mercoledì, febbraio 28, 2007

Cristo veniva dalle Americhe !!!!!!!!!


Si, e' vero,
oggi se ne sentono di tutti i colori, peró se si lascia da parte le esasperazioni mediatiche riguardanti gli episodi mirabolanti del Cristo, si potrebbe dire che quel Cristo veniva dalle Americhe !!!
In che senso
da quale illuminazione mi perviene questa deduzione ????!!!

Dunque, nel pianeta indoEuropeo da sempre esite una religione che descrive un paradiso perso o da conquistare, in ogni caso parla di un paradiso fuori dalle nostre portate terrene.
Visto dunque che non stiamo in paradiso ed esso comunque non e' parte di questa vita, tutto con ció diventa permesso, anche le bassezze piú infime .

Vabbene mi si dirá, ma dove e' lo scoop del Cristo che e' venuto dalle Americhe ??

In Europa o nel vecchio mondo si usa dire che la vita e' cosi e nulla si puó fare se non adattarvisi, questo detto o questa affermazione mi sembra antica come il vecchio mondo stesso .

Mentre se ritorniamo indietro nel tempo arriviamo ad un epoca , un periodo in cui alcuni naviganti decisero di affrontare il grande mare, scoprendo cosi le Americhe.

Se riusciamo a leggere gli eventi con quella lucidita degna della purezza di un bambino, scopriamo evidente che il Paradiso c'era in Terra ed esso si trovava proprio nella Terra delle Americhe.

Non voglio dire che nelle americhe precolombiane in loco tutto era pace ed amore, voglio dire peró che risulta evidente quanto il bianco del vecchio mondo proprio lí abbia mostrato tutte le sue bassezze.

La descrizione approssimativa senza testi di riferimento, comunque ci rimandano ad un immagine che si vedeva gli indigeni magri di "tecnologia" come gli specchi,bottoni etc etc etc, ma li vedeva digiuni anche di una evoluzione alla comunicazione ed alle relazioni basate sulla disonesta', ho detto basate che e' diverso da avere un'eccezione chiamata bugia.

Se il Diavolo esiste, se il suo regno esiste, esso esiste solo perche esiste la menzogna, la menzogna apre le porte all'infinito negativo che puó portare anche alla morte o puó portare nel bruciare di dolore in eterno.

E' buffo quindi che una civilta' che ormai dall'ultima cioé quella Romana si ritiene essere la civilta' che comprende tutti gli anni a partire dall'anno zero e dove proprio questa civiltá si ritiene smossa e fondata sull'amore di Dio, nel caso della scoperta delle Americhe si mostró e tutt'ora a noi si mostra come l'emanazione del Diavolo .
Non vi e'dubbio infatti che e' ben difficile spiegare il massacro degli Indiani per motivi di progresso ma ancor prima di arrivare all'eclatante appunto, e' proprio lí in quel gesto fotografato dalla storia che l'essere umano occidentale dovrebbe riflettere, per non ritrovarci poi nel constatare che i Talebani non sono altro che Indiani ancora che vengono uccisi in nome di quel progresso .

Ecco non ho nessuna prova che Gesu Cristo sia venuto dalle Americhe, ma se qualcosa somiglia all'idea di Cristo, quell'idea era rappresentata dalla bellezza che trasmettevano gli indigeni delle Americhe, prima che anch'essi poi diventassero cattivi sotto appunto l'influsso della menzogna che libera come una furia la violenza umana .

Ogni tribú , ogni popolazione ha sempre avuto i suoi riti, anche la nostra societá civilizzata ne mantiene e ne crea, anche la nostra societá ha una serie di cerimonie e di regole, una di queste la piú importante e' il rito e la dimostrazione che si e' diventati adulti .

Alcune tribú usavano ed usano far buttare gli adolescenti ormai uomini e perció da dimostrare da una piattaforma, attaccati solo per un piede ad una fune fatta di radici o simile
L'essere Umano Occidentale invece per essere adulto deve dimostrare di essere cattivo, infame, bugiardo e pronto a rinnegare ogni cosa in nome della famosa sopravvivenza.

Questo perche si dice che Dio ci ha privato del Paradiso ???!!
Sicche siamo diventati come le belve.....

Io invece provo un'angoscia in questa prova di maturitá che mai diventeró cattivo come voi !!!!!!!

Giusto una bozza ma e' un bel pó che mi ronza nella testa " Diventare adulti in Occidente vuol dire diventare cattivo di base, contro natura, perche la natura non e' cattiva, e' solo il giudizio morale dell'essere umano che la definisce tale.

sabato, febbraio 24, 2007

Movimento Autogestionario in Italia


Onestamente non saprei andare molto indietro nel tempo e come tutti i poveri umani inizieró la storia del mondo, facendola partire dal mio giorno di nascita .

Eh..tutti hanno questo difetto, comunque voglio parlare di altro.

I miei ricordi possono partire dagl'anni 70', ricordi che comunque sono ricordi del vedere, nel vedere, in quanto ero appena un ometto di 10 anni..

Nella realta vissuta invece da buon ritardato dovró aspettare gli anni 80' e nella precisione gli anni 85'.

Infatti e' in quella data che leggendo alcune riviste di Anarchismo , riscontro delle similitudini con i miei pensieri .

Il mio senso di indipendenza cosi si istruisce grazie all'autogestione nell'Anarchismo.

Una specifica mia che e' tutta un programma, e' la mancanza di una famiglia sana, quindi dall'etá di 10 anni ho preso la strada della piazza, vivendo cosi piú la piazza come se fosse la mia famiglia che la mia famiglia stessa.

Quel senso di disaggio che normalmente le persone vivono quando escono fuori dal nido famigliare per me era esattamente all' inverso.

Io stavo rilassato in strada e teso nervoso in casa della mia famiglia.

Era d'obbligo che spiegassi ció .

Infatti si, in me c'e' una particolaritá, non avendo una famiglia, un Padre ok, alcune cose che sono quelle che in strada sono perverse ed avvolte dall'ignoranza, erano in me un punto interrogativo non avendo un punto di riferimento con la quale confidarsi in tutto.

Quando quindi venni a conoscenza dell'autogestione dell'anarchismo essa si andó a posizionare, nel far ordine, nelle mie idee confuse, trasformandosi cosi in un insegnamento arrivante fin dove arriva l'insegnamento di un Padre .

Ecco perche poi sono stato dichiarato essere "fuori" anche dagl'Anarchici Romani per dire,

perche per me ormai era naturale comportarsi come da Anarchismo diceva, essendo arrivato in me cosi in fondo da essersi posizionato alle mie basi psicosociali .

Sappiamo che l'Anarchia e l'Anarchismo nascondono molti attegiamenti che servono per spiegare attegiamenti che in realta non avrebbero nulla a che vedere con l'Anarchia e l'Anarchismo .

Sicche un vero Anarchico tra i cosidetti anrchici, suona come il prete della situazione.

I pischelli Anarchici preferiscono piú il divertimento che l'Anarchismo vero, preferiscono piú essere cattivi contro le guardie o contro lo Stato, invece di rendersi conto come si fá a tirarsi fuori dalla mischia, atto primo per una riscossa .

Comunque siamo Anarchici e con ció ben anche io dica sempre io, sembrando e manifestando chissa cosa, poi in realta appunto da Anarchici io ritiro tutto quello che ho detto sperando semplicemente che qualcosa sia arrivato a chi doveva
Dunque ben anche io stia attaccato ad alcuni ricordi e ben anche io forse non vi sia intervenuto, comunque come e' ovvio che sia la societá o gli Anarchici non sono pronti per far "famiglia" tra illo loro prossimo in strada, si ??!!

Quindi come e' ovvio che sia io sono sembrato brutto, storto e fatto male

Quindi nel mentre io conoscevo sempre piú il mondo dell'autogestione nei Centri sociali Occupati, mentre per me quella ghettizzazione era il tesoro nostro, da tenere segreto, gli altri pensavano male, bene secondo loro, di svendere, cioé l'uscire dal ghetto !!!

Ed e' questo il tema del Topic !!!!!!

C'e'qualcuno che ha iniziato nel vedere cosa e' accaduto con l'uscita dal ghetto ???!!!!!!

Io onestamente riconosco nella societá attuale molte delle dinamiche sperimentate e brevettate all'interno del mondo autogestionario .

Del resto senza sprecare troppe parole tutti abbiamo avuto sotto gli occhi di recente ormai come e' ridotta la comunicazione, quel "senza se e senza ma" e' diventato uno slogan usato da tutti e per i motivi piu' disparati, privando cosi il conio stesso del suo valore.

Cosi secondo me e' accaduto con la perdente apertura delle frontiere dei centri sociali occupati.

Io sono di quelli che riconosceva nei Centri sociali la nascente societá, un pó come poteva essere la Repubblica Sociale .

Tremendo, tremendo per chi ha traumi e tabú, non per chi crede ancora nella possibilitá di un'uomo nuovo e che non sia un'ammasso di psicologie stantie.

Del resto se la mia pretesa e' azzardata, e' pur vero che il materiale e la sperimentazione che e' nata nel mondo autogestionario ha caratterizzato il mondo dello spettacolo occidentale, per esempio chiaro ed evidente .

Nei movimenti autogestionari sono nate tutte quelle cognizioni che oggi fanno fico, l'alternativo ,inserito nella societá .

L'alta moda, la psicologia, la filosofia, il teatro, il cinema, lo stato di cognizione, la sperimentazione di pensieri altri che oggi mercificati invadono il sistema occidentale provengono dal mondo autogestionario che appunto non e' di sinistra, cosa questa che chiarisce perche tra noi e la sinistra c' e' un' abisso .

Un'abisso che e' stato colmato dall'ipocrisia, non vanno bene i Raveparties, ma il mordi e fuggi e' diventato un termine in bocca ai politici di Stato .

Ecco ora mi sono stressato e sono stanco, poi continueró forse, in ogni caso io lo sapevo, sapevo tutto, sapevo che sarebbe stato sbagliato svendere tutto solo perche eravamo in pochi !!!!

giovedì, febbraio 22, 2007

E' S-Caduto il Governo Prodi


Vivere alla giornata, vivere pensando al futuro.

Chi vive alla giornata cosa fá ??

Puó pensare assolutamente a nulla e vivere peró sotto un ponte o puó vivere alla giornata nel senso di affrontare tutti i problemi giornalmente .

Chi vive pensando al futuro invece vive oggi quello che ha programmato ieri .

Lo Stato mondiale Occidentale vive, si struttura "vivendo alla giornata" o creandosi un certo futuro ???

Per quello che io só, lo Stato mondiale si struttura da sempre organizzandosi un futuro .

Oggi il Governo in Italia e' caduto ed e'caduto per dei problemi del presente, maturati peró nel passato recente, un passato recente che non appartiene a questo Governo.

Se si tenta di tornare al passato prossimo e si arriva all'accordo che definisce l'espanzione della Base di Vicenza, si nota che l'accordo non e' rientrato in un iter ordinario, iter ordinario che vedeva Berlusconi ed il suo Governo decantare qualsiasi fiato venisse emesso gli Stati Uniti.

Come invece sappiamo perche lo abbiamo amaramente scoperto, quell'accordo e' velato di "segretezza" o quanto meno fú un'accordo che non venne pubblicizzato dal Governo Berlusconi.

Ci sono alcune persone che non solo pensano al futuro, ma cercano anche da mettere da parte oggi, quello che gli tornerá utile domani .
La base di Vicenza quindi risulta evidente quanto sia stata una "drittata" messa lí a buon rendere, sapendo che l'allargamento della base avrebbe scatenato l'inferno in un' ipotetico Governo della sinistra o presunta tale .

Perche quell'accordo, e' stato un' accordo segreto o non pubblicizzato nella sua fase di decisione del progetto ??

Perche avrebbe creato la caduta del Governo Berlusconi ??

Perche era una mina gettata lí , pronta per esplodere al momento giusto ???

Non si tratta quindi di essere complottisti, si tratta di accettare solo il fatto che la societá occidentale e' premeditata.

Speró che qualcuno o io stesso sia in grado di sapere anche in che data l'accordo e' stato stipulato, perche magari risulterebbe evidente che malgrado la segretezza,l'impianto si sarebbe dovuto allargare a partire dal 2007 e cioé dopo le elezioni del 2006,come appunto a sottolineare la doppia valenza di quell'accordo che infatti oggi sta contribuendo nel ri dare il governo a Berlusconi o chi per lui .

Quando Berlusconi e' andato al Governo ha attuato semplicemente una regola imprenditoriale che nessuno ha valutato ed ostacolato, "io faccio, tu intanto parla".

Nel senso che le cose una volta che sono state fatte e' molto difficile disfarle, tranne buttare tutto giu' fino alle fondamenta e oltre , in maniera tale da rigettare le nuove fondamenta, proprieta prima per costruire qualcosa di nuovo con sicure e proprie fondamenta .

Visto che quanto detto da me avviene solo tramite rivoluzione, ecco che se un Governo deve rispettare le scelte del Governo precedente, non si capisce neanche perche il popolo sia stato chiamato a votare un suo Governo......

Ma posso io Governo prendere accordi che vanno oltre il mio mandato ??

Posso io Governo decidere in segreto o con indifferenza, una cosa che si impianterá e verrá, diverrá di conoscenza pubblica quando il governo fautore dell'accordo non ci sará piú ???

............................

Bozza pubblica

mercoledì, febbraio 14, 2007

L'Uomo comune-prima parte


Non só dove sono arrivato, non só nulla se non dopo aver fatto un passo, e' un pó di tempo infatti che questo conio cioé "uomo comune" mi fá compagnia nello sviluppo delle mie teorie e analisi delle tematiche sociali .

Quando si dice che " tra i due litiganti il terzo gode" si dovrebbe tener sempre ben presente in quanti si gioca o si sta giocando .

La societá vive un' arena in cui i combattenti o gladiatori si sentono comunque i migliori ed essi assolutamente come da regola, appartengono o ad una sinistra se pur estrema e viceversa per la destra.

In altre parole per molti anni e' sembrato che tutti i cittadini o individui fossero di destra o di sinistra o meglio ancora si e' estesa una credenza che ha generato la convinzione che essere di destra o di sinistra fosse un obbligo, parte della propria identitá .

Definitivamente quindi posso affermare che per anni l'attenzione sociale si e' accentrata sú valori di destra e sú valori della sinistra.

Come e' ovvio che sia per chiari motivi con il tempo queste due posizione hanno cozzato tra di loro.

Hanno cozzato tra di loro come da storia ci insegna ed inoltre con il nuovo grado di civilizzazione si e' stabilito che una societá per essere libera non deve essere ne di destra e ne di sinistra , perche ambe due tendenti ad un dittatura sociale e culturale .

Chiamando quanto sopra "prologo" si denota anche il fatto che ció detto da me e' gia in essere da qualche anno .

Infatti sia la destra che la sinistra politica e progettuale hanno dovuto rivedere le loro posizioni ed origini.

Proprio perche una societá non puó essere ne di destra e ne di sinistra.

Come tutti sappiamo infatti la Politica si e' riversata sull'uomo comune nella forma "populista".

Ed e' proprio questo impasse che ha generato una regressione sociale mondiale, data la globalizzazione in essere oggi.

Ció che vale per me, vale per tutti, sará anche una presunzione questa, ma anche mangiare e' una cosa comune a tutti

Quindi ben anche io sia il piú bello, il piú perfetto della terra, comunque avrei giá sperimentato il fatto che le persone intorno a me non riescono a capire la mia bellezza, la mia perfezione, sicche dopo anni ho capito che e' meglio adattarsi a quello che le persone sono in grado di capire,esultando quando e' possibile, incontrando qualche mente effettivamente evoluta.

Questo non vale solo per me, anche se io non sono ne il piú bello, ne il piú perfetto, vale peró nel senso in cui le persone non sono educate a capire ed accettare "il giusto", se proviene da un'altro alla quale bisogna attenersi ..

Quindi ecco che la regressione sociale risulta evidente dal momento che tutte le conquiste cognitive della destra e la sinistra si sono dovute ridimensionare causa l' incapacita cognitiva dell'uomo comune .

E' vero che l'ingordigia umana legge tutto al contrario, quindi e' evidente a tutti che della suddetta situazione la Politica abbia solo spostato il tiro delle sua ragioni cercando di accalappiare piú voti possibile da quella societá fatta dall'uomo comune .

Fin quí ho esternato una visione stantia della politica uffciale, nulla di nuovo, anzi come si sá in Italia c'e'qualcuno che vorrebbe essere ormai il rappredsentante dell'uomo comune, cioé la famosa Democrazia crastiana o centro che qual dir si voglia .

Il problema che mi interssa e' l'ovvia considerazione che una destra estrema ed una sinistra estrema hanno fatto il loro tempo, mi interssa dibattere nella direnzioni in cui traspare chiaro il senso di come una sinistra estrema ed una destra estrema siano sprofondate nelle loro utopie e come ormai esse siano plagiabili e manipolabili.

Usabili cioé dal potere di Stato a suo piacimento.

Infatti oggi siamo davanti ad una testa di ariete posto in essere dallo Stato formato proprio dall'uomo comune .

Chi e' l'uomo comune ????????

Quale cultura ha l'uomo comune ??

Quale e' il suo background culturale ????



Ecco dunque che anche se in ritardo e' di urgenza inquadrare questo nuovo soggetto sociale determinante che corrisponde al conio" di "uomo comune ".



Fine prima parte....

giovedì, febbraio 01, 2007

Tempi sbagliati !!!


Mi si scusi l'articolo di bassa lega
Sto sprecando questo momento per parlare di Berlusconi e la sua consorte .....

Volevo solo sottolineare che basta far caso ai tempi per capire che il tutto e' stato preparato da tempo.

La lettera della consorte e la lettera di Berlusconi sono state scritte e pianificate insieme.

Infatti tanta e' l'importanza che e' impossibile che in poche ore Berlusconi abbia di proprio pugno scritto la lettera di risposta.
Troppe cose da controllare , troppe parole da soppesare, troppe parole da controllare sotto mille aspetti !!!!
Conoscendo la maestria di Berlusconi in tema di comunicazione, cosa ne vogliamo dedurre ????!!!!

Da non dimenticare di far caso che le immagini che passano della famiglia Berlusconi sono finte e preparate, si vede che ai bambini suoi figli, vengono impartiti ordini sú quello che devono fare, cioé per esempio se continuare a baciare il papá Berlusconi o no, risulta evidente in una seguenza particolare in cui Berlusconi e' al centro sú di un divano e le due figlie o figli gli sono ai lati, e risulta evidente che guardano qualcuno che gli dice quello che devono fare ..

Sembra il tema della famiglia made Berlusconi !!!!!!!


noname

Informazioni personali

La mia foto
But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

MinimalTribeTV

Pubblcità



Friends