mercoledì, giugno 30, 2010

BackToZero,nuovo forum di discussione.


lancia l'idea
BackToZero Nuovo forum di discussione
Si Si,bella tutta la tecnologia internettiana ma io continuo nell'avere uno scommisurato amore per i forums di discussione.
Ho partecipato a molti forums,ne ho tirato su più di qualcuno,ora di nuovo ho avuto l'esigenza di ripartire con un forum.
Siete tutti invitati nel prenderne visione e partecipare,è un forum in cui tutto dovrebbe essere rimesso in discussione,un posto dove riflettere anche se sembra una delle più brutte parole del terzo millennio.
Si è propensi nel parlare di attualità e politica istituzionale anche se si predilige quel ricapitolare e ritornare nel farsi le domande di partenza,motivo per la quale il forum nasce.
Questa volta il forum vorrebbe avere anche l'intento di dare la possibilità a chi voglia di prendere informazione per Amsterdam,dove dormire,dove mangiare,cosa fare ad Amsterdam,etc etc etc,dal canto nostro informare di iniziative sia popolane,sia di movimento e tutto quanto possa essere utile per l'opinione pubblica.




noname

mercoledì, giugno 23, 2010

Il PDL nasce da una richiesta dal basso !!!!


lancia l'idea
Il PDL nasce da una richiesta dal basso
È buffo come Berlusconi da tempo usi un linguaggio quasi di Sinistra ed è ancora più buffo far caso che tutta la discografia degl'anni 90 fino ad oggi,discografia quella che si dovrebbe rifare alla Sinistra estrema,è paradossalmente incitante al capitalismo consumista.
Parliamoci chiaro una volta per tutte.
Il messaggio della Sinistra dinamica,quotidiana,quale è ??
Per la mia posizione sociale che rivesto ed i miei trascorsi, non mi dovrebbe essere difficile far nomi ma guarda caso ben anche sia palese di chi parlo,comunque non li citerò.
Restando comunque nel tema,se una persona ci riflette un attimo,la Sinistra negl'ultimi 20 anni paradossalmente,ha come scoperto l'acqua calda,dimenticandosi che era proprio l'acqua calda che non doveva essere parte del suo bagaglio agente.
In altre parole,se si ascoltano testi e frasi di alcuni dei più quotati gruppi musicali di sinistra e parlo di quella da Centro Sociale,ci si ritrova nel fare una ambigua scopertà.
Sono 20 anni dunque che la Sinistra quella fica,quella IN, ha preso come grande ed unica illuminazione, affermare che la vita è una giungla,dove non ti dervi mai far calpestare,dove tutto è relativo all'attimo,etc etc etc.
Come è ovvio che sia,io essendo parte attiva in tempi passati,non ho mai digerito alcuni gruppi addirittura sul nascere e fondamentalmente per questa enorme vergogna in seno proprio ad un messagggio consumista di fondo.
Potrei incitare ad una constatazione,molti anni fa si diceva e perciò snobbati di fondo,si diceva che i Punkabestia fosserò figli di borghesi assai ricchi,non si è mai voluto affermare chiaramente invece di quando tutta la Sinistra è diventata l'ultimo giochetto alla moda,moda capital\consumista.
Il classico individuo di Sinistra oggi oltre ad avere un aspetto magari finto trasandato,in realtà è il più capital-consumista di tutti gl'altri.
I Centri Sociali stessi nati in luoghi abbandonati dal consumismo-capitalista,in realtà danzano sulle briciole che sfuggono al Sistema Capitalista stesso.
Non è questo un attacco mirato alle mie pur sempre radici ma una spiegazione veloce e sommaria sul come mai Berlusconi sembri usare un linguaggio di Sinistra di altri tempi,mentre la Sinistra svergognatasi da sola oramai si è autosepolta sotto le ceneri di quello che sarebbe dovuto essere.
C'era gia mio Padre,come penso tutti i Padri,che da piccolino praticamente mi diceva le stesse cose che poi hanno cantato come se fosse oro colato tutta quella miriade di gente idiota autonominatasi di Sinistra ma io odiavo quello che mi diceva mio Padre,dunque ??.
La Sinistra ad un certo punto è diventata quella che iniziava ad affermare quello che gia era stato affermato.
In questi 20 anni di Centri Sociali,di Sinistra estrema-culturale,quante brave persone sono state premiate ??
Quanto invece in questi 20 anni di Centri Sociali,sempre i soliti figli di mignotta c'hanno guadagnato ????!!!

Eccolo dunque il bandolo della matassa,sono 20 anni che la Sinistra estrema alla fin fine ha riproposto lo stesso schema sociale tanto odiato,i figli di mignotta,i più agiati,sono quelli che hanno la meglio,dunque perche seguire la Sinistra se la sola differenza è l'ipocrisia di far finta di star facendo altro e di esser altro ??.
Perche tanta fatica per nulla,meglio essere come Berlusconi o tutti i consumisti-capitalisti convinti e sfacciati sin dall'inizio.
Provateci,leggete i testi di un qualche gruppo famoso di Sinistra da Centro Sociale e vedrete che sembra un inno all'individualismo più sfrenato,più appunto, capital consumista.
Ritornando a Berlusconi dunque,è logico si che lui dica che il PDL è un espressione dal Basso,visto che la Sinistra antagonista,estrema, alla fin fine è per figli capital-consumisti,per benestanti.
Questo è il punto della quale nessuno vuole parlare,se quello che in genere tutti alla fin fine vogliono fare è la stessa cosa che fa il classico benestante con tutte le sue possibilità economiche,che senso ha parlare di aria fritta di Sinistra ??
La Sinistra Italiana,il centro Sinistra Italiano,la Sinistra estrema da centri sociali,non fa altro che cercare parole alternative agli stessi temi che usano gl'altri ma se non esiste una reale differenza,se non esiste una quotidianetà,un essere razionale di Sinistra che si possa differenziare da quello di Destra o pressoche l'attegiamento classico dell'Italiano medio,cosa mai potrà interessare di portare una Sinistra al Governo che nulla di diverso ha da chi comanda oggi??.

IL PDL dunque nasce dal Basso,si,se definitivamente oggi l'unica cosa che conta l'è il diventare individualmente ricchi.
In 20 anni di Centri Sociali chi è che si è salvato ??
Solo chi ha pensato ai cazzi sua,approfittandosi di tutto e di tutti in nome della presunta Rivoluzione !!!!!!????????????????????????????


noname

venerdì, giugno 18, 2010

E ora...dopo le Guerre mondiali e le guerrucce,la Guerra delle Democrazie !!!


lancia l'idea
E ora...dopo le Guerre mondiali e le guerrucce,la Guerra delle Democrazie !!!
Voi direte schietto schietto "ma questo, nulla di meglio ha da fare che scrivere e pensare ste cazzate ????!!!!
Ed io potrei rispondere che le vostre sono altro e tanto cazzate,con la sola differenza di essere condivise da voi più o meno in massa.
Dunque,la cazzata è questa :
Io sono rimasto indietro,come accade quasi sempre con l'età adulta,ci si crede di avere dei punti fermi, evoluti nella propria logica e non ci si rende conto che gli stessi al momento attuale sono absoleti,validi,portanti ma appunto absoleti.
Dunque allora eccomi qui che da quanto ho capito,oggi la Democrazia non è più un qualcosa come dire,una Mela,ma bensi oggi la Democrazia è un nome che ogn'uno può dare alla propria idea di creato,come dire che oggi ogn'uno possa dire che un quel qualcosa sia una Mela.
Come detto all'inizio io sono adulto e tardo nel capire cose nuove ma questa di cosa mi è veramente difficile da capire.
Fino ad un qualche tempo fa sembrava si scherzasse,oggi invece dobbiamo per forza di cose constatare che per esempio esiste un vero e proprio senso compiuto nell'idea di Democrazia vista dalla Destra ed altro e tanto per la Sinistra e dulcis in fundu,una democrazia anche per il Centro !!!!
Se poi allargassimo la stessa visione delle cose al Mondo intero,vedremmo,osserveremmo la stessa cosa,oggi il Pianeta Terra è invaso di Democrazie,come questo è possibile,come sia possibile che la Democrazia sia diventata un contenitore in cui dentro vi calza a pennello anche una Dittatura ?????!!
Paradossalmente dunque ecco che in un futuro prossimo si scontreranno le varie Democrazie,affinche domini la migliore sulle altre ???!!!!!!!
La Democrazia o il senso della Democrazia è diventato frutto di fraintendimento,tempo fa scrivevo che "la carta dei diritti umani" dovrebbe essere insegnata ai bambini dell'asilo nido,dimenticandomi che ancor prima, si sarebbe dovuta gia insegnare la Democrazia all'asilo nido,la Democrazia quella una,perche la Democrazia è la Democrazia e non un nome declinabile al plurale.
Quindi ecco, voi direte che questo è uno scritto di fantapolitica e forse sarà vero ma vero è e non di fantapolitica si tratta che uno dei mali peggiori che avvolge e sfinisce l'Italia oggi è proprio il voler impiantare a tutti i costi in Italia una Democrazia di Destra.
Se dunque in ogni dove ma più evidente è in Italia un qualcosa di orribile sta accdendo,questo è rintracciabile in questa infame tragedia in atto.
Come è possibile che si stia inghiottendo questo boccone cosi amaro ???
Come è possibile che dall'appropriazione di "forza azzurri",si sia passati all'appropriazione del senso di Democrazia facendolo proprio e nessuno faccia,dica qualcosa ???!!!!
La Democrazia è una e gl'individui non dovrebbero essere soggetti a "questi sbalzi di umore",ora voglio essere appositamente infantile,"ma se per caso,alla fine di questo governo vincesse un centro sinistra fortissimo come lo è il Governo attuale,cosa dovrebbe accadere,lo smantellamento di nuovo della società Democratica fondata dalla destra,per impiantare una società fondata dalla Sinistra ?!!!!
Questa per me è gia schizzofrenia anche se con attacchi quinquennali !!!!!!!!
La Democrazia non dovrebbe essere prestata ad un colore specifico,la Democrazia è una ed ogni Governo che esso sia si dovrebbe attenere alle regole Democratiche e non cambiare le stesse a suo piacimento e realizzazione.
In Italia è evidente che per rinnovamento si sia sempre inteso,impiantare una società a propria immagine e somiglianza,questa cosa sembrava fosse relegata oramai nei libri di storia,invece eccola qui,proprio in mezzo a noi,come diceva un comico Italiano.
Il dramma Italiano ma non solo,è la possibilità che ha il potere di poter pitturare quasi in istantanea oramai la società che lo circonda.
Non voglio parlare di altri paesi Europei per arrivare ad affermare che l'Italia è sempre indietro a tutti per certe cose ma proprio per questo però ecco che in Italia alcune furbate risultano più palesi.
In Italia non c'è una dittatura come giustamente dice Berlusconi ma c'è un Governo però e questo lo dico io che sta pitturando e sistemando tutti gl'oggetti,mobili di casa Italia a sua immagine, somiglianza e volontà.
In altre parole,l'imperialismo in Italia ha dato alla testa a più di qualche persona.
Ritornando al tema del titolo infine,si, paradossalmente sono pochissimi gli Stati,le Nazioni nel mondo che non dichiarano di essere Democratiche ma tutte le altre che lo dichiarano di essere,sono diversissime l'una dall'altra.
Cosi come ad inzio scritto ho citato la Democrazia di Destra e quella di sinistra,cosi ora cito la Democrazia Musulmana e la Democrazia Occidentale.
Pur anche le terre Musulmane diventassero Democratiche esse lo sarebbero seguendo i loro principi,cosi come lo è gia dove una Democrazia Musulmana esiste.
Dunque alla fin fine ben anche si trattase di due Democrazie, esse sarebbero l'espressione di quei determinati imperi Democratici.
Come abbiamo visto dunque,anche se da questo scritto fantapolitico,nuove accopiate sono possibili oggi con la parola Democrazia che gia ieri sembravano impossibili,stridenti,agl'antipodi.
Oggi invece tranquillamente possiamo affermare di vivere in un Impero Democratico,Impero Democratico diverso da altri Imperi Democratici.
Ma cosa vorrà mai dire, Impero Democratico ????????

Saluti

noname








noname

mercoledì, giugno 09, 2010

Siamo quello che guardiamo


lancia l'idea
Siamo quello che guardiamo
Affermare uno slogan del genere oggi sembrerebbe scontato,banale o al più rimandante ai soliti discorsi sulla Tv,sul Cinema,sulla pubblicità,in realtà invece affermare quanto detto, è quasi come l'aver trovato il bandolo della matassa per far chiarezza sull'essere Umano.
Gl'occhi sono molto di più che un organo atto alla vista e questo per quanto banale,è uno dei motivi del perche mi sto accingendo nello scrivere.
Gl'occhi fino ad oggi seguendo il mio ragionamento sono stati considerati solo come organo visivo,è da poco tempo e solo in alcuni ambienti che è divenuto considerare gl'occhi non solo nella loro forma e funzione elementare ma nella loro più complessa visione di essere parte di quel sistema pluridigitale che è il sistema cervello.
Gl'occhi infatti vengono usati sia dalla mente agente per muoversi nel reale presente e sia dalla mente costruente che come tale appunto si avvale della vista fin dal suo primo giorno di vita.
Gl'occhi dunque prima di essere la telecamera della mente agente,sono la telecamera da cui tutto inizia.
Si immagini due uscite dal bulbo dell'occhio,una è quella che ci fa poi vedere e l'altra invece che va direttamente al cervello.
Un bambino quando nasce ed inizia la sua vita,essa inizia dai suoi occhi,tutto gl'arriva da li ma non arriva alla sua coscienza si potrebbe dire ma direttamente nella sua incoscienza,in altri termini,le immagini che un bambino inizia nel vedere dal primo giorno,non gli si depositano sulla RAM ma direttamento sull'hard disk.
Hard disk che proprio cosi viene costruito per il resto della vita Umana cosi conosciuta.
Siamo quello che guardiamo dunque,non è uno slogan nato oggi ma è una verità antica come l'essere Umano stesso.
Ecco cosi che cerco di spiegarti,di spiegarvi, ancora una volta il mio odio contro di voi.
Tu mi dici che sei di sinistra ma poi è una vita che guardi cose di Destra ed alla fine per la logica suddetta,è inutile che ti professi di sinistra se la tua anima,la tua matrice,il tuo hard disk è pieno di cose di destra.
Tu ti dici anticapitalista ma poi hai nel tuo hard disk tutte quelle immagini che tanto odi perche fanno parte di quel sistema capitalista e tutto questo perche ? ,non perche sei stronzo ma perche sei un coglione.
Ti sei mai accorto che la tua preparazione scientifica,storica,finisce nell'essersi confusa con la storia e la fantascienza raccontata dal cinema e Tv ?????

Se pensi ad un fatto storico,ecco che ti viene subito in testa un immagine,immagine ricevuta dalla visione di un qualcosa,se io non ho visto quelle immagini e penso al fatto storico invece,penso al fatto storico e non all'immagine ricevuta,banale ma non è più banale se ci si ricorda che viviamo nell'era dell'immagine.
Io da piccolo,da adolescente e poi da adulto, sono stato sempre attentissimo a cosa passasse dentro i miei occhi,oggi sono diversissimo da tutti proprio per questo.
Io non ho fatto quello che tutti facevano,io non ho guardato tutto quello che gl'altri guardavano,io non ho mai creduto nei films generazionali ed ho sempre evitato di guardarli,ho sempre avuto forte ed immediata la sensazione di quando dovevo evitare di guardare quello che stava accadendo,in Tv,al Cinema o nella vita !!!!!
Oggi sono veramente diverso,la mia associazione di idee è totalmente diversa da chiunque viva gli stereotipi attuali e tutto questo ripeto,solo perche sono stato attento nel vedere ed attento nel non vedere.
Siamo quello che guardiamo dunque perche io ne sono la prova.
Voi tutti in Italia per esempio,parlate per frasi,battute e logiche prese in prestito dalla Tv,chi non guarda la Tv,con voi non sa cosa dire,non vi capisce proprio.
Qualcuno potrebbe insinuare che io non capisca più i giovani ma qui viene il bello, io sono una persona lucidamente folle,artista per questo unico motivo ed i primi esperimenti di quanto affermo oggi, risalgono ai primi anni 80,quando cioè iniziai a vivere da solo.
Nella casa dove vivevo o meglio come sempre nella mia vita, dove producevo me stesso,non avevo Tv,passati un po di anni mi accadde proprio la prima verifica,iniziavo nel non capire i miei coetanei perche loro guardando la Tv,il giorno dopo incontrandosi,ridevano o parlavano per frasi fatte che solo chi aveva visto tali programmi Tv poteva capire ??!!!!!!!!
Questa cosa mi incuriosi di non poco,per dare un ulteriore importanza all'esperimento arrivai ad accumulare svariati anni senza guardare la Tv,quando un giorno guardai di nuovo la Tv per la prima volta,ebbi dei giramenti di testa,del tutto simili ai primi giramenti di testa con le prime sigarette respirate,dunque nello specifico,la Tv è come le sigarette,la prima volta che la guardi ti fa stare male ma poi ci diventi asuefatto ma visto che ci nasciamo con lo schermo davanti, nessuno lo hai mai detto o verificato,io si..
Ancora un piccolo esempio per stimolare : la classica scena in cui c'è una donna che al cinema si chiude gl'occhi per non vedere la scena cruenta,in un certo senso evita veramente di far si che alcune immagini si vadino a posizionare sull'hard disk personale,il giorno dopo il suo fidanzato avrà in memoria,avrà ogni tanto nella mente le immagini viste e se un qualcosa gli ricorderà quanto visto subito correrà nel ripescare quelle immagine nella sua memoria,mentre la sua fidanzata non avrà quelle immagini che ogni tanto gli passeranno per la testa e se gli dovesse capitare di vedere un qualcosa,di certo non ripenserà al film,buffo no ?????
Dunque è molto importante quello che l'occhio Umano vede,l'essere Umano cresce\diventa, in base a quello che vede.
Questa è un amara verità di cui bisogna prenderne atto prima possibile.
Tu ti dichiari anticapitalista,antimperialista ma non ti sei mai avveduto di stare attento a quello che consumi a quello che vedi,cosi oggi sei la contradizione fatta Uomo.
Non c'è più differenza tra destra e sinistra per questo,tutti sono nati e cresciuti con gli stessi input e perciò tutti uguali,tutti con le stesse associazioni di idee !!!!!
Associazioni di idee che nella società dell'immagine sono prettamente dettate, imposte con le immagini.


noname

lunedì, giugno 07, 2010

Emancipazione


lancia l'idea
Emancipazione
Da wikipediaqui
L'emancipazione, nel senso più esteso del termine, si riferisce a tutte quelle azioni che permettono a una persona o a un gruppo di persone di accedere a uno stato di autonomia attraverso la cessazione della dipendenza (dell'assoggettamento) da una qualche autorità o potestà .
-------------------------------
Estremizzazione del principio Emancipativo

Sin da piccolino ho avuto un carattere ribelle ed anche se perversamente nel senso di fare il contrario di quello che si sarebbe voluto fare, magari solo per ripicca o presa di posizione,comunque non ho mai avuto problemi,ostacoli, dal dire comune,in altre parole sono nato emancipato di carattere e quindi sono stato sempre superiore o distratto perche occupato in altro, in merito alle chiacchiere della gente.
Poi però è arrivato quel brutto momento in cui ci si dovrebbe sentire grandi ed abbracciare le regole dei grandi nel giusto e nello sbagliato che siano ed è a quel punto che è iniziata una strana storia e cioè la storia della mia vita.
Prima domanda,prima interrogazione :
Quale differenza passa tra l'aver timore di quello che ti circonda e l'avere attenzione a quello che ti circonda perche è la tua vita ???
In teoria ci passa molta differenza ma la pratica vista da occhi esterni, sembra essere la stessa o indistinguibili tra le due ed è questo uno dei primi punti da cui partirò per questa breve visita.
Un giusto principio emancipativo è quello che dichiara esserci un limite di libertà ed un limite di tolleranza in cui ogni cosa è giustamente legittimata,in altre parole ,non devono essere i giudizi morali delle persone che debbono invadere l'esigenza privata,ogni individuo è libero di essere all'interno dei limiti suddetti.
Dunque come detto in partenza,io non ho mai avuto problemi di questo tipo ma ad un certo punto della mia vita e questo punto in età molto giovane,mi sono ritrovato in una posizione definita non emancipata (??)
Mi spiego :
Se io entro a far parte di un gruppo,di una comitiva di persone,automaticamente vivo come mio solito sempre e costantemente una doppia visione contemporanea e cioè la visione di quello che accade a me ma nello stesso tempo una visione dall'alto che mi da costantemente il senso dell'aria che tira in generale,quando io dico che l'Italia è Fascista per esempio,non mi dimentico che ancora ora il singolo cittadino Italiano è libero di fare quello che vuole ma contemporaneamente quella virtù che mi fa avere la visione dall'alto e mi fa percepire l'aria che tira,mi fa dire che l'Italia è Fascista,anche se per me Fascista è semplicemente colui che pone i Soldi ed il valore\potere che danno i soldi ad di sopra di tutto.
Questa virtù dunque da sempre mi ha comportato un essere cosciente delle mie azioni e cosa esse avessero potuto creare,entrando dunque in una comitiva,dopo un po accadeva che io risultassi quasi non emancipato perche alcune cose da me non venivano fatte e non venivano fatte secondo me perche sarebbero state mancanze di rispetto farle,mentre appunto per gl'altri io non le facevo per problema emotivo\logico\carattteriali etc etc etc.....
A molte persone non piace questo tipo di approccio,cioè partendo da un vissuto personale a me però mi da la possibilità colorando e spesso attribuendomi cose non vere solo per avere un esempio pratico a cui far riferimento :).

Tutto potrebbe essere andato bene fino a quando questa comitiva non è diventata la comitiva della Sinistra Antagonista.

Non lo nascondo,io nella sinistra Antagonista,nel movimento dei Centri Sociali ho sperato di incontrare quel tipo di socialità,cioè quel tipo di socialità altra che appunto non avesse messo gl'interessi personali che essi fossero stati solo ridere più degl'altri al primo posto riguardo ai principi di vita.
Speravo che in quel tipo di comitiva fosse molto più presente ed importante la felicità collettiva ma invece anche li io dovetti fare la parte del non emancipato.
In altre parole eccomi qua che sarei diventato per eccelllenza, l'esempio di non emancipazione !!
Quello che non si è mai svegliato !!!!!!!!!!!!!
Non mi sarei svegliato perche non avrei rinunciato nel vivere con gl'altri e per gl'altri,non mi sarei svegliato perche non avrei fatto il salto di qualità !!!
Ma cos'è sto salto di qualità ??????
Il salto di qualità è fottersene di tutto e tutti in nome di se stesso,del proprio attimo che deve essere sempre il meglio,alla faccia di chiunque altro (???!!!!!!!)

Un salto di qualità obbligatorio ?????
Questo è il punto.

Se io riporto la citazione di wikipedia con una piccola modifica, essa suonerebbe cosi :L'emancipazione, nel senso più esteso del termine, si riferisce a tutte quelle azioni che permettono a una persona o a un gruppo di persone di accedere a uno stato di autonomia attraverso la cessazione della dipendenza (dell'assoggettamento) da una qualche autorità o potestà o PROPRIO SIMILE.
__
Oggi stiamo intendendo questo,il senso di emancipazione è come se avesse incluso nel suo significato diventandone il primo dei primi,la liberazione da vincoli con i propri simili.
Si sia dunque di Sinistra,di destra o quello che si voglia ma il verbo alla quale si deve aderire è appunto la liberazione da vincoli con i propri simili.
L'Emacipazione dunque oggi equivale all'essere menefreghisti di qualsiasi atto che si compia e che possa ricadere su chiunque,essere emancipato oggi equivale nel non pensare agl'altri,non più dunque : non pensare a cosa pensano gl'altri ma direttamente non pensare agl'altri .

Questa piccola variante sul significato di emancipazione a pochi è dato di saperla cosi chiaramente ma tutti involontariamente vi hanno aderito.
Se infatti cosi chiaramente vogliamo capire cosa è cambiato nel Mondo Umano,questo sta proprio nel fatto che oggi essere Emancipato vuol dire non pensare agl'altri chiunque essi siano.

Se io penso a me stesso ed ogn'uno di noi pensa a se stesso,ogn'uno di noi forse sta meglio ma chi a questo punto pensa all'insieme ??????????
Ammesso che io voglia accettare l'essere comparsa,l'essere attore,devo anche accettare la scenografia e la scenaggiatura ?????
Paradossalmente nella cinematografia un attore cosi fa,poco gli conta dove recita,quella è la parte,quella è la sceneggiatura e la scenografia ma nella vita ???????
Ecco dunque che questa Emancipazione made USA,sembra quasi essere il modo giusto per aver legato ogni individuo a se stesso.

La Sinistra ha fallito....ecco perche ha fallito.
La solidarietà non è più un valore,la solidarietà ha fatto la fine dell'idea,l'idea deve essere cambiata,non può essere sempre quella...la solidarietà dunque all'interno della Sinistra è venuta a mancare cosi come è venuta a mancare l'idea originale che appunto è deceduta sotto i colpi delle nuove idee cognitive....
Per quanto mi riguarda posso affermare che dopo 20 anni di esperienza all'interno della Sinistra estrema ed Antagonista,solo i figli di mignotta sono andati avanti e cioè coloro che se ne sono fottuti sempre di tutto e di tutti ma è giusto ??
Ci si preoccupa del fallimento ??
Ci si interroga sul fallimento ??
Per anni il movimento Antagonista è stato come il movimento Punkabestia,solo per ricchi cioè,io infatti non ho mai conosciuto un punkabestia di famiglia povera ed ancora devo trovare un qualcuno della sinistra antagonista o estrema che abbia perseguito da grande il suo rifiuto al sistema ma loro si,loro sono emancipati,loro se ne sono sempre fottuti.
Ed in ultimo in questo topic multidirezionale non posso che non sparare sulla storia Berlusconi.

Dopo tutto quello che ho detto in questo topic,poco ma chiaro,quasi offensivo,sfido un qualcuno della Sinistra Antagonista Estrema,Istituzionale,nello spiegarmi perche tanto odio con Berlusconi, se Berlusconi ha solo la fortuna di essere riuscito meglio di tutti sul fronte emancipativo ???????
Cosa ha di diverso Berlusconi da tutto il resto degl'Italiani ??
Nulla,anzi,li rappresenta alla perfezione e non perche ufficialmente eletto ma proprio perche incarna il sogno dell'Italiano medio.
Ogni Italiano vorrebbe essere emancipato come Berlusconi,visto che emancipato vuole dire avere la faccia tosta e fregarsene di tutto e tutti,questo del resto è il messaggio culturale che la Società Occidentale spinge da molti anni oramai.
La Sinistra Istituzionale,la Sinistra Antagonista,la Sinistra estrema,si sono solo adattati senza accorgersene,io potrei qui rivelare nomi di piccoli Berlusconi nati nel covo della Sinistra estrema,Antagonista o specificatamente Centri Sociali,individui che dopo 20 anni si sono solo fatti un nome sulle spalle degl'altri,come Berlusconi,come i tipi vincenti di oggi.

Saluti dal non emancipato noname (hahaheheheh)






noname

mercoledì, giugno 02, 2010

Prova d'Orchestra-Bisogno di comunione Europea dal basso


lancia l'idea
Prova d'Orchestra-Bisogno di comunione Europea dal basso

Visto che ho un blog seguito da 1000 persone al giorno,mi sembra giusto puntare cosi in alto(heheheheheh) ma visto che in realtà questo blog non è seguito da nessuno ancora di più mi sento motivato nello scrivere queste importanti cose e proprio perche le cose secondo me si fanno perche le si sente di fare.
Detta questa cazzata,passiamo ad altro.
È molto tempo che accade un qualcosa,in ogni dove in particolare in Europa è diventata un abitudine per i cittadini sentirsi occupati nelle faccende Nazionali,Regionali,provinciali,comunali et private ovviamente e questa sembra quasi una libertà ritrovata o raggiunta,mentre a ben guardare questa logica di fatto, stride di non poco con i processi di crescita e sviluppo Europei,in altre parole noi cittadini,noi Stato,ci accorgiamo,dobbiamo accorgerci dell'Europa solo nella forma relativa di imponitrice delle regole,mentre per i piaceri che essa ha portato o porterebbe,non ci è dato di aderire vista la misconosciuta esistenza degli stessi piaceri-diritti che la formazione dell'Europa avrebbe conseguito.
Se infatti proviamo seriamente nel porre lo sguardo sulle altre Nazioni che compongono l'Europa ci accorgiamo di quanta poca differenza passa tra gli stessi Stati che la compongono e ci accorgeremmo che proprio grazie a questa microscopica imposta visione,è avvenuta una omologazione negativa in tutti gli Stati d'Europa,ma a chi somigliano questi Stati Europei ??
Mio Padre tanto per dire,era uno di quelli che trovandosi in giardino con dei nipotini,automaticamente toglieva pian piano tutte quelle cose che secondo lui potevano rivelarsi pericolose o devianti proprio per i nipotini,dopo di che lui si sentiva rilassato,sicuro, ma\e i bambini a questo punto potevano giocare solo con quello che era rimasto,cioè alla fine passavano il tempo come diceva mio Padre,visto che con fare sopraffino,non imponeva verbalmente un qualcosa ma direttamente agiva,lasciando a disposizione soltanto alcune alternative.
Questo in realtà non è stato mio Padre ma è servito a me per facilmente descrivere quello che accade in ogni Stato Europeo ed all' Europa stessa.
In ogni Nazione Europea,nell'Europa stessa ed in fine in tutto l'Occidente vige questa prassi da oramai troppo tempo,si è usata cioè e si usa mettere in essere una sorta di terra bruciata intorno ad un evento non gradito da una certa società,non si criminalizza direttamente l'oggetto in causa ma si fa terra bruciata intorno ad esso,isolandolo e portandolo alla sua autoscomparsa o fallimento che è quanto desiderato da tutta la prassi. In Italia tutto è molto più evidente come sempre ma non è affatto diverso da quanto accade per il resto d'Europa.
In Italia che è cosa evidentissima,ogni divieto di azione civile, corrisponde ad un preciso progetto atto nell'eliminare alcuni comportamenti riconducibili a culture,modi di intendere la vita,la socialità, non consona alla maggioranza politico\culturale dominante.
Questo però non deve appunto ingannare e tirare fuori per forza il Mussolini Italiano ma deve essere sviscerato nella sua giusta valenza e cioè constatare che in tutta Europa è cosi,in tutto l'Occidente è cosi !!

C'è bisogno urgente di organizzare un evento Europeo giusto per iniziare,un evento Europeo che spacchi.
Questo scritto ora si ridicolizza come vogliono loro appunto con le loro tecniche,in Europa c'era la vecchia Amsterdam,la vecchia Olanda,quante generazioni,quante idee su quell'Amsterdam liberata e quell'Olanda cosi oltre tutti con la sua emancipazione....
Oggi ???
Un omologazione spaventosa anche se colorata ma sempre omologazione è,sempre più restrizioni all'uso delle droghe leggere,presunto divieto in essere di occupazione,miriadi di attegiamenti vietati e tutto questo solo per lodare,per far spazio ad un tipo di soggetto sociale,un soggetto sociale del tutto replicante,senza domande e senza perche,un individuo in accettazione continua di tutto quello che gli viene proposto\ordinato.
L'Olanda ed Amsterdam in particolare, sono state sempre un faro nel passato,se oggi è questo quello che sta accadendo ad Amsterdam,in Olanda,cosa accadrà tra un po nel resto d'Europa che Olanda non è ?????????!!!!!!!!
Chissà, magari altri spero staranno scrivendo,staranno pensando la stessa cosa,magari si farà, ma certo è che bisogna uscire da casa se si vogliono risolvere le cose o almeno lasciare ad ogn'uno la possibilità di vivere la propria vita,perche nessuno può avere ragione sulla mia\tua vita.
Uscire da casa vuol dire uscire dalla propria Nazione che è governata dall'Europa e farsi sentire direttamente in Europa.
È in gioco l'agibilità alla nostra vita,io non voglio essere quello che non sono e non ci voglio neanche provare !!
Se l'Olanda è in preda a questa crisi, bisogna fare un qualcosa qui di internazionale.
Amsterdam,Rotterdam,Berlino,sono città che hanno in se un valore superiore allo loro semplice destino,il destino di queste città è il mio,è il tuo.

Un saluto


noname

Informazioni personali

La mia foto
But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

MinimalTribeTV

Pubblcità



Friends