sabato, giugno 30, 2007

Sinistra Urbana (il mio nickname su Indymedia)






Se un giorno mi troverò nel dover spiegare perche....
perche sono povero, mi dovrò ricordare di mostrare quest'articolo.:):):)

Nella società nella quale sono nato ci sono degli stereotipi , dei modi di fare che fanno gia dell'idea un materiale da cui trarre soldi.

Io che ho sia le idee, sia la manualità per realizzare le mie idee, non mi sono mai reso conto di quale dote avessi, eccomi cosi in veste di eterno povero e sfruttato da cani e porci .

Ovviamente io parlo del Sistema ufficiale, sistema ufficiale dove tra diritti intellettuali, diritti registrati e mille altre diavolerie, io sembri certamente il Don Chisciotte della situazione.....

Ma altrove e' uguale o diverso ??
In quella cultura del no copyright cosa accade ???
Secondo me solo un fotti fotti, come nel sistema ufficiale, con la differenza che da noi se non c'e' rispetto, non c'e' avvocato o causa che ti possa risarcire, tutelare.


Storie vecchie, vecchie considerazioni che un' Artista come me ha messo in conto da moltissimi anni,decidendo da anni di continuare sulla sua strada anche se piena di incomprensioni.

La comunicazione poi e' un continuo rubare agl'altri.......................


Quindi e' con perplessità mista a risentimento che oggi ho scoperto che in Italia ora esite un Sinistra Urbana........
Sinistra Urbana che non può che non venire dal mio nick......

Una sinistra Urbana che ricalca in parte l'idea esposta da me più volte su Indymedia.

La cosa buffa e' che appunto non hanno avuto il coraggio di dire da dove gli viene l'idea del nome.

Sono anni che distribuisco idee gratis a tutti, a tutti coloro che sono in grado di capire, quindi non mi dispiace, anzi ne sono contento che qualcuno abbia rilevato la mia idea.

Ovviamente nessuno mai verrà quì a dirmi si e' vero, cosi come io non lo pretendo, ma questa e' la storia, questa e' la comunicazione ed io so sempre quello che dico, so quanto sto influenzando con la mia presenza da sempre dal primo giorno della mia vita , la mia vita e' un film.( un pò di esaltazione, un pò di soddisfazione ogni tanto fa anche bene no ??!!!!!)

Questo il testo di presentazione :
"La necessità di lasciare spazio ad altri interventi, vista la partecipazione e gli spunti d’interesse che ognuno di voi potrà offrire al dibattito, mi induce a portare a questa assemblea il saluto dell’Associazione Sinistra Urbana di Cosenza segnalando, in breve, chi siamo e come e perché intendiamo partecipare al processo di definizione della Sinistra Europea..

L’idea è stata quella di costituire un’associazione che - nell’alveo dei valori e delle dinamiche della Sinistra Europea - costituisse un valore aggiunto rispetto alle esperienze militanti e presenti sul territorio cosentino e della regione calabrese.
Un territorio ed una regione governati ed avviliti da un ceto politico elitario ed autoreferenziale - costituito, purtroppo, anche da ampia parte della sinistra oggi al governo in quasi tutte gli enti locali - che non consente, per legittimarsi e riprodursi, l’affermazione di quei valori di inversione e ridiscussione delle priorità e di quelle pratiche dei diritti e dello stato sociale, della pace che oggi invece siamo qui a condividere ed esaltare.
Tanto pur avendo, questo ceto, a disposizione flussi finanziari nazionali ed europei ormai davvero consistenti, competenze ed intelligenze di primo rilievo (l’università della Calabria è riconosciuta tra le migliori in Italia per le facoltà scientifiche) ed un territorio che offre ricchezze e potenzialità enormi.
E tuttavia gli investimenti si traducono in frodi, la disoccupazione ed il lavoro nero raggiungono picchi altissimi quanto non si risolvono con il familismo o la clientela, il territorio viene violentato e l’assistenza che crea dipendenza resta la regola. Tutto ciò che ha allontanato vasti settori della società dalla politica.
Da qui, dall’osservazione di un tale scenario, l’esigenza di una sinistra urbana, nel senso di una sinistra che adottando la pratica virtuosa (urbana) indotta dalle esperienze politiche e culturali, dalle lotte delle sinistre europee li coniughi con la valorizzazione ed il recupero dei patrimoni e delle tradizioni dei luoghi (urbani).
Abbiamo deciso insomma di smetterla con i lamenti e le deleghe in bianco ad un ceto politico già visto e di assumere la responsabilità di indicare priorità e proposte concrete alla nostra sinistra, recuperando od avviando all’impegno ed alla militanza – grazie anche alle prospettive offerte dalla costituenda Sinistra Europea, che in tal senso apre spazi davvero originali rispetto all’esistente politico – studenti, docenti, professionisti, precari, artigiani, artisti e disoccupati che da tempo avevano abbandonato il gusto e la necessità della partecipazione e dell’elaborazione dei processi di sviluppo e della pratica politica e che ora costituiscono il patrimonio della nostra associazione, già apprezzato dalle altre associazioni democratiche con le quali costituiamo rete sul territorio di riferimento e - riteniamo - dalla Compagna Mascia nella sua recente visita a Cosenza .
In tale contesto riteniamo una ricchezza il processo avviatosi con la costituzione della Sinistra Europea e dalla nostra modesta postazione con il nostro modesto contributo vorremmo concorrervi.
Grazie ed auguri a tutti.

Sinistra Urbana di Cosenza "
___________________



Quì di seguito lascio l'indirizzo di questa situazione o soggetto che ha rilevato il nome Sinistra Urbana.

:Qui



venerdì, giugno 29, 2007

Pragmatismo






Per pragmatismo si intende l'indirizzo filosofico contemporaneo, affermatosi a cavallo tra XIX e XX secolo negli Stati Uniti, per il quale la funzione fondamentale dell'intelletto di consentire una conoscenza obiettiva della realtà non è separabile dalla funzione di consentire un'efficace azione su di essa. Un pragmatista, in altre parole, sarà interessato a questioni di metodo o di fine nella misura in cui la loro risoluzione porta ad agire con profitto ed efficacia, attraverso un continuo rimando a premesse e circostanze concrete, tralasciando le sottigliezze meramente verbali. Al concetto tradizionale di verità teoretica come criterio di scelta tra diverse dottrine si sostituisce dunque la pratica utilità, intesa in senso ampio (fecondità per la vita religiosa e morale come per la scienza).

Richard Rorty (Consequences of Pragmatism. University of Minnesota Press, 1982) propone tre caratterizzazioni del termine "pragmatismo" (termine a suo dire "vago, ambiguo e trito"):


Il pragmatismo "è semplicemente l'antiessenzialismo applicato a nozioni come 'verità', 'conoscenza', 'linguaggio', 'moralità', ed simili oggetti della teorizzazione filosofica". Concetto questo che deriva direttamente dal rifiuto dei pragmatisti classici (Peirce, James, ecc.) della teoria della verità come corrispondenza con la realtà. Secondo James è nel vocabolario della pratica e dell'azione, piuttosto che della teoria e della contemplazione, che si può dire qualcosa di utile sulla verità.......




Quello scritto sopra proviene direttamente da Wikipedia
ovviamente su wikipedia c'e'scritto molo di piú.
Io mi fermo nell'estrapolare questa frase per far arrivare il mio appunto .

Questa e' la frase : "...Secondo James è nel vocabolario della pratica e dell'azione, piuttosto che della teoria e della contemplazione, che si può dire qualcosa di utile sulla verità......."

Ora, io sicuramente non ho le possibilità per affrontare il Pragmatismo nelle sue complicanze intrinseche, però mi piace da buon Pragmatista trovare l'utilitá presente e futura di una certa azione.

Ora, io ritengo di essere un'Anarchico, io ritengo di essere, di avere una visione stupenda e funzionale della vita.

Questa mia visione ha la presunzione di essere la sperimentazione riuscita, la magia fatta terrena.

Come faccio le cose io o come in teoria ho dedotto che farei, nessuno e' in grado di arrivarci perche la mia evoluzione e' stata mirabolante e magnifica nella sua riuscita.

Ovviamente io avrei bisogno di una buona dose di Pragmatismo !!!!

Ovvero, dovrei darmi una mossa e mettere in pratica le mie conoscenze ultime, onde evitare che la mia sperimentazione resti nello limbo o venga travolta dagli eventi..........

Per assurdo quindi io nel mio viaggio alla ricerca della vita, oggi ho bisogno di essere pragmatico con le mie risorse, ho bisogno di mettere in pratica il mio essere nuovo.....

Però appunto io vivo nella sperimentazione, nella sperimentazione e' di obbligo alternare la teoria al pragmatismo.


Se il pragmatismo oggi in Italia vuole significare democrazia decisionale, quale sono i punti fermi da cui questa democrazia decisionale si muove ???

Il Pragmatismo in parole folcloristiche vuol significare rendersi conto, prendere atto di quello che si ha e non quello che si pensa, perche la realta e' fatta dal fare e non dal pensare..

Vedete e' tutto vero e giusto, però appunto chi, quale cultura sta decidendo che e' in grado di decidere ???

La cultura, il potere che decide e' quel potere che si e' posto al comando grazie ai fattori ereditari .

Il Pragmatismo infatti per essere ha bisogno della storia a cui riferirsi o meglio lo Stato Italia oggi per pragmatismo intende esclusivamente questo .

Se il Pragmatismo e' fare, oggi illo livello culturale in Italia, fa si che il fare sia identico a quello di 100 anni fa .

Infatti da 100 anni non e' stato convalidato nessun progresso, ben anche le societá degl'umani esplodano dalle mille esprienze, gli Stati giuridici, politici, culturali, sono rimasti a valori e leggi risalenti all'altro secolo.

Il manifesto di Veltroni che e' il manifesto pragmatista Italiano, sancisce definitivamente il ritorno dell'Italia all'era passata.

Cosa questa che avverrá definitivamente anche in Italia ma che e' gia avvenuta in Paesi evoluti come L'Olanda che proprio per colpa del Pragmatismo e' tornata indietro con i progressi culturali e le famose emancipazioni Olandesi .

Il Pragmatismo non viene applicato partendo dalle ultime scoperte cognitive, intuitive dell'essere umano ma viene applicato a conoscenze arcaiche dove il nuovo non trova posto .

Quando la cultura si interessa della massa, la cultura stessa diventa cultura popolare, cultura popolare che vive di vecchie conoscenze e vecchie dinamiche .

Potrei fare un'elenco infinito...basti dire che oggi si crede ancora e di nuovo che il maschio debba essere forte e tendente alla violenza per essere un'uomo.

Da dove viene ancora una volta questo concetto orrendo ???

Viene dal Pragmatismo, pragmatismo che legittimando il fare al contemplare, legittima chiunque nel fare e chiunque agisce come l'essere umano di sempre, come quello del passato .

Se il Pragmatismo quindi puó essere giusto individualmente nel proprio percorso di crescita e di quantizzazione di se stesso, non e' giusto, e' anzi nocivo se applicato come regola nel sistema sociale.

Veltroni e' vecchio !!!!!

Vecchio perche le sue soluzioni, sono le soluzioni di mio nonno, quello bravo ma pur sempre mio nonno .

"In una stanza ci sono 10 persone, queste persone in realta non sanno bene cosa fare lasciando timidamente andare le cose come accadono.

Nulla di strano anzi puó accadere anche che diventi una bella serata o una noia mortale...questo e' il rischio nel lasciar che la vita partecipi all'accadere delle cose, sempre meglio che avere la vita nemica alla propria arrogante progettualità.

"In una stanza ci sono 10 persone ad un tratto una di loro diventa pragmatista !!!

Praticamente condiziona tutti i rerstanti 9 nel fare e seguire quello che lui decide o fa.
Normalmente questa persona non e' stata in grado di capire che aria tira nel gruppo, ma decide secondo la propria mentalita, secondo il suo modo specifico di interaggire.

Questo e' quello che sta accadendo in Italia oggi.

Il Fascismo e' morto, Fini ha rinnegato tutto ma Veltroni con il suo Manifesto Pragmatista reinstaura la dittatura.

La dittatura della democrazia decisionista

Anche mussolini era un democratico decisionista, tutte le dittature sono democratico decisioniste....

Scusate....




giovedì, giugno 28, 2007

VELTRONI..........






VELTRONI: GRAZIE ALL'IMPEGNO DI ROMANO PRODI PER L'ULIVO

TORINO - Un discorso programmatico forte su ''un'Italia nuova e moderna'' e un si' alla guida del Partito Democratico, chiamato a ''unire gli italiani''. Ma e' soprattutto una scossa quella che, dal Lingotto di Torino, Walter Veltroni manda nel suo ''manifesto da italiano'' alla politica e al paese: basta ''con lo scontro feroce ed i veleni'', basta con gli egoismi. ''La democrazia e' decisione'', e' lo slogan del sindaco di Roma, che con i toni gia' del leader fa capire che buonismo puo' far rima con decisionismo.

__________________________________________________________

Tutti che parlano di Veltroni..perche autoescludermi da questo ennesimo banchetto mediatico....:):):)

Un discorso programmatico ???!!!!!!!!!!!!!!!!!

Quello oggi posto in essere da Veltroni e' il Manifesto del Pragmatismo in Italia !!!!!!!!!!!!

Il Pragmatismo !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Feroce serpente che si aggira nei sotterranei dell'Europa !!!!!!!

Mi dispiace che sia un'autocitazione, chi volesse peró e' consigliato di fare un
salto quì a proposito di una mia idea sul Pragmatismo applicato.

La Democrazia e' decisione ???!!!!!!!!!!!!!!

Conosco già questa storia......

La Democrazia finisce di essere un fiume a delta e diventa un fiume ad estuario.

Il Partito Democratico Italiano e' la creatura nata dalle allucinazioni che ormai l'Italia culurale vive.

Se il Partito Democratico nasce con lo scopo infimo di liberarsi della sinistra "estrema" e antagonista, non si rende conto che il Manifesto Pragmatista espresso da Veltroni oggi e' in pieno sentore "Futurista", Futurismo che sappiamo bene da quale processo mentale arrivi.

Se qualcuno ha veramente capito cosa e' il Fascismo in Italia e cosa e' stato, saprá come me che il Pragmatismo nella situazione culturale Italiana attuale, la Democrazia decisionale, e' l'anticamera per quel qualcosa chiamata Dittatura.

Se la Dittatura, se il fascismo, se l'Italianismo, non vi sembrano entrarci in Veltroni e le dinamiche reali che l'Italia culturale si sta vivendo..fermatevi alla semplice osservazione che vede il partito Democratico appena nato una strateggia interna ai componenti del Governo attuale, atto nello liberarsi della sinistra estrema e antagonista, tramutandosi appunto da Governo di Centro sinistra, in Governo di Centro, in cui la parola democrazia suona tanto ma tanto simile alla democrazia Italiana del passato che la sinistra estrema e antagonista ha sempre odiato.









venerdì, giugno 22, 2007

E' nato prima l'uovo o la Gallina ???






Questo interrogativo precipitante nell'illaritá, e' un pretesto per portare in essere un'illuminazione, illuminazione che non vuole spiegare "il perfetto", non vuole arrivare all'origine dell'essenza dell'esitenza, vuole peró in realta sciogliere il dubbio che circonda quest'interrogativo.

Se tra l'uovo e la gallina, l'essere umano fa fatica nello scernere in esso un'essere vivente che ragiona a suo modo e magari pensa anche, in questo caso al contrario degli scienziati da laboratorio che studiano sugl'animali, io sperimento direttamente sull'essere umano visto che e' teoria !!!!! :):)

Infatti si fa molta fatica nel vedere nell'uovo un'embrione, ancor meno immaginare che l'uovo anche se elementare contiene anche l'intelligenza della futura gallina..:)

Inoltre l'uovo stesso e' un prodotto di cui a monte c'e' dell'altro .


Dunque se io dico o domando se e' nato prima il cervello o prima il corpo dell'essere umano, il discorso si fa interessante .

Si, e' nata prima l'intelligenza o prima l'essere umano ???????

E' naturale che il mio dire e' cosciente delle problematiche non indifferenti che scatena questa affermazione, ma e' ora di porsela questa domanda se si vuole essere cresciuti, l'indiffernza sarebbe solo che nociva .


Le credenze popolari e la scienza che comunque non ha prove, affermano varie ipotesi piú o meno convalidate universalmente.

La provenienza dalle scimmie per esempio gia un tabú per le religioni, e' anche un dogma per la scienza, infatti si dice, ma non e' stata trovata nessuna traccia dell'evoluzione tra scimmia e uomo, non e' stato trovato uno scheletro che ci faccia pensare al periodo di passaggio tra scimmia e uomo .

Ci sono vari tipi di ominidi ma nessuno che abbia ambedue le caratteristiche, cioé mezzo uomo e mezzo scimmia.

La mia povertá di espressione e' dovuta all'esigenza di sinteticitá, sono fermamente sicuro che ben anche si scendesse in un'analisi piú approfondita, comunque tutto restrebbe nell'approssimativo, in un immaginario che ci accontenta, ma le prove che l'uomo provenga della scimmie non si troverebbero.

E'invece oggi percorribile una nuova strada alla ricerca dell'origine degl'esseri umani.

Origine degl'esseri umani non nel senso ultimo, cioé il creatore, non e' infatti mia intenzione sfidare il Dio di nessuno.

Origine degl' esseri umani intesa nella sua genealogicitá, nulla di piú quindi di coloro che cercano di far quadrare il cerchio dicendo che l'uomo proviene dalle scimmie .

Ritornando al ritornello iniziale che vedeva l'uovo e la gallina, io quindi affermo che la prima cosa che e' apparsa sulla terra che si possa collegare direttamente all'essere umano, e' l'intelligenza .

Che animale era l'essere umano quindi prima di divenire come e' ????

Era all'incirca descrivibile nella fattezza di una lumaca senza guscio .

L'intelligenza pura. !!!!

Un cervello senza corpo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Non so per quanti millenni l'intelligenza sia vissuta in questo stato, come sappiamo oggi, sicuramente il cervello ha creato pian piano il suo corpo, non puó essere il contrario .

"Come sappiamo oggi" nel mio senso personale di usare il sapere, sperimentando dove non si puó, come da sperimentazione richiede !!! :):)

Noi esseri umani possiamo costringere un piede nel non crescere piú di tanto, possiamo farci diventare un pene lunghissimo e magari inutile, oggi con la chirurgia si puó fare di tutto, ma sono interventi esterni, mentre il cervello con i millenni generá i veri cambiamenti che lui ritiene utili per la sua sopravvivenza .

Se qualcuno a questo punto volesse obiettare che oggi con la vita moderna l'essere umano diventa obeso e cambia a seconda dello lavoro che svolge nella vita, vorrei ricordare a costoro chi sono io che scrivo, l'essere umano o l'intelligenza ????

Mi si lasci continuare e si vedrá cosa appare.

Noi siamo intelligenza, questo e' il vero animale dalla quale proveniamo e siamo.

L'intelligenza o si immagini il cervello, era una massa cosi come lo e' ora ma senza Cranio .

Molto difficile da trovare come reperto archeologico, primo perche nessuno lo ha cercato, secondo perche il cervello non avendo struttura ossea si macera, si disperde completamente nella terra, magari nei ghiacci eterni un giorno si troverá qualcosa del genere chissa.......si immagini una medusa terrestre...

L'intelligenza deve aver immagazinato piú nozioni poteva, una cosa straordinaria e' il fatto che ancora oggi l'intelligenza corre dietro a cio' che ella ritiene utile, infatti ancora oggi l'essere umano per quanto si sia guardato intorno comunque l'unico animale che lo somiglia e' solo la scimmia.

E' vero peró anche che l'essere umano nelle forme che prendono le nuovole ci vede di tutto e di piú ma solo il conosciuto, si possono immaginare navi in cielo, case che volano, ma non si vedranno mai cose che non esistono gia nell'immaginazione dell'intelligenza.

Cosa vuol dire questo ????

Che il cervello in natura apprende quello che ritiene utile.

Quando il cervello era l'unica parte esistente del futuro essere umano, funzionava gia allo stesso modo attuale, con il tempo come sappiamo l'adattamento porta le specie animali al cambiamento fisico, quell'animale funziona cosi e l'altro diversamente a seconda di dove vivono, etc etc etc, essendo anche l'intelligenza l'animale, l'animale principe, e' ovvio che anch'essa si sia prodicata nella sua evoluzione .

Se oggi ancora vediamo nella scimmia quella meccanica scheletrica che piú si presterebbe per essere o diventare un 'essere umano, si puó dedurre che anche nella notte dei tempi l'intelligenza ancora senza involucro abbia visto nella scimmia una struttura meccanica delle piú consone e da ella viste, in giro per la Terra.

Iniziando cosi la sua evoluzione verso un'orizzonte autoindotto come da caratteristica dell'intelligenza.

L'intelligenza cosi pian piano inizió a somigliare ad una scimmia,caratteristica che oggi e' ancora presente nell'essere umano, cioé non la somiglianza con la scimmia ma la proprieta di somigliare all'altro voluto.

Somigliare a quello di successo, e' un processo dell'intelligenza vecchio appunto come la sua origine.

L'intelligenza senza corpo, senza praticitá e' nulla, cosa di meglio poteva trovare l'intelligenza che costruirsi un corpo partendo dalla meccanica scheletrica di una scimmia ???????!!!!!!

Poteva l'intelligenza scegliersi un corpo da cane ???

Da Rana ???

Da Balena ??

Da leone ?????

O da cosa se non appunto una scimmia ???????!!!

Ed ecco cosi svelato l'arcano.

L'essere umano non proviene dalle scimmie ma ha preso da loro la loro struttura scheletrica, cosi come ha preso altre cose da altri animali, cosi come tutt'ora cosi vive, cosi cresce l'essere umano o meglio l' intelligenza .

Per assurdo e per conferma oggi l'intelligenza che e' riuscita a dodarsi della tecnologia, tende nel dimenticarsi di nuovo del corpo, la tecnologia elimina funzioni corporee.
Una mente, un'artista troppo impegnato, trascura il proprio corpo, l'intelligenza trascura il corpo, da qui la netta sicurezza che il vero animale attivo e' l'intelligenza, il corpo e' solo una sua costruzione .

Costruzione presa dalla meccanica scheletrica delle scimmie.

Chi abbia generato l'intelligenza e' un mistero e deve restare tale fin quando non si saranno scoperte altre parti della veritá.

Resta il fatto concreto che sia nata prima l'intelligenza e poi il corpo.

Nessuno ha mai voluto separare le due cose ma questa e' l'unica spiegazione plausibile.

Noi siamo intelligenza, l'animale che e' in noi, e' l'intelligenza.

Noi asserviamo l'intelligenza, dove essa vorrá arrivare non lo so, io ho solo capito che in origine eravamo come una medusa terrestre.

Magari veramente ervamo come le Lumache senza guscio, intelligenza pura.

E' nato quindi prima l'uovo o la gallina ??

E' nata prima quella forma di intelligenza che si e' strutturata come vediamo, la gallina fa l'uovo, dall'uovo nasce il pulcino.

Del resto il mio paragone storico vede l'intelligenza artificiale fonte di studio per i processi avvenuti ed avvenenti nella mente umana.

Molti anni fa circuiti stampati grandi come un foglio di carta A4, permettevano 10 funzioni pratiche :):):), 5 anni fa 20 funzioni pratiche:):), oggi con apparecchi sofisticatissimi e piccolisimmi e' possibile fare di tutto quello che e' conosciuto.

Un po appunto come e' avvenuto per l'intelligenza in giro per il mondo conosciuto.

L'intelligenza con la gallina si fermó lí per ovvie considerazioni,cosa ci vuoi fare con la struttura di una gallina ???

Si, somiglia con un po di fantasia anch'essa allo scheletro umano, ma non funziona bene , meglio appunto quello della scimmia !!!!!!!

Chissa per quanto tempo l'intelligenza avrá cercato prima di trovare le scimmie come esempio vincente !!!!!!!!!!

Ecco spiegato il perche della diatriba se proveniamo dalle scimmie o no.......

L'intelligenza a copiato lo scheletro meccanico delle scimmie .


...Ehhhhh :):):)
















giovedì, giugno 21, 2007

BERLUSCONI: OCCUPANO TUTTO, A QUANDO CC?






CAPO POLIZIA INDAGATO IN INCHIESTA G8 GENOVA

ROMA - Il capo della Polizia, Gianni De Gennaro, è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Genova nell'ambito dell'inchiesta sul G8. A quanto si é appreso da fonti ufficiose ma autorevoli, l'iscrizione, alcuni giorni fa, sarebbe stata fatta per l'ipotesi di reato di istigazione alla falsa testimonianza. Non si e' appresa la data esatta dell'iscrizione nel registro degli indagati del prefetto De Gennaro, che sarebbe pero' di poco precedente o immediatamente successiva alla deposizione del numero due del reparto mobile di Roma, Fournier, sulla ''macelleria messicana'' alla scuola Diaz. La decisione della magistratura genovese, comunicata con avviso di garanzia al capo della Polizia, sarebbe stata motivo dell' accelerazione della volonta' politica di procedere a quell'avvicendamento alla guida del Dipartimento di pubblica sicurezza che era stato ipotizzato da tempo.

**********************************************************************************************************

BERLUSCONI: OCCUPANO TUTTO, A QUANDO CC?
ROMA - "Mi chiedo se dopo aver messo le mani su tutte le istituzioni vogliano impadronirsi anche di tutto ciò che ancora non è ancora sotto il loro diretto dominio. Ho detto sarcasticamente, ma mica tanto, ma quando i carabinieri? non si lasciano scappare nulla...". Così Silvio Berlusconi ha commentato l'annuncio della sostituzione di Gianni De Gennaro ai vertici della polizia. "Speriamo che - ha osservato il leader di Forza Italia uscendo dall'assemblea di Confcommercio - non vada avanti così, perché fra poco ci sarà qualcuno che vorrà mettere le mani anche sui carabinieri".


Occupare occupare

Ho postato questo articolo ansa, perche rispecchia alla perfezione quello che dico da alcuni post in quá.

Per ironia della sorte diciamo, nell'articolo Occupare Occupare io chiamavo la santissima trinita la formazione in foto che ritraeva Burlusconi, Fini e Bossi, loro quasi a farlo di proposito sono diventati all'ultimo in 4, come dire.. i 4 dell'apocalisse :):):)

Berlusconi invece conferma quanto detto da me in merito allo scambio delle parti, il centro sinistra non sta Occupando ma bensi sta facendo la stessa cosa che fece il governo Berlusconi.

Il Governo Berlusconi approfittó della confusione tra i confini della prima e seconda repubblica ed in quel modo posizionó le persone di suo gradimento ai vertici di tutta Italia compresa la Polizia, e forze dell'ordine in generale .

Con la differenza che come da risaputo, una certa cultura se puó mettere le mani sulla legge lo fa e punisce a modi inquisizione gli avversari, dando una valenza superiore al normale alle forze di polizia e forze dell'ordine in generale, facilitandosi entrambe con la gerarchia che in entrambe i mondi e' padrona.

Se nella Repubblica di Salò c'era il senso dell'autodisciplina, nella destra popolare odierna la disciplina e l'ordine sono relegate al controllo esterno, cioé alle forze repressive delle forze dell'ordine.

Questo per dire che e' stato nel passato prossimo che una destra populista ha occupato tutto, riportando indietro nel tempo la cultura, le relazioni tra umani e lo Stato sociale complessivo .

Come detto da me la sinistra e' stata a guardare sconvolta dell'incredulitá, nessuno tra il popolo che scendeva in strada spontaneamente.... contro questo fascismo ritrovato e manifestato .

L'assurdita e' che anche ora e' la destra che Occupa che sta occupando il Parlamento che sta occupando l'Italia con minacce di scioperi fiscali !!!!

Ed e' l'essere umano di destra che come detto da me e' arido e bisognoso di copiare idee senza capirne il senso............

Classico comportamento Italiano......................

"io ti dó un calcio strillando per primo io al dolore !!!!!!

Cosi sta facendo la destra e Berlusconi !!!!!!!!

L'arroganza contro l'educazione.

Un signore nel mezzo di un branco di bifolchi diventerá lo zimbello dei bifolchi, cosi come un bifolco diventerá lo zimbello del gruppo di signori.

La Sinistra e' il signore nel bel mezzo di un branco di bifolchi.

Se tu mi dici stronzo, sai che io non rispondo....
Se tu mi dai un calcio, sai che io non rispondo....
Se tu fai una cosa che non devi fare, sai che io non ti dico nulla....

Io faccio tutto questo perche e' l'unico modo concreto di porre fine alla guerra ed alla violenza, da me mai nascerá un'atto violento.........

Si, ma se incontri un'essere umano di destra insensibile a queste dinamiche, e' come se si trovasse davanti ad uno stupido.....

Infatti l'essere umano di Destra si ferma solo davanti all'imposizione, si ferma solo davanti ad una reazione piú forte della sua azione.

Ecco quindi che Berlusconi e la Destra Occupano l'Italia ma sbeffeggiano anche sarcasticamente il centro sinistra accusandolo di star occupando tutto !!!!!!



Fate voi.......

Saluti








La crisi della Sinistra






La crisi della Sinistra.................................

La crisi della Sinistra sta nella crisi stessa..:)

La Sinistra e la Destra.

Senza farla troppo lunga,
e' molto facile individuare valori della Destra, e' molto piú difficile individuare valori della Sinistra senza cadere in slogan di massa che si fermano lí .

Vorrei prima fare una specifica : per me non dovrebbe esistere la divisione tra pubblico e privato o meglio tra il pubblico ed il privato non ci dovrebbe essere un cambio di filosofia e di dinamica agente, l'individuo dovrebbe essere se stesso sia in privato che in pubblico.

Quindi la differenza tra il pubblico ed il privato dovrebbe essere scandita solo dal tipo di cose che si stanno facendo che per l'appunto determinerebbero se la medesima cosa debba essere fatta in privato o in pubblico .

Invece sono cosciente che ufficialmente tra il pubblico ed il privato si nasconde un cambio di personalitá con relativi valori .

Sono anche cosciente peró ed in grado di riconoscere che una persona cosi e' una persona pericolosa.

Perche una persona non e' in grado di modulare se stesso completamente, sicche quella persona in caso di emergenza si comporterá con valori usualmente vissuti anche incoscientemente in privato, in altre parole : in caso di emergenza l'individuo si manifesta come e' nel suo privato e non il suo mostrarsi in pubblico . .

Essendo io in grado di scernere, ecco che le mie relazioni con le persone si basano su questo tipo di percezione : "io non ti vivo per quello che dici ma per quello che sei e che fai".

Detto questo ritorniamo al tema con in piú questo bagaglio appena descritto.

Ci sono valori e valori, ci sono i valori scritti, ci sono i valori vissuti .

Per quanto riguarda i valori scritti, oggi si puó affermare che sia la Destra che la Sinistra abbiano gli stessi valori , in quanto questi valori sono i valori che la civiltá attuale ci impone come regola base.

La solidarietá, la battaglia alla povertá, i problemi dell'inquinamento,l'equitá, e tutta questa serie di giuste cose, sono ormai parte sia dei valori della Destra che della Sinistra, cioé quindi quella serie di valori scritti che appartengono all'essere civile .

Se ritorniamo peró al pubblico e privato, notiamo che gli stessi fautori delle leggi salva tutto, poi in privato siano l'opposto, sempre con l'affermazione che definisce il privato diverso dal pubblico.

Io sono una persona deviata, malata, perche non penso a me stesso, mentre tutti gli altri che sono normali pensano esclusivamente a loro stessi .

Quindi se io sono il malato e con ció ho gli altri al primo posto della mia graduatoria, si da per scontato che agl'altri prema piú il privato anche se lavorano in pubblico e per il pubblico come i politici .

Che differenza c'e' peró ancora tra un'individuo di Sinistra ed uno di Destra ???

Ecco che entrano in gioco degl'altri valori, valori del vivere quotidiano.

Una persona di Destra e' una persona che se non ha problemi psicologici, e' tendente all'arroganza, non chiamata tale.
Non chiamata tale perche per l'uomo di destra l'arroganza e' la dinamica propria della vita che proviene dalla giungla ed ama definirla una giungla .

L'essere umano di Destra quindi ha di fondo il concetto che tutti gli siano nemici, non per difetto psicologico ma come virtú nella vita della giungla .

L'essere umano di Destra non rispetta l'orizzontalitá trascendentale tra gl'esseri umani, rispetta solo l'orizzontalitá in fra tra i segmenti che compongono la societá piramidale , cioé quindi solo se si e' allo stesso gradino di scalata .

L'essere umano di Destra non ascolta la pausa, della pausa ne fa un possibile spazio da conquistare.

L'essere umano di Destra ritiene la forza la potenza dell'universo ed usa la forza per raggiungere i suoi obiettivi .

E.... l'Essere umano di Sinistra ?????

L'essere umano di Sinistra e' un' essere umano evoluto, evoluto molto di piú sotto l'aspetto relazionale immediato che nella gestione del potere.

Gestione del potere che e' rimasta ed oggi ancor piu ricalca il passato remoto della storia umana.

La crisi della Sinistra quindi sta nella sua solitudine determinata dall'evoluzione.

La crisi in realta e' nella societá, quella societá che non si e' evoluta ma ha rintracciato con determinazione nel proprio passato il verbo per proseguire.

L'essere umano di Sinistra sa che la via che fermerá la guerra sará il non rispondere alle provocazioni.

Ma cosa vuol dire non rispondere alle provocazioni ???

Cosa vuol dire comportarsi in maniera tale che si scatenino reazioni che non portino alla guerra ????

Un grado che secondo me dovrebbe essere il primo nella graduatoria della civiltá , dovrebbe essere la tendenza pratica nel porre le cose in termini pacifisti.

Termini pacifisti che fanno parte di un'evoluzione di pensiero Occidentale.

Se le mie parole non bucano vi faccio un'esempio di attualitá .

Sul campo oggi c'e'una crisi della politica che qualcuno fa rimbalzare a Sinistra, una certa parte politica accusa il Governo del centro sinistra di mettere il naso nelle strutture delle forze dell'ordine commissariando praticamente tutti gli apparati delle forze di servizio d'ordine e militari ......

Non a caso oggi vengono inquisiti capi della polizia su i fatti di Genova, fatti di Genova che accadevano sotto il neonato Governo delle Destre, governo delle destre che per anni del suo mandato si e' prodicato solo nel piazzare i propri uomini e fiduciari nelle poltrone che contano e difficili da rimuovere......ma la Sinistra dall'alto della sua evoluzione lasciava fare.

Dall'alto della sua evoluzione perche appunto per noi evoluti, il solo chiamare "forza Italia" un partito, ci suonava come un'arroganza che tutto il popolo avrebbe dovuto capire .....

Ci si figuri quindi per il nostro grado evolutivo cosa ormai potesse significare vedere quello che ormai gia sapevamo sarebbe accaduto...

L'essere umano di Destra ti lascia il posto a sedere in autobus solo se sei vecchio decrepito o handicappato, per il resto torna ad essere l'uomo della giungla....
si figuri la politica della sinistra che e' intrisa di questa evoluzione cosa abbia subito dall'arroganza della destra che non e' arroganza ma la legge della giungla.

Ricordo cosi le parole o esclamazioni meglio dire cosi, di Fassino, D'alema e compani ogni volta che un'arroganza venisse posta in essere dalla destra...le loro erano solo esclamazioni di stupore misto a risentimento\rabbia, ed era poco, ma il popolo taceva e questo era ancora peggio .

La crisi della sinistra ??????

Io direi la sciagura della destra si sta abbatendo sull'umanitá ancora una volta .

La sinistra in crisi ???

Certo, come si fa ad essere eternamente gentili e propensi all'amore, alla costruzione di qualcosa , con persone che ritengono la poesia quattro strofe su di un pezzo di carta ???!!!!!!

Ma vale questa crisi, questa considerazione, il cambiamento ?????

....................continueró

saluti







martedì, giugno 19, 2007

Il coraggio non sta nel farla una cosa, ma andarci fino a fondo






C'e' qui Cloro che come da prassi usuale tra i compagni, individua ma decentra il punto di fuoco del discorso :
"maddai, andrea. Io non sono d'accordo con sta cosa. Gli stati uniti non si identificano con il loro potere. Come del resto in Italia. Gli USA hanno una grande cultura: Poe, Melville, Bukowsky, Fante, Steinbeck ecc...
in musica: Doors, Talking heads, Burt Bacharach. Ma cosi, per fare dei nomi. E'il sistema economico che fa cagare. Non la cultura, che non è mai infetta."
ciao___________________________________________

Vedi Cloro, la prassi tra i compagni e' quella che : visto che io non ho usato la parola cultura, ben anche fosse inteso che parlassi di cultura, tu in questo caso
hai precisamente fatto quello che io ritengo faccia la gente, le persone infette .

Le persone infette non si rendono conto che parlano come si parla di un vecchio amico che dovrebbe essere rimasto uguale !!!!!!

Le persone infette non sanno di essere infette .

Cara Cloro dovremmo aprire una parentesi dedicata alla cultura, la cultura e' quello che dici tu, e' quello che dico io, e' quello che dice il vocabolario. :):)

Il problema e' che noi siamo il prodotto di una somma di influenze culturali che sono alle nostre radici.

Chi come noi ha una certa etá( per modo di dire :):) ) sa che in realta ormai nelle nostre radici ci sono anche le nostre scelte.

Onde evitare di far cadere nel nulla le nostre scelte che comunque sono costruite sull'esitente possibile, ci dimentichiamo volontariamente di afferrare quella sensazione che ci fa capire, ci fa vedere la nostra bellezza costruita da noi che stride con fondamenta incerte, incerte perche volute incerte.

Io non ho la capacitá forse, peró se dovessi parlare io di psicologia e psichiatria, mi permetterei di dire che tutti noi siamo shockkati nella\dalla nostra infanzia.

Premettendo la specifica che il trauma o lo shock e' una porta che viene sfondata, mentre la porta che usa la cultura si viene obbligasti ad averla aperta, ecco che nell'infanzia ed adolescenza si resta shockkati dalla cultura .

Ogni cosa che e' comune nel popolo, diventa la normalitá.

Lo o gli shocks di cui io parlo, sono rappresentati ad esempio in Italia dalla Televisione, essendo tutta la popolazione shockkata, nessuno si rende conto di ció .

Io non ho figli, ma se sto in casa e guardo la tv, Rai uno la Tv di Stato, mi rendo conto che in molti, anzi in tutti i personaggi o spettacoli degl'anni tardo 60', 70, 80' della televisione, io ci ritrovo la mia infanzia e gli affetti della mia famiglia.

Io che come da articolo precedente da cui prende spunto questo seguito, ritengo di non avere gli stereotipi che hanno tutti, sono ben cosciente dell'angoscia che mi scatena vedere oggi la tv che accalappia ascoltatori della mia fascia di etá, perche sono ben cosciente che come da mia onesta, ben anche io non li abbia visti a suo tempo, oggi comunque mi trascinano nel mio essere stato anti, e magari Gloria di Umberto Tozzi, mi ricorda quanto lo odiavo e quanto amavo la mia realta anche se non c'e' piú, perche il mondo e' di destra .

Io peró avevo ed ho un conflitto di fondo, infatti anche oggi piú di tanto non li posso sopportare.

Mentre peró c'e' un fottio di persone, la normalitá, che invece ci si ritrova in pieno e shockka a sua volta i propri figli, costringendoli poi alla nostra stessa etá ad avere nella testa le stesse canzoncine dei nostri nonni !!!!!!

Le stesse battute che dovrebbero far ridere e fanno ridere, dei nostri nonni, i nostri figli !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Questo shockkare le persone, non nasce in Italia ma nasce in America e nella Germania Nazista.

Il cittadino comune ha la mente piena di ricordi che oscillano tra la Tv di Stato e la propaganda Americana .

Da cento anni, questa e' la cultura e cosi viene veicolata.

Poi un'altra cosa che e' sempre comune nei compagni, e' la presunzione di credere che loro siano il "motore" dell'esistenza, creando cosi, sbagliando, l'illusione che loro stiano guidando l'evoluzione del mondo umano, ma cosi non e'!!!!!, cari miei e la dovreste smettere di frignare.

Io si, tu si forse, quanti altri ???!!!!!


Io non mi metterei mai a scrivere se non scrivessi analizzando l'uomo comune. !!!!

Se lo Stato fossimo io e te e quelli come me e te non ci sarebbero problemi....

I problemi ci sono perche ci sono le persone comuni che non sanno una mazza di nulla e vengono fottuti sempre anche a discapito di chi invece capisce addirittura di essere inculato e deve stare zitto . !!!!!!!!!!

Tu, forse io, possiamo disquisire sulla cultura, possiamo addirittura testimoniare di essere come noi vogliamo e non come qualcuno ci ha imposto, ma siamo noi, pochi e tra di noi quelli poi che vanno fino in fondo sono ancora di meno.


Come per esempio, non essendo noi bambini come possiamo parlare dei Doors ???

Io uso le poesie di Jim Morrison registrate a Parigi, nei miei lavori tecno...ma non so nulla di lui, mi piace la sua voce, mi piace la vibrazione della sua voce. mi fa vibrare l'anima........chi ha vissuto i Doors ha vissuto un business, studiato per essere un business, studiato in maniera tale che tutto fosse finto...infatti questi personaggi si ammazzano....io con il cazzo infatti che ci sono cascato....capito perche non sono famoso e ricco...perche quelli come me si ammazzano se cadono nelle grinfie di quel mondo, mondo che invece ci ha fatto credere alla rivoluzione.....chi ??? quelli che oggi cantano per i Papa ???????

Io eccomi, ho 50 anni, l'etá loro piú o meno e sono contento di non essere costretto ad andare dal papa a cantare, ....e se te lo chiedono e non lo fai..sei finito....

Scusami Cloro nulla di personale.....ma se ci si dimentica la regola prima e cioé farsi le esperienze da soli, perche solo cosi si diventa grandi, non ci si rende conto che tutto arriva preconfezionato dall'America..e quí in Europa sono ormai secoli che si fa solo da pappagali !!!!!!!

E' poco e vorrei scrivere ancora....

Potrei parlare del mio intuito che gia negl'anni 90 creava delle taz autonome senza usare questo nome venuto dagl'Americani e che proprio perche io non avevo questa cultura venni denigrato...............


Cloro, la tua cultura, la mia cultura, tante Tv, moltissime tv, ma la Tv che si puó permettere di far legge e' una sola, quella di Stato, Rai uno .

C'e' la libertá, ma la libertá tua finisce dove inizia quello dello Stato.

E la tua libertá sara sempre hobbistica nei confronti di quella dello Stato e dell'autoritá cosituita .

Questo e' in blocco la cultura occidentale, tutti gli infettati non si rendono conto
che la loro libertá e' hobbistica...............

Hobbistico perche appunto non ci vuole coraggio per iniziare, ma ci vuole coraggio per arrivare fino in fondo .

Tu come tutti i compagni ci girate attorno............ma questo e'..se ti piace fallo, ma lo fai giusto per te..poi se ti beccano farari la cariera da terrorista..vedi Br degl'anni 70'..ma nulla di piú e questo e' stato grazie alla cultura, la propaganda martellante del nuovo mondo..perche e'questo che non si vuole capire............

C'era il vecchio occidente ed il nuovo o no ???!!!!!!

Li conosci gli Americani veri ???????

Gli Americani se non hanno chi li controlla, sono dei balordi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Una civiltá malata, malata cosi come e' malato un figlio in una famiglia troppo apprensiva e coercente,castrante........

Questa e' cultura ed e' cultura avvelenata,
cultura infetta .

Cosi come per loro e' infetta la culura dello spino, della canna .
Io non dico nulla di piú, dico quello che dicono loro, al contrario .

Non esiste la culura infetta ???

Paura eh.. compagna ???!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

noname

(mi scuso per altri errori di scrittura oltre quelli da me individuati :):):) )

venerdì, giugno 15, 2007

Essere l'esperimento di se stesso






Eccoci quì
Essere l'esperimento di se stesso...

Qualcuno potrebbe dire che e' l'ennesimo modo di chiamare una stessa cosa..

Io invece vi assicuro che e' una cosa nuova.

Un bravo strizza cervelli andrebbe subito alla ricerca del perche, magari smontando tutta la mia teoria, io invece vi dico senza pudore che fin dalla tenera etá ho avuto avversitá nei riguardi di alcune cose specifiche.

In parole semplici : << ho sempre visto delle persone come se fossero degli "infettati" che cambiavano sotto i miei occhi, giorno dopo giorno, grazie o per colpa di quella infezione >>.

Questo "vedere" prende ad essere un modo perpetuo di vedere\sentire, nell'etá dell'adolescenza.

Sin dalla adolescenza mi veniva spontaneo seguire me stesso e dare importanza alle mie esperienze, anzicche prenderle in prestito dai scaffali messi a disposizione dal sistema.

Ad esempio ricordo ( io sono nato nel 1960) quando ero adolescente che alcuni miei amici trattavano i "fumetti americani" come se fossero qualcosa di magico, di misterioso e di istruttivo.

Io automaticamente avvertivo un senso di pericolo nel far entrare quelle cose nella mia mente, non so perche, in realta sto parlando di Capitan America, i Fantastici quattro e tutta questa serie di super eroi .

Fatto e' che io notavo in loro questa infezione espandersi .

La stessa cosa mi accadde con la musica.

Tutti impazzivano per il rock americano, i chitarristi impazzivano con endrix, i Santana e tutta quella robbaccia che arrivava dall'America !!

Io tutt'ora faccio difficolta nello scrivere quei nomi, tanto da loro avvertivo lo stesso senso di pericolo nel farli entrare nella mia mente .

Cosi e' stata la mia vita da sempre, cioé dall'adolescenza.

Ed ho perseguito su questa strada.

Nella mia mente non c'e' un film americano generazionale che abbia influito in me, perche anche i films mi davano quel senso di paura di beccare l'infezione !!!!

Non c'e' una song Americana che mi ricorda qualcosa !!!!!!!!!

Avendo mantenuto vivo questo senso di azione, in primo modo ingenuo e sincero atto a preservare la mia vena musicale, in seguito con l'abitudine mi sono ritrovato che per deformazione professionale ho acquisito la proprietá di saper chiudere il passaggio che porta alla memoria ed aver quindi accuratamente evitato di memorizzare qualsiasi cosa provenisse dall'America, perche infetto .

Oggi sono diventato quasi come un riccio, quando sento puzza di Americani, mi chiudo a riccio appunto !!!!( o meglio mi piacerebbe fregiarmi della diceria di essere un vecchio Indiano D'America..)

Mi chiudo a riccio perche la mia mente non puó fare a meno (da sempre da quando sono adolescente) di pensare che i media e l'informazione non potevano porre su due piatti diversi della bilancia, i due Genocidi piú grandi che la storia ricordi.

Invece solo per una questioni di tempi storici, gli Americani non sono stati accusati come i Nazisti .

Come dire, se i Nazisti avessero vinto, l'olocausto sarebbe stata una logica dovuta per la vittoria e non un'Olocausto !!!!!!

Gli Americani ed uso questa parola cosciente di quello che dico, hanno queste di radici, volendo infatti uscire fuori dal contesto Indiani, la costruzione stessa dell'America conosiuta e' piena di riferimenti a quelle radici dove l'arma e la morte era una conseguenza di una ragione di qualcuno piú forte che nel tempo diventó lo Stato, gli Stati Uniti D'America .

Il mio complesso di inferioritá nei riguardi degli Americani e' legittimo o illegittimo ????

Vivo io in una terra senza confini, intesa per la sua grandezza geografica ?????

Vivo io in una terra dove posso far sbizzarrire la mia fantasia..tanto c'e' posto per tutti ?????

Vivo io tutti quegl'agi di sentirsi, di essere grandi ????

Io posso fare quello che una persona di due metri di altezza non puó fare,
viceversa io non posso fare quello che fa una persona alta due metri.

Se una societá imponesse degli stili di vita adatti per quelli alti due metri, ci sarebbe una bella considerazione da rifare in merito alla democrazia oggi.

Bene, l'importazione della democrazia Americana nasconde quest'inganno come se fosse un cavallo di Troia.

Infatti solo loro hanno quello che hanno e solo per loro funziona la loro democrtazia, la loro democrazia impiantata in Italia racchiuderebbe cosi come sta avvenendo tutto in mano a quattro famiglie, tanto e' piccola l'Italia .

Ma si...in conclusione io sono diventato un'emarginato
e se anche avessi i soldi in tasca per andare al cinema..dovrei stare attento nel non incontrare i miei coetanei di allora, sbavosi gia prima per i fumetti, mi immagino oggi che l'America li accontenta con i films dei fantastici quattro e prima o poi dopo l'uomo ragno arriverá Capitan America, come li potrei trovare..magari vestiti loro stessi da fantastici quattro !!!!!!!!!!!!!! !!!!!!!

Ecco gli infettati, pronti come scimmiette ammaestrate nel correre dietro ai loro ricordi di bambini, ricordi imposti gia da quella cultura , cultura di cui io avevo ed ho paura .

Sono un'emarginato perche da piccolo non ho amato i Super eroi, sono un'emargianato perche come una scimmietta non mi commuovo nel sentire la solita conzone americana che fa a tutti ricordare l'infanzia e l'adolescenza !!!!!!

Eccomi, sono un'emarginato perche per indole non amo essere fottuto, fottuto come tutti quelli che non hanno la fantasia libera ma impigliata dai ricordi hollywoodiani.

Ogni film generazionale e' un film conservatore, come sia potuto che generazioni e generazioni si siano e si facciano inculare da questa storia e' incredibile...nessuno ci pensa piú ormai..........

Il film genrazionale fa diventare di moda nella borghesia di massa quello che e' accaduto ad un elit di persone 10 anni prima.

Inoltre il film generazionale stravolge e mistifica le reali motivazione che spinsero quel gruppo 10 anni prima a quella ricerca, trasmenttendone altri che appunto vanno ad inquadrare la storia "come gioventu bruciata" o come quello che si puó essere ma solo per un'attimo, perche per tutta la vita si sta come dice la morale comune.

Alberto Sordi a modo suo ci aveva provato a farcelo capire...ma noi abbiamo riso......

Piú imitiamo gli Americani, piú siamo finti........

tutti infetti !!!!!!!!!!!!!!!!!!


noname

giovedì, giugno 14, 2007

Occupare occupare






Molto tempo fa mi era di premura spiegare una mia visione fondamentale per spiegare il mio modo di essere.

Poi, come sempre un pó per il mio modo di scrivere sempre rivolto a me come esempio, un pó perche non sono nessuno, le cose non andavano nel verso giusto.
Voglio dire...fino ad oggi nessuno mai ha avuto l'esigenza di cercarmi per dirmi che si, era vero quello che dicevo...

Prima di me molte voci piú preparate avranno decantato quest'aspetto, io non accontentandomi mi ci cimento ancora una volta .

Praticamente ci sono delle tribú che usavano mangiare il cervello del nemico ucciso perche credevano che gli apportasse le stesse proprietá dell'ucciso .

Se questo e' stato smentito dalla scienza, la scienza psicologica non ha smentito che in vita in un certo senso accada uguale, anzi la scienza psicologica lo afferma .

Popolanamente si dice che due persone che si scontrano si somigliano,
la psicologia dice che il cervello divora lo sconosciuto.
Il rapporto simbiotico mi aiuta nel non andare troppo fuori con il tema.

Con la dovuta accortezza e preparazione questo primordiale istinto di mangiare il cervello del nemico tutt'ora esite.

Dovuta accortezza perche oggi nessuno mangia praticamente il cervello dell'altro, preparazione perche bisogna essere in grado di trasportare il tutto nell'ambiente sociale.

Se puó sembrare restringere il discorso, parlare di Destra e Sinistra, potrei usare anche A e B , quello che non si puó prescindere a mio avviso e' il fatto che in termini fiscali o legali la civiltá attuale e le societá, fondamentalmente sono divise in due psicologie nettamente separate.

Queste due psicologie separate si divorano ancora a vicenda, procurando quell'iter dinamico che appunto fa si che una volta A imita B ed una volta B imita A .

Infatti una psicologia che oggi ha in se questa dinamica e' la Destra, e' infatti in teoria l'Italia oggi dichiarata CentroSinistra che corrisponde all'A o alla B, A o B che in precedenza era quella che aveva la dinamica psicologica dell'occupare .

L'Opposizione al Governo oggi sta occupando l'Italia !!!!!!!!!!!

Usando quelle dinamiche proprie che erano state messe in essere dalla Sinistra.

Se in piccolo abbiamo gia registrato la nascita dei Centri sociali di Destra occupati, non e'difficile vedere chiaramente che la Destra Italiana passando per Berlusconi arrivando alla Lega, stiano agendo in maniera diametralmente opposta ma uguale, alle dinamiche sperimentate nella sinistra antagonista che ha gia contribuito alla rinascita della sinistra borghese.


Io ho smesso di scontrarmi con tutto molti anni fa, proprio perche avevo visto "la scimmia" nell'uomo comune, cioé il copiare sensa aver capito fino in fondo quello che copiava.
Oggi io mi sto vivendo quelle conseguenze, conseguenze di quella scelta.

Io contrario nel disperdere il patrimonio della sinistra antagonista nei primi anni 90', ma tutti invece a dare il culo e l'esperienza a rifondazione ...

Oggi Rifondazione con quel bagaglio nostro sta lí a corte, ed il suo antagonista , la destra, ora avendo capito e copiato, Occupa il Parlamento ed il Senato, Occupa l'Italia .

Chi non Occupa preoccupa dice oggi la Santissima Trinita,Berlusconi Fini e Bossi :):):):):):):)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


noname

martedì, giugno 12, 2007

sabato, giugno 09, 2007

Notize del giorno









Orgoglio pedofilo

  • Pedofilia: Meter, aumentati i siti
    In Liechtenstein il 23 giugno 'giornata orgoglio pedofilo'
    (ANSA) - CATANIA, 9 GIU - I pedofili italiani si affidano al Liechtenstein per celebrare la giornata dell'orgoglio pedofilo che si terra' il 23 giugno. Nel piccolo Stato tra Svizzera e Austria, i pedofili avrebbero trovato un porto franco telematico in cui collocare indisturbati i loro siti. Lo afferma l'associazione Meter di don Fortunato Di Noto 'C'e' stato un inquietante aumento dei siti internet dedicati all'abuso di minori', rileva il sacerdote.
    ==========================

    Avevo gia sentito questa notizia diffusa dagli utenti di answers yahoo.it e come e' ovvio, la mia prima richiesta e' stata quella di sapere da quale fonte provenisse questa notizia.
    Fino ad ora avevo avuto solo fonti come la Sardegna o qualcosa del genere, mi si scusi inesattezza...Ora come San Tommaso ci credo un pó di piú .

    Come si puó immaginare cercare in internet siti con tema pedofilo anche se antipedofilo, non e' una cosa che ti lascia indifferente con i tempi che corrono, quindi onestamente non mi fido nel girare nel sito madre, iniziatario di questa giornata dell'orgoglio pedofilo.....

    Per quanto peró si siano trovati un territorio che gli permettesse di avere il sito, e' evidente che sono cosi bravi, furbi o tutte e due le cose, che non infraggono la legge, altrimenti altre Nazioni potrebbero oscurare i loro siti, cosa che mi sembra non avvenga anche se sono molti anni che la storia si dica esista .

    Dunque mi sembra di percepire che di fondo, ci sia informazione sbagliata.
    Cosi come il partito pedofilo Olandese lo e' tale, solo perche cerca di infrangere tabú e ridicolezze che vorrebbero vietare al bambino di essere in grado di capire prima del tempo stabilito nel passato, delle proprietá delle pulsazioni sessuali .

    Inoltre l'individuo viene gia modellato dalla societá ed in ogni caso un'azione di plagio il bambino lo vive comunque anche dalla societá..io non so se siamo perche siamo o perche lo siamo diventati....ad un bambino gli si puó far male con un atto sessuale e gli si puó far male anche in altro modo......

    Un'attenzione esagerata nei riguardi dei bambini e' una manifestazione pedofila,il caso "Rignano" insegna a proposito, i video girati dai genitori e' l'unico materiale pedofilo esistente in quella storia.

    Lungi da me l'idea di giustificare l'atto pedofilo e tanto meno l'orgoglio pedofilo, cosi come viene definito in Italia, io amo la vita e meno il sesso gia di per se, chi ha il sesso consciamente o inconsciamente al primo posto nella sua graduatoria personale di piaceri \esigenze, e' malato secondo me .

    ==========================


    Bush: Italia parte nostra cultura
    Premier italiano, con Usa stessa posizione contro atomica
    (ANSA) - ROMA, 9 GIU - "L'Italia fa parte della nostra cultura. Il primo ministro e' il benvenuto", ha detto George W.Bush dicendosi lieto di ospitare Prodi in Usa. Il premier Prodi ha sottolineato come con gli Usa "condividiamo la stessa posizione sul difficile problema dell'Iran e sul pericolo della proliferazione di armamenti atomici: insieme possiamo fare molto". Prodi ha anche chiarito che Bush non gli ha chiesto maggior impegno per l'Italia in Afghanistan.
    +++++++++++++++++++++++++++++

    Ecco !!

    Se non lo si capisce cosi...non lo si capisce piú..!!!!

    Chi non vuol capire invece e' con loro .

    "L'Italia fa parte della nostra cultura..." dice Bush !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    La nostra cultura ???????!!!!!!!!!!!!

    Ma da dove c***o si creda essi vengano ???!!!!!!!!!!!!!!!!

    Questa presunzione e' la chiave di lettura per essere non contro l'amministrazione

    Bush, ma contro l'imperialismo arrogante Americano !!!!!!!!!

    Contro tutti gli Americani che lasciano essere colui lo loro capo !!!!!!!!!!!!!!

    NOI NOI NOI NOI NOI e voi...

    Ma chi c***o sono loro ??!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


    noname



  • Arriva elettricità senza fili


  • Arriva elettricità senza fili
    Witricita', verso futuro ricaricabile senza fili elettrici
    (ANSA) - NEW YORK, 8 GIU - Accendere una lampadina senza fili? Al Mit di Cambridge, Massachusetts e' gia' possibile. Un gruppo di scienziati guidati da Marin Soljacic, un giovane professore di fisica di origine croata, e' riuscito ad accendere un bulbo da 60 Watt inviando energia elettrica wireless. Sara' dunque possibile ricaricare il cellulare senza attaccarsi a una presa. L'invenzione, annunciata sulla rivista Science, e' stata battezzata ''WiTricity' (o WiTricita').
    ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

    AHHHHHH !!! ecco svelato l'arcano !!!!!!!!!! :):):):):)

    Ricordate in quel paese della Sicilia se non sbaglio, dove tutto prendeva fuoco ????!!!!!!!!!

    Dove la lampadine si accendevano senza esserci la corrente, inspiegabili situazioni elttriche etc etc etc ..
    Gia a suo tempo si parló di possibili effetti collaterali di esprimenti avvenenti in chissa quale parte della terra..
    Ora e' chiaro !!!!!!!

    Chissa gli esperimenti iniziali dove sparavano quella corrente senza fili :):):):):):):):):):)!!!!!!!!!!!!!!!!!










































  • noname




    venerdì, giugno 08, 2007

    Perche Sant' Egidio ??????







    ROMA (Reuters) - Per ragioni di sicurezza il presidente Usa George W . Bush non si recherà domani nel quartiere romano di Trastevere, com'era invece in programma, per visitare la comunità religiosa di Sant'Egidio.

    Lo hanno riferito oggi la Casa Bianca e il portavoce della comunità religiosa di Sant'Egidio, Mario Marazziti.

    "La visita non è stata cancellata. E' stata spostata all'ambasciata Usa per motivi logistici", ha detto il portavoce della Casa Bianca Tony Fratto in Germania, dove è in corso la riunione del G8.

    Alla domanda se il cambiamento sia stato deciso per motivi di sicurezza, il portavoce di Sant'Egidio ha risposto: "Sì, chiaro".

    Marazziti ha detto che funzionari della sicurezza Usa ieri hanno effettuato un sopralluogo a Trastevere e oggi hanno informato la comunità religiosa - più volte candidata al Nobel per la Pace - che Bush non potrà recarsi nella loro sede nel cuore del quartiere.

    Secondo fonti politiche, "(il premier Romano) Prodi non ha parlato con Bush al G8 del programma della visita a Roma. Sullo spostamento dell'appuntamento con Sant'Egidio sono stati gli Stati Uniti a decidere dopo una serie di contatti fra sicurezza americana e Viminale".

    L'incontro, ha spiegato Marazziti, avverrà presso l'ambasciata Usa o nella residenza dell'ambasciatore, Villa Taverna. Secondo il programma, avrà luogo alle 13.35 e sarà a porte chiuse.

    Intanto l'ambasciata Usa ha consigliato ai cittadini americani di evitare le proteste anti-Bush in programma in città.

    "Per evitare di diventare potenziali obiettivi, gli americani dovrebbero evitare le dimostrazioni, tenendo a mente che potrebbero scoppiare violenze", dice l'ambasciata sul proprio sito web.

    La cancellazione della visita a Trastevere è diventata subito occasione di scontro politico, con il centrodestra che accusa il governo Prodi di non essere stato in grado di garantire la sicurezza dell'alleato Usa.

    "E' una cosa inaccettabile che non vada a Trastevere. Sta tornando l'Italietta, mi vergogno", ha detto oggi il leader dell'opposizione Silvio Berlusconi, parlando coi giornalisti durante una visita a Genova.

    Stamani Bush ha accusato un mal di stomaco che per un po' lo ha tenuto lontano dal G8.

    In giornata si sposterà dalla Germania in Polonia e poi, in serata, è previsto l'arrivo in Italia. Domani il presidente americano incontrerà a Roma Papa Benedetto XVI, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il presidente del Consiglio Romano Prodi e il leader dell'opposizione Silvio Berlusconi.

    Imponenti le misure di sicurezza anche per le preannunciate manifestazioni di protesta.

    - ha contribuito da Heiligendamm Paolo Biondi

    go to article

    Immagino questo sia l'articolo sbagliato, in quanto forse avrei dovuto trovare l'articolo che faceva nota della coincidenza di Sant'Egidio nel tragitto di Bush a Roma che appunto per coincidenza nasceva la fermata di Bush a Trastervere.

    Oggi quella tappa diventa ancora piú motivo di dibattito anche se il tutto e' una decisione Statunitense prima e dopo, cioé sia la proposta, sia poi il diniego .

    Oggi in ogni caso la tappa di trastevere e' saltata, dando adito a lamentele contro il Governo, alimentando campagne denigratorie contro il Governo, dove peró l'incontro tra la comunitá e Bush, avverrá in altra sede !!!!!????????????

    Or dunque cosa avranno di cosi importante da dirsi Bush e la comunitá di Sant'egidio ???!!!!!!!!

    Sant'Egidio si e' prestato per questa messa in scena, tanto per far passare da poveri martiri i bushiani et simili ???!!!!!!!!!!!!

    Cosa mai dovrá accadere dietro questo incontro con la comunitá di Sant'egidio ????!!!!

    Tappa romana che sembrava essere nata giusto perche si trovava sul percorso della visita di Bush ???!!!!!!!!!!!!!!

    Manovre, manovre di palazzo.............

    noname

    Il sesso e' una droga









    Il sesso e' una droga

  • Una Frase fatta, una frase che suona stantia nei meccanismi cerebrali delle conoscenze abitudinarie dell'essere umano
    In realta peró il sesso e' una droga.

    E' una droga naturale cosi come tante altre droghe naturali.

    Una droga peró che lo Stato si vede bene di classificarla come tale ed ancor piú si vede bene di rammentare che l'asefuazione o l'astinenza procurano nell'individuo effetti distorti delle scelte da attuare per il suo bene .

    La marjuana e' una droga leggera che se peró viene a mancare procura delle alterazioni, non tanto nell'individuo, quanto nella valenza che viene a prendere la droga leggera .
    Infatti la droga in occidente racchiude un mondo sommerso che ambiguamente e spinto dal divieto al consumo, diventa, acquisisce la valenza negativa della parola droga .

    Io che vivo ad Amsterdam ed in un modo o nell'altro ho sempre l'erba in tasca, essa nella mia vita prende l'importanza che ha una sigaretta che si, anch'essa e' una droga ma che non mi vieta di esistere come tutti .

    Se invece mancano le sigarette ad un fumatore, anche il fumatore farebbe pazie per una sigaretta .

    Quindi affermare che il sesso e' una droga, non vuole portare tutti alla castitá
    ma vuole ricordare che il sesso, visto che e' vietato se non dalla legge da retaggi culturali che oggi diventano virtú e non retaggi culturali, il sesso diventa una droga e qualcuno diventa lo spacciatore .

    La Donna e' tanto bella e se io non ho la possibilitá pratica di toccare donna, non disprezzo guardare films pornografici a tema lesbo........

    Mi fa dolore vedere che alcune attrici non hanno piacere in quello che fanno, basta una sola "smorfia" per capire che stanno recitando e controvoglia anche, facendomi venire in mente in quel caso la brutta vita che possano condurre......

    Io dunque che esclamo che il sesso e' una droga ???!!

    Si, la donna oggetto usata come "verme all'amo", e' una vergogna per l'esistenza civile !!!!!!!

    Le persone represse che sono la norma nella societá, risultano essere come i drogati in astinenza e come i drogati in astinenza hanno un solo scopo nella vita !!!!!!!!!!!!!!!!!
    Chi ci guadagna e'sempre lo spacciatore e lo Stato Occidentale e' lo Spacciatore .

    La religione Mussulmana ridicola come tutte le religioni, ci offre un capitolo sul sesso formidabile, un capitolo sintetizzabile nei veli che coprono il corpo della donna, viso ed ogni cosa possa essere di motivo per il maschio di esserne attratto e di pensare al sesso in essa !!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Come detto le religioni sono ridicole ed e' sicuramente spartano ed inutile il sistema mussulmano, peró questo ci dimostra come anche loro si siano un tempo fermati davanti al fatto che il progresso si interompeva per colpa del sesso represso.

    Sesso represso, perche in ogni dove c'e' la proprieta privata, "questa donna e' mia", in ogni dove la donna si deve vendere con amore, ma possibilmente vendersi bene...

    Piu' e' bella e piú pretende, per arrivare a toccare certe fiche o paghi le sosia in strada o devi aver fatto male a tante di quelle persone, devi essere arrivato ad avere potere nel sistema,devi aver fatto veramente tanti soldi !!!!!!!!!!



    In questo gioco di proprieta private, tutelate dalle religioni e dallo Stato\i
    ecco che fottere e' facile ma costa giocarsi il cervello e diventare imbecille, pappagallo, e non so cosa altro..

    Ecco..io non voglio dire che gl'uomini non dovrebbero....
    Io vorrei che le donne ci pensassero sú !!!!

    Il maschio, l'uomo e' represso sessualmente, spesso ha anche carenze affettive, dovreste essere voi donne nello svegliarci ancora una volta..come negl'anni 60-70'.

    Nel mondo dello spettacolo Nazionale, la donna viene messa lí anche ad un funerale, possibilmente con il pizzo del regiseno che si veda e non si veda..come va di moda oggi nella borghesia perversa..si vede e non si vede....si infatti cosi se una donna ha una camicia con un bottone fuori l'asola, diventa normale metterci gli occhi dentro...perche quello che si vede e non si vede attizza di piú....!!!!!!!!!!!!

    Il sesso gestito dall'Occidente e' come la droga !!!!!!!!!!!

    Oggi causa viagra TUTTI sono drogati..non pensano ad altro !!!!!!!!!!!!!!


    Ma chi e' lo spacciatore ??????

    Lo spacciatore e' lo Stato.






    noname



  • Il Comunismo

    Vorrei essere veloce.
    Non sono un' esperto, peró e' un pó di tempo che mi viene in mente questa riflessione.

    Se il Comunismo non avesse fallito per colpa dell'uomo e non avesse accentrato gli agi e ed i poteri ad una casta ristretta, ma avesse inalzato i livelli di vita del cittadino ben anche egli fosse stato comunque non possessore, sarebbe stato o sarebbe il Comunismo una via veramente errata ??????

    Voglio dire, del Comunismo Russo sembró a mio modesto avviso che l'errore fosse nella povertá di spirito delle persone destinate a farlo crescere.

    Se i contadini non fossero stati lasciati morire di fame, se la ripartizione del benessere fosse stata onesta, sarebbe stato il Comunismo una brutta cosa ???

    Piccola riflessione iniziale



    noname




    martedì, giugno 05, 2007

    Insubordinazione Silenziosa









    Insubordinazione silenziosa

  • Un forum mi e' stato chiuso...se la mia colpa e' stata quella di tenere topic postati da altri che offendevano le regole base del contratto di servizio del Netserver, comunque qualcuno ha postato i topic che hanno generato la chiusura del forum.

    Chi e' stato a postare i topic maledetti ??

    Un tempo sicuramente avrei detto i Fascisti, gli imperialisti e o Capitalisti...
    Oggi non lo so !!!!!!!!!!

    I movimenti si spaccano, si spaccano in due, in quattro, come una cellula... chi e' per la violenza chi e' contro la violenza, chi preferisce alcune precedenze, chi altre.....quindi se ben anche il movimento si moltiplica come una cellula, in realta questo moltiplicarsi non genera un qualcosa di piú grande ma solo un'infinitá di micro universi.
    Micro universi che si, sono utili ma appunto utili allo stato delle cose e non propense ad un cambiamento.

    Se risulta evidente quanto il pacifismo o il manifestare civilmente che e' una sorta di pacifismo imposto, non produca nulla di effettivo, ancora di piú risulta evidente quanto la violenza faccia il gioco del Potere.

    Che fare dunque ?????????

    L'insubordinazione silenziosa e' l'unica arma che puó piegare tutta la civiltá attuale.

    Il forum mi e' stato chiuso e potrebbe essere stato colui o coloro che credono che le mie idee siano inutili , perche dunque se sono inutili farmi chiudere il forum ?????

    L'insubordinazione silenziosa si esplica con il totale rifiuto di produrre e consumare tutto ció che produce questo sistema globale.

    La violenza, il pacifismo, la manifestazione, comunque fanno parte dello spettacolo messo in scena, ora mi si dica alla luce dei fatti cosa mai si e'risolto nei riguardi dello sfruttamento base dell'uomo sull'uomo ???!!!

    Certo la responsabilitá e' tanta ed il progetto deve essere chiaro, ma se c'e' una possibilitá atta nel poter ricominciare da capo senza tanti spargimenti di sangue questo lo e' l'insobordinazione silenziosa.

    Non consumare e non produrre sono le azioni che delegittimano tutte le strutture vigenti, dal Potere con la P maiuscola, all'ultimo attegiamento dell'uomo comune, retaggio dell'idea che la terra e' il centro dell'universo .
    Un mese, due mesi ????
    Qualcuno morirá ???????

    In ogni caso qualcuno muore.

    Insubordinazione Silenziosa


    noname



  • Vedova Raciti, nessun 'incidente'


    Vedova Raciti, nessun 'incidente'
    'E nemmeno per malattia: mio marito e' stato massacrato'
    (ANSA)- CATANIA,5 GIU- "Mio marito non e' morto per malattia ne' per un incidente: e' stato massacrato". Cosi' Marisa Grasso, vedova dell'ispettore Raciti. "E' stato lapidato - continua la Grasso alla festa dei Carabinieri a Catania - e sicuramente ha sofferto moltissimo. Hanno massacrato non soltanto lui, ma anche me, i nostri figli e i suoi genitori. Sono trascorsi quattro mesi dalla sua morte e io indosso la medaglia d'oro che e' stata concessa alla sua memoria". _______________________________________________

    Cara Signora
    non e' mia intenzione mancarle di rispetto
    ma suo marito e' morto mentre svolgeva il suo lavoro, come mille altri lavoratori che muoiono in Italia ogni anno.

    Con la differenza che i 999 lavoratori morti in Italia non hanno ricevuto nessuna medaglia d'oro !!!

    Perche muoino le persone nelle funzioni dello loro lavoro ????

    Perche qualcuno li butta giu' dalle impalcature o perche un sistema di azione ti butta giú senza che tu ne sia cosciente ??

    Cara Signora
    suoi marito e' morto come muoino tutti i lavoratori di questo mondo e come tutti i lavoratori di questo mondo le cause della morte vanno ricercate sempre nel sistema lavorativo, le forme di sicurezza, le pressioni, date sempre dall'emergenza che o per soldi o per onore allo Stato, stravolgono sempre le regole basilari della sicurezza.

    Cara Signora se ama suo marito e non la sopravvivenza che si... anche quella e' importante...
    si dovrebbe rendere conto che suo marito e' stato sfruttato da vivo e da morto, cosi come quel ragazzo ritenuto il colpevole, comunque serva per ammonire tutti gli altri, arrivando anche a far circolare notizie come la mantenuta permanenza del ragazzo in carcere per oltraggio a pubblico ufficiale !!!!!!!!!!!!!!!

    Ora cambiata in rissa, proprio per il ridicolo della motivazione per la quale quel ragazzo doveva restare in carcere !!!!!!!!!!!!!!!

    Vhe'dico... ma dove siamo arrivati ???!!!!

    Cosa sta facendo Signora ???
    A quale gioco si sta prestando ????

    E' sicura che gli uomini impiegati dalle forze dell'ordine agiscano nelle norme della loro sicurezza ???

    Possibile che gl'uomini impiegati in simili operazioni debbano sentirsi come se fossero in guerra e quindi sopportare anche la morte in nome della vittoria ????

    Io sono un tipo rissoso...ma se non ho nessuno con la quale attaccare briga..non sono rissoso...se qualcuno mi provoca invece.. mi invita a nozze.


    A Genova ci fu un'ordine impartito dall'alto cosi micidiale che portó la morte di un ragazzo, a Catania ci fu un'ordine impartito dall'alto che generó la morte di suo marito.

    La colpa della morte di suo marito e' da ricercare nella struttura delle forze dell'ordine, perche e' quella la ditta per la quale suo marito lavorava e quella sera li fecero lavorare senza un briciolo di sicurezza e garanzia.

    Suo marito era un eroe o le forze dell'ordine ti ordinano di non fermarti mai fino alla morte ?????

    Perche suo marito ha lavorato anche se ferito ????????


    noname




    domenica, giugno 03, 2007

    Errori di massa-









    Quando la lotta si concentra su di un punto...

  • In una relazione anche amichevole, puó accadere che tutto fili liscio, puó accadere peró anche che ci siano dei dissidi, dei punti di vista differenti.
    Ci sono alcuni punti di vista che penetrano o arrivano dalla radice dell'esitenza.

    Ben anche spesso non si ha questa luciditá, comunque ala fine se un rapporto non fila liscio non e' un buon rapporto, con ció e' meglio cambiare.

    Spesso peró in questa fase accade sempre un particolare che mi troverá d'accordo con quasi tutti i lettori .

    Spesso nel vissuto del rapporto accade che non si abbia il coraggio di affrontare il tema alla radice, arrivando comunque ad una esasperazione, perche a forza di cose non dette l'altro non corrisponde piú al proprio piacere\idea di rapporto.

    Se non si e' attenti spesso accade che in questa fase si esploda su di un particolare insignificante.
    Particolare insignificante che spesso si ritorce contro chi e' esploso , anche se chi e' esploso aveva ragione di esplodere.

    Questo perche non e' un sol particolare che puó definire le incomprensioni ma anzi il particolare decentra il punto di disaccordo originale.
    In un rapporto bene o male comunque c' e' la possibilitá di rompere il contatto, quindi anche se si arriva nel dire le cose ad una persona partendo da un punto insignificante anzicche fare un bel discorso, comunque alla fine se il dissidio non puó essere colmato, le persone si separano .

    In Italia oggi accade la stessa dinamica.
    Ci sono molte cose che non vanno, ma veramente molte che peró non si ha avuto il coraggio di dire, viceversa su alcuni punti il movimento sembra averci giocato la testa, come se da quello potesse arrivare chissa dove.

    Cosa accadrá....si faranno le grandi opere ????

    Chi le fará, questo Governo o un Governo di centro destra ???

    E' giusto che accada tutto ció...............

    Cosa facciamo se faranno i lavori..ci separeremo !!!!?????


    noname



  • 2000 persone nude ad Amsterdam per soldi e per arte...


    ....mah....Non so se lo avessi saputo se ne avrei approfittato in tutti i sensi e fondamentalmente per provare la sensazione di essere nudo in mezzo a tanti nudi...
    Peró sono perplesso.....


    noname




    sabato, giugno 02, 2007

    Sistema binario









    A chi do fastidio ??



    ben anche questa possa sembrare un'affermazione presuntuosa
    in realta e' una constatazione che non avrei mai voluto fare.

    Che biglietto bisogna pagare per accedere ?????


    Quale e'lo scotto che dobbiamo pagare ???
    C'e'qualcuno che ricorda qualcosa ??


    venerdì, giugno 01, 2007

    Buffonate di Regime






    In aria Roma si respira cocaina
    Studio sull'inquinamento atmosferico del Cnr
    (ANSA) - ROMA, 31 MAG - A Roma si respira anche cocaina. Questo il principale dato emerso per la prima volta da uno studio sull'inquinamento atmosferico del Cnr. La ricerca si inquadra in una valutazione piu' ampia dei composti tossici presenti nel particolato sospeso ed e' stata condotta in due aree urbane italiane, Roma e Taranto, e ad Algeri. Le concentrazioni piu' elevate di cocaina sono state riscontrate al centro di Roma, in particolare nell'area dell'Universita' La Sapienza.
    _____________________________________________________________

    Buffonate di Regime

    E' veramente assurdo dove ormai possa essere arrivato l'inganno perpetrato ai danni della massa !!!!!!!!

    Cociana e hascish nell'aria !!!!!!!!???????????

    In proporzioni tali da non sapere chi paga certe persone per perdere il loro tempo in ricerche cosi assurde e tendenziose !!!!

    Tendenziose perche lanciano il sasso e nascondono la mano !!!!!

    Va bene !!!

    Oggi abbiamo tecnologia sufficente per rivelare l'inrilevabile
    sembra peró che non abbiamo sufficente tecnologia per dire anche da dove arriva questa percentuale di cocaina ed hascish !!!!!!!!

    Infatti la notizia cosi come e' stata riportata dai media lascia intendere cosa ???!!!!!!!!

    Che causa la quantita di sostanze stupefacenti che circolano nella capitale, nell'aria ve ne resta un residuato, o no ???!!!!!!!

    Cosa mi vuole dire questa notizia se inserita nell'ambito delle sostanze che inquinano l'aria ???!!!!!!!!!

    Io che sono ancora vivo quindi..
    rassesto la notizia...:):):)

    Se e dico se..
    se e' vero che nell'aria c'e' un residduato di droghe
    esse non possono che essere attribuite agl'inceneritori che bruciano la droga sequestrata !!!!!!!.

    Magari proprio nei dintorni della Sapienza circondata di commissariati
    vi bruciano senza controllo tanta di quella droga che ve ne resta un residuato nell'aria !!!!!!

    Altre conseguenze queste, di leggi restrittive e proibizioniste sulle droghe.

    Perche da esperto avrei accettato senza motivo di dubbio la presenza di cannabinolo nell'aria...:):):)
    perche siamo in tanti che ci facciamo le canne......:):):):)

    Ma certo la cocaina nell'aria non dipende da noi !!!!

    Non e' una nostra pratica disperdere la cocaina nell'aria e poi correre dietro la nuvoletta di coca ed aspirarla in gara con gli altri presenti !!!!!!!!!!:):):):):)

    La moda di fumare cocaina e' una moda talmente recente e poco in voga tutto sommato che non puó essere la causa del residuo di cocaina nell'aria.

    Quindi e' ovvio che il motivo della presenza di residuati di droga nell'aria e' da attribuire alla droga bruciata dalle forze dell'ordine...magari nel caminetto del commissariato di zona senza controlli o le giuste depurazioni della combustione delle droghe bruciate............:):):):)

    noname

    Informazioni personali

    La mia foto
    But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

    MinimalTribeTV

    Pubblcità



    Friends