretato una sconfitta per alcuni ed una vittoria per altri.
Dunque ben anche la Seconda Guerra Mondiale abbia fatto il suo dovere di Guerra,comunque l'Italia è rimasta pervasa da due Psicognomiche che si sono sopportate a vicenda fin quando appunto con i moti degl'anni 60 e 70' una delle due perì anche se in modo platonico.
Quale Psicognimica perì negl'anni 70'??
Perì quella Psignomica che si decretava essere di diritto e per discendenze,in altre parole per proforma.
La grande lacuna dei movimenti del 68' fu per cosi dire,proprio non essere una vera guerra con milioni di morti,in altre parole chi perì con la rivoluzione del 68',perì solo di spirito,innescando cosi un covare vendetta in loro ed i loro discendenti durato per anni ed anni,fino a quando non gl'accade il miracolo della ciclicità.
Oggi in tutta Italia non si fa altro che parlare dei fatti attuali riguardante il Premier Italiano e di chi sia la colpa di tanta violenza e tanto odio...........
In ogni pagina di Libro che possa essere chiamato tale si parla della Vendetta come il male peggiore,sembra che a nessuno interessi ma attualmente,oggi,il 13 Dicembre scorso,è apparso il fiore della Vendetta e domani e dopodomani inizieranno nel venire i frutti,frutti avvelenati dalla Vendetta che ha guidato la rimonta delle Destre in Italia e che la guida ancora oggi.
Banalizzare con la speranza di essere capito :
In Italia oltre la Politica si può osservare nettamente un qualcosa di altro ma uguale,il mondo dello spettacolo.
Con Berlusconi non è arrivata solo la Destra in Italia ma tutto quel mondo dello spettacolo che era stato boicottato,maledetto e deriso negl'anni 70' è riapparso più arrogante e sfacciato di prima !!!
Dunque qui non si tratta solo della Destra o di Berlusconi ma si tratta proprio di un fronte popolare che ha covato per anni vendetta e che oramai da anni vomita in faccia al pubblico di nuovo,come ai vecchi amati tempi della commedia all'Italiana sexy...
La Psicognomica dunque,complicata da spiegare ma semplice da attuare in termini formulistici.
L'Italia è di tutti ma ogni tanto qualcuno cerca di farla propria,gl'Italiani sono un popolo libero ma ogni tanto qualcuno cerca di ingabbiarli.
Una cosa ha caratterizzato il movimento cosi chiamato delle Destre,dal primo momento che ha avuto potere decisionale si è scagliato con mille scuse,persino scientifiche, atte nell'abbattere tutto ciò che aveva costruito la società precedente. ????!!!
Solo il germe della vendetta genera ciò,null'altro.
Iva Zanicchi ??
Uno di quei personaggi messi in ridicolo negl'anni 70 dai giovani di allora'
che proprio il 13 Dicembre era li in piazza con il suo Berlusconi e si scagliava contro quei giovani che nella sua mente rappresentavano e rappresentano i giovani degl'anni 70 che la denigravano...

Di chi è la colpa di tanto odio in Italia ???????
Forse forse la colpa è di chi sta ingabbiando l'Italia e gl'Italiani come se fosse la sua casa e gl'Italiani i suoi sudditi ??!!!!!
Forse forse la colpa è di chi da anni corrode, smonta,circuisce la società esistente con il solo intento di sfogare la vendetta ???
Infine, cos'è questa storia se non è destra e sinistra ???
Se osserviamo il mondo dello spettacolo, ci sembrerebbe intendere che chi ai suoi tempi ci sia rimasto male è chi guadagnava il quadruplo di un operaio solo per pisciare stronzate in faccia al pubblico,le famose battute comiche accompagnate da tette e culi visibili o sussurrati,in altre parole sembrerebbe dover intendere una sorta di sfruttatori,di paraculi,dunque si deve intendere che è una 15 di anni e più che l'Italia è invasa di nuovo da paraculi ??!!!!!!

La Psicognomica collettiva...
L'essere Umano oramai corrisponde purtroppo a delle caratteristiche scontate e Dio solo sa che danno può essere fatto ad un individuo che lo si vuole coercire ai propri voleri,le reazioni consce ed inconsce di quell'individuo potrebbero diventare omicide.
Pericolo Terrorismo,pericolo invasati e la lista oramai la si fa molto lunga,chi ha generato l'odio in questa società ????????
La Società ad immagine e somiglianza di...............
Questo è l'orrore che ha portato la Destra.
La Morte viene dal Passato e in Italia qualcuno ha rivangato e rivanga il passato ogni santo momento del giorno, da anni.

noname







lunedì, dicembre 14, 2009

La Violenza,la follia ed i fatti di questi giorni(13 dicembre)

lancia l'idea
La Violenza,la follia ed i fatti di questi giorni(13 Dicembre)


-----------------------------------------------------

La follia la si può distinguere in due capitoli separati,la prima è quella incomprensibile e mancante di capacita autogestenti in toto,la seconda invece è una follia tutta particolare che cambia a seconda dell'aria che tira nel tessuto sociale Nazionale ed internazionale.
Oggi ad esempio è folle chi mantiene una razionalità che lo tiene legato ad ogni giorno che è passato nella sua vita ed invece è sano chi fa di ogni giorno un giorno separato dal giorno prima.
Io ovviamente appartengo alla categoria dei folli attualmente, proprio perche continuo nel dare una spiegazione ai fatti attuali partendo da un giorno ben lontano nella memoria ma li fisso e stabile.
La Violenza dunque...
Oggi,cioè ieri,il Premier è stato colpito da un oggetto condundente e dunque giu a sparlare in lungo e largo della violenza,dei toni accesi,su chi abbia iniziato, etc etc etc.
La persona più saggia che abbia sentito è stata quella che cercava di ricordare i 4-5 mesi di accesa politica passati come conseguenza dei fatti attuali ma ovviamente di saggio aveva ben poco visto che in realtà secondo me chi ha iniziato questo gioco di violenza lo ha iniziato alcuni anni fa se non molti anni fa .
La Democrazia è un animale molto giovane e come tutti i giovani soffre di crisi di identità,una cosa che urta ogni essere Umano giovane e suppongo animale (heheh),è il fatto,è l'accettazione del fatto che il tempo passi lentamente e che ad esso ben poco ci si possa fare,salvo poi arrivare ad una certa età non più giovane e rendersi conto che il tempo passa troppo velocemente.
Dunque momentaneamente la Democrazia ha sofferto per la sua lentezza,la crisi in cui è caduta la Democrazia attualmente è stata dettata dalla sua lentezza,senza sapere che invece era proprio la lentezza la sua forza e la sua conseguenza dell'essere Democrazia.
Ogni buon Pastore sa che le sue Pecore sono meno faticose da gestire se brucano tutte allo stesso posto ma sa anche che le pecore verrebbero su meglio se fossero libere di pascolare con i loro tempi e dove vogliono loro,la Democrazia dunque era ed è un modo per far si che chi ci viva ci viva al meglio e per produrre meglio ma in essa vi è una lentezza insormontabile lunga tanto quanto è lungo\ampio lo spettro sociale.
Molti anni fa qualcuno iniziò nell'esercitare una forma di violenza allo stato delle cose,avvalendosi,cavalcando proprio questa accusa di lentezza interna alla Democrazia.
Nel giro di pochi anni ci si è ritrovati dunque da una Democrazia in cui la libera opinione equivaleva all'essere che si palesava ad una Democrazia in cui bisogna palesare un essere stabilito anche se si pensa tutt'altro ed è questa una cosa di dominio pubblico oramai da anni...
Come spesso accade nei miei scritti eccomi che arrivo ad un punto assai importante in Occidente al di la dei Musulmani,Terroristi e quant'altro.
Parole troopo grosse ????
Schiavismo ??!!!!
Si,in Occidente definitivamente si deve affermare quanto sta avvenendo.
Lo schiavo viene incatenato ogni girno ancor prima che le catene gli arrivino materialmente ai polsi e questo perche sono le parole che determinano l'agire di alcuni che predeterminano le catene per alcuni altri ancor prima che essi le abbiano ai polsi.
Uno schiavo non ha bisogno della forza per rompere le catene materiali che lo tengono legato ma ha bisogno della forza per contrastare le parole viziate di chi lo tiene in catena.
In Occidente viene sempre più condannata la violenza fisica,la reazione violenta e continua nell'essere non trattata la violenza Psicologica che è invece oramai l'arma a disposizione del popolo anche e questa è un emergenza in Occidente,perche tal fatto sta dederminando la rinascita dello schiavismo anche se futurista.
Momentaneamente non ve difesa contro la violenza psicologica,ci sono soltanto i soldi che possono permettere di non essere violentato o se nel caso, di poter essere difeso,altrimenti contro la violenza psicologica o altresi chiamata furbizia, non vè difesa..!!!??????
Berlusconi viene colpito,lui dopo alcuni secondi di smarrimento,pensa bene di farsi vedere in pubblico cosi insanguinato,poi fa affermare da terzi come questo suo comportamento sia stato dato dalla sua preoccupazione per "L'Attentatore" e non per altro(senza che nessuno abbia insinuato nulla)e questo basta per dirla tutta ma non basta invece perche in realtà oramai sono quasi 20 anni che va avanti cosi.
L'Utopia della Società perfetta cozza contro l'eterno scontro tra guardie e ladri,non vè nessuna possibilità al mondo che pacificamente 50 persone si ritrovino d'accordo in tutto e per tutto e non ve mostruosità più grande dell'attuale che cercare di uniformare la società e gl'individui che la compongono in una cosa sola.
Ed è questa la violenza prima,è questa la violenza alla quale bisogna dare uno stop ed è questa la violenza che sta generando tutte le altre violenze.
La violenza è la logica motrice di chiunque decida di imporsi,è la logica motrice di qualsiasi dinamica che voglia un ordine stabilito a tutte le cose.
La violenza dell'arroganza,la violenza della furbizia,la violenza della menzogna,queste doti che attualmente si paga il Diavolo per esserne possessori chi le metterà mai in discussione, sotto accusa ??!!!

Una caro saluto a tutti


mercoledì, dicembre 02, 2009

La Democrazia Cristiana



lancia l'idea
La Democrazia Cristiana


-----------------------------------------------------

Buona sera o buon giorno,dipende dal momento che leggerete questo scritto..heheheh

Toh,ma guarda un po il "roscio" che sarei io, di cosa ci vuole parlare oggi,la Democrazia Cristiana..minghia !!!???


Erano gl'anni in cui mi cimentavo per la prima volta con internet ed i forums di discussione politica e o sociologica furono la mia palestra,palestra che consistette e consiste ancora oggi nell'impararmi a scrivere l'Italiano anche.
I primi tempi ero veramente una cosa oscena,non che ora mi ritengo chissà cosa,comunque gia a quei tempi scrivevo almeno secondo le mie convinzioni di cose che stavano accadendo nella società ma che nessuno riteneva vere,importanti,forse sarà stato il mio modo di esporle ?????!!!!
Eccomi oggi distrutto e stanco,semplicemente per la ripetitività che oramai si palesa anche in internet,la maledetta ciclicità su ogni cosa,su ogni immaginazione.
Dunque eccomi nel ripetere ancora una volta forse la solita storia.
Se è vero che Berlusconi fu furbetto nel coniare slogan e nel creare un forza azzurri che diventasse un rimandare ad egli e non più alla Nazionale di Calcio,bisogna dire che una certa forza politica in Italia la fece ancora più grossa intrappolando la Democrazia in un ala ben definita dello spettro dicibile Umano e cioè la Democrazia Cristiana.
Dunque se in Italia vogliamo individuare una fine della Democrazia,essa la possiamo e la dobbiamo individuare con la fine della Democrazia Cristiana.
Fine da non valutare in forma di pregio ma di difetto.
La Democrazia non può prescindere da un individualità formante la stessa che non sia dedita al rispetto del prossimo ed in esso si sottointende il rispetto per la spiritualità dell'esistenza Umana,di quella magia indominata ed indominabile,è dunque sottile la linea che separa una certa teoria Cristiana dalla regola prima che mantiene in vita una Democrazia ma la Democrazia è una cosa e la Democrazia Cristiana è ben altra,in Italia dunque se è esistita, è esistita solo la Democrazia Cristiana ma è stato il male peggiore ???!!!!!!!!!
L'Italiano ha un gran difetto e ben anche possa essere infantile generalizzare cosi,in questo caso mi sento di andare sul sicuro e di dire una cosa esatta.
L'Italiano ben anche sia il migliore non ne è mai sicuro, anzi,è sempre propenso nel parlarsi male e con ciò nell'abbandonare spesso la sua strada per quelle dei vicini che crede sempre più verdi...

Ecco cosi che una volta per colpa degl'U.S.A,una volta per colpa dell'EU,una volta per colpa della Francia,una volta per colpa della Germania,l'Italia cambia sempre le sue strade, credendo sempre di "sgamare" i trucchi dell'altro e credendo che siano migliori dei suoi e cerca cosi in tutti i modi di attuarli in casa propria,apportando solo caos,contraddizioni e perdite di immagine ed economiche.

Ecco dunque che anni fa l'Italia prendeva per buono il Bipolarismo copiando gl'IN d'Europa abbandonando il suo buon sistema fondato su un Centro in ogni caso portante ed oggi essa stessa ritrovarsi in uno scontato scontro muro a muro che la sta distruggendo ed animando fantasmi rivoluzionari e controrivoluzionari che potrebbero spargere sangue e nel mentre osservare invece un Europa che sempre più lascia scoprire Stati al suo interno sempre più stabilizzati con la vecchia forma Italiana e cioè un Centro Democratico Cristiano come fulcro in cui le due estremità si agitano ed apportano lenti ma inesorabili cambiamenti.

Nulla di nuovo dunque,sempre le stesse patologie,sempre le stesse ripetizioni,sempre gli stessi sbagli,ed ora ???

La Democrazia della Destra,la Democrazia della Sinistra,la Democrazia Cristiana,la Democrazia dei Verdi,la Democrazia dei Gialli,quella degl'azzurri.....e adesso ???!!!!!!!!

Non più una Democrazia dalle mille opportunità ma mille democrazie,oggi vince una,domani l'altra e dopo domani un altra ancora e noi poveri comuni mortali,soggetti ai cambiamenti di regime Democratico impazzire una volta con una legge eticomorale ed una volta con l'altra totalmente opposta....

Si Si......

Informazioni personali

La mia foto
But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

MinimalTribeTV

Pubblcità



Friends