domenica, ottobre 30, 2011

Certo che c'è una strana Crisi !

Originariamente sono contrario nel togliere a chi ha di più, penso sia più giusto portare tutti ad un buon livello di vita ma in questo contesto specifico mi spingo un po oltre le mie ferme convinzioni.
È un po di tempo che si punta il dito (senza grandi successi) verso la casta politica e gl'agi,gli stipendi ed i vantaggi della notorietà dell'essere politico,come se fosse chissà quale cosa ed proprio per questo che ripeto quanto detto all'inizio,questa storia messa cosi non mi piace,per chiuderla qui,direi che il giusto ragionamento non è quello di dire "tu prendi troppo e quindi ti va tolto qualcosa" ma caso mai,"visto che tu prendi cosi tanto allora anche noi dobbiamo prendere di più ".
Comunque la Crisi secondo me non è strana solo per questo o forse anzi, sicuramente lo è proprio per altre cose.
Questa Crisi mi sembra molto familiare,mi ricorda molto quando i miei Genitori da piccolo non mi davano la paghetta settimanale,la differenza di ciò  palesata nella mia famiglia era il fatto che la paghetta non la si vedeva a fine settimana perche eravamo stati cattivi !!!!!!!!!!
Una punizione bella e buona ma dichiarata dai miei genitori,una sorta di strategia per farci diventare più buoni,più ordinati,più educati,più rispettosi delle regole e dei poteri stabiliti.
Dunque la Crisi che si dice esserci nel mondo civilizzato e progredito a me suona proprio come suonava la storia dei miei genitori.
La Crisi infatti sembra esserci chiaramente per qualcuno e meno per altri e se si volessero fare nomi e cognomi di chi sta in crisi e chi no,si arriverebbe nel ritrovarci tra le mani una Cuba ed un Occidente,per chi spinge e palesa la sua fedeltà allo stato delle cose,sa che deve parlare di crisi ma in realtà non la vive,chi invece vorrebbe cambiare le cose non sa perche ma vive in piena crisi economica.
Sembra che l'ho detta grossa,ma in realtà restando all'Italia,chi sta in crisi ?????!!
Vi sembra che il mondo dello spettacolo,quello da casce da 1 milione di euro a serata abbia smesso di esistere per la crisi ??
Tutto quel mondo dello spettacolo che non va contro il sistema ma anzi incita il popolino nell'essere ancora più popolino,vive forse la crisi ???
Tutto quel variegato mondo invece che avrebbe voglia di cambiare le cose o come minimo smettere di essere sfruttato,quello sta in crisi,non ha neanche più i soldi per difendersi dallo sfruttamento che è aumentato invece di essere diminuito !!!
È strana questa crisi economica o no ???!!!!!!
I soldi ci sono e come se ci sono ma per averli bisogna dimostrare una sorta di giuramento alla rassegnazione,all'essere sfruttatore invece che sfruttato,all'essere cieco,sordo e muto, in nome della difesa dello stato delle cose.
Hanno iniziato nel rimangiarsi le libertà acquisite nei secoli dal popolo,sbandierando allarmismi,emergenzialismi,adesso definitivamente stanno dando il taglio finale alla libertà individuale e collettiva,"soldi a chi sta con me,Crisi a chi è contro di me "
La crisi economica come una vera e propria arma da guerra.
Ci sono persone di sinistra e persone di destra,codeste persone hanno una loro speciale idea di vissuto e di vivendo ma sono una minoranza,il resto del popolo vuole solo stare bene e la crisi va a colpire proprio questo ceto di persone,il popolo non deve stare bene,il popolo non deve dotarsi di materia cerebrale atta nel delegittimare il potere imposto,il popolo deve vivere sempre in difficoltà,non deve mai arrivare dove arriva il potere,c'è sempre bisogno che esista e venga ribadito con tutti i mezzi una linea di confine invallicabile tra il Potere ed il popolo,una sorta di vantaggio acquisito.
Questa speciale Crisi Mondiale dunque altro non sembra che un mezzo per ristabilire quel vantaggio acquisito che una casta di potere deve avere su chi domina.
Questa Crisi Mondiale serve nel creare definitivamente un Era che può essere chiamata Medio evo tecnologico e che non differisce minimamente dalle altre ere del medio evo.
La Storia ce lo ricorda.
Oggi va tutto molto in fretta ma solo in secolo l'essere Umano sembra di essere ripassato per gl'anni 1.000 ed essere arrivato di nuovo nel pieno medio evo,dove esistevano due civiltà in una,quella contadina e quella ricca,colta,potente,padrona.
La Crisi economica dei giorni nostri altro non è che uno stratagemma per rinsaldare fedelmente le leggi mediovali,in cui tutto valeva in nome del mantenimento del potere,dei vantaggi di una casta sull'altra .
Poi non bisogna inventarsi chissà quale logiche per spiegare,basta vedere le cose semplici,la crisi ha colpito e colpisce i ceti medio bassi,ha tagliato le gambe al progresso evolutivo del Popolo,in Italia poi questo problema è sentitissimo,il Popolo è in piena Anarchia,tanto che il potere Italiano ha richiesto l'intervento del Santo Obama nero amato dalle sinistre per far accettare la rassegnazione anche ai black bloc :) :).
Altro che crisi economica,qui va a finire che i debosciati,gl'artisti contro,gl'omosessuali ed i dissidenti riverranno risbattuti in Siberia ai lavori forzati !!!
Ma continuando cosi,tutti diranno che è giusto !!!!!!!

noname

venerdì, ottobre 28, 2011

Una Società di individui che non vedono oltre lo loro naso........

Una Società di individui che non vedono oltre lo loro naso........

...genera una Società che non vede oltre il proprio naso !!!!!!

Brutto discorso questo,quando si parla di psicologia oramai ci si rifugia in temi Einsteniani come la relatività e visto che tutto è relativo,onestamente la bene amata psicologia sembra diventata come la sua sorella minore la "filosofia",ogn'uno la sua e nessuna per tutti.
In realtà però ci sono cose nella logica mostrata dal tempo che determinano un si od un no,un giusto ed uno sbagliato,un vero ed un falso,ad esempio,quando si inzia una cosa, è bene mai perderla di vista,pena il dispendere energie per nulla,non sono affidabili quelle persone che prendendo oggi una decisione e domani agiscono contrariamente a quanto deciso oggi perche dopodomani si troveranno in una strada che impersonifica l'ibrido per eccellenza,ibrido che vale la pena ottenerlo senza far nulla,lasciando alla vita fare quello che vuole fare ma visto che sto parlando di chi prende decisioni,ci si immagina che costui o costoro perseverino con costanza fino all'ottenere lo scopo prefissato se cosi non è,come detto all'inzio è evidente che ci si trovi davanti a persone inaffidabili,con una psicologia non sana,non in grado di detenere un che ben minimo potere tra le mani.
Brutto discorso,ma una Societa fatta di individui ha una psicologia come somma della psicologia media degl'individui che compongono la società stessa,una società dunque ha una psicologia,l'evoluzione della psicologia della massa,se dunque siamo in grado di vedere le cose cosi tanto dall'alto,siamo in grado di vedere fondamentalmente quali sono quei problemi psicologici che affligono la società.
L'Europa
Oggi la Società Italiana ed i cittadini individui che la compongono si trovano nel fare i conti con un Mostro e questo mostro si chiama Europa,un mostro voluto a suon di referendum popolare !!!!!????
Ecco il primo grosso problema : " di chi è la colpa,dell'Europa che ha continuato la sua strada o di chi si è espressa\o in un referendum e poi se ne è dimenticata\o ???!!!!"
"di chi è la colpa dell'Europa o del Nazionalismo ???!!"
Come si fa ad aderire all'Euro ed all'Europa e nello stesso dimenticarsene e sprofondare invece nel Nazionalismo più chiuso e Autarchico possibile ??!!!
In tutto questo verrebbe di vederci un complotto,insomma come quando si fa passare per fessi qualcuno ma è ben guardare sembra più di intravedere,di capire quale sia il vero problema della società Occidentale.
L'essere Umano non è cresciuto nelle sue esperienze interiori,psicoanalitiche e psicologiche più in generale da 5.000 anni !!!!!!!!!!!!!!!!
È progredito in maniera strabiliante nelle scienze materiali ma ha del tutto dimenticato di crescere in quanto essere Umano pensante e dalle proprietà infinite.
Solo cosi si può giustificare come sia possibile prendere una decisione come quella di creare l'Europa unita  per poi dimenticarsene,come se si lasciasse una macchina in discesa a folle e senza freno a mano per poi meravigliarci se ritroviamo la macchina contro un albero e cerchiamo di chiedere addiruttura giustizia perche quell'albero non doveva stare li,cioè non voglio dire che è follia ma come minimo stress :) :) .
Io scrivo in Italiano o quasi :) ma quanto dico non è ascrivibile solo all'Italia,anche in Olanda dove vivo non è facile vivere l'Europa,io non dovrei essere un emigrato essendo Italiano e quindi europeo ma ancora cosi è ed è questa la vera sconfitta del progresso,dell'Europa e del genere Umano.
Un occasione persa per tutto quel movimento che si ritiene dal basso e che in basso è rimasto !!!
Oggi ci troviamo nel dover ricordarci per forza dell'Europa come se fosse una spada di Damocle e siamo costretti ad accettare le ingiustizie più blasfeme in nome di una deficenza psicologica,di una labilità portata agl'eccessi.
Sono anni che avremmo dovuto smettere di pensare al nostro individuale orticello,io sono imbarazzato di sentirmi Italiano tra Olandesi ,Turchi,Francesi,Spagnoli Tedeschi,etc etc etc,non c'è più verso di essere tutti uguali,io avrei voluto continuare nel sentirmi Europeo,abitante del continente Europeo come tutti gl'altri che lo abitano,invece oggi le differenze sono più nette e sentite di quando veramente il continente Europeo era solo un insieme di Nazioni senza coordinamento e questo non è un epitaffio sulla tomba dell'Europa ma un rimprovero a chi ha votato per l'Europa ma poi non ha fatto nulla per essere Europeo .
Il Nazionalismo mi spaventa,chi crede che l'Italia e gl'Italiani... mi spaventa,mi spaventa perche cosi è per ogni Nazione Europea,ogni popolo,ogni Nazione sempre più chiusa in se stessa.
Facile dare la colpa agl'altri,facile dare la colpa all'Europa ma la verità è che siamo degl'immaturi,prendiamo decisioni senza esserne in grado di capirne il senso,ora qualcuno blatera di perdita di identità nazionale !!!!??
Ma quale identità Nazionale ma cosa vuol dire,la strada che si stava percorrendo e di cui la decisione di diventare Europa, verteva verso il diventare poi cittadini del Mondo,aprirsi,accettare di essere tutti una cosa sola,uguale,...chi e per che cosa dunque ad esempio il popolo Italiano ha votato per l'Europa,non sapeva della perdita di egemonia sul suo fare ???!!!!!!
Chi non conosce la somma dei suoi passi è meglio che segua le indicazioni ma poi non si lamenti se si ritrova fesso !!!
A questo punto, è una battuta,ma è ovvio che ogni Nazione abbia problemi con l`Europa visto che l'Europa non si capisca a cosa serva ,un ibrido che serve solo a chi è sporco e gioca sporco.
Il Governo Italiano usa l'Europa come se fosse il Padre cattivo, "lo ha detto l'Europa" oramai questa frase è la risposta su ogni quesito che viene posto, "lo ha detto l'Europa" "ce lo chiede l'Europa" "ce lo impone l'Europa" ma la colpa di chi è,di chi ora ci gioca sporco o di chi ha votato per l'Europa Unita e poi si è dimenticato di essere diventato Europeo ??!!!

noname

mercoledì, ottobre 19, 2011

La violenza fisica non nasce sotto un cavolo

La violenza fisica non nasce sotto un cavolo

Io non credo che l'essere Umano sia cattivo per indole ma che lo diventi tramite l'ambiente e le esperienze in esso. Ci sono molti casi in cui un individuo può divenire incline alla violenza,molti di questi casi purtroppo avvengono in un età in cui non si è in grado di gestire il mondo dei grandi,sicchè traumi infantili possono portare un individuo all'esternazione di atti di violenza per tutto il resto della sua vita con serie conseguenze per la sua vita stessa e di chi gli sta vicino,la psicologia,la psichiatria a volte può fare qualcosa,altre volte no ma tolti questi poveri e disperati casi limite per il resto la violenza è sempre una risposta\reazione disperata che qualcuno compie,criticabile,segno di incapacità gestionali di se stesso,tutto quello che si vuole ma in ogni caso la violenza è una risposta,una reazione.
Io non credo che Padri e Madri si siano rincitrulliti,non credo che i giovani non abbiano educazione e non credo che tutto il bagaglio cultural sociale degl'anni andati si sia liquefatto al sole ma credo che da molto tempo si è usato ed abusato della violenza Psicologica.
Viviamo in tempo in cui la violenza Psicologica è stata chiamata in un altro modo e chi risponde ad essa con la violenza fisica pare sembrare un povero scemo ???!???!!!
Quindi non penso che Madri e Padri non siano riusciti nel dare buoni valori ai propri figli ma penso e ne sono sicuro che da molto tempo siamo tutti sottoposti a violenza Psicologica !
Dunque tranne i casi patologici,la violenza fisica è una conseguenza della violenza Psicologica.
Viviamo sempre più in una Civiltà,in una Società, che pretende un essere,una dinamica,una reazione specifica dagl'esseri Umani,per poter la Società funzionare e questa è violenza Psicologica anche se nessuno ha il coraggio di dire ciò.
L'abbandono della violenza come risposta,come reazione, vorrebbe significare accettare con passività l'essere nessuno tranne che quello che la Società vuole da te !!!!!!
Siamo sottoposti a violenza Psicologica 24 ore al giorno e siamo talmente asuefatti che nessuno ci pensa più,coercizione su come bisogna comportarsi,su come bisogna essere,su cosa bisogna credere,su quello che bisogna fare e che si può fare,coerciti nel consumare persino il tempo libero in un range specifico !!!
Da quelche tempo le società evolute avendo saltato a piè pari quanto detto da me riguardo ad il significato di violenza psicologica,si sono schierate a spada tratta contro la violenza fisica,violenza fisica che a questo punto da millenni è l'unica vera arma che ha lo schiavo per ribellarsi ????!!!!!!!!!
Parlavo prima di Padri e Madri,perche dopo il 1977 pian piano le manifestazioni divennero come si vorrebbe oggi,erano buone buone zitte zitte,poi iniziarono ad essere colorate perche senza rompere nulla,le manifestazioni non le notava più nessuno,quindi per un po sembrò funzionare ma dopo un po anche queste rientrate nella prassi non facevano più notizia e si badi bene,non si intende "fare notizia" nel senso di diventare famosi ma nel senso di essere ascoltati dal Potere ! :).
Oggi siamo tornati di nuovo alle manifestazioni violente e mi sembra logicissimo il perche,siamo tutti sottoposti a violenza Psicologica,siamo tutti coerciti,pensare di essere civili in un contesto del genere equivale nell'essere Masochisti ma oggi tutto il mondo becero,bigotto,puritano,conservatore punta il dito contro la violenza che usa lo schiavo per liberarsi !!!
noname

domenica, ottobre 16, 2011

Considerazione sul 15-10-2011

Considerazioni sul 15-10-2011


Ciao a tutti,interrompo in via eccezionale l'inattività di questo blog e con cuffiette a discreto volume,chiuso in me quasi come un autistico per non sentire chi mi perseguita con rumori molesti,sperando di non ricevere i soliti attacchi informatici da deficenti messi in atto da idioti che hanno sempre creduto che io sia un perverso e che in questo momento ed in momenti come questi io stia facendo sesso,ora quello che scrivo saranno anche masturbazioni ma non mi sembra che siano sessuali ed in ogni caso a loro cosa gli ne dovrebbe fregare ??!! vabbè,provo nello scrivere quello che voglio scrivere,ciao ).
 Come sempre si potrebbe dire,"le cose non fanno in tempo ad iniziare che si dividono in mille rivoli", in questo caso come immagino per tutta la settimana che è appena iniziata,non si farà altro che parlare della manifestazione ,dei violenti e dei buoni..
I buoni diranno che tutto stava andando per il meglio e che quasi quasi ci si stava divertendo,i cattivi diranno che i buoni sono dei codardi che non hanno capito che la violenza ci vuole in questo mondo per essere rispettati(purtroppo),i cospiratori tireranno in ballo la Destra,la Polizia,i delinquenti e se tutto  a questo punto è stato premeditato,bisognerà capire il perche,etc etc etc.
Io invece voglio partire proprio da lontano,nel panorama Mondiale i casini che sono accaduti in Italia,non si sono visti,cosi subito più di qualcuno ha preso questa evidenza in mano per evidenziare come si sia incivili in Italia etc etc etc
Vero, verrebbe da dire, che figura barbina che hanno fatto gl'Italiani,poi però se si cerca di ragionare senza moralismi beceri,viene subito in mente una cosa che sembra essere stata immediatamente dimenticata da tutti,se si chiedeva qualcosa a qualcuno in Italia fino al 14-10-2011,ti affermava senza ombra di dubbio o incertezza che quello che accadeva in Italia non accadeva da nessuna altra parte del Mondo e chiaramente tutto  riferito al Fascismo Berlusconiano ed il suo Governo,il 15-10-2011 invece gia alle sette di sera,c'era chi si preoccupava della figura fatta a livello mondiale" e diceva appunto che la violenza registrata in Italia non era stata registrata da nessuna altra parte del Mondo civile e quindi vergogna o grande vergogna  ???!!!!!!!!!!
Mi sembra di essere stato chiaro,dunque, se in Italia grazie al Governo delle destre accade un qualcosa che non accade nel resto del Mondo civile mi sembra giusto,normale che la stessa manifestazione che avviene in altre parti del Mondo in Italia sia speciale cosi come è speciale lo stato dello Stato Italiano e fin qui mi sembra di essere stato chiaro ,ora passiamo alla considerazione vera .
È il caso di discutere se sono migliori i buoni o i cattivi o discutere di un qualcosa che sta a monte e che questo presunto nuovo movimento si dovrebbe scrollare dalle spalle ??

Gl uomini vestiti di nero sono o no la pietra dello scandalo o lo scandalo sta nell'essere manipolati da tutti e da tutto ??

La data 15-10-2011 è stata manipolata sin dal principio,la manifestazione del 15-10 era una manifestazione indetta non contro quello che accade in Italia ma uno squillo di tromba per tutto il Mondo civilizzato contro certi andazzi oramai inaccettabili per la dignità del genere Umano ma in Italia è stata fatta passare come il milione  contro il Governo Berlusconi !!!!!!!
Dunque se un qualcosa seriamente bisogna dire, è proprio questo !!
Ieri non ci sono stati Buoni e cattivi alla manifestazione ma fessi-buoni e fessi- arrabbiati,gl'arrabbiati quelli che se non spacano tutto non sono contenti ed i fessi-buoni quelli che non si sono resi conto di essere stati manipolati da chi in Italia ha indetto la manifestazione,perche Berlusconi,le condizioni Italiane simili alla Grecia sono una cosa e l'appuntamento Mondiale di ieri era un altra !!!!!!!
Qualcuno ieri ci ha rivisto momenti simili a Genova ma visto che questo è una sorta di comunicato per chi può capire,quasi interno,a Genova infatti è accaduto lo stesso ma non solo dal punto di vista repressivo della Polizia ma proprio nella sottile manipolazione interna ad ogni movimento spontaneo che si crea,la polizia reprime da una parte ma un qualcuno spinge anime innocenti al massacro dall'interno del movimento,il noglobal in Italia è finito perche qualcuno all'interno del movimento non lo ha voluto,gl'Indignados in Italia potrebbero finire per lo stesso motivo,ieri la manifestazione non doveva essere usata per motivi Nazionalistici !!!!!! questa è la truffa che è ancora peggio del fuoco dei Black bloc.
I verticismi,le egemonie ci sono sia nei vertici della società,sia dal basso,ieri tutto sarebbe andato bene se la manifestazione fosse stata Nazionale,indetta per motivi Nazionali e messa a ferro e fuoco per chiari motivi Nazionali,questo è !
Chi avrebbe voluto fare a schiaffi con la Polizia sarebbe sceso in strada,gl'altri no !!
Come posso dire,in Grecia chi da tempo mette a ferro e fuoco la Grecia stessa i cosi detti Anarchici,ieri hanno fatto silenzio,fino ad oggi non hanno piegato lo Stato,non hanno risolto la crisi ma sono riusciti nel tenere larghe le maglie della repressione,perche qualcuno che si incazza ci vuole SEMPRE  ma con chiarezza e responsabilità !
Non si usano gl'amici,non si usano i compagni,non si usano i propri simili per i propri scopi,ci vuole chiarezza ed onestà !
Ciao
noname

Informazioni personali

La mia foto
But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

MinimalTribeTV

Pubblcità



Friends