martedì, ottobre 26, 2010

Le verità dell' Horror


lancia l'idea
Le verità dell'Horror

Quest'oggi torno ad un argomento a me molto caro sviscerato gia altre volte in svariate forme.
I films Horror..
Bene o male che siano fatti i films horror comunque hanno delle verità,verità che mistificate,nascoste ai piu purtroppo a poco sono valsi sotto il profilo educativo.
Un tipo particolare ma non tanto di films horror sono quelli in cui il tutto parte da un lontano o meno passato e di un quel qualcuno che si interstardisce nel riesumare il passato suddetto.
In questo tipo di films quindi di solito il passato è l'ingrediente base.
Nei films horror di questa serie normalmente quindi accade che smuovendo il passato,smuovendo il passato,il mostro ritorna in vita.
Come detto sopra, tutto questo immerso nella finzione cinematografica mistifica il senso veritiero,infatti ben anche si prenda paura nel vedere uno di questi films,fortunatamente sappiamo poi che nella realtà tutto questo non esiste e non può esistere,quindi ecco che quanto comunicato con intenzione o meno dal films cade nell'oblio ma nella realtà cosa accade ??
Certo,se io penso intensamente a mio Nonno,di certo mio Nonno non ritorna in vita ma se io passo 5 anni nel pensare come pensava mio Nonno in un certo senso comunque ho riportato in vita mio Nonno in quanto dopo 5 anni di trascorso in un tema si diventa quanto come il tema ha stabilito.
In Italia sono oramai piu di dieci anni che non si fa altro che parlare e pensare al passato,tanto è vero che l'Italia oggi sembra tornata al pre\dopo Seconda Guerra Mondiale !!
Non son tornati Hitler e Mussolini come nei films horror ma comunque tutta la Società è invasa da valori risalenti a quel periodo storico.
Sia stata questa una tattica ???
In realtà poi volendo risalire dalle radici, tattica o no questo tipo di Horror era gia in essere negl'anni 60 e 70,i movimenti del 68 fondamentalmente partivano da questa contestazione.
Chi in quegl'anni aveva una casa la viveva come un regno e chiunque vi viveva dentro doveva essere soggetto a quel regno,regno in cui a volte bisogna soggiornarvi con le pattine...in un ordine e per l'ordine a costo di non portersi muovere in essa.
Quella malsana idea dunque per cui il genere Umano ad un certo punto della sua storia si ritiene in grado di gestire l'Universo intero,crede di essere in grado di imbrigliare la vita e farne di essa quello che si desidera.
Il che vuole dire quando uno Stato,una Nazione, acquisiscono una dimensione paragonabile ad una casa e quindi la gestione di essa.
La Germania era la casa in cui nasceva il Nazismo,l'Italia era la casa in cui nasceva il Fascismo,l'Italia di oggi è di nuovo una casa,casa in cui qualcuno ci si trova bene altri che gia sentono odore di pattine meno.
È piu di qualche anno che in Italia un qualcuno ha deciso come se l'Italia fosse la sua casa da arredare come meglio crede,dimenticandosi cosi di star generando uno dei mostri piu orrendi del passato,in Italia un qualcuno ha ricominciato nel credere di poter dominare il creato,ha ricominciato nel credere che la vita sia manovrabile e manipolabile sempre a proprio favore e questo di fatto nella vita cosi concepita dal genere Umano è reso possibile con corruzioni,eliminazioni e quanto di altro.
Un film Horror dunque.




noname

Definitivamente mi chiamo fuori ed ecco il perche


lancia l'idea
Definitivamente mi chiamo fuori ed ecco il perche

Vorrei iniziare subito schietto e deciso,se il Viagra ha contribuito nel far crescere quella percentuale di uomini Maschi,purtroppo ancora nessuna pillola garantita come il Viagra è stata in grado di far aumentare quella percentuale di uomini "essere Umani" o Homo Sapient....cioè dediti all'uso e lo sviluppo dell'intelligenza da non confondere con furbizia !!
Se dunque mi chiamo definitivamente fuori lo faccio proprio perche visto che tutto è utile nella società degl'Umani tranne l'intelligenza,non avrei altra scelta che farmi asportare quella parte di cervello inutile che corre dietro l'intelligenza,detto cosi questo, mi avvio nello spiegare semplicemente come invece aderirei a questa Società con gran piacere.
Aderirei volentieri a questa Società di Umani se gli stessi accettassero di rivedere puntalmente tutte le loro convinzioni e le loro piccole sicurezze,viceversa è impossibile per la mia intelligenza accettare di aderire ad una Società che persevera nello sbaglio in nome di una losca spiegazione.
Ancora oggi in tutti i campi non v'è per me cosa piu assurda che notare,constatare come tutto si impegni per trovare appoggi alle ambigue fondamenta su cui la Società stessa si poggia.
Dall'economia passando per la Politica arrivando alla cultura in ogni dove tutti si impegnano per mettere "le pezze" a preconcetti fallimentari,obsoleti,truffaldini.
A questo punto vorrei passare ai fatti concreti,cioè l'applicazione della loro intelligenza alle problematiche attuali e quale sarebbe la mia soluzione ai fatti attuali.
In questi giorni si riparla molto dell'immondizia....
Come sappiamo lo Stato le leggi ed il Popolo si scontrano sulle loro proposte,le loro richieste e come sempre quasi come se si fosse sempre dei tifosi di un qualche cosa,nessuno ragiona quel pochino di piu.
I tempi moderni sono sempre tempi di scoperta e non bisogna mai dimenticarselo.
Una cosa buffa detta da me è che nei tempi moderni tutto lo si può fare salvo che dia "denari",altrimenti nulla è in essere e necessario.
Il problema immondizia dunque dovrebbe essere rivisto e corretto partendo dal punto di vista di chi produce immondizia,buffo no ??!!Il problema immondizia secondo me dovrebbe essere affrontato a monte.
Un piccolo spaccato : Paradossalmente la famosa raccolta differenziata altro non è che una raccolta di materiali riutilizzabili nelle svariate forme ma che in ogni caso generano soldi !!!
Si,materiali pericolosi se lasciati nel nulla della Natura ma generanti soldi se messe nelle mani giuste !
Allora punto primo secondo me : è giusto che relativamente agl'operai,agl'addetti a chi lavora insomma nel mondo del riciclo di immondizia,tutto debba passare per buono ???!!
Voglio dire,altre persone ed altri addetti comunque troverebbero lavoro ma perche dunque tutto quel materiale pericoloso o no che però è riciclabile non trova un prezzo e quindi un ritorno a chi lo ha venduto ??
In altre parole,perche io ogni settimana debbo consumare il mio tempo a gratis,tempo che può essere mezzora,un ora o comunque il mio tempo nello buttare il vetro nel vetro,il cartone nel cartone,la plastica nella plastica,etc etc etc,mentre il vetro potrebbe essere ritornato previo pagamento al negoziante,la plastica anche,etc etc etc ??
Anche perche :Il vetro io lo pago,la plastica io la pago,il cartone io lo pago,pago tutto compreso nel prezzo !!!
Quindi non solo debbo perdere il mio tempo nella raccolta differenziata ma inoltre butto cose che ho pagato,è come se andassi davanti alla campana del vetro e vi buttassi dentro 50 centesimi di euro o un euro e piu e questo quante volte alla settimana e la plastica pagata anch'essa,quanti soldi butto nelle campane di raccolta oltre nel consumare il mio tempo in esso gesto ???!!
Mi sembra un po troppo non credete che sia ora di svegliarsi ????!!Vi rendete conto che in Italia si vuole far passare come civile quel colui che ogni due sere si mette davanti alle campane del vetro, della plastica,del cartone,etc etc etc ed in essi ci butta 2-3-4-5 euro ??
Non sarebbe giusto che nell'economia vi ci entrasse anche il piu piccolo del sistema ??
Perche il vetro,la plastica,il cartone e quanto di altro non torna nelle mani del commerciante e della fabbrica che lo ha prodotto ??!!
Certo non dico di essere rimborsato anche dell'assurda scatola di plastica per contenere un cornetto da cappuccino anche se cara mi\ci costa,ma le bottiglie di plastica,le bottiglie di vetro ed altro materiale che non sto qui ad elencare,sarebbe giusto che avesse un costo cosi detto di deposito che venisse rimorsato alla riconsegna.
Preferire di gran lunga e mi sentirei trattato meno da fesso se il mio tempo lo dovessi si consumare per disfarmi delle bottiglie di vetro e di plastica ma che da esse vi ricavassi quei due tre euro da spendere in altre bottiglie o altro nel negozio stesso...o no ????
Il risultato sarebbe lo stesso e cioè meno plastica e vetro nell'immondizia ma sicuramente piu equo per tutta la filiera,o no ??!!
Dunque ecco perche mi chiamo fuori,perche non ho tempo da offendere la mia dignità,la mia intelligenza nel cercare soluzioni ammorbidenti lo sfruttamento in atto.
Educare i cittadini alla raccolta differenziata ????
Non so in quale momento storico una classe Sociale sia stata cosi derisa e sfruttata !!!
Io vorrei che ogni cittadino si facesse i conti e si rendesse conto di quanti soldi butta nelle confezioni,quanto spende di confezione nel prodotto che compra a partire dalla bottiglia di Pomodoro.
Ben anche una bottiglia di pomodoro ci possa costare solo 10 centesimi,si faccia il conto in un anno quante bottiglie di pomodoro si consumano,si calcoli il costo delle bottiglie di vetro e delle bottiglie di plastica che di regola oscilla intorno ai 25 centesimi di euro e si calcoli quante in un anno e non ci si rende conto che oggi ci viene chiesto quasi come un inposizione morale di buttare i suddetti soldi propri nelle rispettive campane del vetro,della plastica e quanto di piu !!!!
Cosa sono, offerte ????????????
Certo cosi non è tutto risolto ma certamente delle cose con questo tipo di impostazione saltano agl'occhi.
Il famigerato Supermercato dovrebbe essere quel qualcosa che dovrebbe assumersi le responsabilità del suo business,la società dell'apparire dovrebbe fare la sua parte.Quel detrminato prodotto in una confezione esaggerata acquista importanza,costa ed è proprio uno di quei materiali ricercato poi tra i rifiuti,il Supermercato dovrebbe raccogliere le bottiglie di plastica e di vetro che vende previo rimborso,la societa dall'apparie dovrebbe dare un costo e quindi un deposito a quelle confezioni tanto belle ed esaggerate.
Ora come sempre questo è solo un Blog,è solo un Post ma certo è che una Società a tenuta stagna è di una noia perversa mortale.
Una Società che non ammette questo tipo di revisioni,di nuovi andamenti è una Società che non mi appartiene.Ovviamente questa dell'immondizia è solo un esempio dei tanti tutti uguali e ripetitivi motivi che mi offendono e che determinano la mia chiamata fuori.

Osservo una netta confusione tra il senso civico sempre piu imposto e la risultante di un essenza schiavizzata.
Un individuo che ogni due sere è costretto nel buttare 5 euro nelle rispettive campane di raccolta cosa è ??

noname

martedì, ottobre 19, 2010

Avetrana è il centro del Mondo ma a chi giova ?


lancia l'idea
Avetrana è il centro del Mondo ma a chi giova ?

Per esempio gioca a favore di chi preferisce far passare in secondo piano quello che accade in Europa.
Francia,Spagna,Olanda,sono sull'orlo di una crisi di nervi,tutta una fetta di popolazione trasversale e presente in tutta Europa comincia nell'essere stanca di sopprusi in nome del progresso a senso unico ma come sempre l'Italia dorme in fondo agl'ultimi e dorme grazie agl'incentivi Nazionali come la Tv ed in essa da qualche mese dietro ad Avetrana !!!
Gioca a favore di chi non vuol far notare come le forze dell'ordine menino sempre piu spesso come se sia normale,gioca a favore insomma di chi non vuole che l'attenzione mediatica si soffermi su qualcosa di altro.
Questa mia di oggi sembra una forma di risentimento banale ma in realtà sono giorni che mi domando e cerco una risposta.
Chi si rende conto che in tutta Europa in particolare la vecchia Europa serpeggia un brontolio sempre piu forte che si alza dal basso ??
Nessuno, visto che Avetrana è il centro del Mondo da mesi !!
Chi si rende conto che in Tutta Europa le cose vanno allo stesso modo e cioè su due binari paralleli??
Chi si rende conto che oggi il Nazionalismo è una fetta di prociutto sugl'occhi ??
Chi si rende conto che ci sarebbe bisogno di coordinamento Internazionale,di un coordinamento Europeo,un Sindacato Europeo ??
Chi si rende conto che i propri diritti oggi vengono tutelati dal Governo Europeo ??
Chi si rende conto che piu un Governo Nazionale si appella alle proprie egemonie piu è una Nazione infame nei riguardi dei propri cittadini ??
Nessuno,l'importante è sfogare la perversione attiva e passiva dietro Avetrana !!!





noname

sabato, ottobre 16, 2010

Idee di Popolo


lancia l'idea
Idee di Popolo

Vorrei parlare di quella fetta di popolo che si e no sa quale è l'ordine dei pianeti nel Sistema Solare,vorrei parlare di quella fetta di popolo che non ha una sua idea,vorrei parlare di quella fetta di popolo che ingurgita di tutto senza esserne coscente.Vorrei parlare in fine di quella fetta di popolo che un tempo credeva che i Comunisti mangiassero i Bambini.
Quella fetta di popolo ha vissuto e vive un qualcosa di speciale nei riguardi della Sinistra Comunista,oggi chiaramente non piu mangiatrice di Bambini comunque la Sinistra Comunista mette paura a quella fetta di popolo???!!!
Come mai ?????
Passi per l'idea giusta per cui ad ogni Regime ci si deve contrapporre con la menzogna o nel fare le cose di nascosto il che non piace a nessuno ma va da se che oggi non potrebbe esistere o immaginare una Russia Comunista in Italia,dunque perche comunque quel tipo di popolo ha paura della Sinistra ??
Per un motivo assurdo quanto lodevole per la Sinistra stessa !!!!
Ben anche i vecchi ricordi ci rimandano ad un tipo di militante quasi devoto di una certa Russia Comunista,comunque la cosa piu atroce per l'Uomo comune e cioè quella fetta di popolo era ed è il fatto che l'Uomo di Sinistra era ed è quasi paradossalmente se può, devoto all'onestà e la giustizia !!.
Se sono anni che Berlusconi ci dimostra quanto si debba essere zozzi per andare avanti in questa Società,nessuno ha mai fatto caso che in piccolo o in grande una fetta di popolo campa cosi,quella fetta di popolo che appunto vede nella Sinistra invece l'onestà,il rispetto per l'individuo,l'equità nei beni sociali e per ciò di nuovo la sinistra mangia bambini di cui aver paura !!
Buffo no ??!!
Cosi come "il buono della situazione" alla fin fine è sempre il fesso e nessuno lo vuole,cosi oggi paradossalmente la Sinistra fa fatica ad emergere proprio perche rappresenta il fesso della situazione,cioè il buono !!
Chissa chi ci riflette su questa osservazione ??
Come è possibile che una stessa Società cerchi di onestizzare ogni aspetto della Società stessa mentre nello stesso tempo in quella stessa Società è sempre piu evidente come l'onestà sia sinonimo di idiozia ??!!
Idee di popolo....



noname

venerdì, ottobre 15, 2010

Legge elettorale ??


lancia l'idea
Legge elettorale ??
La legge elettorale ??
Prima di tutto, ciao a tutti,poi ancor prima di parlare della legge elettorale io vorrei tracciare un profilo dello stato attuale delle cose.
Ci sono delle cose che devono essere fatte ma nello stesso tempo esiste un modo comune di agire che agira l'ostacolo,basta solo non fare o non dire quello che dovrebbe essere detto e fatto e tutto questo si risolve in una manciata di attimi di secondo,manciata di attimo di secondo che comporta la creazione ed il mantenimento di un circolo vizioso.
Un circolo vizioso fatto di rimandi,ritorni,divagazioni.
Evidentemente dunque secondo la mia impostazione,discutere di leggi elettorali,discutere della casa a Montecarlo,discutere se un governo debba cadere o no,fanno parte di quel circolo vizioso,fatto di rimandi e responsabilità non prese,cosi come dall'inizio di questo scritto cerco di dire.
Esiste un gioco di società veramente semplice e questo gioco si chiama "bandiera",cioè quel gioco per la quale un individuo è fermo con un fazzoletto in mano penzoloni ed altri individui schierati gl'uni contro gl'altri pronti nel correre verso il medesimo fazzoletto con l'intento di impossessarsene...molto semplice,le regole sono veramente elementari ma pur cambiando le regole,chiunque volendo troverebbe il modo di agirarle,dunque ??
Dunque non sono le regole che garantiscono la regolarità di\del gioco ma sono i partecipanti al gioco che dovrebbero essere onesti e responsabili.Come sempre io alla fin fine dico cose semplici quasi banali ma è questo il caso di liquidare il tutto come una banalità ??
Sia da Destra che da Sinistra oggi si inneggia ad una nuova legge elettorale,passi per la Destra che è al Governo ma la Sinistra che fino a ieri accusava il governo di non pensare al popolo,oggi sta mostrando la sua piu completa nullità.
Oggi il popolo nulla di meglio ha da chiedere che una nuova legge elettorale ???
Allora ecco ancora piu evidente la nullità,sia da destra che da Sinistra oggi va di moda affermare che tutto deve nascere dal basso,poi però di fatto ecco che dall'alto cala questa cappa elettorale che sembra motivare l'esistenza della Politica e dei Politici Italiani !
Dunque allora secondo me seriamente sarebbe il caso di prendersi le responsabilità ed affermare,domandarsi pubblicamente se la Politica ed i Politici siano ancora delle esistenze degne di essere in vita.
Non si vuole uccidere nessuno ma visto che la Politica ed i Politici proprio in questo Governo cosi forte stanno dimostrando la loro inutilità sociale,sarebbe il caso di domandarsi se la Politica ed i politici dovrebbero continuare nello gestire il bene materiale pubblico,in altre parole se una Nazione debba essere alla mercè di chi comanda o se una Nazione oggi come oggi avrebbe bisogno alla sua gestione di individui preparati nel campo,cioè tecnici e non politici.
Pensiamoci,si cerca una legge che sia inagirabile che è cosa impossibile o sarebbe meglio affermare principi come onestà e responsabilità ??
Negl'ultimi 15 anni e piu gl'Italiani stanno pagando di loro tasche e sudori il passaggio dei comandi tra la presunta Sinistra e l'affermata Destra !!!!Di fatto in Italia da quindici anni e più che è in atto una lotta per chi debba comandare e se due Italie le si deve identificare le si può e si devono scorgere solo in questo contesto preciso.
Gl'Italiani e l'Italia che dovrebbe crescere rincorrere l'Europa è una,  mentre chi ha le carte,le responsabilità per far accdere ciò è l'altra e quella che dovrebbe fare è invece impegnata da piu di 15 anni nel rincorrere il comando sull'Italia e sugl'Italiani !!!????
Qualcuno potrebbe farmi notare che questa diatriba non abbia le sue origini a 15 anni fa ma sia un ingrediente presente da sempre nel genere Umano ????
Ed il progresso rispondo io ???!!!!
Il progresso cognitivo ?????
Ammesso che ogni 5 anni in Italia ci sia la forza di portare al Governo della Nazione Italia una parte politica diversa, cosa questo dovrebbe significare, che tra tre anni in Italia ricambierebbe tutto ???!!!!!
Poi tra 8 anni ancora, una parte politica diversa e magari ritornare alle regole di oggi ???????
Questa banale osservazione mi fa meditare su quanto senso ci sia affinche la Politica sia il nervo della società.
Ammettere che il popolo abbia ancora bisogno di chi lo rappresenta sarebbe come ammettere il fallimento della Civiltà Umana.
Ancor di piu se la Civiltà attuale è quella che si rivendica l'essere quello che è e cioè una Civiltà che ha stabilito i Diritti Umani.
Può essere un individuo spigliato,fotogenico,intraprendente,sfacciato,il colui che diventa capo di un Governo di una Nazione ??
Una Nazione oramai è una sorta di industria a cielo aperto e caso mai dunque alla guida della stessa ci vorrebbero persone esperte del ramo,di persone che hanno studiato per ciò e non dunque di politica o politici che sono serviti e servono per difendere gl'eventuali sfruttati ma che appunto non dovrebbero esitere da tempo sia gli sfruttatori che gli sfruttati.
Dunque in fine,chiunque si lascierà coinvolgere da questa ennesima inutile discussione\soluzione,sarà complice del circolo vizioso sopra mensionato.
"Quando lo Diavolo non ha nulla da fare, si sega le corna".....
In Italia tutto va cosi bene che nulla di meglio c'è da fare che spendere tempo ed energie per cambiare una legge elettorale ???
In Italia oramai grazie al potere forte che ci ha mostrato come si fa,ogni singolo individuo è pronto a menare le mani con il suo prossimo,l'Italia è prossima ad una guerra civile e loro giocano come bambini viziati con la legge elettorale...mah ??!!!



noname

martedì, ottobre 05, 2010

La realtà la vivi liscia o gassata ???


lancia l'idea
La realtà la vivi liscia o gassata ??
Cosa vuole dire questo titolo : Dunque,io ovviamente portandomi come esempio, vivo la vita in maniera liscia ma cosa vuole dire Liscia o Gassata ??


Eh eh..Tornando sempre a me come esempio,io dato il fatto che vivo la vita in maniera "liscia" mi ritrovo nel avere una grande pace interiore ma in un mare di casini e di tristezza per quanto riguarda il contesto inventato dall'essere Umano.
Quale sarebbe il contesto inventato dall'essere Umano ?
Ma semplice,è la società con le sue regole.
Vivere la vita in maniera liscia per me vuole significare prendere dalla vita quello che ti da,vivere invece in maniera gassata per me vuole dire imporre alla vita che ti procuri quello che desideri.
Ma come si fa nel vivere una vita gassata ed ottenere cosi dalla vita sociale quello che si desidera ??
Semplice,ci si dedica con strategie,manipolazioni,menzogne,affinche gl'individui nel contesto sociale si comportino,arrivino nel fare quello disposto dalle strategie,manipolazioni,menzogne messe in atto per ottenere quello voluto dallo stratega.
Io sono uno dei pochi convinti che la soluzioni covi qui,perche di fatto dalla casalinga,alla Mamma,al Papà,fino ad arrivare ai bambini,chiunque insomma abbia accettato le regole sociali in vigore,un vigore tacito,vive in realtà una vita gassata.
Ogn'uno in altre parole cerca di far fare all'altro quello che a se stessi  si desidera accada.
Come si fa per far fare agl'altri quello che si desidera accada per se stesso ?

SEMPLICE,si inventano menzogne,si inventano eventi,si inventano incontri,affinche illo uno si ritrovi costretto nel comportarsi come desiderato dall'autore delle menzogne.

Io come sempre la sto facendo complicata ma immagino che tutti abbiano capito quello che voglio dire.
Per esempio uno dei motivi fondamentali del perche è giusto uscire fuori dall'ambito famigliare prima possibile,è dato proprio dal fatto che fin quando si starà a casa con i genitori la propria vita privata diventerà un inferno proprio per i bastoni tra le ruote che i genitori creano.
I genitori non hanno intenzione di creare bastoni tra le ruote ma hanno una chiara intenzione su quello che dovrebbe accadere al figlio/a,dunque nella mansione specifica il genitore è capace di tessere mille e più inganni affinche al figlio/a accada quello dai genitori stessi desiderato.
Questa prassi ovviamente non è un esclusiva della famiglia ma è la prassi comune che l'essere Umano usa per vivere e sopravvivere.
Fatta questa lunga introduzione arriviamo al dunque.
Vista la realtà dei fatti allora vi domando : Perche mai i complottisti sono visti come se fossero dei poveri psicopatici con manie persecutorie ???
Sono anni oramai che in Occidente ma non solo accadono cose che di "liscio" non hanno proprio nulla ma che invece evidenziano alla grande la loro origine "gassata",perche mai dunque chi si accorge di ciò viene definito un deviato,uno psicotico con manie ossessive ??
Iniziando dalla Guerre per passare all'11 settembre 2001 ed arrivare fino a BELPIETRO in Italia,è evidente come tutto sia chiaramente "gassato",tutto creato a tavolino perche dunque si tace ?
Magari siamo arrivati allo stesso empasse creato dalla svolta ipocrita dell'esistenza in società ??
Dopo anni ed anni di esercizio all'ipocrisia chi è in grado ancora di dire pane al pane e vino al vino ??
In fine dunque l'ipocrisia è stata una svolta dell'esistenza o un bisogno dettato dall'ingordigia del potere ?
Perche non dire quello che si pensa ??
Di chi si ha paura ?
Dunque mi si da del complottista,mi si da del colui che vede complotti,cospirazioni in ogni dove ma come si può essere cosi inutili come voi lo siete oggi più che mai che nel passato ??
Non ho detto nulla con questo scritto forse perche tutto è cosi semplice che risulta maledettamente difficile da capire ma avete presente come funziona la vita sociale ??
<<>
Io definitivamente vi domando : ma se qualcuno vi da una pistolata in bocca è veramente punibile o è un eroe che difende la bellezza della vita ???
Se non si può piu vivere nella buona fede che vita sta vivendo l'essere Umano,che vita avrà in futuro ???
Una volta questa era l'esclusiva del panorama artistico ,creare,creare  ma è giusto che tale dinamica sia entrata a far parte del quotidiano di chiunque e su qualsiasi contesto ??
Ci si può inventare un attentato,solo perche accada quel qualcosa voluto,ci si può inventare un fantomatico assalitore solo per far carriera o/e per ottenere dalla massa quello che chi comanda vuole ??
Pensateci,pensiamoci,a forza di usare l'ipocrisia ci si forma un nodo in gola se dobbiamo dire una verità, a forza di essere manipolati ci lasciamo accadere cose,ci ritroviamo a vivere una vita non nostra.
L'attentato a BELPIETRO ?????????
Strano che non si sia parlato di BIN LADEN o degl'anarchici.....
Una vergogna !!!!!!





noname

lunedì, ottobre 04, 2010

Il Partito del Popolo


lancia l'idea
Il Partito del Popolo
Buffo come dopo tutto questo tempo che io non abbia scritto nulla ben anche abbia seguito le vicende italiane ed internazinali mi ritrovi nello scrivere questa banale e forse ripetitiva osservazione come appunto ripartire dal punto zero e cioè non tanto chi sia lo realizzatore del Partito del Popolo ma proprio nello specifico indagare chi sia il Popolo.
La mia presunzione oggi si manifesta :La massa di individui che compone il Popolo è composta da un banale ma quanto vero non variegato panorama dell'essere,in altre parole esclusa una percentuale di individui che tra l'altro è bassa e che è quella che ha creduto e crede nella crescita individuale e dell'essere Umano, il restante degl'individui si comporta in tutto e per tutto come i suoi antenati d 3000 anni fa.
Cosa voglio dire,voglio dire che l'Occidente oggi è nelle mani di chi si comporta e crede giusto essere come i suoi antenati ben anche essi provengano da un lontano passato remoto.
Qui non si tratta di portare acqua in qualche mulino,non si tratta di dire se la Sinistra o la Destra siano giusti o sbagliati,si tratta di rilevare come quel qualcuno che ha creato il partito del Popolo si sia basato su quella alta percentuale di popolo labile,senza una chiara idea,quella parte di popolo che oramai è convinta che l'estremista di Sinistra o di destra sia del tutto identico ad un delinquente,quella parte di popolo che non ha mai fatto in tempo nel cogliere il progresso intellettuale e cognitivo degno di chi vive nel terzo millennio e cioè il 2010.
Se dunque oggi di dittatura si dovesse parlare,cari miei, ci si dovrebbe rendere conto che siamo sotto il dominio della dittatura del popolo.
Quel popolo povero di cognizione di causa,quel popolo povero che si accontenta di campare perche per quel tipo di popolo è ancora tanto il poter semplicemente campare,quel tipo di Popolo che oggi più che mai campa con i detti dei nonni dei nonni e dei nonni ancora,quel tipo di popolo che ha asservito chi li accontentava,(sicurezza,controllo),quel tipo di Popolo che ha prodotto la famosa ed orrenda regressione culturale.
Quel tipo di Popolo che ha paura della vita,quel tipo di popolo che non vuole pensare perche ha fatica nel farlo,ha fatica nel riconoscersi, nel sentirsi,quel tipo di popolo che si perpetua in eterno in nome di quella sicurezza che lo rende schiavo del nulla.
La Dittatura della Mediocrità.
Una Società mediocre,una società fatti di mediocri,una società di inutili sotto il profilo della crescita dell'essere Umano.
L'essere Umano infatti ha smesso di crescere e questo è di quanto più atroce stia avvenendo.
Io come si vede dunque parto e ripartirei da qui,come mostrargli ad uno specchio chi essi siano.


noname

Informazioni personali

La mia foto
But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

MinimalTribeTV

Pubblcità



Friends