mercoledì, marzo 31, 2010

Il Regime,la Dittatura e la setta dei senza scrupoli


lancia l'idea
Il Regime,la Dittatura e la setta dei senza scrupoli
In Italia in generale e dico Italia perche è di ella che mi interessa,secondo me non solo esiste un errato antiberlusconismo ma esiste un insieme di stereotipi che offuscano,creano giri viziosi che a nulla portano se non il passare del tempo.
Uno di questi che è secondo me il secondo concorrente negativo insieme all'antiberlusconismo,è il Fascismo e la ricerca spasmotica di somiglianze tra il Duce originale ed il ducetto Berlusconi.
Ecco cosi che in Italia è da anni che si blatera di Regime Fascista,di Dittatura Fascista ma in realtà non si è mai saputo dove sbattere la testa se non in quei quattro ragazzetti o tardoni che ancora inneggiano alle gesta del Duce Fascista originale e di conseguenza sprofondare nel nulla riguardo al quadro politico Nazionale.
Si, forse qualcuno che conta alzerà il braccio identicamente al saluto Fascista ma è realtà o folclore ?
Ecco dunque la domanda : cosa è una Dittatura,un Regime ??
Ogn'uno trova una spiegazione per ogni cosa,ecco dunque che la mia forse è la solita mia spiegazione ma perche non esporla ??

Non voglio andare oltre ma partendo dall'antica Roma fino ad arrivare ai giorni nostri si evince che una dittatura si instaura dal momento che un individuo uno ha le possibilità di imporre la realizzazione dei propri voleri ad una Nazione intera.

In altre parole dunque anche una persona X,imponendo all'estremo i propri voleri,crea una piccola dittatura nel suo raggio di azione che sia familiare, lavorativo o etc etc etc.
Nella società attuale però si esige di essere decisi fino alle estreme conseguenze,chi non è deciso ad imporsi non va avanti e questo sembra essere un dogma accettato e ben voluto da tutti,è infatti una dote caratteriale che tutti vorrebbero avere oggi.
Ecco dunque che all'improvviso ci viene da domandarsi se il Fascismo sia il Fascismo o se anch'esso come molti altri,altro non ha fatto che impadronirsi di un qualcosa che era gia nell'aria negl'anni 20, cioè quello che avveniva con l'affermarsi della società Industriale etc etc etc.
Se infatti il Fascismo è imporre la propria volonta su gl'altri,bisogna prendere atto che la società attuale è basata su questo concetto e dunque ???
In Italia ben anche un qualcuno abbia confuso le acque credondo e lasciando credere che egli cioè il vecchio Fascista è oggi al comando,in realtà in Italia oggi quello che comanda è solo il principio per la quale va per la maggiore,è segno di intelligenza,è segno di sapercela fare,imporre se stessi fino all'estremo.
Io non disprezzo la ricchezza,io non disprezzo poter eseguire le mie musiche davanti ad un enorme platea ma disprezzo il concetto per la quale per realizzare i miei sogni devo calpestare cani e porci e questo per me è il significato pratico di essere Fascista,cosa che io non sono e non voglio essere,perche non voglio creare frustrati solo in nome del mio successo.
Chiaro che io sono un coglione non degno di essere chiamato neanche "compagno" ma è vero però a questo punto che la ricerca spasmotica di segni evidenti risalenti al primo Fascismo non fanno altro che gettare fumo negl'occhi,in quanto il vero Regime,la vera Dittatura sta nella Legge accettata come tale che per emergere bisogna non avere scrupoli.
Di fondo, Mussolini o addirittura Hitler,altro non hanno fatto che non avere scrupoli nel vedere realizzato prima della loro morte illo loro sogno.
Solo Mussolini e Hitler ??????????
Berlusconi non ha scrupoli ma non solo Berlusconi non ha scrupoli,è proprio questo il suo messaggio liberatore.
Tutti coloro che aderiscono all'idea Berlusconiana altro non hanno fatto che aderire alla "setta dei senza scrupoli" ed ancora oggi che diventa sempre più evidente,è praticamente impossibile fare qualcosa se non essere appunto tacciati per sfigati,in quanto la vita di chi non ha scrupoli brilla di luci che mai una persona rispettosa potrà permettersi.
Visto che la vittoria di un idea dipende soltanto dal campo in cui si gioca,ecco che in un campo capital\consumista dove il soppruso è una boccata di ossigeno per chi lo pratica,è praticamente impossibile al momento far capire ai più dove sia l'arcano.
L'Italia dunque è Fascista ??
No,tutto l'Occidente è Fascista ma l'Occidente non è Fascista perche figlio di Mussolini,l'Occidente è Fascista nella misura in cui in Occidente bisogna imporsi fino allo stremo per emergere.
Ogn'uno di noi in Occidente è costretto a comportarsi da Fascista,ogn'uno di noi in Europa se vuole vivere e non sopravvivere,deve usare logiche e tematiche pressoche del tutto simili a dei regimi, a delle Dittature.
L'Italia è Fascista ??
Invece chi all'interno dell'estrema sinistra si arrampica su tutto e tutti per arrivare, supportato dall'essere un povero precario,quello chi è ???
Ecco,allora la vita è fascista ???
Lo Leone è Fascista ??
Facciamo cosi allora,non parliamo più di Fascismo,parliamo se sia giusto che in una Società di Umani progredita,al suo interno viga la legge della giungla dove il più grande mangia il più piccolo,perche è questo il Fascismo se cosi si può dire che io vedo,non può esistere  una Società di Umani progredita in cui al suo interno la sopravvivenza giustifichi bestialità da regno animale.






noname

domenica, marzo 28, 2010

Comunicazione di servizio "MinimalTribeTV"


lancia l'idea
Comunicazione di servizio "MinimalTribeTV"

Ho il piacere di presentarvi un nuovo mini progetto targato MinimalTribe.
Tutti pseudonimi di noname,cioè me, Eletti Andrea :):)

Come si potrà constatare,in fondo a questo blog appare "MinimalTribeTV",per il momento viaggiando sul gratuito,tutto è relativo,come ad esempio le 50 connessioni simultanee possibili che rendono piccola la cosa ma vero anche che secondo la mia esperienza, 50 persone in simultanea sono gia un bel traguardo,quindi eccomi qui orgoglioso di presentare questo nuovo progetto.
Per il momento MinimaltribeTv trasmette video musicali realizzati in questi anni da me,in un futuro molto prossimo invece si prevede di intervenire "Live",unendo la gia quadriennale esperienza della Radio all'immagine e creare cosi una vera piccola WebTv con la sua informazione dal basso.questo è l'indirizzo esterno
Buona visione




noname

martedì, marzo 23, 2010

La forza di cambiare


lancia l'idea
La Forza di cambiare
Normalmente la paura di affrontare un qualcosa,un qualcuno, non sta tanto nell'atto di affrontare ma nelle conseguenze dell'atto stesso.
Se io affermo un no secco ad una situazione,devo essere in grado poi di stare al gioco che ho creato,se una determinata situazione non mi piace e mi oppongo ad essa,devo poi anche dimostrare a tutti ed a me stesso quale altra situazione a me sta bene,la paura dunque sta in verità nel dover dimostrare poi cosi si intendeva affermando un no ad una determinata situazione più che il no stesso.
È vero che in generale questa paura viene parruccata con la furbizia ed è vero che essa è una pratica più che comune.
Sono molti secoli ma anche molti anni che in definitiva l'eterna lotta contro il Padrone e lo sfruttamento si è inabbissato in una finta conquista,la conquista cioè della finta libertà di girare le spalle a qualsiasi cosa,Fatta la Legge cioè,trovato l'inganno .
È molto tempo che non ci si oppone ai divieti ma è sempre più prassi trovare espedienti affinche si aggirino determinati divieti ma è ovvio come è risaputo che con il tempo cosi dicendo l'ultimo che fa una cosa è un coatto,un marangone,arrivando cosi alla fine alla accettazione cieca di determinati divieti da tutta la popolazione in nome di quell'etica comportamentale alla fin fine fatta solo di divieti.Voglio dire,lo stereotipo classico del coatto Napoletano è quello che girava in macchina con le cinture di sicurezza stampate in bella vista sulla maglietta stessa e questo proprio come sinonimo di quel modo di agire davanti alle regole,ai divieti e cioè non avere il coraggio di affrontare i temi ma trovare delle soluzioni estreme,ridicole,sempre di più,fino allo stremo.
Come detto ho usato lo stereotipo del Napoletano ma l'Italiano tutto è cosi,ha questo grave problema che lo sta portando alla rovina sua e dell'Italia tutta.
Berlusconi e la Destra in Italia Governano e detengono il Potere solo grazie a questo tabù,trauma,furbizia, che gl'Italiani in genere hanno .
Tutti che sono capaci di starnazzare,di dire,di scandalizzarsi ma nessuno che ha il coraggio di affrontare la situazione perche poi se ne dovrebbe prendere le responsabilità !.
Ed è su questo che si poggia il regno Berlusconi\Destra,sfrutta una masnara di fessi che non hanno il coraggio di perseguire sulle loro considerazioni.
Una su tutte,non è la prima volta che io mi indigno e non è la prima volta che sembro quasi con superficialità, attaccare gl'Italiani ma è tempo che mi domando come mai in Italia tutto accada,tranne quello che dovrebbe accadere,come mai l'Opposizione non afferma alcune cose,perche non dice alcune cose,questo è il cruccio che da tempo mi disturba.
Sono Anni che Berlusconi afferma cose che potrebbero essere smontate con serietà ma nessuno lo fa,perche ???
Perche ad esempio nessuno si vuole ricordare di quando Berlusconi con la sua forza Italia furono capaci di ricontare le schede e solo per delegittimare il Governo appena eletto ??!!!!!!
Berlusconi non smise di stare attaccato al riconto delle schede fin quando il Governo non cadde !!!!!!!!!!!!!!
Certo questa è solo una ma ricordiamoci sempre che la vita è fatta di piccole cose ed alla fin fine sono proprio quelle piccole cose che ti formano una vita,lasciar passare dunque tutto comporta il diventar fesso,non basta rendersi conto che un qualcuno ti pista un piede,per aver risolto la cosa ma bisogna reagire affrontando ogni conseguenza,ecco, è questo che in Italia manca ed è su questo che si basa il regno Berlusconi.
In Italia tutti che sono buoni a criticare ma nessuno ad assumersi le responsabilità.
IHH !! ma questo è un regime !
IHH!! ma questi so Fascisti !
IHH ! ma qui ci vietano ogni giorno di più ogni cosa !!
Si ma tutti che usano i propri famosi strategemmi per sopperire a ciò,fino a quando non sarà più possibile usare i personali strategemmi e allora si aspetterà illo Liberatore !!!



noname

domenica, marzo 21, 2010

Prima della Guerra


lancia l'idea
Prima della Guerra
Prima della Guerra,si, ma quale Guerra ?
Di solito,prima di tutte le Guerre !

Io ho sempre pensato ma poi mi sono accorto di pensare,dunque in realtà io pensavo ma la vita intanto andava.
Con il senno di poi quindi mi accorsi che il mio fare,il mio parlare ben anche non venisse capito dai contemporanei più prossimi,accettato,comunque di li a poco diventava un fare comune,un parlare comune.
Cosi un giorno mi dovetti rendere conto di essere un certo signor nessuno ma Pioniere,avanguardista,precursore di Mode e dinamiche.
Non ho mai speso un filo di energia per essere un Pioniere e non ho speso più energia in esso neanche dopo averlo saputo.
Tutto andò bene fino ad un momento particolare.
Pian piano presi ad isolarmi,iniziai ad isolarmi perche trovavo un qualcosa di perverso con la comunicazione.
Dopo un po iniziai nel domandarmi cosa volesse dire riportato al fatto che io fossi un Pioniere,un precursore,il mio isolamento.
Non è un piacere essere isolati se non lo è per scelta,io lo stavo scegliendo ma indotto da un qualcosa.
L'interrogativo che mi attanaiava era questo :Come è possibile che conti più la persona nell' affermare una cosa che la persona stessa ??!
Quest'interrogativo mi aveva letteralmente pietrificato.

In altre parole osservavo oramai da tempo che chiunque mettesse in campo una riflessione,un idea,la stessa veniva immediatamente scopiazzata da qualcuno senza ritegno e senza ovviamente rispettarne i significati originali.
In altre parole osservavo come fosse arrivato il momento di tener conto a chi venissero dette alcune cose e come fosse nocivo invece disperdere al vento alcune nozioni,alcune scoperte,alcune riflessioni.
Un Dramma.
Ogni volta che si combatte un nemico,una parte di esso finisce nelle proprie vene.
Questa dunque era la drammatica conclusione che mi aveva portato all'isolamento.
Lo scambio simbiotico che avviene con il nemico è più forte di quello che avviene con un non nemico.
Oggi inizio nel capire in cosa è consistita la mia precursione.
Una Guerra è il punto di arrivo di una serie di comportamenti che fanno capo a quel tipo di attegiamento che predilige le parole ai fatti,la Guerra diventa un atto dovuto quando le parole vengono usate per curare interessi estremi di parte.
In Italia un qualcuno oggi si professa essere l'Uomo dei fatti e non delle parole ma in realtà è egli che corre dietro alle parole e non ai fatti.
Un tipo di attegiamento infantile ma vincente,rinfacciare di sana pianto la stessa cosa che ti viene rimproverata !!
Tipo "tu sei cattivo" e la risposta è : no,tu sei cattivo !!!
Questo gioco infantile è molto comune ma diventa di prorporzioni allarmanti se esso diventa la tattica di un Governo che ha il coltello dalla parte del manico !!
Il Governo fa il verso del Pappagallo,è il classico nemico che non lo abbatti Democraticamente ma solo con un atto di forza.



noname

domenica, marzo 14, 2010

Guerra aperta allo stato delle cose


lancia l'idea
Guerra aperta allo stato delle cose
Istigazione a delinquere ? ,si, se per istigazione si intende far riflettere le persone,se poi questo da parte di chi gode di privilegi, appare come un atto delinquenzioso, beh,allora v'è da discutere in merito al senso di Libertà e Democrazia.
Non covando in me reconditi desideri di istigare alcun chi,continuo quindi con la stesura di quest'articolo.
Io porto la metafora più prossima a me vivendo in Olanda,in Amsterdam,per attivare questa sorta di riflessione e cioè, la Bicicletta.
Se una bicicletta è in perfette condizioni,qualsiasi turista che arriva in Amsterdam, più o meno è in grado di girarsi la città con la bici,se invece la bici è in cattive condizioni anche il più esperto ciclista andrebbe incontro a dei problemi.
Il problema dunque non è propriamente e solamente dimostrarsi capaci di saper portare una bicicletta ma cavalcare una bicicletta funzionante.
Se la Bicicletta sta ad identificare il Sistema sociale ed economico in essere oggi nella civiltà attuale,va da se che non ci sarà mai nessuno in grado di condurre questa bicicletta al traguardo, fin quando la bicletta funzionerà di principio male.

Non voglio dire che il Centro Destra sappia guidare una bicicletta alla perfezione ma anche il Centro Destra volendo o no si è imbattuto nell'irrimediabile problema della bicicletta non perfettamente funzionante.
Attualmente quindi mi trovo in inpaccio(magari vista la mia esperienza ed età) nel prendere quella famosa posizione contro Berlusconi,come se prendendo il suo posto, la bicicletta tornasse ad essere perfettamente funzionante.
Attualmente sono sbigottito per tutta quella serie di slogan terrificanti che si sentono oggi nella cosi detta aria di opposizione e sono piucchè sbigottito all'idea che Berlusconi possa cadere e ritrovarsi tutti allo stesso punto di prima dal momento che è la bicicletta fallata e non solo un idea di Destra o Centro Destra.
Vivere alla giornata.
Questa è stata sempre una critica che mi è stata rivolta ed è certo che è un modo condannato da una morale etica borghese ma ora mi domando :
Se il pensiero più cool,più In, in Occidente oggi,è l'essere cosi istrionico dall'essere domani quello che non si era oggi e cosi di seguito in loop,mi domando se tutte quelle critiche a me rivolte non fossero state altro che dettate dall'invidia altrui.
Io credo nella Luna e sono scemo non perche creda alla Luna ma perche credo ogni giorno alla Luna,chi non è scemo invece,crede oggi alla Luna,domani al Sole e dopodomani alle stelle ingenere e magari il giorno dopo ancora, non credente in nulla e visto che ci siamo a quel punto oggi si crede a quello che ci conviene e domani anche.
Se questa è la falla della Bicicletta e nessuno la ripara,allora è meglio che guidi la Destra,è più portata per gl'imbrogli.
Guerra aperta dunque allo stato delle cose in quanto è un pensiero malato e non un sistema finanziario e\o politico da distruggere.
Una Società fatta a misura per ricchi e consensienti.
Una Democrazia Cristiana,una democrazia di Sinistra ed una Democrazia di Destra,come mai questo osceno consumismo nessuno lo avvede,lo combatte,lo denuncia ???
Peò essere la Democrazia un bene soggetto agl'umori di qualcuno ?
Può essere la Democrazia un punto di vista imposto ?
Come può esistere oggi una Democrazia per ogni visione politica ??
Cosa vuole dire a questo punto, Democrazia ??

Oggi non stiamo vivendo in un regime ma stiamo vivendo in una Democrazia di Destra ???!!!!!!!
Domani qualcuno spera che ci sarà l'avvento della Democrazia di Sinistra,di un regime di Sinistra cioè..
Dopodomani magari ci sarà l'avvento della Democrazia Cristiana,cioè di regime cristiano..
Dunque abbiamo perso di vista la Democrazia e basta !!!!

Sarebbe da rintracciare chi della Democrazia ne ha fatto un bene opinabile.
La Democrazia secondo la Destra,la Democrazia secondo la Sinistra,la Democrazia secondo i cristiani,la Democrazia di peppe....

Okey,cade il Governo Berlusconi e viene su un Governo forte di centro Sinistra,embeh ??!!
Cosa cambia ???
Si esce dall'Euro,dall'Europa e tutto torna come prima,con la Lira e tutti felici ??
Oppure questo Governo forte di Centro Sinistra la prima cosa che fa è quella di preoccuparsi non delle sue tasche ma di quelle dei cittadini e raddoppia gli stipendi agl'operai cosi come è raddoppiato il Pane ed i beni primari ???!!!
Il Governo forte di Centro Sinistra cosa fa, bandisce le Vedove di Guerra e ripone tutta questa faccenda nei meandri più bui dell'Italia,richiamando subito tutti i suoi Uomini mettendo fiori nei cannoni ??!!!
Uno sfogo il mio ??
Forse si,anzi sicuramente si ma è uno sfogo che nasce dalla disperazione di vedere gente in Piazza per consumismo,perche è l'età per farlo.


noname

mercoledì, marzo 10, 2010

Fare le cose all'ultimo minuto mio caro Berlusconi...


lancia l'idea
Fare le cose all'ultimo minuto mio caro Berlusconi
Berlusconi dice : ".... Voglio dire subito che in quello che accaduto non vi e' stata alcuna responsabilita' ricondiucibile ai nostri dirigenti e funzionari''. Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa a Roma, a proposito della vicenda delle liste per le regionali. ''E' stata posta in atto una gazzarra da parte di altre liste, in particolare dai Radicali, con la scusa che fosse in atto una manomissione delle liste. La gazzarra ha costretto i contendenti ad allontanarsi''. Berlusconi spiega perche' ''sia stato impedito'' ai rappresentanti delle liste del Pdl di consegnare le liste per il partito per la Provincia di Roma, in vista delle elezioni regionali del Lazio.
Fine difesa Berlusconi.
Deepactions dice:
Berlusconi dice che non vi è stata alcuna responsabilità riconducibile ai suoi funzionari e dirigenti ed io a nome di tutti gli chiedo come mai ci si sia ritrovati nel presentare tutti gl'incartamenti necessari agl'ultimi secondi ??!!!!
Quale sono le chiedo a nome di tutti, le ragioni per cui i suoi funzionari e dirigenti nulla di meglio hanno avuto da fare che presentarsi negl'ultimi minuti disponibili, nelle sedi appropriate ?,perche ?,come mai ?,quale sono le ragioni di questo comportamento ???!!!

Ci possono essere molte motivazioni valide che possono giustificare un simile comportamento ma quali sono ??

Alla luce dei fatti non c'è dato di sapere se ci sono motivazioni valide,dunque verrebbe da pensare che l'arrivare agl'ultimi istanti di tempo massimo disponibile faccia parte di una strategia e se si quale ??

Perche è molto facile dare la colpa al pedone che attraversa la strada quando stiamo in ritardo e non ci ricordiamo mai di prenderci i tempi giusti che vuole dire inglobbare in essi anche eventuali problemi che possono insorgere nella vita,in un attimo,nel quotidiano ??
Se io ho una cosa importante da fare,un appuntamento e ancora di più se è un appuntamento di lavoro,arrivo sul posto dell'appuntamento con largo anticipo,per mille motivi ma primo tra tutti è che ci tengo all'appuntamento.
Può accadere che arrivo in ritardo ma in quel caso c'è sempre una motivazione importante, superiore alle mie possibilità,come ad esempio un incidente nel traffico che blocca tutto e nulla si può,altrimenti arrivo sempre 10 minuti prima dell'appuntamento come minimo.
Dunque perche lei Berlusconi che blatera cosi tanto, dando la colpa a quel qualcuno che attraversando la strada gl'ha incrementato un ritardo eccessivo,non ci spiega quale era la strategia per la quale bisognava arrivare nel portare gl'incartamenti due secondi prima del tempo massimo ???

Le sembra caro Berlusconi un comportamento onerevole,onesto,di cui ci si può fidare ??

Cioè,io amo la musica ed il mio impresario mi manda a monte una tourne,solo perche lui il furbo mi si presenta agl'ultimi secondi nel registrare alcuni documenti fallendo perche troppo tardi ??!!
Ed io con chi mi incazzo con il pedone che lo ha fatto ritardare 5 minuti,come fa lei con i Radicali ??
Io come minimo avrei cacciato a calci in culo il mio impresario cosa che lei non ha fatto,anzi...!!!!
Dunque Berlusconi,ci spieghi perche presentare tutti gl'incartamenti agl'ultimi secondi disponibili,prima di sparare contro eventuali pedoni che le hanno rubato alcuni secondi,giorni prima lei ed il suo staf avrebbero dovuto presentare tutti gl'incartamenti da esempio per tutti gl'altri,l'onestà,la puntualità,l'ordine,il rispetto,ecco queste cose lei ed i suoi dirigenti e funzionari non lo hanno rispettate,cosa vuole fare,quale pretesto sta cercando, sta creando ???
Noname



noname

lunedì, marzo 08, 2010

Votazioni Afgane,Votazioni Irachene,votazioni regionali Italiane ?!


lancia l'idea
Votazioni Afgane,Votazioni Irachene,votazioni regionali Italiane ?!

No,non è uno scherzo.
Ovviamente le proporzioni e le dinamiche lasciano sembrare che non vi sia un filo terrificante che le unisce,in realtà invece questa sera sono qui che sto scrivendo su di uno stimolo ricevuto vedendo ed ascoltando un servizio in Tv riguardante le recenti votazioni in Afganistan.
Del servizio ricordo precisamente questa frase che è poi quella che mi ha colpito e stimolato questo scritto,la frase è : "Qui non abbiamo tanto il problema dell'affluenza alle urne,quanto il problema su chi conterà le schede".
In altre parole affermava che li da loro in balia di un primitivismo Democratico,ha importanza più chi conta le schede di chi va a votare.
Sul momento questa frase mi è sembrato avere il giusto peso nella giusta situazione,un Territorio,un insieme di individui abituati più che altro al tribalismo,abituati a regole tribali,abituati a non relegare le decisioni al potere Democratico,mi sembrava normale sentir affermare una simile cosa,poi ben presto mi è parso evidente che in Italia per un processo perverso inverso,ci siamo ritrovati in una società tribale senza regole se non quella del più forte o più ricco che in Democrazia oggi è uguale.
Mi è venuto spontaneo dunque pensare alla validità che queste prossime votazioni potranno avere visto la chiara palesazione che ogni remora di rispetto e buona fede è stata carpita in Italia ed agl'Italiani.
In Italia oramai gl'argini si sono rotti e questo è chiaro anche all'ultimo dei delinquenti se è un pochino furbo,dunque ecco che in Italia oggi ci ritroviamo a dover correre ai ripari su insegnamenti che ci giungono dalle nuove primitiviste Democrazie.
Anche in Italia oggi si può affermare che ha più importanza chi conta le schede di chi vota e questo è il dramma dei drammi che sta nascendo sempre più prepotentemente in Italia.
Non si tratta oramai di dimostrare il vero o tacciare del solito complottismo un qualcuno,si tratta di realizzare che la fiducia non sta piu di casa in Italia.
Dopo il clima che definitivamente si è creato,chi crederà a chi e cosa ??!!!
Chi sarà,avrà la faccia tosta come quella di Berlusconi di inventarsi un riconto delle schede ???!!!!!!
Chi sapendo dei risultati non sarà legittimato nel pensare ad una truffa,visto da come tutto è partito ??!!!
Le liste,le firme,l'inghippo, dove vanno a parare ???
Dove vanno a parare se non esplicitamente nel aver creato appunto quest'impasse orribilante ??!!!!
Nulla è più certo e questo è l'unico gioco infame che un potere può mettere in campo per dominare più a lungo possibile,come abbiamo visto gia in questi giorni ne abbiamo avuto una prova evidente,nell'incertezza vince sempre "il capo",nell'incertezza,vince sempre la Legge.
Se poi la Legge sta nelle mani di chi ha creato il caos,il non certo,ecco che sembra veramente di stare in Italia.
Sicuro che l'inghippo c'è stato nella presentazione delle liste e non nel creare definitivamente questo clima di insicurezza,incertezza che trova Luce solo nello Stato ,nella Legge dello Stato ??!!
È sconfortante sapere che come vada vada comunque sono loro che fanno e disfanno di quello che vogliono e se 100.000 mila stanno in piazza ci sono altri 59.900.000 di Italiani che preferiscono non avere problemi e votare direttamente chi è forte, come appunto vinceva la Mafia alla fin fine.
Di seguito quindi : In questo clima, con questi presupposti, è possibile far svolgere le votazioni in Italia senza nessun controllo esterno, come minimo Europeo ??!!!!

noname

giovedì, marzo 04, 2010

L'Immondizia Campana,500 milioni di euro e le strategie da femminelle


lancia l'idea
L'Immondizia Campana,500 milioni di euro e le strategie da femminelle
Una volta noi maschietti giocavamo da soli proprio perche le donnine se si mettevano tra di noi tutti cambiavamo e nello stesso tempo cadevamo vittime dei giochini delle femminucce.
Cosa voglio dire :le donnine hanno mille bei pregi ma ne hanno uno che le rovina e rovina chi gli sta vicino.
Questo grande difetto sta nella convinzione che per amore si possa fare tutto,è dunque la Donna una delle prime creature che ha usato raggirare un qualcuno anche se solo per amore.
La Donna ritiene normale preparare,manovrare degl'eventi affinche si verifichi la cosa desiderata,essa per amore è capace di cambiare le carte in tavola mille volte,essa ritiene normale raggirare il suo compagno per mille svariati fini e non ultimo quello della pratica del quieto vivere che la porta ad essere valvola di sfogo per il suo compagno e mediatrice con l'ambiente a loro circostante.
La Donna è la Donna,io non so se sono d'accordo con certe pratiche,l'unica cosa che posso fare è evitare le donne.
È molto tempo però che codesta dote o sventura delle Donne l'è stata carpita dal Maschio,è sempre più facile infatti anche tra i Maschi incontrare questo tipo di logiche per la quale bisogna reggere il gioco,fare in modo che,etc etc etc.
Alla fin fine comunque se io venissi a sapere che la donna che alla fine ho amato,l'ho amata grazie ad un suo inganno o manipolazione iniziale,io la lascierei su due piedi,perche comunque non la ritengo una cosa giusta visto il senso labile che ha la vita ed in particolare quella di una persona,volere a tutti i costi una persona vicino a se mi sa di malato ed altro e tanto il voler in generale a tutti i costi.
Nessuno ci pensa,nessuno lo vuole dire ma in realtà la realtà è una finzione,è una finzione perche quanto esternato da me sopra è oramai una pratica Nazionale per non dire Internazionale.
Durante la Guerra Fredda tutta Italiana durata dai primi anni 80 fino ad arrivare alla vittoria di Berlusconi attuale, si sono giocate le carte più sporche che si fosse immaginato di poter giocare e tutto legittimato dalla Guerra Fredda che era in corso,come l'altra guerra fredda aveva insegnato.
Negl'ultimi anni di questa terribile Guerra Fredda Italiana ci siamo ritrovati con episodi sconcertanti come appunto quello dell'immondizia Napoletana....
Immondizia Napoletana che sparisce poi, con il tocco di una bacchetta magica chiamata : elezione avvenuta di Berlusconi.
Ricordate i tentativi di ingigantire sempre di più la cosa,facendola apparire di importanza Internazionale,"l'Italia nella immondizia" etc etc etc ???
Oggi il popolo di cui io faccio parte viene a sapere che v'erano anche 500 milioni di euro e che oggi l'attuale Governo vorrebbe vedere di riuscire nello scongelarlo e farselo dare ???!!!

Ritornando alle Donne,non mi si dica che sono un complottista se affermo che le donne sono capaci di tutto per amore,non vedo però perche comunque mi si deve dare del complottista se affermo che la Politica da tempo è diventata femmina e gl'eventi li crea,creando anche quelli che per logica strategica producano effetti non chiaramente riconducibili all'azione scatenante i medesimi.
Il povero ultimo Governo Prodi che cadde ufficialmente con la storia Mastella Femmina(!!!!!),comunque non era riconosciuto da Berlusconi in quanto egli stava ancora in cerca dell'errore nelle schede (!!!!),tutta la Destra si era posta in un regime di vacanza\boicotto ed è in quest'ottica che oggi non viene difficile capire che l'Immondizia sia stata una storia costruita,costruita sia per creare dissenso intorno a Prodi e sia per essere poi il colui che risolve la questione !
Una storia di femminucce,cosi come lo è il Governo retto da Berlusconi.

Non bisogna fidarsi di quelle persone,sono capaci di assoldare un qualcuno per uccidere qualche altro e solo per creare bisogno di ordine e sicurezza nelle Masse !!!!!
Salto temporale :
Le complicazioni che oggi ci sono in Italia per le votazioni regionali,hanno lo stesso sapore dei fatti dell'immondizia Napoletana !!

Se questi sono i presupposti per le elezioni,sarebbe neglio chiedere l'aiuto di super visori Europei !!!(provocazione)

noname


noname

martedì, marzo 02, 2010

Credere alle elezioni oggi


lancia l'idea
Credere alle elezioni oggi
Certo,dai tempi dei tempi sempre un qualcuno è andato al governo di un qualcosa e dai tempi dei tempi si sa che in ogni caso le votazioni,le elezioni,sono in primo luogo la più piccola ma la più importante carta di scambio che ha il singolo individuo,il singolo cittadino nei confronti del potere,è infatti quella sorta di dichiarazione segreta di voto che viene confidata al diretto interessato che dovrebbe garantire la soluzione di alcuni problemi a votazione conclusa e canditato eletto.
Infatti chi si intende e vota secondo una conoscenza politica è presso a poco la minima parte degli aventi diritto al voto,tutti gl'altri sia in piccolo che in grande danno al voto un senso di business.
Se questa era la norma in essere fino a qualche tempo fa,oggi si fa fatica ad immaginare che tutto si fermi li,cioè al semplice voto di scambio.
Piccola premessa nazional popolare (heheh) :
A sentir di popolo sembrerebbe che : chi la fa l'aspetti ed in altre parole : chi la fa la sente o meglio ancora : chi esterna un pensiero è il primo a metterlo in atto.
Questi detti riportati da me non fedeli nelle parole ma nei significati introducono il tema di questo articolo .
Nella fase politica passata che aveva visto il Governo Prodi vincente anche se di poco,ci fu un qualcuno che si inventò una storia pazzesca,inventandosi una fottio di paranoie riguardo alla legalità delle votazioni appena fatte costringendo di fatto alla riconta delle schede !!!!!
Non si sa se la riconta portò a risultati e se si quali, perche il Governo Prodi grazie a questo tipo di logiche cadde.
Magari non ricordo io se ci furono risultati ma in ogni caso è evidente che un qualcuno non pensò di ricontrollare le schede perche una qualche macchina poteva essere guasta ma verosimilmente perche "quelli di Sinistra sarebbero stati coloro che avrebbero manomesso le schede" !!!!
Io personalmente non mi fido di chi mi dimostra questo tipo di iter,non mi fido proprio per i detti sopra citati.
Inoltre in Italia al momento, non esisterebbe nessuno in grado di richiedere la conta delle schede,chi controllerà domani chi ieri ha palesato la capacità di pensare ed ovviamente fare certe cose ????
Le elezioni che si svolgeranno a Marzo sono iniziate gia sotto l'insegna del disordine e questa potrebbe essere gia parte della strategia,cosa ne sarà dei voti e delle schede a questo punto diventa facile immaginare ma è giusto cosi ???
Si,io scrivo dall'estero e l'Italia vista da fuori avrebbe bisogno di aiuto,queste elezioni iniziate sotto il segno del caos tutto lasciano pensare tranne che si svolgeranno sotto l'insegna della legalità.


noname

Informazioni personali

La mia foto
But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

MinimalTribeTV

Pubblcità



Friends