domenica, ottobre 28, 2007

E l'Italia scivolò sullo scalone..quale scalone ??????





E l'Italia scivolò sullo scalone..quale scalone ??????


L'Italia rinucia al cambiamento !!!!!!!


Si potrebbero dare molte chiavi di lettura, si potrebbero affermare mille e più ragioni del perche tutto và e tutto non và ...

Di certo un segno evidente che coincide e rende parenti i due schieramenti di centro destra e centro sinistra è stata sicuramente la rinuncia a qualche parvenza reale di cambiamento, di innovazione che è ben diverso da rinnovare .

La famosa manovra infatti che verte all'asse democratico, in realta nasconde la paura ed il bisogno di sicurezza che garantisce "la strada vecchia".

Se oggi potrebbe sembrare che il centro destra legittimi anche "forza Nuova", non ci si deve dimenticare dell'amore che sembrava esserci trà i movimenti dal basso ed il nascente partito delle sinistre prodiane......

Poi accadde infatti che secondo una filosofia propria dei movimenti del basso, la dinamica agente anche se incertà, sarebbe stata quella di agire a livello radicale sulla condizione e cognizione dell'individuo\cittadino, mentre le istituzioni, quella sicurezza del già conosciuto ha iniziato nel prodigarsi per far si che quel determinato impulso dal basso, restasse nel basso .

Il Partito Democratico Veltroniano che altro non è stato ed è un cavallo di Troia atto nello sconfigere quel "nuovo" che veniva dal basso, ben presto si ritroverà ad aver ereditato tutto il marciume della prima Repubblica.

Io non sono nessuno ma dico quello che mi sembra giusto di dire, se invece di aiutare Prodi nell'andare al Governo con la scusa di toglere Berlusconi, ci si fosse registrati, legalizzati come una partito, oggi staremmo sempre al margine ma con una forza tutta nostra, una rappresentanza tutta nostra...

Invece abbiamo buttato anni ed anni di magica e feconda esperienza al cesso !!!!

Oggi leggo in qualche sito in rete di sgomberi, di repressioni e stiamo sotto un governo di sinistra.........

Si, tutto è cosi ma lo sapevamo già prima........

Se il movimento Autogestionario dell'esperienza dei Centri Sociali si fosse compattato sù se stesso e si fosse focalizzato nell'esistere a livelli governativi, oggi una rappresentanza starebbe lì e sarebbe quindi possibile anche nella società esistere .

Del resto tutti voi avete votato, tutti voi avete infranto le regole dell'autogestione e del non rispetto dello Stato, votando con la scusa di cacciare Berlusconi.....

Che differenza c'era nel far la solita associazione culturale per avere i minimi rapporti e servizi garantiti, con l'impiantare un partito visto che cosi lo si deve chiamare ???!!!!!!

Invece eccoci quì, noi che non sappiamo più dove sbattere la testa e la società che è scivolata di nuovo nella monotonia del già detto e fatto .

Il Partito democratico veltroniano è la sconfitta del nuovo, la sconfitta del progresso cognitivo.








venerdì, ottobre 26, 2007

Filosofia della logica





Filosofia della logica


La regolamentazione e le leggi


Molte persone al solo sentire la parola Anarchia con una certa emancipazione dell'apparire rispondono che si, però le leggi ci servono, una regolamentazione ci serve etc etc etc....

È subito evidente che spiegare l'Anarchia e la sua logica l'Anarchismo a queste persone è cosa inutile, in quanto già sanno ma preferiscono far finta di non sapere .

È pur vero però anche che l'Anarchia e l'Anarchismo che sono tutt'altro che confusione ma forse caos, rappresentano una cognizione superiore al normale che purtroppo eludo alcune possibilità di applicazione pratica quotidiana.

In ogni caso tanto per finire degnamente il prologo, la legge,la regolamentazione Anarchica, sarebbe proporzionale non a se stessa ma all'attimo contingente.

In altre parole, la legge nell'Anarchia è quel qualcosa che constata il bisogno di una regolamentazione e non il contrario .

Uscendo dal presupposto Anarchico ma conservando le ultime osservazioni ci addentriamo invece nella società .

La società degl'umani è molto tempo che ha smesso di sperimentare chi essa sia ed è molto tempo che si è delineato un modo di essere "quasi perfetto" secondo le esigenze di mercato, mercato che è la realta in cui viviamo .

Da molto tempo quindi si sono invertiti degl'ordini senza che nessuno li abbia mai adidati come causa di un qualcosa .

Fino ad un certo punto l'essere umano nel suo progredire ha trovato davanti a se ostacoli ed ha cercato di risolverli, da un certo punto in poi l'essere umano ha iniziato nel crearsi ostacoli affinche accadesse nella civiltà, società, insieme di persone, quello che un'ordine prestabilito aveva deciso.

In altre parole, se prima una legge era la conseguenziale risposta atta nel crear ordine in fattori spontaneamente createsi, da un certo punto in poi è la legge che vuole creare un "modo" "una situazione", "un tipo di realtà".

Questo piccolo inconveniente ancora non lo ha notato nessuno ma se di Imperialismo si vuole parlare e lo si vuole anche individuare, allora non si può che partire da quì .

In Italia la legge più eclatante in questo senso, è stata la legge Biagi .

In altre Nazioni più evolute ma non migliori dell'Italia, è stato il progresso civile ed individuale che ha portato la visione di flessibilità nel mondo dello lavoro e di conseguenza una regolamentazione in merito, in Italia invece è una legge che vorrebbe far diventare il tessuto sociale in un determinato modo.....

In altre parole la legge Biagi in Italia ha reso gl'individui flessibili e non il mondo dello lavoro e se questa cosa non viene smascherata, l'Italiano medio sarà sempre più simile ad uno schiavo .

Leggi che tutelano l'insieme di persone o leggi che determinano un'insieme di persone ??????

In Italia la legge sta facendo l'Italia e gl'Italiani, non la legge con la L maiuscola ma quell'infinità di piccole leggi che regolano il vivere civile ma che appunto oggi non lo regolano, lo stabiliscono, lo caratterizzano, lo uniformano ad un volere espresso da nessuno ma che uniforma .

"io non ti dico che quella cosa non la devi fare, ti costruisco però tutto intorno una serie di limitazioni che non ti porteranno mai nel fare quella cosa ."


Io non posso entrare nel merito della Giustizia Italiana ma questi due punti dovrebbero essere rispolverati,rivisti e riportati sul piatto delle discussioni.

L'insieme di persone vive e la legge corre dietro alle novità che si inventa il comune senso dello stare insieme e\o è la legge che decide quello che dobbiamo essere o fare ?????????????

Negl'ultimi anni è cosi, è la legge che decide la condizione del cittadino e non il contrario .

Il regime fascista......gl'antifascisti..si và bene ma non c'entrano un cazzo con il vero regime attuale appena mostrato da me in quest' articolo .

Le legge Biagi è una legge di regime, quel regime che forgia il suo Stato di cittadini con le imposizioni tramite divieti e leggi.

Oggi i dittatori vogliono essere chiamati semplicemente "registi", registi della società dell'immagine .

Ecco cosa c'è di sbagliato nella legge Biagi, non la teorizzazione, non l'analisi degl'altri paesi da cui proviene la madre della legge Biagi ma l'imposizione dell'Italia governativa agl'Italiani di cambiare tramite una legge, tramite imposizione e non sù constatazione di un tessuto sociale cambiato e bisognoso di altre leggi .

giovedì, ottobre 25, 2007

Sconsiderazioni pesanti non offensive e non con intento inrispettoso ma lo voglio dire....





Sconsiderazioni pesanti non offensive e non con intento inrispettoso ma lo voglio dire....


Cose che accadono e che......


Testimonianza su Michele, arrestato a Spoleto
italia repressione notizie mercoledì 24 ottobre, 2007 22:49 by Maurizio Bassetti

Conosco Michele Fabiani da quasi due anni ...
Conosco Michele Fabiani da quasi due anni ed ho avuto modo di apprezzarne le alte doti di umanità, oltre all'acuta intelligenza e alla grande preparazione, nonostante la giovane età.
Michele ha sposato subito la causa dell'AVae-m (Associazione Vittime armi elettroniche e mentali), di cui sono cofondatore insieme a Paolo Dorigo, e si è dedicato con tenacia e determinazione allo studio e alla denuncia della tortura elettronica praticata largamente in Italia (nelle due forme dei microchip impiantati nel corpo umano e delle armi elettroniche a distanza).
Sull'argomento ha pubblicato diversi articoli, approfonditi e documentati,su Indymedia ed altri siti internet.
Ha realizzato il primo prezioso dossier sulla tortura elettronica, che credo sia tuttora scaricabile dal sito Anarchaos, di cui pure è stato apprezzato animatore.
Ma non basta.
Io sono estremamente grato a Michele perchè, in una ormai famosa intervista, ha molto contribuito a rendere noto il mio caso e la corruzione esistente a Montecitorio.
Queste sono solo alcune delle molteplici attività SVOLTE SEMPRE ALLA LUCE DEL SOLE da Michele, militante anarchico coerente, con cui io, peraltro, marxista-leninista, mi sono trovato quasi sempre d'accordo, condividendo le sue lucide analisi politiche.
Mi pare evidente che questa è una maldestra montatura, fondata solo su sospetti e illazioni, e che il suo arresto, come quello degli altri compagni, è del tutto arbitrario: si tratta di una bieca vendetta dello stato e del suo braccio armato.
Se Michele per il regime è colpevole, allora è proprio il caso di dire: ARRESTATECI TUTTI!

Dobbiamo tutti mobilitarci per una rapida liberazione di Michele e degli altri compagni sequestrati dallo stato!
Michele deve tornare al piu' presto libero e al suo posto, cioè nel fuoco della lotta al sistema e a questo infame regime!

articolo IndymediaToscana





Non è un pretesto, in ogni caso contribuisco cosciente alla circolazione di alcune notizie in quanto al momento qualcuno è in galera ed è sempre una cosa terrificante.

Detto questo però mi preme dire alcune cose che mi balzano all'intuito, alla mente, alla curiosità .

La prima cosa che vorrei dire riguarda il tono della testimonianza\articolo trovata da me sù indymedia toscana e copiata sopra .

C'è una cosa che mi è sempre sfuggita all'interno del cosi detto panorama Anarchico e cioè lo scontro con lo Stato ed i vari livelli o sempre lo stesso livello che usa, prediligge, l'Anarchico .

Detto questo si capisce per quale motivo pur io sentendomi nel profondo Anarchico, non mi sia mai trovato in sintonia con gl'Anarchici e viceversa !!!!!!!!!

Voglio dire :

Per quale motivo io devo far incazzare un poliziotto per poi ottenere lo scontro con il medesimo ??????!!!!!

Questa è una cosa che non ho mai capito neanche nei cortei .

Io come Anarchico cerco di sfuggire il più possibile la legge, le sue maglie ed in particolar modo il controllo della Polizia, se forse cosi dicendo non sono un'Anarchico distruggi tutto ma forse un pò troppo represso, io ritengo che questa sia l'Autogestione e la sapienza di capire altre tematiche ed altre regie da colpire o semplicemente smascherare, individuare.

Chi mi conosce lo sà, non evito il fulcro del discorso ma mi piace girarci intorno .

Io vengo arrestato come presunto brigatista, un mio amico scrive un'articolo, in quest'articolo c'è scritto che io sono una brava persona, sono una persona che agisce alla luce del sole e che quindi non ho nulla da nascondere.

Fin quì tutto bene,vero o non vero che io sia un bravo ragazzo, il mio amico fà bene nel dichiarare queste cose..

Poi sempre nello stesso articolo il mio amico conclude facendo,scrivendo un proclama di combattimento in cui si richiede la mia presenza al centro proprio di quel nucleo di combattimento che è il motivo per la quale sono stato arrestato !!!!????????? .

"Dobbiamo tutti mobilitarci per una rapida liberazione di Michele e degli altri compagni sequestrati dallo stato!
Michele deve tornare al piu' presto libero e al suo posto, cioè nel fuoco della lotta al sistema e a questo infame regime!"

Ora, io non sono Michele e ben anche Michele si possa trovare in brutte acque, questo non mi deve esimere da nulla .

Avevo letto in un altro volantino in rete di qualcuno vicino a lui che affermava di seguire una linea di divulgazione del fatto consona ai voleri dei genitori...

Per quanto la cosa mi potesse sembrare ridicola e borghese, diciamo che rientrava nei canoni classici di un certo modo di agire davanti al fatto compiuto non di colpevolezza ma di azione delle forze dell'ordine, l'articolo di cui sopra invece mi ha dato definitivamente lo start per scrivere questa cosa delicata assai .

Ritornando all'inizio del mio articolo mi domando e vi domando : "ma cosa vogliono fare questi quì "?????????!!!!

Io è lungo tempo che seguo questa vicenda e ben anche non possono essere tolti i meriti, sarebbe il caso di discutere cosi come io stò cercando di fare, su i demeriti .

L'Anachico individualista non è un'invenzione dei nostri giorni ma la storia dell'Anarchia, quindi non stupisce il fervore, la prepotenza, l'impegno che un'individuo può immettere nella sua causa, fino alla morte propria o altrui...

Cosa greve ma questa è la storia di quell'unico che da individualista compie il gesto .

Senza complicare troppo la storia vorrei far notare che come tutti sanno :" al successo ed alla notorietà ci si arriva per meriti e finzioni"

Finzioni che possono essere anche azioni eclatanti che portano alla noterietà, si noti proprio di questi giorno il signor "futurista" che colora la fontana di Trevi di rosso, futurista di destra ma fondamentalmente bisognoso di successo, di riscatto sociale.

Chi è dunque l'Anarchico individualista oggi ????!!!!

Detta tra amici che poi cosi non è, Michele se la tira da un bel pò........

Perche ??????!!!!!!!!!

Se la tira e non si è capito dove vuole arrivare......

Non si è capito dove vuole arrivare proprio grazie all'articolo di cui sopra .

In Italia oltre Caruso.. sta per caso per arrivare il rappresentante istituzionale degl'Anarchici Italiani ????!!!!!

Una materia delicata,delicata cosi come gl'intrighi che vorrebbe scoprire.

Ma è questa materia che ha portato Michele anche se cosi giovane nel rivestire un ruolo assai ambiguo e chi sà, capisce quello che intendo, chi non sà, intenda semplici e normali comunicazioni on line .

Semplici comunicazioni che però già lo vedevano portatore di verità oltre la sua materia.....

Ritornando al tema precedente, questo ragazzo sembra che se l'è cercata....

Perche ????

Cosi si arriva solo al successo e basta, non si arriva da nessuna altra parte.

Poi il signore che scrive l'articolo criticato da me, cosa si crede di essere......

Mi sembra un pò tutto finto, costruito.

L'ho detto e lo ripeto non voglio mancare di rispetto a nessuno !!!!!!!!!


Io però ci sento puzza di bruciato .

Ci sono termini nella società che sfuggono al copy right, quindi la fai informale chi lo sà se esiste o se è un'invenzione dello Stato....

In ogni caso "bella faccia tosta ad essere sempre presente in tutte le forummate in Italia, sempre pronto a parlare di fai informale come se lo fosse lui..... e poi è vero ????!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ma sei scemo, siete scemi o cosa di altro messere ???!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Io non sò se questa è una discussione in seno all'Anarchismo oggi, è una tematica però presente, cosa sta accadendo ????????

Io sono ancora diffidente verso alcune persone e questi articoli, questi manifesti, non mi lasciano scampo.

Dettato dall'impulsività ??

Un'amico in galera e tu pubblichi sù internet una cosa cosi di getto, dove affermi che ti manca il tuo amico all'interno del fuoco della lotta al sistema e a questo infame regime!????!!!!!!!!!!!!!

Ma porca la tua infima esistenza ma lo hai capito che il tuo amico è in galera proprio perche sospettato di essere al centro del fuoco contro il sistema e a questo infame regime !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!?????????????

Compagni io non ciò capito mai un cazzo ma pensateci un'attimo........

Io sono anni che seguo queste persone e sono cosi da sempre, hanno cercato di attirare l'attenzione il più possibile, attenzione che sembrava mirata allo specifico campo delle torture tecnologiche ma in realta oggi si trovano in una situazione paradossale accusati di essere parti della fai informale e solo perche non hanno mai fatto segreto delle loro lodi e consigli alla fai informale con trasperenza, e sfacciatagine eccessiva sù internet..perche,

che gioco è ???!!!!!!!.

Mi scuso con tutti ma è tempo che meditiamo.


martedì, ottobre 23, 2007

Solite chiacchiere paternalistiche difronte un camino ????





La realtà primaria e secondaria e la sua alternanza


Solite chiacchiere paternalistiche difronte un camino ????


La realtà primaria e secondaria e la sua alternanza....

Certo si prospetta una serata davanti al camino abbastanza impegnativa o noiosa,dipende i punti di vista ...


La storia come ancora non si è capito perche non l'ho detto .....

riguarda la costruzione della realtà,cosa crea la realtà, distinzione delle due realtà mensionate in precedenza .

Una parte di Natura o di naturali eventi e perche no una certa origine dell'essere umano stesso sono già scritti, come sappiamo però se la Natura in qualche modo ha continuato nel seguire quello scritto, l'essere umano è da molto tempo che si è avventurato verso altri lidi, altre possibilità .

Ecco quindi che semplicemente abbiamo già delineato le due realtà presenti sulla Terra, cioè quella inventata dall'uomo o essere umano e quella Naturale in essere anche senza l'uomo o essere umano .

Se l'intelligenza,se il pensiero,se i cosi chiamati geni, hanno contribuito al progresso dell'essere umano, è senza dubbio importante e basilare impiantare il discorso sull'importanza della parola .

Parola che comunque vive e sviluppa una realtà parallela a quella originale, cioè quella naturale .

La società degl'esseri umani ormai vive totalmente internamente alla realtà da esso stesso costruita, quindi se parliamo di manipolazione della realtà, intendiamo la realtà inventata comunque dall'essere umano, quindi non vera, naturale, ma un'ipotesi di "vero" in ogni caso .

La realtà quindi costruita dall'essere umano anche se ora lo ha catapultato nello spazio, ha alla base ancora la parola come prima sintesi dell'avvenire in un futuro immediato del genere umano stesso .

In altre parole è vera la massima che dice : " se un essere umano fosse in grado di stare tutta la vita fermo in un punto e ripetere con voce ferma e forte, intensamente, incessantemente, di essere una roccia, esso prima di morire si trasformerebbe in roccia ".

Senza arrivare a questi estremi, è convalidato però il fatto che la vita degl'esseri umani, la realtà degl'esseri umani, si formi e formi il suo futuro in base alle parole emesse nel presente,cosi come già il presente è frutto delle parole emesse dal passato .

Se l'essere umano grazie a quel meccanismo intoccabile, non manipolabile di norma che è naturale, non arriva mai ad uccidersi e percepisce il pericolo nelle cose non conosciute, appunto l'istinto di sopravvivenza e grazie a ciò ha potuto avventurarsi nella creazione di una realtà ultranaturale, oggi è proprio il vascillare e lo scontrarsi di interessi che và a toccare quel principio per la quale non essendo la realtà umana primaria ma secondaria che diventa soggetta quindi alla trasformazione da chi risulta più forte, che lede il principio di umanità e fà cadere l'umanità stessa nel terrore della distruzione e della morte .

Risulterà buffo a questo punto il cambio di tema...

..ma il Governo Prodi è caduto !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

È caduto nelle parole ma dato che il futuro immediato nella realtà umana è fatto dalle parole e dalla insistenza con cui si emettono le parole, mi sembra ovvio percepire chiaramente che qualcuno usando il dono della parola, ormai abbia costruito una realà che non può avere altri sbocchi se non la caduta del Governo .

Se la serata davanti al camino vi è sembrata scemare sempre verso le stesse cose..
mi dispiace...ma il Governo Prodi è ormai caduto !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ed è caduto per noia, loro non hanno nulla da fare, cosi come per un artista, i Politici amano la tournè, amano il concerto vocale emesso da loro stessi ed il pubblico che li applaude !!!!!!

Ecco perche cade un Governo,ecco perche la politica è una realtà in più ancora che gl'esseri umani si sono costruiti, ecco perche loro annoiati e vogliosi di live incitano un Governo a cadere ed alla fine il Governo cade perche voglioso anche lui di live, di concerti vocali con loro stessi protagonisti assoluti...........

Parole parole.....

...vabbè buona notte nonno............


domenica, ottobre 21, 2007

La Regia





La Regia


La regia, dimensione elittaria interna ad un'arte o nuova cognizione del genere umano sociale ???????


Con la domanda di cui sopra si apre quest'articolo assai perverso e non di semplice impatto per la visione di un mondo nuovo ma non per questo migliore .

Come è ovvio che sia, io non ho mai voluto dare la precedenza in ordine di importanza ad una piscina o ad un campo di corsa podistica, però c'ho sempre tenuto nel notare che in piscina c'è necessità di una cuffia per capelli, una molletta al naso ed i salvagente se non si sà ancora nuotare, mentre in un campo da corsa podistica, ci vogliono le scarpette adatte, la tuta o calzoncini, bandana o asciuga sudore sulla fronte, etc etc etc

Se il prologo è banale, è comunque vero quello che ho detto e solo per gioco, per scherzo che si potrebbero invertire gl'accessori per praticare i due sport .

Quindi non è mia intenzione e non è mai stata mia intenzione voler indicare una strada precisa da percorrere anziche un'altra, c'ho sempre tenuto però nell'usare i giusti attrezzi per la specifica disciplina e con ciò criticare chi non usa e non usava i giusti strumenti per la specifica disciplina .

La società degl'umani ben anche abbia avuto sempre una latenza narcisista, negl'ultimi secoli nel suo progredire è piombata letteralmente nella civiltà dell'immagine .

La storia dell'essere umano è suddivisa in periodi, questi periodi sono rappresentati da una chiave di lettura che era conseguenziale allo livello cognitivo del momento del genere umano .

Sicche c'era un modo logico e comportamentale referente al grado di conoscenza corrente .

Quello che di tremendo stà avvenedo oggi nella nostra civiltà quindi, è l'errato uso degli strumenti di conoscenza.

La società dell'immagine

La società dell'immagine ha degli strumenti di conoscenza e pratici che sono totalmente diversi dalle società, civiltà precedenti, l'errore attuale del genere umano quindi è il non adattarsi alla nuova civiltà dell'immagine.

La civiltà dell'immagine ci insegna e ci obbliga all'insegnamento che la vita sia un film e che la vita di ogn'uno possa essere :" da attore principale, secondario, comparsa, regista o etc etc etc,questo etc etc etc sempre però nella logica e mansioni dell'invenzione "cinematografica"."

In altre parole, la famosa noia delle generazioni passate, era già un sintomo della recita sociale che si ripete a se stessa in eterno .

Per quasi un secolo e più infatti l'individuo si è accontentato di fare l'attore principale come massima aspirazione, oggi definitivamente di fare l'attore principale non interessa più a nessuno .

Oggi vogliono essere tutti registi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Tutti vogliono essere i registi della propria vita .

Tutti vogliono essere registi ma ci sono già in molti che si sono stancati di girare come una trottola sù se stessi credendo di star girando il "meglio" film .

Ecco dunque che un sempre più nutrito gruppo di persone si è preso ad interessarsi della regia che i potenti inscenano sulla Terra .

Infatti è solo quel gruppo di persone che vedendo con i nuovi strumenti a disposizione, individua nella regia il nemico da affrontare e non i risultati di quella regia .

Io sono annoiato dai registi attuali, si sà già in precedenza quello che accadrà nel film, nella seguenza successiva e questo per un film è una delle cose più catastrofiche che ci possano essere .

Persone come me sono offese dal tipo di regia in atto che lede, denigra l'essenza dell'essere umano, è il film in atto che non piace a persone come me, obbligati nell'accettare la parte che ci viene assegnata, pena essere giudicati malati psicologicamente, deviati socialmete, pericolosi.

Non voglio essere protagonista,comparsa e nulla di tutto ciò in questo tipo di film .

Un film dove il violento, la violenza psicologica, sono armi lecite e lodabili per la riuscita sociale, per l'acquisizione di una posizione nella scala sociale .

Questo è il regime, questi sono i nuovi dittatori, dittatori isterici, maniaci dell'ordine,della catalogazione.

Uno di quei film noiosi, scontati, dove persino le battute sono preventivabili, scontate .

sabato, ottobre 20, 2007

Principi, Principesse e Monarchia





Principi, Principesse e Monarchia


I cambiamenti sociali(spinte e spintoni per mettersi in fila)


Le società, la società degl'umani è un gran mistero, sembra sia stata fatta per fregare se stessa, se stessa intesa come società fatta dalla massa, non quella società che ora andiamo ad analizzare.

C'è una società che ha delle vere e proprie sembianze aziendali ed è proprio da quella società che prendiamo gl'ordini .

Non avendo il tempo noi sia di capire il senso di origine di determinati ordini, sia il perche in realta ci vengono impartiti quei determinati ordini, ci ritroviamo poi ad essere obbligati nel vedere e constatare di persona i risultati di quegl'ordini.

Eccco quindi che avendo seguito alcuni ordini, è accaduto che l'Italiano medio si è ritrovato nel constatare che è diventato più povero del previsto ed immaginato.

Come sappiamo per esperienza, le cose è meglio non farle accadere che cercare di rimuoverle, quindi ora non voglio dire che sia inutile ma di certo è molto difficile tornare nel far quadrare il cerchio .

In ogni caso l'attenzione di tutto il popolo e persino degl'intellettuali si è accentrata sull'aumento dei prezzi, sul non aumento dei salari e via dicendo.

Non è di certo tempo perso, in realta però c'è dell'altro e forse più preoccupante degl'aumenti e la povertà del popolo Italiano .

La cosa preoccupante è il rimescolamento in atto della società ufficiale.

Molte persone accusano l'euro essere la causa della nuova povertà, altri parlano della solita mancanza di lavoro, altri accusano il dislivello salario\spesa, nessuno però che ha avuto il tempo di fermarsi e di guardare un pò dall'alto con distacco quali sono i limiti, i perimetri e gl'orizzonti della società attuale .

Ecco dunque il perche del titolo di quest'articolo :

La società Occidentale che in preda al panico, orizzontalmente ha resistito poco, si è riposizionata con tutte le sue intenzioni in senso verticale !!!!!!!!

Non solo quindi di colpo un segmento di quella società orizzontale si è ritrovata nel sopportare il peso di tutta la società , rimanendo schiacciato ed indietro dagl'altri restando più povero ma nel mentre per la legge di gravita, alla sommità della società verticale si è creato di nuovo dello spazio, spazio che è stato rioccupato dall'aristocrazia !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

È infatti palese come la riammissione della famiglia Savoia in Italia abbia riportato l'Aristocrazia in Italia e con essa la Monarchia .

Il popolo ovviamente in tutto questo passaggio ha inteso solo come da fictions si vuole, la favola della principessa........

Il popolo sogna di nuovo di essere una principessa, di divenire una principessa !!!

Mentre gl'Aristocratici in Italia trovano scuse per riunirsi e contarsi e rilasciare interviste in cui si afferma che "non si parla di monarchia ma solo per il momento "!!!!!!!!!!

Il popolo è più povero di prima ????

Grazie alla rinata Aristocrazia e con essa le vecchie classi sociali conseguenziali .

Del resto anche i carismi che rappresenta lo Stato nelle sue funzioni cerimoniali sfiorano l'Aristocrazia comportamentale, il classicismo .

......Principi, Principesse, Monarchia e povertà .


mercoledì, ottobre 17, 2007

La Percezione (Psichiatria e Psicòtria)






La Percezione


individuale o collettiva ???!!!!!!!!!


Le tue energie negative come spini di una rosa pungono la mia pelle..
Le tue energie positive come petali di una rosa carezzano la mia pelle


Esiste la Psichiatria ed esiste la Psicòtria, la Psichiatria anche se in termini contorti, può essere in grado di aiutare l'individuo e di riflesso la società di insieme degl'individui, la Psicòtria è quella branchia della Psichiatria che invece serve da strumento per educare, guidare la massa, il popolo, nel suo insieme .

Se la Psichiatria ci conferma che l'aver paura del sole non è una cosa normale, è invece tutto un discutere sulla Psicòtria che afferma di continuo che l'anormalità è tutto quello che non risponde a....

In termini Psichiatrici quindi è vero che nella profondità di un'essere umano c'è quella sottigliezza che genera però una differenza che si riflette sù tutte le altre, rendendo cosi vano qualsiasi tentativo nella catalogazione della percezione perche appunto ogn'uno in base alle proprie esperienze e provenienze familiari e socio\economiche, ha una sfumatura che generà l'unicità del genere umano .

Secondo la Psicòtria invece esiste un'essere umano perfetto alla quale far riferimento .

In altre parole la Psicòtria è quella scienza che proviene dalle recondite segrete dimore della razza perfetta che alegiò in Occidente negl'anni del Nazismo .

Se il Nazismo perse la scommessa perche la sua razza eletta era fine solo all'esaltazione della perfezione,la Psicòtria invece ha degretato che l'essere umano perfetto e non la razza eletta perfetta,è quell'essere umano che meglio corrisponde alle caratteristiche preventivate dello sviluppo della società .

Non è quindi l'uomo perfetto colui che è alto, bello, forte e moro, ma è l'uomo perfetto colui che non fà domande.

Chi si fà domande infatti secondo la Psicòtria, è già un deviato con qualche problema familiare e di seguito relazionale, chi non accetta le regole, è malato o tendente nel divenire tale.......



La Psicòtria è quella scienza che ci fà credere che in base alle nostre diversità intrinseche, sia meglio tacere e non parlare .

Positivo per me, negativo per te, positivo per lui, negativo per loro,...si dice cosi sia, la Democrazia.....tutti zitti perche tutti diversi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Io invece come una macchina della verità, ribadisco che l'energia negativa risulta sulla mia pelle come spini di una rosa e l'energia positiva risulta sulla mia pelle come petali di una rosa .

Dimmi perche se percepisco spini sulla mia pelle devo tacere ???!!!!!!!!!!!!

Dimmi perche devo credere che quelli non sono spini ma incentivi ???!!!!!!!!!!!

La Psicòtria è quella scienza che si è instaurata con prepotenza con l'avvento del settembre 2001.

È quella scienza che adducendo la scusa di rilevare chi fosse rimasto traumatizzato dal crollo delle Torri genelle tramite la Tv, ha creato una situazione generale, mondiale di psicodramma, mantenendo a tutt'oggi le persone sotto scaccco psicologico .

Io provo spini sulla mia pelle ascoltando loro e la loro energia negativa !!!!!!!
Io provo spini sulla mia pelle ascoltando le voci delle religioni !!!!!!!!!


Una larga gamma di percezione accomuna tutti gl'esseri umani e se una cosa la globalizzazione ha fatto e sta facendo, è proprio il confrontarsi e scoprire appunto che molte cose sono in comune con tutti gl'esseri umani !!!!!!!

C'è una vasta gamma di percezioni che tutti gl'esseri umani potrebbero far rientrare nell'immagine di essere carezzati da petali o punti da spini.

Giusto una piccola via per ricominciare.........................

La percezione


sabato, ottobre 13, 2007

Gesù Cristo simbolo della sindrome di Peter Pan ??!!!!!!!!






Gesù Cristo simbolo della sindrome di Peter Pan ??!!!!!!!!


E...si perche se........


Onestamente ho sempre odiato la sindrome di Peter Pan e chi la decantava o malediva, ancora più onestamente per anni ed anni non ho proprio saputo cosa volesse dire la sindrome di Peter Pan, visto che non conoscevo la storia !!!!!!!!!!

Quando poi ho appreso il significato della storia ho odiato definitivamente la favola e chi la decantava o malediva .

Un Peter Pan che io avevo immaginato, era un Peter Pan che si chiudeva la notte dentro una "morsa" per non crescere d'aspetto...!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Non avrei mai immaginato la realta e cioè che Peter Pan vuol indentificare quel restare bambini nel senso di mancanza di cattiveria, di entrata nel mondo degl'adulti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Preso atto che questo vuol significare restare un Peter Pan, ecco che la mente mi è andata subito a cadere nel più eccelso secondo questo punto di vista vostro sul significato di Peter Pan, sul personaggio che più si è identificato con Peter Pan se Peter Pan è quel colui che non vuole entrare nella società degl'adulti cosi come è la società degl'adulti .


Quel personaggio è Gesù Cristo !!!!!!!!!!!

Se Gesù Cristo infatti avesse accettato di diventare adulto,egli non sarebbe finito in Croce !!!!!!!!!!!!!!!!!

Sò che può sembrare blasfemo, privo di ogni fondamento ma è pur vero che i bambini sono la voce del signore e che perdiamo il suono di quella voce, diventando adulti !!!

Prima di scemare nell'inutilità, vorrei dire che se un'insegnamento da parte di Cristo c'è stato, questo è stato solo nel valore delle sue scelte in vita .

Quali sono state fondamentalmente le scelte di vita di Gesù Cristo ??????

Tutti noi siamo Gesù Cristo fino ad un punto della nostra vita, tutti noi vediamo, falsari, menzogneri, brutture, ingiustizie,vediamo il bene dove gl'adulti dicono che non c'è e viceversa, viviamo crisi catastrofiche nell'accettazione di perdere la via del Signore per apprendere quella cattiva degl'umani, e queste crisi vengono chiamate crisi adolescenziali !!!!!!!!!!!!!

La società però, gli adulti, ci rimproverano e ci insegnano che è la vita cosi e bisogna diventar cosi se si vuole sopravvivere e si deve essere ancora più brutti e cattivi se si vuole vivere e non solo sopravvivere .

In altre parole quindi Cristo si sarebbe totalmente opposto nel crescere, crescere nel senso di accettare e cosi entrare nella società degl'umani cosi come è conosciuta .

Ecco quindi che Gesù Cristo è in realta, il Peter Pan per eccellenza .

Perche dunque Gesù Cristo è diventato emblema invece proprio di quella società che egli ha rifiutato,preferendo, accettando la morte proprio per mano di quella stessa società ???????!

Se Gesù Cristo una cosa la voleva trasmettere, questa era la visione concreta e non astratta che gl'esseri umani hanno una possibilità in più degl'animali, possibilità che appunto li relega in una posizione di superiorità mal gestita proprio dal genere umano stesso.

L'essere umano bisognoso da sempre di conoscersi, non è mai riuscito ad evolversi dal suo esempio più prossimo, cioè gl'animali, si è cosi esso stesso uniformato alle leggi del mondo animale, plagiando la sua stessa essenza .

Cristo ci ricordava con la sua essenza con la sua vita pratica che gl'umani non vivono in una giungla, la razza umana non è una razza che vive nella giungla, Dio stesso ancora ci ha lasciato alcune speranze, speranze che covano in me e non sò chi altro.
Ancora oggi Dio ci lascia di questi segnali con la speranza che il genere umano capisca ma il genere umano fà fatica nel capire, ha paura .

Alcuni miracoli atti nello svegliare il genere umano starebbero proprio infatti nel aver visto che tribù che vivono isolate nella vera Giungla, tutto sono, tranne che persone cattive, anzi ingenue in confronto al genere evoluto !!!!!?????????

Ecco quindi che Dio ancora una volta ci dà la via, ci dà la luce ma noi non siamo in grado di vederla e chi la vede come me è un povero Cristo che trà un pò finirà in Croce anche se non sarà una vera Croce .

Se dunque la X Tribù persa nella giungla non è cattiva di indole, perche il genere umano dovrebbe giustificare la propria cattiveria con la scusa che proverrebbe dal fatto che si vive nella giungla ???!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Del resto senza perdersi nel piacere di emettere parole complicate ed il piacere di leggere cose complicate, Gesù Cristo era contrario al fatto che l'essere umano vivesse come se si trovasse nella giungla, circondato da bestie feroci.

Ed è proprio per questo che è stato ucciso, se egli fosse cresciuto ed avesse ascoltato quello che dicevano gl'adulti non sarebbe morto ma magari sarebbe diventato ricco .

Infatti ancora oggi non si capisce come sia possibile diventar cattivi e poi professarsi buoni nell'essere cattivi 24 ore al giorno .

Voglio dire, bene, oggi sono cresciuto, questo vuol dire che da oggi devo pensare solo a me stesso, farmi una posizione, non guardare in faccia nessuno se non per interessi comprese due amicizie che fanno sempre fico averle, dovunque posso "svolto" senza guardare in faccia il prossimo e se arrivo nel farmi una posizione poi magari professo anche agl'altri che bisogna essere buoni !!!!!!!!


Diventare adulti vuol dire diventare cattivi !!!!!!!!!

Cristo è morto perche non voleva diventare adulto, non voleva diventar cattivo, non voleva pensar solo miseramente a se stesso..........................

giovedì, ottobre 11, 2007

Le Vibrazioni ( le note dell'anima)






Le Vibrazioni ( le note dell'anima)


Le note dell'anima....


Le note dell'anima è un suono, un'immagine, che rende bene l'idea iniziale come se fosse un'esca all'amo, in realta la dicitura stessa inglobba forzatamente il senso vero e legittimo delle vibrazioni .

L'anima è una parte dell'essenza spirituale totale, dire quindi che le vibrazioni sono le note dell'anima, diventa riduttivo e forviante per un'analisi approfondita delle vibrazioni.

L'essere umano percepisce alcuni suoni che hanno una gamma ed una frequenza udibile dall'orecchio umano, con il tempo l'essere umano ha creato la musica ed ha cercato di individuare in essa una scrittura, le note .

Le vibrazioni hanno uno spettro che comprende note al di sotto della nota bassa udibile dall'orecchio umano e superiore alla nota più alta udibile dall'orecchio umano.

Ecco perche detto in maniera molto semplicistica e semplificata la musica riesce nel trasmettere delle vibrazioni, perche occupa un settore di quello spettro che sono le vibrazioni,elemento primo nell'esistenza trà esseri viventi e forse anche quelle vegetali .

Anche la semplice voce emette delle vibrazioni che vanno oltre la combinazione di suoni articolati per emettere una parola, la vibrazione della voce è quella chiave di violino che identifica a priori se la sorgente che emette le parole sia, irritata, benevola, ben disposta, sincera, disonesta, etc etc etc.

Quella vibrazione della voce, è molto vicina alla cosi chiamata voce del cuore .

La voce del cuore è quella vibrazione che da una luce al corpo, all'essere umano stesso ben anche sia vestito.

Come abbiamo afferrato siamo passati allo spettro di vibrazioni che sfugge all'udito dell'essere umano .

Con ciò siamo passati al campo sperimentale o meglio non ufficiale .

Le vibrazioni non udibili sono non identificabili per impossibilità o per educazione ???!!!!!!!!

In altre parole non legittimiamo la voce del cuore perche ogni cuore è differente o perche non siamo abituati, non sappiamo, non ricordiamo come si fà ???????????

In effetti per dirla con sincerità il 91% degl'individui in questo Pianeta non è in grado neanche di riconoscere la nota udibile dall'orecchio umano della menzogna o della verità........

Non ci si può immaginare quindi che si possa far chiarezza con le note del cuore !!!!!!!!!!

Non ci si può immaginare di... se prima non ci si educa in proposito all'ascolto delle vibrazioni .

Sarei in grado di insegnare alle persone come riconoscere il vero dal falso, prima di accedere alla voce del cuore, non come uno stregone in piena attività economica ma come un consigliere spassionato, al servizio della verità .

Io sono la macchina della verità.


Tramite me si potrebbe stabilire di nuovo un limite alla menzogna che sta uccidendo questa civiltà Occidentale e l'essere Umano stesso .

Le note.

Le vibrazioni del pensiero.

Il pensiero umano viaggia alla velocità di 380.000 mila Km al secondo.

Si, affermo quì con spavalderia che il pensiero umano và più veloce della luce , quindi il cervello Umano và a velocità superiore della luce .

Le vibrazioni, la voce del cuore, le note del cuore, quindi altro non sono che le vibrazioni emesse dal cervello in funzione e nella fatti specie nel suo pensare .

La conferma che il pensiero Umano viaggi ad una velocità superiore dalla velocità della luce sta nel fatto che la vibrazione può arrivare ancor prima che la persona sia visibile .

La vibrazione infatti che emettono alcuni pensieri possono essere schernite e mistificate solo con il potere esplicato per mezzo della parola .

È infatti nella struttura sociale borghese che si annida la menzogna delle vibrazioni, è infatti la parola che domina di importanza nella comunicazione e non le vibrazioni e questo non perche le vibrazioni non fossero utilizzabili ma proprio perche le vibrazioni non sono manipolabili se non con l'imposizione del potere .

Non per essere banale ma se un agente delle forze dell'ordine ti da brutte vibrazioni, tu devi stare attento nel denunciarle, perche è la parola che fà testo nella realta sociale e legale .

Quindi se si ripescassero alcuni valori chiave per l'identificazione di alcune vibrazioni si avrebbe uno smascheramento di una miriadi di menzogne in ogni dove e nocive per tutti e per tutto .

Detto ciò ci si meraviglia che in Occidente un'assasino la possa far franca, mentre è normale ascoltare persone che parlano e progettano sulle nostre teste, emettendo chiaramente vibrazioni, note di menzogna !!!!!?????????????????????

Quale società mai abbiamo costruito che ci costringe ad essere impotenti davanti alla menzogna ??!!!!!!!!!!!!!!!!!

Una società che ci confonde cantando in lirica tutti i brani rivoluzionari di mille e più generazioni.....confusione di note, confusione e tutto per farla franca, per costringerci nel restare impotenti davanti alle menzogne !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Io ti sento, tu menti !!!!!

Perche devi usare la legge per difenderti, se menti ???!!!!

La legge della parola che la fà da padrona in questa civiltà del consumo, la parola che difende la menzogna !!!!!!!!!

Io ti sento, tu menti !!!!!!!!!!!




martedì, ottobre 09, 2007

Ultime decantazioni di una bellezza che sta per trasformarsi in incubo !!!!!!!






Ultime decantazioni di una bellezza che sta per trasformarsi in incubo !!!!!!!!!!!!

ROMA - Sono una specie particolare di pendolari nelle citta' italiane, in particolare al Centro-Sud. Si tratta degli storni, che si stabiliscono durante l'inverno nei centri urbani, utilizzati come confortevoli dormitori. Di giorno vivono invece scelgono la campagna, da veri buongustai. Fra settembre e ottobre infatti, quando arrivano dai Paesi dell'Europa dell'Est, mangiano uva durante la vendemmia nel Nord Italia, poi si spostano nel Centro-Sud e si danno alle olive, oltre a bacche tipiche della macchia mediterranea.


In Italia gli storni costituiscono la specie di uccelli piu' diffusa e comunemente osservata, con circa 100.000 individui su un totale di 144.000 uccelli segnalati alla Lipu nella due giorni dell'Eurobirdwatch lo scorso weekend. In occasione della manifestazione, un migliaio di persone hanno rivolto i binocoli verso il cielo nelle 50 strutture tra oasi, riserve e centri gestite dalla Lipu e in altre decine di siti naturalistici curati dall'associazione, oltre alle 42 riserve naturali gestite dal Corpo Forestale dello Stato. Nella top ten degli uccelli che amano l Italia, secondo i dati degli avvistamenti forniti alla Lipu nel weekend scorso, al secondo posto si piazzano i germani reali, con circa 3.450 esemplari osservati, mentre al terzo i fringuelli, con circa 1.000 individui.

Quest'articolo mi riporta in maniera curiosa al trip che ho questi giorni.

L'Aids sembrava dovesse distruggere il genere umano, non per questo lungi da me l'idea di denigrare o sottovalutare le morti per AIDS, molte epidemie hanno accompagnato il genere umano nella sua storia, molte epidemie che in un certo senso seguivano il progresso nelle sue vesti più tetre e dimenticate.

Dato che sono una persona molto suggestionabile nei termini "artistici" l'Aviaria mi ha suggestionato un bel pò .

Il giorno in cui i volatili scomparvero dalla faccia della Terra


L'Aviaria si adattò sempre più alla resistenza, si sviluppò sempre più in una forma infettiva nociva per l'essere Umano, fino nel diventare mortale per l'essere umano .

La tecnologia aveva fatto nel contempo passi da gigante ed era arrivata nel creare insetti e volatili di ogni specie pressoche identici a quelli veri .

Erano anni ed anni ormai che ecologisti, intellettuali, filosofi, persone di buon senso gridavano al massacro, gridavano al frenetico e cieco progredire della civiltà, avvertivano che se da una parte era stato creato il "cromosoma" in laboratorio, dall'altra voleva significare che a qualche livello della struttura globale della Natura, qualcosa iniziava nel risultare minacciato.

La legge della "materia e dell'Antimateria" comportava e comporta che ad un apice corrisponda il suo apposto.

Nel momento in cui l'essere umano fosse riuscito nell'avere la possibilità di costruire un suo simile "finto", la Natura tutta avrebbe avuto uno slittamento in avanti , tagliando cosi la sussistenza ad una specie animale .

In origine la tecnologia usò gli insetti e volatili finti per scopi forvianti l'esitenza intrinseca degl'insetti e volatili veri, infatti gl'insetti finti non erano stati progettati per essere veri insetti ma micro macchine che sfruttando le loro dinamiche intervenivano nel campo umano negl'aiuti più svariati .

L'Aviaria e la sua evoluzione invece, portò l'essere umano nel dover prendere la sua prima decisione della nuova era non precostituita, non predeterminata da nessuno .

Tutti i volatili erano diventati micidiali macchine omicide, in particolare gl'uccelli migratori !!!!!!!!
In breve tempo l'Umanità tutta fù costretta dal suo stesso progresso, nell'iniziare una micidiale e terrificante caccia al volatile .

Qualcuno aveva rispolverato i vecchi libri delle vecchie guerre Mondiali ed aveva identificato il rumore degl'ucceli, il vederli in cielo, come se fossero stati i "caccia bombardieri" descritti dai superstiti di quelle vecchie guerre !!!!!!!

Nessuno inizialmente penso o ebbe il coraggio di parlarne pubblicamente, sicche l'idea di modificare i volatili finti in volatili finti ma che imitassero quelli veri, nacque cosi, tra il popolo con un pizzico di sarcasmo........

In realta dopo i primi torpori di vittoria, di sconfitta dell'aviaria, il cielo sembrava avesse perso la parola ...

La tecnologia aveva già sopperito con tecniche mirabolanti nel creare comunque in loco una sorta di inquinamento da migrazione, generando comunque quegli scambi essenziali per i cicli naturale..ma il cielo era muto, sembrava come se la poesia fosse scomparsa......

Iniziò cosi nel profilarsi sempre più distantamente l'idea di convertire alcune tecnologie e creare uccelli di ogni specie che fungessero da uccelli !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ben anche la Chiesa avesse ostacolato la sterminazione dei volatili, comunque dovette cedere davanti al pericolo imminente, ritrovandosi cosi senza volerlo poi nel negare uno dei suoi fondamenti, per secoli la Chiesa si era opposta a qualsiasi creazione di vita artificiale ma ritrovandosi l'umanità tutta senza volatili in cielo, anche la Chiesa dovette cedere, cosi l'Aviaria non solo portò alla sterminazione dei volatili ma diete il via anche alla costruzione di vita artificiale sulla Terra.

Oggi pur troppo non si sà se in caso di incidente stradale o in caso di investimento , chiamare il carro attrezzi per rimuovere il rottame tecnologico da sotto la propria macchina o se chiamare l'ambulanza per esseri viventi veri !!!!.

Infatti non solo gl'uccelli erano tornati in cielo ma erano stati programmati anche per fare i loro bisogni in uno spazio specifico e programmati per non fare altre piccole cose che erano fastidiose già in passato con i volatili veri.

Cosi ben presto gl'animali domestici diventarono per l'80% finti, imitanti quelli veri in tutto e per tutto ma programmati secondo i propri comodi dell'umano padrone !!!!!!!!!!!!!!

Si vocifera ormai da tempo che esitano già delle fabbriche con degl'umanoidi che non escano mai dalla fabbrica, sembra che vengano spenti per manutenzione e poi riattivati per il lavoro, per il turno.

Sembrerebbero comunque essere del tutto simili agl'esseri umani .

Ecco perche ritrovando questo vecchio articolo che parlava della bellezza degl'ucceli, l'ho copiato quì nel mio diario di bordo, chissa che tempi erano quelli in cui gl'uccelli volavano veri e liberi nel cielo........

venerdì, ottobre 05, 2007

Raccolta fondi per la creazione di una Cassa per il reddito garantito ( seconda parte)






Raccolta fondi per la creazione di una

"Cassa per il reddito garantito (seconda parte) "


VELTRONI: ''BAMBOCCIONI? UNA BATTUTA INFELICE''

VELTRONI: ''BAMBOCCIONI? UNA BATTUTA INFELICE''
ROMA - Walter Veltroni, candidato segretario del Pd, non ha apprezzato la battuta di ieri di Tommaso Padoa-Schioppa sui bamboccioni. "E' una battuta - ha detto ai microfoni di Radio Anch'io - ma non la considero una battuta felice". Il sindaco di Roma ha obiettato che la condizione di vita dei giovani "é il principale problema del paese".

Eccoli quì che giocano e spostano il centro del discorso, mistificando i valori !!!!!

Parole di Veltroni : ...."..è il principale problema del paese..."

Cari compagn@, cari ragazz@, se la battaglia per il reddito garantito può sembrare una perdita di tempo, in realta questa storia dei giovani, bisognerebbe ben inquadrarla.

I giovani sono un problema o i giovani stanno per diventare la nuova frontiera speculativa del sistema capitalistico ???!!!

In altre parole è evidente che i "Bamboccioni" sono un potenziale economico fermo in magazzino da molto tempo.

Se in un certo senso in questa società siamo tutti uguali, questo lo è perche siamo tutti dei "Clienti ".

Questa società capitalista infatti, accettà tutto quello che può essere trasformato in soldi, movimento economico e non altro .

I Bamboccioni quindi sono quegl' eventuali "clienti" che dormono ai margini del sistema economico e che cioè, non sono un uno singolo da spremere.

Cioè che fanno una parte passiva nelle spese, sia famigliari che dello Stato.

Se la famiglia ci gioca sopra, per lo Stato invece la cosa diventa un fattore di spesa passiva seria e da definire un "problema " .

Ecco quindi che l'incentivo di Padoa Schioppa, suona come "il verme" all'amo del pescatore .

È infatti la nuova frontiera speculativa, la " vita giovane ".

Se quindi un tempo il reddito garantito poteva sembrare un'utopia, oggi è una forza da mettere in campo per contrastare l'opposto che genera trappole economiche in cui far cadere gl'individui .

I giovani và bene che siano giovani ma devono essere un'elemento sociale da "tassare", da considerare in pratica,individui\cittadini, cosa che invece non avviene se i "bamboccioni" restano in casa dei familiari, anzi è lo Stato che deve foraggiare questo eterno figlio con assegni familiari et simili.

Trappole come quelle di Padoa Schioppa quindi, intendono catturare i veri "Bamboccioni".

Ma non è tutto quì, infatti la famosa "precarietà" nel mondo lavorativo che colpisce in particolar modo proprio i giovani, è la sintersi pratica dei miei appunti.

È iniziato lo sfruttamento dei giovani, sfuttamento che si materializza proprio nel aver indotto molti giovani nell'illusione di potercela fare.

Illusione che si è appunto dissolta, un'illusione che riporta l'individuo nel sentirsi e vedersi solo sfruttato.

Perche i giovani sono il nuovo elemento da sfruttare economicamente.

Io ipotetico dovrei lasciare la casa dei miei genitori ed intraprendere una vita da solo, grazie all'incentivo di Padoa Schioppa ???!!!!!!

Minghhiiaa, come dicono quei comici...:):):)

Lo Stato mi da 1000 euro l'anno per entrare a far parte dell'album clienti e nel contempo, io come cliente, dovrei procurarmi da solo una sessantina di mila euro all'anno per poter vivere dignitosamente l'essere parte dell'album clienti ???!!!!!!!!

Alla faccia del contributo ai Bamboccioni ??!!!!!!!

Tu mi dai 1000 euro , io ti devo dare 60.000 euro per essere più o meno come te ???!!!!!!!!!!!!!

Si, si, il mio modo di dire può far sorridere ma è comunque un dato di fatto.

Lo Stato comunque sta investendo e sfruttando la risorsa "giovanile", non la sta alimentando, foraggiando per futuri migliori, no !, la sta solo sfruttando.

Il reddito garantito quindi è il minimo che ci è dovuto in questo marasma di sfruttamento e ancor più importante è l'evidente differenza che genererebbe un sussidio giovanile, dalle invece meschine trappole messe in essere da Politici più o meno degni di nota .
Alla prossima



Raccolta fondi per la creazione di una "Cassa per il reddito garantito"






Raccolta fondi per la creazione di una

"Cassa per il reddito garantito"


il C.R.G

È inutile dire che colgo l'occasione presentatami da Padoa Schioppa che vuole incrementare l'uscita dal nucleo famigliare dei figli, proponendo loro l'enorme cifra di 1000 euro l'anno ???!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Invece però di dilungarmi sull'intulità di tale aiuto ed in altre parole uno spreco inutile di soldi, mi dilungherò sù cosa in realta non và in Italia.

In Italia quello che non và e che non riesce nel far evolvere l'Italia stessa, è la Cultura.
Cultura intesa come quel prodotto che un individuo è in grado di produrre senza il bisogno di prestarci attenzione.

In altre parola non è cultura quella cosa che ci fà essere una cosa in pubblico ed un'altra in privato.

O meglio, la reale cultura alla quale si appartiene è quella che esce spontanea nel proprio privato.

La Cultura inoltre nel suo insieme, determina le situazioni.

Per restare nelle tematiche alla quale appartengo, posso far notare che un gruppo di punkabestia in cui il singolo background culturale dei singoli punks è di notevole caratura familiare, le situazioni che creeranno questi punkabestia saranno solo un mostrare il caos, mentre un gruppo di punkabestia che individualmente non ha una notevole caratura familiare vivranno nel caos e non partoriranno ne fiori ne nulla.

Se tutto può essere discutibile e ribaltabile, comunque è vero il fatto che in un gruppo di persone, in una casa, in una Nazione, è il livello culurale del popolo , degl'individui che garantisce successo, prosperità e reale benessere sociale ed individuale .


Raccolta fondi per la creazione di una "Cassa per il reddito garantito"

Dopo il prologo iniziale di quest'articolo mi sembra evidente quindi che l'Italia debba investire nella cultura, debba investire nella cultura non nei modi e termini in cui Veltroni,Rutelli e company hanno inteso investire nella cultura fino ad oggi .

La cultura del vedere, la cultura del sapere superficiale, non scalfisce la cultura agente, la cultura dinamica di un'individuo.

La cultura che plasma un individuo, è la cultura della riflessione, dell'esperienza, del conoscere i propri limiti.

Ogn'uno di noi vive molte esperienze, arriva anche nel credere di essere, poi però arriva il momento di entrare in società e tutto cambia, tutto cambia in una maniera paradossale ed a volte repressiva e frustrante.

Anche chi per sbaglio credesse di essere arrivato a se stesso, nell'entrare in società deve dimenticare tutto il bello ed il bene possibile, deve dimenticare la sua conoscenza ed è per tutti cosi, avendo il risultato che abbiamo nella fatti specie della società civile attuale .

Società progredite del nord Europa che hanno attualmente dei profili migliori del sud Europa per esempio, hanno investito 30 , 40, 50 anni fà, in forme di foraggiamento gratuito per il popolo, al fine di elevarlo culturalmente e le situazioni in quelle Nazioni oggi sono i risultati dati fondamentalmente da quel foraggiamento gratuito .

In Italia quindi non è l'imprenditoria che non và, non è l'industria in genere che non và, non è la tecnologia che manca, non sono i soldi che mancano.. MA MANCA LA CULURA per poter far funzionare tutto .

In Italia quindi bisogna invertire la rotta ed investire nella cultura,cultura che appunto non vuol dire aprire musei, o fare notti bianche ma vuol dire dare un reddito garantito agl'individui che compiono 18 anni !!!!!!!!!!!!!!

Un reddito garantito non è un'obbligo e non è neanche una macchia sociale, il reddito garantito serve per farsi cultura, la cultura dell'esperienza, non essere costretti nel rinunciare a capire per mancanza di tempo o di soldi, rinuncia che creerà sempre perversioni, distorsioni individuali e collettive.

La spinta dal basso.

Sta a noi decidere di iniziare, noi, intendo lo Stato sociale.

Le maratone della Rai, le notti bianche, tanto per dare un'idea di come oggi noi stessi potremmo creare una struttura economica che supporta i giovani, tutti .

Non dico di scadere nella solita tassa, anche se sarebbe una delle tasse più sagge mai viste, pagare una tassa affinche fino ad una certa età che può essere infinità se per disgrazia, ogni giovane non ha il panico da autonomia economica, immagino che nel giro di qualche generazione l'Italia sarebbe il fiore all'occhiello della civiltà tutta .

Quindi ecco, per ora sono quì con la mia romanticheria notturna, è comunque il momento buono per un tantam per una valutazione dei fatti.

Io sono pronto per ogni cosa, anche se non sono più giovane :):):)

Vorrei tanto che questa cosa arrivasse a Grillo, ritengo questa infatti la vera chiave per il ribaltamento dell'Italia a favore dell'intelligenza e del vero benessere collettivo.

Raccolta fondi per la creazione di una "Cassa per il reddito garantito"

Se lo Stato non vuole iniziare, iniziamo noi !!!!!!!!!!

Per il momento è tutto e poco ma è ora di fare .

Se l'Italia non crea questo periodo cuscinetto e da la possibilità al popolo di evolversi al pari passo della tecnologia e le sintesi di ragionamento che porta la tecnologia, l'Italia andrà sempre più in basso.


vai anche quì dove è nata l'idea
Saluti per il momento


mercoledì, ottobre 03, 2007

Aggiornamento 3\10\2007






EDIZIONE STRAODINARIA !!!!

3\10\2007

Edizione straordinaria, mi dispiace catalizzare l'attenzione momentaneamente di tutto il mio apparato online con fatti che vanno dal mio privato alla reale forma relazionale comunicativa in essere in Olanda( Europa), tralasciando cosi la consuetudine di correre dietro alle notizie di regime !!

Come però da titolo, questa è un'edizione straordinaria !!!!!

Il 22 Ottobre 2007 sono chiamato a giudizio come indagato per fatti che hanno dell'incredibile !!!!

Prego il lettore di continuare nella lettura e non fermarsi alle prime incisive ma puerili parole che emetterò.

In teoria sono indagato per aver minacciato di morte qualcuno senza neanche averlo visto in faccia,senza neanche sapere chi esso o essi siano,senza aver mai avuto l'opportunità di avere una qualche forma civile di comunicazione con i presupposti oggetti delle mie esternazioni !!!!!!!!!

Spesso purtroppo ho invaso già gli strumenti di comunicazione on line, esternando questi fatti che hanno dell'incredibile, sono stato sempre dispiaciuto di ciò anche perche non vi era mai una premeditazione nel mio esternare, risultando cosi appunto il tutto molto infantile e senza una reale importanza, il classico esaurimento personale messo,scaricato via online sugl'altri..

In realta invece la cosa è di un serio assurdo, piena di finzioni, di prove costruite con l'ausilio, con l'avallo della Polizia .

Qualcuno quindi sà già più o meno di cosa parlo, per gl'altri brevemente farò un riassunto.

Vivo una situazione di ospite protratta nel tempo, vivo quindi in una casa non mia,vivo con una donna ma che non è la mia donna anche se io gli voglio bene come una figlia, lei è l'affittuaria della casa, io sono entrato in quella casa con la mia classica onestà, "mi serve una casa per produrre l'ennesimo concerto( musica elettronica, possibile da comporre anche in cuffia o quasi)", la lei mi dice va bene, io specifico ancora che non ho intenzioni di avere relazioni di coppia, lei dice va bene e tutto inizia .

Immediatamente percepisco intorno a me uno strano fare da parte dei vicini di casa, questo 5 anni fà .

I vicini di casa mi evitano come se avessi la peste !!!!???????

Guardo ancora una volta i vicini ed intuisco che è la stessa cosa per me, non sono persone che mi interessano,quindi va benissimo cosi.

Ad un tratto inizia però una sottile tortura da parte dei miei vicini rivolta a me, in principio pensavo si trattasse per ripicca nei confronti del mio comporre teckno( pum pum pum, per molte ore di continuo), infatti arrivò la pioggia di interventi della polizia, la cosa strana però è che la polizia arrivava a tutte le ore ed io in realta avevo solo un piccolo impianto stereo da appartamento !!!!!

In conclusione una sera alle 23 e 25, mi arriva un vicino di casa che bussandomi alla finestra senza nessun rispetto e con fare provocatorio mi impone di spegnere la musica( io compositore ??!!!)

Reagì io alla provocazione evidente non sapendo che dietro di lui c'erano nascosti due poliziotti in una macchina civetta !!!!!???????

Alle 23 e 29 infatti avevo già le due guardie difronte la mia finestra che con fare arrogante sembrava evidente che avessero fatto cadere il pollo in padella !!!!!!!

Io diedi sù tutte le furie ed arrivarono svariate pattuglie di polizia.

Mi beccai la multa, dovetti spegnere la musica e sentite sentite : la polizia mi disse che questo non voleva significare che io non potessi suonare in casa ma che non potevo suonare dopo le 23 e 30 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!?????????????

Ovviamente io restai senza parole,visto che quella sera era l'ultimo atto di una serie di interventi della polizia che partivano dal venirmi a trovare alle 11 di mattina, alle 13.00, alle 16.oo, alle 17.00 alle 18.00 alle 19.00 ???!!!!!!!!!!!!!

Dunque c'era qualcosa di strano ma non avendo testimoni a mio favore ingoiai questa menzogna.


Io smonto i miei strumenti con l'intenzione di andare via da quella casa, sono passati due anni abbondanti ancora non ho trovato il tempo per rastrellare le mie forze e ricominciare da capo !!!!!!

Perche ????!!!!

Perche i miei vicini di casa iniziarono nel torturarmi ancora di più !!!!!!!!!!
Portandomi nel non dormire, nel non rispettare i miei tempi in quanto sono più di due anni che sono soggetto a tortura !!!!!!!!!

Mi vogliono cacciare via ???

Perche, se ho smesso di suonare ???

In ogni caso inizia questa tortura alla quale io cedo rispondendo alle provocazioni, provocazioni che da parte mia miravano nel cercare contatto atto nello spiegarmi cosa essi volessero da me.

Ad un tratto mi diventa tutto evidente, io sono malato fisicamente, dovrei prendermi ogni giorno delle pasticche ma queste pasticche mi rincoioniscono, quindi se posso evito,rischiando però che cada oggetto di attacchi di dolore che mi avvolgono spalla, braccio, collo e testa, un dolore tremendo !!!!!

In quei frangenti emetto geniti di sofferenza che però da una persona maligna o perversa possono essere presi come gemiti sessuali o gemiti da turbe sessuale se l'analisi si basa solo sull'ascolto del suono !!!!!????

Mi rendo conto cosi che quei rumori inizialmente tenui ma che io verificavo, sentivo come diretti a me, durante gli attacchi di dolore i rumori diventavano evidenti e persistenti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Inizio cosi nel capire che tutta l'attenzione e persino le visite della polizia non erano pertinenti la musica ma pertinente i miei gemiti ??!!!!!!!!!!!!!!

L'ultima volta infatti che ricevetti la polizia a casa fù perche io ero intento nel pulire il pavimento, la polizia nelle vesti di due poliziotti giovani ed arroganti infatti vollero per forza entrare in casa e vedere cosa stessi io facendo !!!!!!!!

Vivo al piano strada e non ho nessuno sotto di me, pulivo con l'aspirapolvere la moquette !!!!!!!!!!
Nello stesso tempo però emettevo gemiti perche sono malato e non mi posso muovere bene !!!!!!!!!!!

Provo dolore anche per un'ernia che mi obbliga nel trattenere il respiro, insomma non una buona condizione fisica ma è evidente che la polizia venne in casa perche io ero ansimante, come un maniaco !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ed eccoci dunque : io sono stato giudicato colpevole senza processo e senza prove di essere un maniaco sessuale, violento con problemi psicologici, ritardato, non coscente del tempo che passa, una persona che non è creciuta e tutto questo senza mai aver parlato con me,senza mai essersi relazionati a me ??!!!!!!

Da qualche tempo alcuni vicini si sono autoeletti "giustizieri della notte"

Infatti avendo essi preso per gemiti sessuali i miei gemiti, credono che io sia un continuo sognare rapporti sessuali durante la notte, essendosi cosi eretti a guardiani del mio stato onnirico, prendendosi la libertà di interrompere il mio sonno nel momento importantissimo del sogno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Un'incubo avallato dalla Polizia e dai servizi sociali !!!!!!!!!!


Ovviamente come da perversione si vuole, al malato le cose non gli vengono dette in particolare in malati aventi questo tipo di patologie.

Infatti il bambino che ha il vizio di mettersi le dita al naso sarà possibile educarlo a non mettersi le dita nel naso,grazie ad una serie di tecniche e non al rimprovero diretto al bambino stesso .

Basterà infatti battere leggermente su di un tavolo o qualsiasi altro oggetto nel momento in cui il bambino si mette il dito al naso per ottenere un senso di fastidio indotto nel bambino che viene collegato all'atto di mettersi le dita al naso, con il tempo cosi se la forma è lieve, al bambino scompare il vizio !!!!!!

Cosi dicendo io sarei incappato quindi in questa perversione in cui tutti compresa la polizia si è fatta sicura che io sia un maniaco.

Quando ho cercato di far accadere qualcosa perche io non ho mai fatto nulla di quello che mi si accusa, i vicini hanno avuto paura ed invece di rendersi conto che si erano sbagliati hanno aumentato i livelli di scontro.

C'è un vicino infatti che ha cercato di denunciarmi testimoniando il falso,addicendo che io gli avrei preso la testa e sbattuta al muro ma c'è un testimone che conferma il contrario,quindi hanno cercato altre vie arrivando appunto ora nell'imbastre questa storia delle minacce di morte !!!!!???????

Se la storia vi può sembrare banale. vi ricordo che io sto ad Amsterdam e tutto questo sta accadendo ad Amsterdam e la polizia protegge queste persone !!!!!!!!!

Sono ormai due anni che sono sotto controllo 24 ore al giorno tutti i giorni e nessuno mi ascolta, neanche gl'avvocati (non di sinistra,avvocati di regime) !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Vi prego di fare attenzione nello limite dello possibile a quello che mi sta accadendo !!!!!!


Per il momento mi fermo cosi, presto aggiornerò i blog con altri fatti, io sto male male male male male male male !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

3\10\2007

A quest'url si trovano nuove notizie sulla situazione in corso.

Ricevuto plicco contenete nomi e motivazioni di coloro che mi hanno denunciato.

Nel plicco c'è la conferma della convinzione in queste persone che io sia malato psicologicamente, psicologicamente che vuole significare problemi sessuali in primis ????????!!!!!!!!

Come da me detto da molto tempo in ogni dove mi è stato possibile.

Saluti e alla prossima notizia.




lunedì, ottobre 01, 2007

Oggi parliamo della comunicazione, la mia !!






Oggi parliamo della comunicazione, la mia !!



Che tempo fà ??, ma che campi a fà ???

Le idee c'è chi l'ha e chi non le ha.

Chi non le ha, corre corre dietro le idee degl'altri, chi le ha spesso non ha voglia neanche di seguirle......

Io sono uno di quelli che di idee ne ha tantissime, alcune buone per me stesso, altre buone per me stesso ma anche per gl'altri.

Onestamente di brevetti e diritti ben anche abbia fatto indagini di mercato a proposito( motivi di lavoro-call center), non sono un'esperto, quello però che ho capito è il bisogno di avere denaro per investire sull'idea.

Io non ho soldi da investire sù tutte le idee che mi vengono, anzi, ora non ho una lira, pardon, euro.

In ogni caso quindi quando percepisco che un'idea è buona preferisco disperderla al vento o come più spesso accade.... via internet, invece di tenerla chiusa in un cassetto !!!!

Giusto o sbagliato che sia, la comunicazione per me è un pò un peccato che sia cosi incastrata tra diritti ed interessi, il possesso del sapere, etc etc etc.

Cmq, quando lancio un'idea al vento o in internet, tengo le orecchie tese per far caso magari ad un'eco di ritorno o ad un propagarsi dell'idea.

Lungi da me la presunzione di voler dire che la fonte sono io, in ogni caso però come in questo caso io ho il diritto di ficcarmi tra i precursori di un'idea e come tale quindi inevitabilmente una sorta di padre del prodotto dell'idea.

È ovvio anche che ai soldi ci si fà caso in tempo, quindi questo non è una sorta di prologo ad un rivendicarsi legalmente una paternità di alcun che, giusto illustrare la mia comunicazione ed il valore intrinseco alle mie scissioni chimiche che diventano frasi ed idee su vari blogs ed ancor prima su fogli di carta ed a voce .

Il caso che sta articolando quest'articolo risiede in una mia idea lanciata sù answers di Yahoo un mese fà, la mia idea era formulata secondo criterio domanda" cosi come richiede answers yahoo.

La domanda era questa :



Secondo voi la tecnologia potrebbe permettere di applicare sensori interni all' automobile ...?


minimaltribe( mio art e nick name)

Secondo voi la tecnologia potrebbe permettere di applicare sensori interni all' automobile ...?

La mia idea è un brevetto ma non ho i soldi per realizzarla quindi la regalo quì .

Potrebbe la tecnologia far si che sul volante della macchina ci siano dei sensori che rilevano il grado di alcol dal sudore ??
Sensori abbinati ad altri sensori per l'alito nell'abitacolo atti a spegnere la macchina in caso di rilevamento di un tasso alcolico superiore al consentito ???

È una violazione della privacy ???

Certo si potrebbe guidare con i guanti e con i finestrini aperti ma questo già basterebbe nel tener sveglia comunque una persona e comunque ad un'eventuale controllo basterebbe far tenere le mani poggiate sul volante e si avrebbe comunque la conferma...:):)
Che ne dite ? è bestiale in tutti i sensi???

1 mesi fa - 7 risposte - Segnala un abuso

++++++++++++++++++++++++++++++++

Come si nota nella mia domanda c'era si l'idea dei sensori nell'abitacolo ma pendevo più sù un rimorso di coscienza per averlo detto, lo si nota con la domanda sulla privacy.

+++++++++++++++++++++++++++

Oggi, questa sera ho sentito al telegiornale nazionale che degl'inventori avrebbero brevettato un prototipo( quindi una cosa messa lì velocemente), proprio riguardante tre sensori all'interno dell'abitacolo di un'automobile, atti nel rilevare il tasso alcolico e spegnere la l'automobile ???!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
++++++++++++++

Non vi è dubbio che la mia domanda sia pertinente fin troppo alla suddetta invenzione, come si vedrà in alcune risposte sù answers, andando all'indirizzo sottostante, mi si faceva notare come già la cosa fosse stata brevettata ed usata in varie Nazioni del mondo e marche automobilistiche, lasciandomi intuire che era una buona idea ma nulla di nuovo ...

Io del resto ho avuto piacere allora che qualcuno mi abbia risposto alla domanda, cosi come ho piacere che la mia idea sia stata realizzata e questo non perche io sia propretario dell'idea ma perche è una soddisfazione personale.

.....auguri a voi ed a buon rendere .

Notizia

Ubriaco al volante, auto non parte
Ministero finanzia progetto italiano
Potrebbe essere tutta italiana la soluzione per risolvere la piaga della guida in stato di ebbrezza. Un chirurgo e un ingegnere, Gianfranco Azzena e Antonio La Gatta, hanno infatti messo a punto un inedito dispositivo in grado di rilevare la presenza di alcol nell'abitacolo e, se il conducente ha alzato troppo il gomito, di bloccare l'alimentazione del mezzo. Il progetto, battezzato "Angel", verrà finanziato dal ministero dei Trasporti.


Abbreviazione di "Analyser Gas Expiratory Level" (Analizzatore del livello di alcol nell'alito), lo strumento sviluppato grazie anche alla collaborazione dell'Università di Ferrara è in grado di riconoscere chi è al volante e di seguirne il tracciato odoroso con estrema precisione. A soluzioni simili da tempo aevvano già pensato i più grandi produttori di automobili mondiali, ma, finora, nessuno era riuscito a sviluppare un sistema così efficace.

"L'auto dell'ingegnere era attrezzata con delle tecnologie molto avanzate - ha spiegato al Corriere della Sera il professor Azzena - tra queste anche dei sensori". E proprio da quei sensori è arrivata l'idea alla base del dispositivo che, grazie a un microcomputer installato nella centralina e a tre piccolissimi "nasi elettronici" posizionati sotto il parasole del guidatore e ai lati dei sedili posteriori, è capace di riconoscere chi è al volante e di analizzarne il fiato.

"Grazie ad una triangolazione dei tre sensori viene seguito il tracciato odoroso di chi entra in macchina e viene localizzzato il posto dove è seduto", spiegano i due inventori. Se il risultato della triangolazione rivela che il tasso alcolico di chi è seduto al volante è superiore a quello autorizzato, il veicolo non si avvia, oppure si spegne lentamente se è la vettura è già in moto.

Ancora in fase prototipale, il progetto è piaciuto al ministero dei Trasporti, che ha siglato una convenzione con i due inventori per una migliore messa a punto del dispositivo e una produzione su vasta scala. ANgel sarà in vendita a partire dalla fine del 2008 e sarà disponibile sia per le aziende automobilistiche sia per i privati. "Si potrà comprare e instalalre come un semplice antifurto", ha spiegato il professor Azzena.

Ma non è tutto qui. "Rendendolo più sensibile, Angel potrà rilevare la presenza anche di altre sostanze oltre l'alcol, come alcuni tipi di stupefacenti", ha aggiunto. Il futuro della sicurezza stradale potrebbe essere a una svolta.

+++++++++

Come sottolienato in giallo,l'ispirazione sembra un pò scarsina, "L'auto dell'ingegnere era attrezzata con delle tecnologie molto avanzate - ha spiegato al Corriere della Sera il professor Azzena - tra queste anche dei sensori". E proprio da quei sensori è arrivata l'idea alla base del dispositivo che..."

Sembrerebbe più veritiera più ispiratrice la mia domanda sù answers....

Ancora saluti..

Sembra che non sò quello che dico, spesso è solo mancanza di possibilità..:):):)



Informazioni personali

La mia foto
But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

MinimalTribeTV

Pubblcità



Friends