mercoledì, novembre 26, 2008

Non se ne esce,tutto il mondo è un paese !!!!!!



lancia l'idea
Non se ne esce,tutto il mondo è un paese !!!!!!



-----------------------------------------------------

Per chi non lo avesse capito, io sono uno che in gergo si definisce "esserci rimasto sotto",per chi non conoscesse il gergo,questa frase vuole definire il colui che per abuso di droghe abbia perso illo lume della ragione,nel mio caso specifico però io avrei perso illo lume della ragione non causa droghe ma causa scomparsa di un mondo, di una cultura,il mondo e la cultura che se pur sperimentale aveva dominato per quasi 30 anni,cioè gl'ultimi anni del secolo scorso.
Detto questo arrivo al titolo dell'articolo.
Io sono nato in un piccolo paese alle porte di Roma e ben presto ho sentito il fiato provincialista e bacchettone non che arci moralista sul mio corpo e dentro la mia mente,io sono nato nel 1960,con ciò si spiega bene cosa voglia intendere,voglio intendere che i miei anni 70 benche non siano stati uno spettacolo, comunque sono stati intrisi di sperimentazione ed è bastato questo perche appunto mi ritrovassi nell'occhio del ciclone di allora.
Ben anche non mi sia stato facile liberarmi delle catene bigotte e moraliste comunque arrivai a Roma.
La città,tutto un altro mondo !!!!!!
Tutto un altro mondo un corno come si dice a Roma !!!!!
La città è tutto un altro mondo se la vivi di passaggio,è tutto un altro mondo se hai soldi( ma questo lo è ovunque),perche in ogni caso se arrivi nel vivere nella città,ben presto ti accorgi di vivere in un Quartiere e se ben anche possa essere grande, alla fine ci si ritrova di nuovo in un paese !!!!!!!!!!!!
Ci si ritrova in un paese con tanto di vicini e vicinato !!!!!!!!
Dopo un pò presi timidamente nell'andare fuori dall'Italia,alla fine stanco mi dovetti fermare,mi fermai ad Amsterdam, l'Olanda.
Nel momento stesso che mi fermai,il quartiere di Amsterdam che mi ospitò divento il mio nuovo Paese !!!!!!!
Sono io che sono stato rovinato da piccolino o questa storia del tutto il mondo un paese è segno chiaro ed evidente della paura che momentaneamente ha coercito l'essere Umano e la sua civiltà attuale ???

L'ibrido che attualmente si vorrebbe creare e cioè l'innesco tra alcune logiche innovative derivate dagl'anni della sperimentazione e l'arcaica cultura Mediovale è la soluzione o l'inizio della fine ????!!
Io come detto, sono fuori di testa, quindi non c'è rammarico,io non voglio parlare di grandi cose, mi accontento di dettagli forse banali ma utili alle mie spiegazioni.
La cultura arcaica mediovale nei suoi sforzi di accettare il terzo millennio,diciamo che ha inglobato al suo interno la mania e l'accettazione dei tatuaggi,nonche orecchini e piercing,bene,ma cosa è cambiato nella società e quanto è cambiato nel valore dei tatuaggi ???????
Io e la mia cultura dicono che non avendoli fatti quando erano illegali e per l'appunto un valore aggiunto che diventava poi quello fondamentale,di sicuro non lo farei oggi che nulla più vogliono dire se non una estetica, narcisistica, espressione capitalista.....
Quello che voglio dire, è che nell'esplosione della comunicazione e cioè la globalizzazione ci si è accorti immediatamente di un limite che è risultato insormontabile,quel limite che non è naturale, è un limite strutturale obbligato dall'essenza della società cosi come è costruita dai suoi albori,in altre parole cosi come un figlio arriva nello staccarsi dal padre,dalla famiglia,cosi l'individuo ormai tende a staccarsi da chiunque lo voglia governare,sia economicamente ma ancor di più culturalmente,quotidianamente .
Infatti l'essere Umano al di là di qualsiasi costrizione e idea di destra, di sinistra, religiosa o qual si voglia, comunque progredisce ed è questo senso del crescere che ha per il momento impaurito l'essere Umano lasciandosi cosi governare come negl'anni del medio evo .
Eccoci dunque alla banale dicitura "tutto il mondo è un paese",si, tutto i mondo è un paese ma bisogna vedere quale paese,perche appunto di paesi ce ne sono molti, moltissimi.
L'essere Umano ha iniziato un brutto periodo di repressione,repressione identica a quella che spinge poi un figlio nel diventare Uomo e crearsi la propria vita, la stessa rerpressione però che uccide, che fa esplodere,che far sta male,molte cose ormai abbiamo scoperto ma la paura al momento ci porta nel negare quelle scoperte e con ciò subiamo passivamente, ma quanto durerà ???
Chi non ha occhi per vedere è sordo e non sente, chi invece ci vede sà che ormai viviamo di nuovo in una società dove esiste l'aristocrazia,dove esiste i mito del principe e della principessa,una società cioè ormai gerarchica molto più di quello che era sul finire di due secoli fà !!!!!!!

Tutto il mondo è un Paese,bisogna vedere di che paese si tratta però !!!!!!!!!!!!


noname



domenica, novembre 23, 2008

relazioni,similitudini..



lancia l'idea
Relazioni,similitudini



-----------------------------------------------------

Eccomi quì quest'oggi cimentarmi con quella serie di scritti ambigui di cui questo blog ne è pieno che sono però una serie di scritti che secondo me hanno in seno qualcosa di misterioso di magico,vorrei dire anche altro ma la presunzione è un gran male, sicche uso queste parole blasfeme che indicano subito cosi una lettura fantasiosa di alcune tematiche psicosociali o psicodinamiche sociali viste dal mio personalissimo punto di vista.
Questo tipo di scritti inizia sempre con un breve cenno al mio amico di cui il nome in rete è F.
F. è stato l'unico che ha avuto la correttezza di arrivare nel farmi notare che spesso può accadere che una persona si ponga al centro dell'universo senza rendersi conto che questo lo catapulti totalmente fuori da tutto,dall'universo stesso,in altre parole F. o effe,aveva notato come io facessi del mio vissuto, del mio percorso personale,un fatto collettivo o meglio, quello che era accaduto a me,quello che accadeva a me, era una cosa che era accaduta ed accadeva a tutti .
Onestamente ben anche andai su tutte le furie, in realtà poi pensandoci, mi resi conto che la verità stava nel mezzo e cioè non tutte le cose che affrontavo erano possibili di una lettura collettiva vista dal mio punto di vista.
Io ho qualche piccolo trauma psicologico ed il più forte è la paura di chi fà la voce grossa o peggio ancora, non avere una buona stima di me stesso,detto questo è evidente che all'affermazione di Effe,io mi presi anche quello che non mi spettava.
Con il tempo mi ripresi un pò ed iniziai nel far attenzione ad alcune mie particolarità.
Io sono una persona di sinistra,questo vuole significare solamente che la mia autoformazione si è basata su logiche autogestionarie interne appunto alla sinistra,non sono assolutamente esperto o conoscitore dei dogmi della sinistra ed i suoi santoni ma sono di sinistra nella specifica principale del pacifismo e per pacifismo si intende la predisposizione quotidiana anche nelle piccole cose nel trovare un senso solare anche dove il sole non c'è .
In altre parole sono di sinistra in quanto in perfetta opposizione a quella filosofia che invece vede l'arroganza una virtù atta alla sopravvivenza .
Come Uomo di Sinistra,finche ho vissuto all'interno delle devianze della sinistra e la sinistra stessa, tutto è andato bene anche se il mio estremismo ha palesato una devianza estrema ben poco capibile,la cosa che mi ha reso oracolo,la cosa che ha scatenato in me quella reazione adidata da effe, è stata l'uscita dagl'ambiti della sinistra e le sue devianze.
Io sono uscito radicalmente quasi sotto trauma, quindi incosciente, dagl'ambiti della sinistra, sul finire del 1998,la mia dipartita anche se incosciente coincide con il senno di poi con tematiche e dinamiche di movimento antagonista e non solo,si vedano guerre etc etc,fino ad arrivare a Genova ed oggi.

Eccomi dunque nell'aver anticipato la fine della sinistra e la fine di un epoca,nel senso che appunto per me la società è cambiata nel 1998,in altre parole è dal 1998 che vivo quello che ormai tutti si stanno vivendo,i nostri valori,quella società tanto sperata sono scomparsi definitivamente all'orizzonte.
Se tutto questo può sembrare dispersivo,chiedo scusa ed arrivo al sodo .
Io non sono un grande esperto di donne ma le mie piccole storie le ho sempre avute,storie che però tranne quelle dell'adolescenza tutte le altre sono state donne vicine o interne ad una cultura di sinistra.
Non voglio affermare nulla e non voglio neanche lontanamente lasciar immaginare che io sia il perfetto amante o marito o fidanzato di sinistra,proprio perche come Uomo di sinistra mal vedo alcuni ruoli e diciture classiche.
Dunque eccomi quì,è dal 1999 diciamo che ho una relazione con una donna che non è assolutamente interna o vicina ai pensieri di sinistra, essa infatti è una Sanyas e come tale ha una visione verticista della vita e riconosce le gerarchie.
Ah,dimenticavo,non ho scelto di vivere in Amsterdam ma tutto questo, avviene ad Amesterdam,perche oltre ad essere uscito dagl'ambiti della sinistra,sono andato via anche dall'Italia.
Dunque inizia questo rapporto in cui la mia cultura di sinistra propensa al dialogo, instaura un rapporto con una persona il cui senso della vita è l'individualismo più becero cioè quello imposto dal sistema sociale,dove non è il dialogo la formula risolutrice ma l'inganno,il soppruso, l'arroganza .
Se si sta afferrando il senso, sembra proprio di sentir parlare l'Italia,la sinistra democratica e propensa al dialogo per DNA,e la Destra ingannevole,dedita al soppruso,dedita all'arroganza, spacciate queste per virtù .
Ma andiamo oltre,io non voglio dire che negl'ultimi decenni o da sempre il vero progresso viene dalle dinamiche comportamentali e di ricerca della sinistra,fatto è però che trà l'illuminazione Sanyas e la mia che proviene dall'Autogestione dei sentimenti e delle emozioni,la mia ha avuto un ruolo pioniere.
In altre parole mi sono ritrovato davanti ad un individuo che se ne frega di tutto e che sfacciatamente quindi il giorno dopo ti rimprovera,ti accusa della stessa cosa che tu il giorno prima molto gentilmente avevi cercato di farla notare in lei .
Vi giuro che sono andato su tutte le furie mi sono sentito cosi trattato da scemo che ho dato persino in ascandescenze senza far male a nessuno,non si tratta di non essere all'altezza di essere maestro,perche in lei era evidente l'uso strumentale che ne faceva di questo paggagallismo nel senso di ripetere a pappagallo,per molto tempo è andata avanti cosi,io che dolcemente nelle situazioni più opportune cercavo di affinarci, di affinare la sua grettezza,più il giorno dopo il gretto diventavo io ???!!!!!!!
Ora chiedo ancora scusa ma se qualcuno mi sta seguendo, mi sembra ancora più assurdo come tutto somigli a quello che accade in Italia,Berlusconi ed il Governo attuale che recriminano alla sinistra quello che loro stessi hanno fatto prima di diventare Governo,ed il brutto è l'impotenza che a questo punto si prova .
Contro questo tipo di psicologia o si cede, si sottosta o si deve ricorrere all'atto violento per liberarsi.
Voglio dire,la soluzione personale riguardo la mia storia con la donna mensionata,finirà con l'allontanamento,perche per fortuna nelle relazioni è possibile,ogn'uno per la propria strada ed arrivederci senza rimpianti ma per la storia sociale le cose si stanno mettendo male,quando si incontrano persone che non rispettano il prossimo, che non danno peso alle parole emesse dall'altro e queste persone rappresentano il Potere tutto rotola velocemente verso la violenza,tanto quanto cosi velocemente queste persone reprimono altre persone non ascoltandole.
Dunque eccomi quì che ho partorito quest'altro scritto dove la mia esperienza personale ancora una volta magicamente coincide con qualcosa di molto più collettivo di quello che si possa immaginare,io ho vissuto anche una depressione di cui stento ad uscirne, nulla di drammatico ma il sentirmi scemo in questa relazione mi ha molto ferito, fino al giorno però appunto che mi sono reso conto che tutti gl'Italiani sono scemi o lo sono diventati se continuano nel tenersi Berlusconi e la destra perche è uguale !!!!!!!
Come ti liberi democraticamente di una persona che non ti ascolta ma il giorno dopo ti accusa di essere quello che tu gli hai detto il giorno prima ????????!!

Siamo alle solite qualcuno direbbe,i soliti Italiani che o non capiscono o fanno finta di non capire.
Io sono,quindi devo essere arrogante,non curarmi degl'altri e tirare avanti,perche io sono ed ho ragione, in nome del fatto poi che sono stato eletto dal popolo !!!!!!!!
La sfacciatagine,l'arroganza, altro non sono che il senso estrapolato dall'Italiano medio dal messaggio Statunitense di sempre.

Ecco, una semplice storia di un Uomo di sinistra sperso tra le grinfie di una donna non di sinistra,una donna che ci tiene alle proforme,alle sue regole,nel definirsi "normale".



saluti

noname



venerdì, novembre 21, 2008

Le vasche comunicanti



lancia l'idea
Le vasche comunicanti



-----------------------------------------------------

Un sistema di vasche comunicanti è uno dei tanti sistemi che l'essere Umano ha escogitato per risolvere alcune situazioni a lui presentatesi nei secoli.
Uno degl'ultimi esempi di vasche comunicanti e che non vuol dire che io stia parlando degl'ultimi ritrovati della scienza e della tecnica ma che comunque ho visto,si è trattato del sistema di vasche comunicanti atte nel far passare una Nave da un'altidudine all'altra.
Queste vasche con annesse dighe, permettono ad una Nave di oltrepassare dislivelli che esistono tra vari oceani o mari che dir si voglia .
Perche stò parlando di vasche comunicanti ????
Perche ho avuto la netta sensazione di vedere la società,la civiltà attuale, strutturata come un sistema di vasche comunicanti con relative chiuse o dighe.
Con la specifica differenza che il sistema di chiuse e vasche comunicanti è invisibile ed usato per fini ambigui.
Infatti è evidente come ci sia una Nave che stia facendo il giro del mondo e come alcune vasche vengano chiuse ed altre aperte a seconda delle esigenze della Nave .

A noi poveri mortali è dato sapere poco,per esempio oggi sappiamo che viviamo in tempi di recessione ma non sapevamo quando per esempio eravamo vivendo il periodo delle vacche grasse !!!????

In realtà invece io inizio nel vedere chiaramente,nel distinguere le differenti vasche.
Posso quindi affermare che la recessione attuale altro non è che una fase conseguenziale e cioè un altra vasca che deve essere riempita per far passare la Nave.
Ed ora arriviamo al punto cruciale di questo scritto come sempre infantile ( Hahaheheh).
Io non sono un esperto però mi viene da ridere e piangere nello stesso momento,mi viene da ridere ma mi viene da piangere per quei poveri lavoratori che oggi estraggono il petrolio.
Immagino infatti che oggi gl'operai stessi che estraggono il petrolio pagheranno per noi quello che noi non possiamo pagare,in altre parole quindi se ieri il Petrolio costava 120 dollari al barile ed oggi ne costa 45 colpa la crisi ,immagino appunto che i soldi mancanti vengano messi dagl'operai stessi, boh.. o no ?????!!!!!!!???

Comunque più seriamente tutto parte da questa storia.

Fino a qualche tempo fa si stava riempendo una vasca e se appunto valutiamo il costo del petrolio,risulta evidente quale vasca era in riempimento,se oggi il petrolio costa 45 dollari al barile,questo sta a significare che una vasca è piena ed ora se ne sta riempiendo l'altra .
Infatti restando praticamente il costo al minuto dei derivati del petrolio invariato ciò nonstante ci sia un divario enorme tra 120 dollari e 45 dollari,se ne deduce che l'accumolo di guadagno è passato semplicemente da una vasca all'altra e comunque mai nella vasca dove galleggia il popolo .

Quando il barile di Petrolio stava a 120 dollari, quale spropositato guadagno era in gioco, se lo stesso barile è ora sul mercato a 45 dollari ???!!!

E appunto come detto sopra in modo ironico, ben anche un barile costi 45 dollari comunque vi esiste il guadagno,è evidente quindi che la crisi attuale altro non sia che la derivazione di uno spostamento di fronti atto nel rifocillare una volta una vasca ed una volta l'altra .
Se si avesse infatti la pazienza di ricordare,la benzina aumenta perche aumenta il prezzo del barile ma se il prezzo del barile cade,il prezzo della benzina non cambia.
Non sto lanciando una accusa alla categoria dei Benzinai ma per metafora li utilizzo,ammesso che essi siano stati costretti ad alzare il prezzo della benzina perche pagavano tanto il petrolio,oggi che il petrolio lo pagano di meno, è la loro vasca che si sta riempendo, o no ???!!!
Infatti la benzina oggi non è che costi 45 centesimi a litro......come il barile che costa 45 dollari.
Non ho voglia di andare oltre oggi,anche perche mi sembra evidente che continuando su questo passo si arriva nell'affermare che chi ha spinto il petrolio a 120 dollari al barile ha voluto innescare la recessione.

saluti


noname



mercoledì, novembre 19, 2008

L'ingenuità,la grande forza della Sinistra che è attualmente però la causa dei suoi mali.




lancia l'idea
L'ingenuità,la grande forza della Sinistra che è attualmente però la causa dei suoi mali.



-----------------------------------------------------

Ovviamente questo breve scritto mi è stato stimolato dall'orrenda trasmissione di ieri sera e cioè Porta a Porta,non che altre volte sia guardabile ma ormai ritengo che Porta a Porta dovrebbe scomparire dalla rai,anzi dovrebbe scomparire anche la rai (hahaheheh).
Questo però è un discorso conseguenziale che preferirei per il momento evitare,voglio dire,tutto si rifarà a quello che dirò quì ora.
Prima di parlare della Sinistra mi sembra giusto parlare dell'ingenuità .
Cosa è l'ingenuità ??
Se prendo un Dizionario qualsiasi, di questa parola ne tira fuori tre significati, tre valenze principali.
La prima è sintetizzabile cosi :Candore di animo,Sincerità,schiettezza,spontaneità,
La seconda definizione inizia nel dare una valenza negativa alla parola,come segue :
Dabbenaggine,semplicioneria,la terza anche se ha la valenza di contrario, comunque cità due parole importantissime che sono : Furbizia e scaltrezza.
Tutto è relativo qualcuno diceva,dimenticandosi di affermare che tutto è relativo tranne il punto da dove si inizia la storia,da dove ci si pone nello scrutare,nell'osservare,nell'affermare .
Eccoci dunque che la parola ingenuità può voler significare avere una bella dote o può significare essere fuori posto e questo dipende da cosa si crede essere giusto.
Dunque l'ingenuità è una caratteristica dell'essere Umano che dipendente dagli indirizzi che la società,la civiltà seguono e perseguono, risultà essere una dote positiva e una dote negativa.
Secondo un mio punto di vista, doti come Candore di animo,Sincerità,schiettezza,spontaneità,sono doti che non dovrebbero mai passare di moda,in altre parole dovrebbero essere il cardine per un Umanità nuova,mentre la Dabbaggine,la semplicionerià, altro non ci evidenziano che quanto l'ignoranza sia ancora l'àncora che tiene ferma l'Umanità nella barca della Paura in un mare di bellezze.
Eccoci cosi arrivare al contrario di Ingenuità e cioè : Furbizia e scaltrezza.Furbizia e scaltrezza che alla luce dei fatti odierni sembra essere la logica,la dinamica che l'essere Umano emancipato deve saper esplicare per vivere,per essere uno,per essere quel colui che comanda e che decide .

Dunque arriviamo ad una specifica :
L'ingenuità non è priva di furbizia e di scaltrezza ma la furbizia e la scaltrezza dettati dall'ingenuità non vertono mai verso l'egoismo,verso la cattiveria,verso la giustificazione di ogni scaltrezza in nome della realizzazione dei propi sogni o orizzonti, mentre affermando che l'ingenuità ha come opposto la furbizia e la scaltrezza,si decide drammaticamente uno stile di vita che appunto porta ad una furbizia che non ha mai fine, sempre in evoluzione ed una scaltrezza che porta all'omicidio .


Arriviamo alla Sinistra Ingenua.

Ieri sera guardando il presunto funerale messo in scena su Rai uno grazie a Porta a Porta riguardante appunto la morte della Sinistra mi è sembrato subito evidente come e dove sia la differenza tra destra e sinistra ed appunto cosa voglia dire Sinistra.

La Politica deve lasciare il passo a qualcosa ??
Si,all'umanesimo.
Al di là dei bisogni finanziari che la civiltà abbisogna per essere quello che è,oggi più di ieri è importante l'educazione formativa di un individuo,dunque è evidente che oggi siamo difronte ad un bivio che ci costringe ad una seria rielaborazione dei contenuti.
È morta dunque la Sinistra o sta morendo l'Umanità cosi come l'abbiamo conosciuta fino ad oggi ????

Se il Candore di animo,la Sincerità,la schiettezza,la spontaneità,sono valori che non devono intaccare la realtà sociale ma restare nell'intimo concesso solo a pochi, ecco che se ne deduce che la realtà sociale stessa quindi è costruita sull'uso della furbizia e della scaltrezza.
Una società basata sulla furbizia e sulla scaltrezza è quanto di più aninmalesco possa essere instaurato sulla faccia della Terra,è un passo indietro che tutta l'Umanità sta compiendo,l'essere Umano difronte alla sua ignoranza ed il suo derivato la Paura si nasconde nel regno animale e fa proprie ancora una volta le leggi della Natura .
Le leggi della giungla,le leggi della Natura puniscono l'ingenità ma l'essere Umano non vive nella Natura egli ha modificato l'abitat offertogli dalla Natura egli è in grado di non essere un animale.

Dunque eccomi che ripeto ancora che quì non si tratta della morte della Sinistra ma si tratta della morte dell'Umanità,Umanità intesa appunto nei valori fondamentali che risiedono nella sincerità,nella schiettezza,nella spontaneità.

Dunque, la Sinistra ha pagato la sua ingenuità uscendo fuori dal Parlamento,credendo cioè che Veltroni fosse la soluzione per non far vincere Berlusconi,Veltroni non ha vinto e la sinistra cosi si è trovata ingenuamente chiamata fuori.
Se non fosse vero quello che sto dicendo non ci troveremmo con un Governo della destra Furbo e scaltro !!!

Ma è dunque quì che risiede la soluzione ed il nuovo punto di partenza.
La Furbizia e la scaltrezza che sono i vecchi ma sempre attuali valori del nuovo mondo cioè le Americhe, sono oggi esportati in tutto il pianeta.
Il capitalismo infatti altro non è che furbizia e scaltrezza.
Furbizia e scaltrezza che furono lo stesso valore del Fascismo, del Nazismo e di ogni Impero conquistatore di sempre.
Si dice che la destra governi più di mezza Europa,pochi riescono nel capire che non è la destra che governa ma è il capitalismo e grazie solo appunto agl'ingredienti di furbizia e di scaltrezza che risiedono nella destra che la destra sembra essere la conquistatrice ma è in realtà l'uomo nuovo proposto dalla civiltà Statunitense.
La sincerità che viene a confermare,convalidare una bugia, è si sincerità ma sincertità perversa e di comodo,la bontà che viene esplicata dal cattivo è il non fare del male ma non è un giorno su trecentosessantacinque che fa di un cattivo un buono.
Dunque ai balordi che ieri sera stavano in tv a Porta a Porta che di sinistra non hanno nulla perche erano e sono tutti furbi e scaltri,decantavano appunto la morte della sinistra,altri stronzi decantavano i non valori della sinistra,il vuoto della sinistra,il significato di sinistra,dimenticandosi appunto che sinistra vuol dire,Candore di animo,Sincerità,schiettezza,spontaneità che appunto sono l'opposto della destra o meglio dire il Capitalismo che è scaltro e furbo !!!
Se gli Stati Uniti più o meno hanno un segno di riconoscimento che li rende Stati Uniti, questo è l'uso delle armi.
Se quasi ogni cittadino ha una pistola questo non è dato dalla delinquenza ma dalla furbizia e dalla scaltrezza insite nella società stessa,la furbizia e la scaltrezza vengono bloccate solo con la violenza .
La pistola negli Stati Uniti è l'unico freno possibile alla furbizia ed alla scaltrezza del prossimo.

In conclusione la Sinistra si dovrebbe far portatrice di un nuovo Umanesimo,un nuovo Umanesimo che metta a nudo le nefandezze di una filosofia furba e scaltra,perche è solo questo che miete vittime,nessuno, io per primo rinnego e rinnegherei i piaceri del progresso,le conquiste tecnologiche e tutto ciò che ci circonda ma se veramente tutto è possibile solo grazie alla furbizia e la scaltrezza,allora sarebbe il caso di ripensarci prima che sia troppo tardi,perche la furbizia e la scaltrezza portano solo morte e distruzione ,in altre parole alla Guerra,alle armi .
Chi è furbo oggi,deve diventare più furbo domani se vuole continuare a godere della sua furbizia, perche ogni giorno che passa c'è sempre qualcuno che diventa più furbo,creando cosi ingorghi e mal contenti nel pianeta dei furbi che se la godono,perche la furbizia generalizzata nuoce ai godementi della furbizia stessa.
Capitalismo ed anticapitalismo per qualcuno vogliono significare essere furbo o non furbo,essere scaltro o non scaltro,pensare agl'altri o non pensare agl'altri,pensare agl'altri solo quando si è arrivati o cercare di arrivare tutti insieme anche a costo di non arrivare.
Oltre questo che è la Sinistra, c'è solo il Farwest !!!!
Io sono, in base a quello che sono stato,gli Stati Uniti sono stati quello che sono stati e dunque lo sono ancora,ancora oggi le pistole sono in tasca all'individuo Americano e questo perche la furbizia e la scaltrezza continuano nell'essere ritenute le doti essenziali per far successo, per essere giusto .

In seno a questo scritto c'è tutto,bisogna solo vedere quali sono le doti che si ritengono giuste.
La spontaneità,lavorare sulla spontaneità in maniera che si possa essere spontanei ma funzionali o lavorare con la furbizia e la scaltrezza che tutto premeditano e precostituiscono ??

Il furbo :
Se io faccio cosi, poi quello fa cosi,se quello non fa cosi, gli mando quello e gli faccio fare cosi ma alla fine deve fare quello che dico io,perche l'inganno è appunto uno dei frutti della furbizia
L'ingenuo :
L'ingenuo neanche lo sa quello che fa,fa solo quello che gli viene dal cuore e si avvede tardi o mai, del male che gli viene fatto.

Quale è il tuo senso della vita ??????????

Io sono di sinistra e penso al prossimo mio,la mia furbizia è rivolta al bene comune,la mia scaltrezza è prima un arma contro di me che verso la vita.

Chi potrebbe produrre un mondo migliore,il furbo o l'ingenuo ??????????


noname


lunedì, novembre 17, 2008

Impressioni,non di settembre, ma su Brunetta..




lancia l'idea
Impressioni,non di settembre, ma su Brunetta..



-----------------------------------------------------

La mia schietta impressione,abbozzata,accennata,divertita,satirocomica su Brunetta...







noname


domenica, novembre 16, 2008

Eluana Englaro,il caso,la montatura.




lancia l'idea
Eluana Englaro,il caso,la montatura.



-----------------------------------------------------

Nulla accade per nulla e se una persona riesce nel portare all'attenzione pubblica il suo problema,questo accade solo se sulla propria strada si incontrano persone interessate per mille altri fattori al proprio problema.
Eccoci dunque al caso Eluana Englaro,un problema privato posto all'attenzione pubblica grazie all'aiuto di chi e perche ???
Quante persone ci saranno solo in Italia che soffrono senza via di uscita ??
Perche dunque sollevare un caso in cui la vittima vive in un limbo d'orato,senza sofferenza ????
Intendendo con ciò che la sofferenza è un ingrediente base che il 90% degl'individui vive perche non riesce ad essere e fare quello che vorrebbe fare,includendo quindi nella non sofferenza di Eluana, quella fisica che appunto sembra non esserci.
Quindi,perche si è sollevato un caso su mille che ne esisteranno e dove sicuramenmte il soggetto dei mille sarà semicosciente se non addirittura cosciente della sua condizione ed in sofferenza fisica,invece appunto di aver sollevato l'attenzione pubblica su un caso ambiguo ???
Perche di questo si tratta,Eluana Englaro è un caso ambiguo.
Un caso ambiguo che serve a qualcosa e qualcuno .
Il caso Eluana Englaro quindi è una montatura,una montatura atta nel aver creato un caso in cui la sentenza legittima la causa di chi ritiene di protrarre la vita anche a chi soffre .
È infatti evidentissimo che il caso Eluana Englaro non sarebbe neanche dovuto figurare nei casi di richiesta di cessazione delle cure,perche appunto in ella si tratta solo di alimentazione !!!!
Chi ha aiutato quindi il caso nel diventare quello che è diventato e cioè un errore giudiziario se non meglio dire un aberrazione,un aberrazione atta appunto nel legittimare chi vorrebbe che le cure non finissero mai ??
Il caso Piergiorgio Welby che è stato e rappresenta il vero caso in cui la richiesta è legittima, starà piangendosi addosso per l'atrocità dei fatti odierni,perche non era questo che lui intendeva .
Io soffro perche non vivo una vita che mi piace,Eluana Englaro ammesso e non concesso starà come me,soffre perche vive una vita che non gli piace,io però come immagino lei, ringrazia comunque qualcuno ogni giorno di esserci, cosi come ci siamo.
Il caso Eluana Englaro riporta più alla mente il fatto che chi intorno a lei da anni, sia stanco, che il reale bisogno di lasciar cessare la vita ad una persona per sete e per fame,perche di questo si tratta,non si tratta di porre fine ad una sofferenza del soggetto ma la fine di una sofferenza per chi intorno e condizionato ne vive.
Non è stato portato all'attenzione pubblica un caso vero ma un caso fittizio, atto nel sovvertire le sorti dell'opiniuone pubblica.
Infatti come non si può essere contrari a tutto quello che sta accadendo !!!
Soffro più io, soffri più tu con i tuoi, i miei pensieri quotidiani che la Eluana Englaro,come si può non capire, afferrare chiaramente la montatura in atto in questo caso ??????.
Eluana Englaro se troverà sempre chi la accudirà, al massimo potrà uscire dal coma o morire quando sarà,Eluana Englaro non soffre,Eluana Englaro non è lì presente e sveglia osservando impotente la sua fine,ella è in un Limbo d'orato .
Perche si è creato questo caso ??
Perche tra i mille casi in cui il soggetto è sofferente ed impotente si è scelto questo caso più che ambiguo, in cui il soggetto in questione vive in un Limbo d'orato ?????!!

Tutto questo nulla ha di diverso con tutto ciò che i media di Stato propinano ogni giorno,finti casi atti nel sovvertire le sorti,atti nell'indirizzare tutto verso di un lato.

Piergiorgio Welby,casi come i suoi,dove il soggetto è vigile e presente,cioè sveglio e sofferente si, sono casi in cui è necessari battersi,ecco perche ritengo che il caso Eluana Englaro invece sia un colpo basso portato proprio ai danni di persone che si battono come si batteva Welby.




noname


giovedì, novembre 13, 2008

Dall'11 settembre 2001 a Barack Obama,la sceneggiatura è sempre la stessa..




lancia l'idea
Dall'11 settembre 2001 a Barack Obama,la sceneggiatura è sempre la stessa..



-----------------------------------------------------

Questo di articolo potrebbe essere veramente corto e sintetico,in altre parole basterebbe dire "cosa diamo oggi al popolo..."
Eh si, perche in realtà se l'11 settembre al di là di chi lo abbia organizzato,come tutti gl'attentati ormai da tempo servono solo per rinsaldare e fortificare il potere stesso attaccato con l'azione violenta,ecco che l'elezione di Barack Obama ben anche possa essere sincera tanto quanto qualsiasi altra elezione,la stessa elezione però è servita in un certo senso per inondare il pianeta Terra di un presupposto piacere o senso di benessere che appunto si contrappone al senso di terrore inondato sul pianeta Terra con i fatti dell'11 settembre 2001 .
Questa sceneggiatura che ricalca le strade accademiche della sceneggiatura classica, ci rende di fatto una visione della realtà globale paradossalmente in un medioevo post Nucleare tanto immaginato dagli scrittori di fantascienza,con la sola differenza che la catastrofe nucleare non c'è stata e che quindi la definizione usata da me, stride nel trovar ragione .
Di fatto però abbiamo un qualcuno che decide chiuso nel suo castello e come storia ci tramanda,quel qualcuno è in grado di ordire i peggio complotti,i peggio misfatti,in nome del suo mantenimento ed acrescimento di potere.
La favoletta del ranocchio trasformato in principe azzurro anche se di ranocchio nero si tratta e che azzurro non ci diventerà mai,comunque è stata servita ed è piaciuta a destra a sinistra sopra e sotto .
Perche a questo punto siamo arrivati,si potrebbe affermare che tra non molto saremo finalmente ripresi e rimproverati e definitivamente messi sulla retta via dai bambini !!!!
Noi insegnamo loro che in realtà sia babbo natale,sia la befana non esistano ma in realtà noi adulti,tutti,ancora crediamo alle favole del ranocchio che si traforma in principe !!!!!!
Ancora crediamo al mostro che può essere dietro la porta,ancora crediamo al mostro che è nel buio e lo trasmettiamo come giusta educazione.
Barack Obama è parte di una sceneggiatura,una sceneggiatura imbastita per accontentare il popolo,per accontentare una Democrazia immaginaria,Barack Obama il Nero ?????
Cosa vuoi che importi la differenza di pelle,cosi come sappiamo cosa conti essere di un partito o dell'altro quando poi al dunque diventano tutti uguali ???!!
Dunque Barack Obama cosa si vuole che possa fare,quale significato ha la sua elezione se non quello scenografico ???
L'America indubbiamente non vive di una buona immagine,se qualcuno crede che il vero problema americano sia l'economia si sbaglia di grosso,il vero problema dell'America è che ha perso carisma,ha perso fascino,in altre parole si è smerdata mille volte e mille altre volte ha contraddetto tutte le sue regole d'oro e che tra l'altro vuole esportare a tutti i costi.
Ed è in questa ricerca di una nuova spinta,di una riconquista di fascino e carisma che si deve inquadrare la presentazione e l'accettazione che Barack Obama si presentasse alle Elezioni .
Dunque se dell'11 settembre non si può dire chi sia stato l'effettivo mandante,è vero però che l'elezione di Obama ci mostra una evidente regia,una evidente sceneggiatura,una sceneggiatura mirata nel dare degl'input agl'individui che viaggiano nell'emisfero fiabesco .
In altre parole ....ma veramente crescere,diventare adulti, vuol significare credere alle favole ?????????!!!!!!!!
Il bello è che i titoli dei giornali neanche si risparmiano,titolano infatti senza vergogna .."la favola Obama",la favola Obama diventa vera ??????
Ma..diventa vera per chi ??
Per lui,famiglia e conoscenti,di certo non per me, ne per gl'Americani, ne per i morti in Iraq,ne per i morti in afghanistan ne per tutte le nefandezze che illo loro benessere comporta nel resto del mondo.
Il popolo globale però si deve sentire sollevato,la vera America esiste, non è un sogno, vedete, anche un ragazzo di colore qualsiasi che ha promesso fedeltà alla Patria,può diventare presidente degli Stati Uniti !!!!
Or dunque ?????????
Sembra o non sembra un giochetto messo su da bambini deficenti per bambini deficenti????!~
Bambini deficenti che ancora oggi non sono in grado di capire quanto sia stupido accusare Bush di essere chissa cosa,quando siamo sempre difronte a burattini messi lì giusto per essere colpiti dagli sfoghi dei repressi.
Il primo uomo di colore.........
Lo stesso discorso che non posso ampliare per motivi di articolo lo propongo per quanto riguarda l'ipocrisia dell'inserimento delle donne nella società,le donne che finalmente assumono posizioni che fino a ieri erano riservate solo agl'uomini,è una vergogna se la si intende che le donne per prendere il posto risevato agl'uomini sono dovute diventare come gl'uomini.
In altre parole,prima di prima,bisogna giurar fedeltà alle regole, dopo di che e solo dopo di che si ha libero accesso anche nel diventare presidente degli Stati Uniti, ma appunto se si è giurato fedeltà alle regole, cosa cambia se al capo della Piramide ci sia un bianco, un giallo, un Nero,una donna o un Rosso a questo punto ???!!!!

Sai..fosse andato al potere un tizio messo lì dal popolo sconvolgendo tutte le regole del potere, una sorta di nuova rivoluzione Francese..allora si,uno spera che qualcosa cambia ma un Nero che ancor prima di poter partecipare alle elezioni ha dovuto passare un esame che lo rendesse abile nel rispettare le regole. cosa si vuole che serva se non ad emozionare giusto come una sceneggiatura, una fiction ???
Barack Obama dunque non è che l'ennesima mossa strategica messa in atto dell 'impero decadente Statunitense,con la speranza di guadagnar di nuovo punti di fronte all'opinione pubblica mondiale.
La favoletta,una volta la favoletta del terrore anche se si tratta solo dello Lupo cattivo,una volta una favoleta buona anche se si tratta sempre della stessa,il rospo cioè che si trasforma in principe.
In altre parole c'hanno fatto credere che un rospo possa diventare un principe.
Il buffo è che è vero nella proporzione in cui si pensa esclusivamente alla persona fisica di Barack Obama e famiglia,di certo non per la Democrazia, non per me, non per i poveri Americani .


noname


mercoledì, novembre 05, 2008

Preso dalla nausea, causa elezioni Americane, mi rifuggio nella fantasia !!!!!




lancia l'idea
Preso dalla nausea, causa elezioni Americane, mi rifuggio nella fantasia !!!!!



-----------------------------------------------------

Eh si ma che palle,no ??!!!
La mia fantasia di oggi galoppa forse dove il mio disaggio lo indirizza,sicche oggi mi divagherò verso quel fronte che momentaneamente da me è molto agoniato.
Quale potrebbe o meglio ancora, quale dovrebbe essere il giusto sviluppo della civiltà attuale ????
Sembra un tema di quelli che Dio ti scampi dall'affrontarli,invece io cercherò di sintetizzare cosi tanto la mia fantasia da rendere il tutto abbordabile facilmente .
Oggi come oggi o forse da quando la società ha preso le sembianze attuali che l'ordine è il cruccio che sta al fulcro dei sistemi stessi sperimentati.
Come risolvere questo problema dell'ordine, è il tema della mia fantasia di oggi .
L'ordine.
L'ordine esiste anche nel caos e proprio questo tipo di ordine è pressoche naturale e di facile apprendimento,mentre l'ordine imposto dai criteri Umani è di difficile digestione e spesso fallimentare se non addirittura perverso .
Se affermare l'ordine nel caos può sembrare una banalita trita e ritrita,è pur vero però che tra alcuni elementi essi che siano chimici o tra veri e propri individui o gruppi di individui, si instaura un ordine non imposto da nessuno ma comunque funzionante .
Una piccola ricerca sul perche tra quei gruppi di persone si instaura un ordine funzionante ma naturale,ci da come risultato l'evidente somma riportante il fatto chiaro che alla base di ciò c'è una naturale attrazione tra gl'elementi che formano il suddetto gruppo .
Questa attrazione che non è sessuale o prettamente sessuale,risiede invece nell'ambito culturale che l'individuo è in grado naturalmente di esporre ed essere con gl'altri.
I mafiosi hanno un ordine,i coatti hanno un ordine e via dicendo ogni gruppo o sottogruppo di individui ha il suo ordine che gli viene naturale,mentre è molto difficile se non impossibile far si che tutti i gruppi e sotto gruppi osservino un ordine impartito dall'alto e per tutti uguale .
Cosa si immagina dunque la mia fantasia ??
La mia fantasia si immagina un periodo di emigrazioni,emigrazioni atte nel creare zone della Terra contraddistinte appunto da differenti culture o modi di essere.
Qualcuno si starà imbarazzando a leggere quello che scrivo,perche in realtà sembra una storia,una situazione non nuova,cioè già sentita in giro...(hahahehehe)
Io non voglio fare il dotto e non voglio neanche parlare in toto ma ad una analisi superficiale fino ad oggi se tutto sembra uguale a quello che partorisce la mia fantasia,questo è vero ma è vero nella misura in cui è stata la religione che ha creato questa prima spartizione della Terra.
Infatti in parole molte modeste se la civiltà attuale ha accettato un qualcosa di strano, di diverso, questo è stato l'ambito gay e come sappiamo però soltanto una piccola parte della civiltà ha accettato il fatto,quindi in realtà ancora oggi oltre l'ambito gay,altre possibilità di definirsi ed essere parte di un gruppo, questo richiama comunque all'ambito religioso o comunque spirituale .
( si, ci sono i "compagni" ,ci sono i Fascisti" ma questa è tutta un altra banalità .)
Invece io mi immagino questa emigrazione atta nello spartirsi la Terra a seconda del grado di percezione della medesima .
In altre parole bisogna iniziare nell'ammettere che non si può andare in sintonia con tutti a meno che non si sacrifichi definitivamente la propria libertà di intendere e di volere.
Dato che questa è la negazione della vita,ecco che prima possibile la mia fantasia si immagina un flusso migratorio, atto nello stabilizzare l'Umanita ed i singoli individui .
La mia fantasia scende in basso e si immagina la piccola Italia per esempio .
Immaginate che bello se le regioni fossero tali ma abitate da specifici cittadini con particolari inclinazioni, piaceri culturali e modi dell'esistenza anche quella spicciola,ecco, tutto funzionerebbe un pò meglio e del resto questa è un idea che deriva direttamente dalle tematiche giovanili che appunto stanno in pace quando stanno tra i loro simili e loro simili non vuol dire solo essere giovani ma essere simili !!.
Chesso, una volta c'era l'Olanda che era un pò la patria di una certa cultura e tutti andavano in Olanda,ecco questo voglio dire,nulla di più.
Una città in un modo,una città nell'altro,in quella città ci sono persone che amano la quiete,la routin,il silenzio,nell'altra città invece persone che amano avere musica in ogni dove e quel tipo particolare di musica e cosi mille altre città !!!!!!!!
Ed ovviamente accettando le regole della città che si visita si può ovviamente alternare soggiorno.
Ecco, una sfantasia forse dettata dalla disperazione ma con un fondo di verità,la cosa che rende più infelici ed insoddisfatti è vivere,essere condizionati, da chi non si condivide.
Tutto non funziona partendo da questo !!
Oramai si sa dove si vuole arrivare e si sa anche dove vuole arrivare l'individuo che si ha difronte al di là di quello che ci dirà .
Perche piegarsi anche se si sa che non ci piacerà dunque ??????

brutto tema di fondo ???
non lo sò..


noname


lunedì, novembre 03, 2008

Chi sarà il nuovo Imperatore d'Occidente ????




lancia l'idea
Chi sarà il nuovo Imperatore D'occidente ????



-----------------------------------------------------

Oggi come oggi sia per il timore di essere puniti,sia perche in realtà non si è più in grado di chiamare le cose con il nome proprio,ecco che titoli come questo di quest' articolo, suscitano una certa noia ed una predisposizione nell'ironizzare sulla banalità del titolo stesso,come detto però, è solo la paura che genera questo tipo di attegiamenti,perche in realtà forse per la prima volta in assoluto dalla scoperta delle Americhe, l'elezione del nuovo Presidente degli Stati Uniti ha una valenza planetaria,infatti come non mai la prossima elezione del Presidente degli Stati Uniti sembra coinvolgere il mondo intero, come se appunto il presidente degli Stati Uniti non fosse più tale ma diventato appunto a tutti gl'effetti L'Imperatore D'Occidente !!!.
Una domanda che qualcuno potrebbe avere nella testa potrebbe riguardare il fatto del perche oggi mi sia deciso nello scrivere di questa storia...
Nulla di più legittimo e giusto !!
La cosa che mi ha fatto veramente scandalizzare e che mi ha spinto nello scrivere è stato il vedere RaiUno con l'icona delle elezioni degli Stati Uniti vicino alla farfallina come se fosse un fatto Nazionale !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Io non ricordo se durante le ultime Elezioni Nazionali Italiane rai uno avesse un qualche simbolo fisso su quasi ogni trasmissione compresi i Telegiornali ma se anche fosse stato lo avrei ritenuto giusto o superfluo,mentre appunto Rai Uno che sta gonfiando questa storia delle elezioni Americane arrivando nel porre un simbolo fisso, caratterizzando tutti i telegiornali, mi sembra appunto una dichiarazione evidente di appartenere ad un Impero.
Eccoci quindi nel dover prendere atto e non deridere o aver paura ma appunto constatare dichiarare l'appartenenza ad un Impero .
Andando poi un pò oltre questo sfogo appena finito, mi vorrei soffermare su di un particolare che non è da poco.
Negl'anni che furono i Presidenti degli Stati Uniti sono stati sempre dei personaggi carismatici o semplicemente con fascino, comunque dei gran bei personaggi,se Bill Clinton in un certo senso ha rappresentato il top,Bush ha iniziato una saga di Presidenti degli Stati Uniti che sembrano più manichini di basso carisma, di scarso fascino.
Ecco dunque il secondo punto,ben anche io l'abbia presa alla lontana,infatti non è l'aspetto la cosa più importante,comunque una domanda mi gira da qualche tempo nella testa,la domanda è questa : " Come sia possibile che la grande America abbia Barack Obama e John McCain come i due massimi pretendenti del trono ,se i due medesimi rapprentano di quanto più mediocre sia possibile essere in vita ???!!!!
Voglio dire, Barack è giovane ma è una canna vuota,John McCain è una canna secca che fischia come fischia il vento,dunque come è possibile che questa sia l'America ???!!
La Democrazia Statunitense è arrivata a questo punto ???

Se infatti prima ho dato di testa chiedendo chi sarà il nuovo Imperatore d'Occidente,ora sto affermando l'incredulità nel pensare che uno dei due signori dovrà diventare Imperatore D'Occidente !!

Se Bush ha cercato in tutti modi di apparire uno che conta e che decide,definitivamente oggi abbiamo davanti agl'occhi chiaramente come la Democrazia Statunitense sia falsa,viziata e corrotta e come il suo Imperatore altro non sia che la rappresentazione voluta da un qualcuno che non si vede ma che ha le redini del comando in mano.
Sarebbe troppo se io affermassi anche i nomi di chi comanda di nascosto,infatti mi fermo quì sperando in una riflessione da parte di chi leggerà.
Chi sarà il nuovo Imperatore D'Occidente ???!!!


noname


Informazioni personali

La mia foto
But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

MinimalTribeTV

Pubblcità



Friends