mercoledì, ottobre 29, 2008

Panoramica sugl'ultimi avvenimenti politico -sociali(berlusconi,la sinistra,la destra,il referendum,)




lancia l'idea
Panoramica sugl'ultimi avvenimenti politico-sociali



-----------------------------------------------------

Il presidente del consiglio afferma che la Sinistra inganna, sfrutta,cavalca,l'onda contestatrice per motivi egoisti,di brama di potere,io so che una certa sinistra antagonista non vive di simili espedienti,mentre non posso affermare lo stesso della sinistra istituzionale,quindi paradossalmente sono d'accordo con Berlusconi se ci riferiamo al Partito Democratico e tutta quell'opposizione istituzionale che vorrebbe solo il potere e che per l'appunto ha usato e sta usando il movimento degli studenti per scopi di potere e stop .
Dunque ho detto che paradossalmente ero e sono d'accordo con Berlusconi ma cosa mi direbbe Berlusconi dei manifestanti di Destra che fanno capo al suo Governo ???!!!
Ecco dunque che invece di continuare a parlare di ed a Berlusconi,intraprendo il secondo filone della serata.
La Sinistra Dormigliona
Ora io non la voglio fare troppo lunga quindi mi fermo a dove siamo cioè la Gelmini.
Non è un giorno che si sente parlare di grembiuli nelle scuole ed altre soluzioni che riportano al passato più o meno recente ma la contestazione è esplosa quando ormai tutto era stato già fatto,questa prassi e non quella che dice Berlusconi è il vero tabù,il vero trauma interno alla sinistra antagonista ed in buona fede di quella istituzionale.
La sinistra antagonista lo sa,essa ha un grande male e cioè diciamo che si perde,alterna momenti di lotta a momenti di sbrago,ed essa sa anche che questi cicli non sono naturali ma indotti,in altre parole la sinistra si attiva solo se provocata ma si sa, quando ormai siamo arrivati alle provocazioni, qualcuno ha gia deciso i ruoli !!
Ecco dunque che la sinistra antagonista poi si ritrova sempre senza asta e si sbraga su se stessa.
L'asta in questo caso è stata la Gelmini,la Gelmini è passata e noi ci siamo accesi ma per cosa ???
Ci siamo accesi per continuare ????!!!!
Bene allora sveglia e con ciò passiamo al seguito,Berlusconi e la Destra affermano che la sinistra ha usato ed usa la contestazione scolastica per propri fini,bene, cosa dobbiamo dire invece di chi manifesta a favore di una legge che è gia passata ??
Da chi sono mossi, da quale spirito sono motivati coloro che hanno manifestato e manifestano a favore della legge a favore dello Stato ?????!!!
È forse questo il senso ultimo e primo della meritocrazia ????!!
Leccare,leccare,leccare e far vedere che si apprezza lo Stato ?????!!!!
Dunque perche nessuno afferma, sputtana questa situazione ??
Perche si dorme,ancora non si è capito come è seria la cosa.
L'onestà sarebbe la via migliore ma tra la raccomandazione e l'individuo che si deve prostrare per vivere, preferisco di gran lunga la raccomandazione !!!!

Il referendum ??!!!!
Ma su cosa, sui tagli della finanziaria alla scuola ??!!
Un referendum inutile come è inutile il partito Democratico, come sono inutili coloro che corrono dietro al posto più pagato,sicuramente quelli del Governo guadagnano di più che dell'opposizione ( Hahahehehehhuhuh).....

Ci vuole informazione !!!
Ci vuole informazione su quello che sarà il futuro logico tra qualche anno se Berlusconi e la sua Cultura continueranno nel Governare non un misero ed inutile referendum,fuckyou veltroni !!.
Tu no Veltroni, tu sei come Berlusconi, sei come tutti voi,il futuro logico tramite Berlusconi non è per nulla diverso da quello di Veltroni,perche è la cultura,è il modo in cui si fanno le cose che cambia la realtà dei fatti, non il fatto stesso .
Istituzioni,forme,proforme,aristocrazie,nobili,classi agiate e classi disagiate,questo è sempre più il futuro logico che si prospetta all'orizzonte,verticismi,abusi di potere all'inverosimile,una società scolastica ben dettagliata in "the wall" dei Pink Floyd,bambini buoni solo per produrre, senza personalità, se non quella concessa dallo stato produttivo,carne da macello.
Questo è quello che sta cambiando e non semplicemente e maledettamente economia, economia ed economia.
La Riforma Gelmini non è affatto un taglio economico ma è una vera e propria stretta di vite sull'individuo ma appunto la sinistra istituzionale coinvolta negl'interessi tanto quanto la destra, preferisce blaterare sui tagli economici !!!
Questo è il ragiro,tutti, studenti e non studenti sono truffati dalle menzogne.
L'autorità di cui vuole essere rinsignita la scuola Italiana,sarà il primo vero passo per creare i nuovi balilla se va bene, se va male i soliti frustrati che la borgesia degl'anni 50 creò.
Si cerca di rappresentare l'Italiano medio come se fosse alto,il presidente del consiglio stesso ha il tabù dell'altezza mai risolto anche se ormai è vecchio !!!
Questa è la cultura maledetta,non si ha il coraggio di affermare il desiderio di una razza superiore ma gl'ingredienti ormai ci sono tutti.
La chirurgia estetica cosa altro nasconde se non questo sentimento ??
Lo stereotipo di donna e lo stereotipo di Maschio perfetto,sano, cosa rappresentano se non il meglio della razza ???!!!
La destra ha addirittura un suo stereotipo riguardante i bambini che promettono bene,con quel taglio di occhi, taglio di capelli, colore dei capelli,struttura slanciata..
Mi domando gl'altri se prima o poi verranno cremati nei forni o cosa altro !!!!!
Questo è e non una mera battaglia di cifre,questo è quello che si dovrebbe sapere per prendere atto ed agire, non si tratta di economia ma di cultura !! .



noname


martedì, ottobre 28, 2008

Tagli agli sprechi,agire in nome del risparmio....




lancia l'idea
Tagli agli sprechi,agire in nome del risparmio..



-----------------------------------------------------

Se mai un blog avrei dovuto creare questo avrebbe dovuto avere un titolo del tipo "la voce del popolo "...
Un titolo cosi però avrebbe richiamato alla memoria cose che non sono degne di me,infatti il mio essere la voce del popolo vuol significare solamente avere molta attenzione ai detti popolari,ai proverbi etc etc,sicuramente non alla tradizione politica dell'essere rappresentante del popolo .
Dunque eccomi quì che riflettevo cosi banalmente inizialmente sui famosi tagli,sui famosi sprechi che devono essere eliminati,il risparmio ed in fine sulla società ristrutturata a suon di risparmio ..
Ed è ovvio che mi siano venuti in mente alcuni detti popolari,alcuni proverbi popolari che stridono di non poco con la visione che vede il tagliare per risparmiare ed investire cosi il risparmio in altro.

Uno dei primi proverbi o detti popolari è quello che vede il risparmio come uno dei danni maggiori che una struttura nascente,una creazione,un semplice lavoro possa avere in seno .
Fino a qualche anno fa impiantare un cantiere a risparmio voleva significare violare diritti dell'uomo,diritti dei lavoratori etc etc etc,oggi tutta la società sta venedo ristrutturata a suon di risparmio ???!!!!
Risparmiare per cosa,tagliare per cosa ?????
Infatti non solo è evidente che il risparmio leda la qualità della vita ma in oltre bisognerebbe averci chiaro dove si taglia e dove va quello che è stato tagliato.
Io non sono una cima di rapa ed in oltre sono anche pigro, però se devo afferrare il concetto, devo ritornare un po indietro.
Negl'ultimi 30-40 anni la società,lo Stato, ha speso e si è prodigata affinche il pianeta Umano fosse,vivesse in pace.
Negl'ultimi 30-40 anni quindi lo Stato ,la società, ha speso per la pace e poco per la Guerra.
In questi anni dunque la società è stato un fiorire di idee,alcune più fruttuose altre meno ma la spesa militare era ai minimi storici di ogni Stato di sempre .
Con la nuova riforma degl'ultimi anni dovuta dicono da problemi di terrorismo e terroristi,abbiamo avuto un netto capovolgimento dei fronti di spesa,infatti la spesa militare continua nel salire sempre di più, mentre tutti gl'altri aspetti della società subiscono dei tagli,subiscono la logica del risparmio,subiscono la logica dell'eliminazione del superfluo !!!
Quanto inizia a spendere in cifre per l'impresa militare l'Italia??
Quanto paghiamo noi cittadini per mantenere l'impresa militare ????
Perche nessuno si accorge di ciò ??
Perche tutti si preoccupano dei propri tagli ma nessuno riflette che i tagli che la società sta subendo derivano dal bisogno di mantenere alta la spesa militare e di ordine pubblico ???!!
Che società potrà mai venir fuori se è costruita a risparmio ???!!!!!




noname


venerdì, ottobre 24, 2008

Le rivolte burlone




lancia l'idea
Le rivolte burlone



-----------------------------------------------------

Ovviamente non intendo quelle Western all'Italiana,dove il pistolero o i pistoleri burlonamente ammazzano a destra e sinistra e se la ridono,intendo invece le occupazioni e le manifestazioni di questi giorni, i passati ed in particolare ai futuri che potrebbero costare la vita a qualche sprovveduto ragazzetto o ragazzetta.
"vorrei quasi essere in Italia per vivermi l'aria di fresco che gira nell'aria", dopo un po però che questo pensiero mi viene in mente mi rendo conto che non ci siamo ed ecco perche apro quest'articolo con un richiamo all'attenzione.
Non ci siamo in che senso ??
Non ci siamo perche non è manifestando contro decreti economici che si gettano le basi per una seria proposta di rivoluzione culturale e del resto quello che non va è proprio l'ambito culturale.
Per ambito culturale si intenda si, l'opera pittorica,immaginando che ogni cultura ami la propria ma è anche un derivato della cultura ospitare clandestini in prigione o militarizzare la fantasia delle persone.
E se c'è una cosa che non va in particolare in Italia è proprio la cultura,è dunque solo contestando aspramente la cultura che si potranno gettare le basi per una nuova rivoluzione culturale .
Tornando invece a noi,altro non si sente in Tv che piccoli manifestanti che parlano di essere contro i tagli che parlano delle scelte sbagliate del Governo sotto il profilo economico,i tagli alla ricerca ???!!!!
Tutta energia buttata nel nulla !!!!
Si.. tanti concertini,tanta bella socializzazione,chi è più furbo rimorchia anche ma non è l'economia il cardine su cui si può poggiare una piattaforma rivoluzionaria.
Dico questo non perche esaltato da tanto movimento in Italia ma perche in Italia esiste un serio bisogno di far partire una rivoluzione culturale che bocci prima possibile l'attuale cultura bigotta.
La proposta gelmini non può essere combattuta opponendo altri calcoli economi o semplicemente criticando gl'esistenti,la proposta Gelmini deve essere combattuta a suon di legnate culturali !!!
Ci sono corsi di Laurea con un solo cliente ??
Ci sono più di 5500 corsi di Laurea ????
Beh cosa facciamo ??
Invece di incentivare,mettere a conoscenza i giovani di quali sono questi 5500 corsi di Laurea,li togliamo,gli diamo una sfrangiata ???!!!
Invece di incentivare i giovani nel proseguire gli studi perche ormai la specializzazione universitaria arriva ai confini della fantasia,restringiamo la conoscenza,aboliamo corsi di laurea ????!!
Tradotto in termini culturali cosa vuole dire ??
Ci sono troppi galli che cantano in cortile e non si fa mai giorno ???
Si sono rivelate infondate molte scienze o branchie che fino ad oggi erano entrate di diritto nel panorama universitario ?????
Per esempio quali ??
La Gelmini ci dica quali corsi di laurea verranno aboliti e perche !!!
Ci faccia ridere,arrivi al sodo e vediamo di quale pasta,di quale cultura, è fatta questa proposta di legge,questo è !!!!!!!
Si fa presto a dire ma al dunque ??
Quell'uno che oggi seguiva quel determinato corso di laurea, domani cosa farà,dovrà cambiare ???
Chi ieri si è laureato ed oggi si ritrova solo con un pezzo di carta in mano ??
Che valore hanno le lauree prese ieri che oggi verranno tolte dall'ambito universitario ???!
Chi avrà notato prima mi sono espresso con la parola cliente,intendendo uno studente universitario, perche questo è .
La chiave per affrontare questo drammatico cambiamento è la cultura e non il correre dietro i loro tagli o marchingegni economici,ma nessuno si ricorda un cazzo,superficiali consumisti di merda !!!
Ma non lo vedete che si tratta di cultura,i media....i manifestanti di sinistra altro non sanno dire che "assurdo" e "allucinante", mentre quelli sfavorevoli alla manifestazione intavolano discorsi,sarà anche manipolazione mediatica ma tutte queste cose fanno capo ad una sola e cioè, la cultura !.
Se la metà delle persone che sono in piazza oggi, stessero manifestando per la cultura e contro la cultura sarebbe molto meglio.
Chi lo dice a quei ragazzi che manifestano oggi che un giorno quella solidarietà che hanno intorno finirà ??
Chi lo dice loro che finirà perche è sempre stato cosi e loro di certo non sono cambiando nulla,quindi sarà cosi anche per loro ??
Chi lo dice loro che quel giorno si ritroveranno soli tra le fauci dello Stato e le sue regole ???????!!!!!
Nulla di più disprezzante può esistere che la lotta ,la contestazione, rinchiusa nei spasmi adolescenziali anche se tardivi,chi oggi esplode quindi per le affermazioni della Gelmini , dovrebbe aprire veramente gl'occhi e capire che un domani nulla più esisterà che non lo Stato e le sue leggi giuridiche e morali.

(bozza pubblica)



noname


giovedì, ottobre 23, 2008

Appunto a Veltroni




lancia l'idea
Appunto a Veltroni



-----------------------------------------------------

Queste sono le parole pronunciate da Berlusconi e riportate nei media ufficiali : "....Ho detto invece che chi vuole è liberissimo di manifestare e protestare ma non può imporre a chi non è della sua idea di rinunciare ad un suo diritto essenziale". "Ho detto soltanto - precisa ancora Berlusconi - che lo Stato non è più legittimato ad essere Stato, se non garantisce ai cittadini i propri diritti. E io sento questo come un preciso dovere del governo. Con tutta la preoccupazione e la necessaria 'leggerezza' che il caso richiede, non possiamo non intervenire e sottrarci così al nostro dovere".
=========================
Innanzi tutto le chiedo scusa se mi permetto di comunicare con lei cosi schiettamente e nello stesso tempo cosi amabilmente nel virtuale ma è inevitabile che mi venga di getto farle notare alcune cose.
Caro Veltroni,lei o la vede troppo semplice, o lei ha paura, o è meglio che mi dia ascolto..(hahahehe)
Riguardo alle esclamazioni di Berlusconi,lei è subito intervenuto,credendo di colpire nel segno e cioè l'affermare che le parole di Berlusconi erano come il soffiare sul fuoco...
Mi dispiace caro Veltroni ma la bassezza di Berlusconi va ben oltre il suo intuito.
Come possiamo leggere nello stralcio sopra infatti Berlusconi si insinua ben oltre che il soffiar sul fuoco.
Berlusconi ha diviso definitivamente in due il genere Umano di cui uno è suo amico e l'altro è suo nemico,e come da sue parole, lui garantisce il supporto della legge e delle forze di polizia a chi volesse seguirlo .
"lo Stato non è più legittimato ad essere Stato, se non garantisce ai cittadini i propri diritti."..queste parole che sono di Berlusconi intendono che lo Stato protegge i diritti di chi vuole entrare, contro chi vuole manifestare.
In altre parole Berlusconi ha mandato un chiaro messaggio al come le frange di destra devono agire.
Frange di destra ??
In realtà in paesi a progresso avanzato questa dell'uso della polizia per i propri comodi, è una cosa assai difusa.
Le forze dell'ordine difendono a spada tratta chi appartiene ad un etica comportamentale,Berlusconi non fa altro che anticipare,introdurre questa prassi anche in Italia .
Le forze dell'ordine schierate con chi vuole entrare !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Nei famosi paesi a progresso avanzato, basta solo un signore che si manifesta distinto per scatenarti addosso la furia delle istituzioni pubbliche e servizi di polizia,basta solo la parola del famoso, onesto, cittadino, per rovinarti la vita.
Berlusconi quindi questo ha fatto e sta facendo, ha messo le forze dell'ordine a disposizione, a protezione dei cittadini che seguono la morale,l'etica, di Stato.
Quindi altro che soffiare sul fuoco,già immagino quanti si riempiranno la bocca con il paspartù dato da Berlusconi,"io voglio entrare ed entro !!..se non mi fate entrare, chiamo la polizia !!!!!!!!!!!!!
In altre parole visto che nei paesi progrediti vince sempre chi chiama prima la polizia,ecco che Berlusconi che è una volpe, si è gia messo in sintonia con i paesi a progresso avanzato .
Chi vuole entrare è protetto dalla polizia !!!!!!!!
In altre parole anche se pioniere, il tutto inizia nel ricordammi quando in tempi andati i cittadini modello di propria inziativa, chiamavano la guardia fascista per taluni individui sospetti, secondo il suddetto cittadino modello.
Poi caro Veltroni, anche se ora esco fuori dal seminato ma..ma non le sembra che una sorta di maccartismo sia dilagante in Italia ???
E non le sembra anche che questo maccartismo all'Italiana non colpisca i famosi comunisti ma colpisca la gente comune che manifesta dissensi contro lo Stato, il Potere costituito ???!!!
Quindi..Berlusconi ha fatto molto di più !!!!
Chi vuole entrare è protetto dalla polizia,chi vuole manifestare è manganellato dalla polizia,un po come la droga a destra e la droga a sinistra,la droga a destra se è possibile viene non mensionata nei verbali,a sinistra anche se non c'è la ci si trova !!!!!!!!

Caro Veltroni e cari ragazzi....



noname


mercoledì, ottobre 22, 2008

Finalmente sono diventato adulto !!!!!




lancia l'idea
Finalmente sono diventato adulto !!!!



-----------------------------------------------------

Ebbene si signori,questa notte sono diventato adulto !!!!
Voi direte che non si diventa adulti in una notte,io invece vi dico che cosi accade, ti addormenti in un modo e ti svegli nell'altro !!!
Se poi vogliamo ironizzare..a quarantotto anni deve accadere che in una notte,altrimenti non accade più ( Hahahehehehhuhuh)
Al di là delle risa comunque la cosa è seria,essere diventato adulto vuol significare aver capito che se a te stesso non ci pensi da solo nessuno la pensa per te,in altre parole anch'io sono diventato adulto e quindi propenso nel preoccuparmi solo del mio orticello !!!!
Ora,io sono d'accordo che non tutto nasce da un albero e che quindi l'economia, il soldo, siano una cosa importante,però c'è questo fatto che implica il pensare al proprio orticello che stride con tutti i buoni propositi di una società migliore .
Se il diventare adulti vuol significare diventare cattivi con il prossimo,se per diventare adulti bisogno incentivare la propria dose di egoismo,se essere adulti vuol significare accettare tutte le brutture della vita, mi domando se non sia proprio questo il punto da rimuovere nell'umanità che altrimenti sembra non essere progredita mentalmente da tremila secoli ??? .
Quindi ecco,questa notte sarò anche diventato adulto ma il mondo mi è caduto addosso !!!!
Mi è caduto addosso perche ho capito cosa voleva intendere la gente da me quando mi trattava in un modo specifico,voleva farmi intendere che ero troppo buono ??!!!!!!!!!
So che questo blog non è un punto di riferimento per qualcuno,quindi il tutto in partenza ha valenza solo per me,però la "gente" come la chiamo io è gente di sinistra o cosi professata !!!
Dunque se anche all'interno della cultura di sinistra chi è troppo buono fa la parte del fesso, mi domando se veramente io non c'abbia capito un tubo o se veramente qualcuno non ha mai riflettuto abbastanza.
Non ha riflettuto abbastanza proprio su questi passaggi fondamentali per un individuo,diventare adulti vuol significare essere cattivi,chiunque dunque accetti di diventare adulto, diventa complice degl'orrori del pianeta Umano .
Il buonismo che è ben altra cosa e cioè la faccia buona del diavolo, nulla produce se non ammaliare altri adepti .
Perche siamo cosi bravi nel sorridere,ironizzare,affermare, che al bifolco non basta solo aver soldi per diventare un signore,mentre noi Umani siamo passati dall'età della Pietra all'età dell'immagine virtuale,pretendendo di essere diventati signori ???!!!
Perche il bifolco abbisogna di altro e non solo di soldi per diventare signore,mentre noi tutti abbiamo creduto che bastasse la tecnologia, che bastasse l'ambiente per renderci civili ????!!!
Si può essere civili,può essere civile una società il cui rito di iniziazione nel mondo degl'adulti, comprende l'acquisizione del male ??????
Quale tecnologia,quale effetto placebo può sopperire a quest'orrore ???
Lo Stato siamo noi,ma noi siamo uno e già.....
La mia mente a questo punto vascilla come se si trovasse nel nulla dell'infinito.
Lo Stato siamo noi ma lo Stato che ci rappresenta afferma che la vita è una giungla dove ogn'uno deve pensare a se stesso ????!!!!
Questa cosa fa traballare la mia intelligenza,non capisco, non ci arrivo o forse non ci voglio credere .
Cosa cavolo si fa tutti ammassati insieme, costretti anche nel dividere la monnezza caramente pagata in contenitori diversi per aiutare lo Stato per poi sentirsi costretti nel comportarsi di fondo come se si fosse animali nella giungla ?????
Qualcuno potrebbe dire che questi sono gl'ultimi rantoli di Peter Pan,io invece vi dico che se una parte di me è diventata adulta, l'altra parte ha preso sempre più coscienza e sta vincendo,quindi sono i primi vagiti di una coscienza nuova .
Due punti racchiudono tutto,diventare adulti nel mondo degl'adulti e continuare a vivere come se ci si trovasse nella giungla,questi due punti,queste due domande scuotono una coscienza nuova,magari terrificante ma non più di qualsiasi altra presa di coscienza .
Non si tratta di leggi, di salari, di più soldi o meno soldi,si tratta di affrontare questi temi che sono il cardine dell'esistenza,certo con il farwest importato definitivamente dalla Democrazia Americana queste mie parole suonano stonate ma questo è, se di principio la vita è pensare a se stessi e la società è retta dal verbo della giungla, mai nessuna società civile si posizionerà all'orizzonte.
La lotta allo schiavismo è una battaglia che non ha mai fine,oggi quali sono le catene che ci rendono schiavi ??
Le catene che oggi ci fanno girare in tondo sempre sullo stesso punto sono queste e cioè il contradditorio che c'è tra la società dell'insieme e la legge della giungla.
Legge della giungla che contempla appunto l'iniziazione alla società degl'adulti prevedendo che il giovane si dimostri più egoista e cattivo possibile,infatti solo chi è cattivo ed egoista sarà pronto per far parte della società degl'adulti .
Dunque sono queste le catene oggi che bisogna recidere,il marcio è dato dal mancato aggiornamento della mente umana,nuovi interrogativi possono incidere sul taglio delle nuove catene.
Se il progresso non è servito per abbattere proprio il concetto di Giungla,allora è tutto da ricominciare,quì sta lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo oggi,una casta di uomini continua nel promulgare verità che confermano in sostanza che la vita è una giungla,una giungla in cui loro fanno la parte dei Leoni.
Se il progresso scientifico e di sapere non ha gia affermato quello che affermo io, di quale progresso si occupano e per conto di chi ???
Diventare adulti vuol significare diventare cattivi, egoisti e stronzi,dopo di che mi si dica quale legge possa o potrà salvare capra e cavoli ???????!!!!
Quale leader,quale sinistra,quale centro, quale destra, potrà salvare,far funzionare una società se di fondo tutti ed in particolare chi arriva in questa società, è sicuraqmente egoista,cattivo e stronzissimo ??????!!! ???

Scusate se è poco....


noname


martedì, ottobre 21, 2008

Lo sballo e la droga




lancia l'idea
Lo sballo e la droga



-----------------------------------------------------

Voi direte che quì si cerca di fare distinzioni al microscopio ma io vi dico che c'è una bella differenza tra le droghe e lo sballo.
Per esempio, una scarica di adrenalina procura "sballo" ma chissa perche non viene definito come tale o meglio,visto che la scarica di adrenalina la possiamo acquistare in mille e più centri di divertimento ecco che lo sballo da adrenalina è incentivato dallo Stato,uno sballo salutare..?? .
In altre parole lo sballo è quel qualcosa che fa uscire dallo stato ordinario,mentre le droghe e mille altri espedienti aiutano nel procurarsi quel momento di sballo .
Le persone,gl'individui, quindi non cercano la droga ma cercano quel qualcosa che li faccia uscire dall'ordinario .
Perche gl'individui vogliano uscire dall'ordinario questo non è un dato il quale sia permesso di indagare,si preferisce generalizzare sulla famosa mancanza di valori,ed in primis comunque non usare definizioni come appunto ordinario.
In altre parole lo sballo ed il suo motivo principe cioè uscire dall'ordinario è il vero tabù che il proibizionismo nasconde.
Ordinario e non ordinario.
Ci sono delle leggi legate allo stato di fatto che sono incontrovertibili ma esse sono poche e ben definite,come ad esempio il mangiare con la bocca ed il defecare con il deretano ben anche si possa fare dello spirito in merito comunque la vera merda esce solo dal deretano,poche altre cose sono incontrovertibili,il senso della vita invece e la vita stessa è incontrovertibile nel senso inverso,cioè il senso e la vita stessa, cambia da particella a particella,da individuo ad individuo.
Se alcune funzioni vitali dell'esistenza sono incontrovertibili e cioè ordinarie,il senso della vita e la vita stessa sono figlie del non ordinario.
Il senso della vita stessa infatti non è mai stato estrapolato e mai lo sarà,il senso della vita è pura fantasia .
Per questioni di gestione l'essere Umano invece ha stabilito che nell'ordinario rientrasse anche un modo specifico di intendere la vita .
Essendo noi umani quindi costretti nel castrare, reprimere, il nostro senso,bisogno di non ordinario,ecco che lo sballo è l'unica chiave che ci permette di accedere e godere del non ordinario .
Mille teste diverse sono molto più difficili da gestire che mille teste tutte uguali,in base a questa schiacciante logica lo Stato persevera nel rinchiudere tutti nell'ordinario prefissato.
Lo sballo e la droga
È dunque la droga che uccide di principio o è lo sballo invece che uccide ?????
La droga non uccide,mentre lo sballo si.
Non è la droga che uccide i giovani la notte sulle strade ma è lo sballo,la voglia cioè di uscire fuori dall'ordinario .
Io so di dire qualcosa di banale ma è proprio per questo che la battaglia contro le droghe acquista sempre più una luce diversa .
Se l'A.I.D.S è stato usato per discriminare alcuni comportamenti ed in un preciso momento storico l'aidis ha avuto più valore come moralizzatore che come dramma dell'umanità,la battaglia contro la droga è evidentemente rivolta verso la moralizzazione e non verso la materia droga stessa .
Tutto questo discorso prende una veste reale dal momento che la battaglia alle droghe è sempre più acida sulle droghe leggere che su quelle pesanti.
La battaglia contro le droghe quindi altro non nasconde che la moralizzazione di massa,la battaglia alle droghe verte nell'eliminazione della possibilità che le persone, gl'individui acquistino, conoscano altri orizzonti .
Tutto questo solo per una migliore e sicura gestione delle società moderne .
Mille individui tutti uguali sono più facilmente gestibili di mille individui tutti diversi .
Sempre più lontani dalla natura delle cose,sempre più lontani dall'umanità,l'essere Umano potrebbe anche estinguersi per non essere più in grado di difendersi dalla natura,come un cane nato e cresciuto in un appartamento ed all'improvviso lasciato per strada .
Lo sballo e le droghe


noname


lunedì, ottobre 20, 2008

Insomma questa recessione ???




lancia l'idea
Insomma questa recessione ?????



-----------------------------------------------------

Certo certo..,io racconto sempre le favolette,io comunque non ho un centesimo,quindi poco mi può importare della recessione ma dunque se volessi interessarmi al fattore recessione,cosa troveri ???
La mia favoletta di oggi racconta di un Padrone assai furbo che sfruttava tutto e tutti,era riuscito con uno strataggemma nel constringere gl'individui del suo feudo nell'essere cosi impegnati da essersi dimenticati la proprieta di pensare e riflettere .
Per molti secoli andò avanti cosi,malgrado ciò però alcuni individui innocui e trasparenti ma che proprio per le loro caratteristiche avevano mantenuto le proprieta di pensare e riflettere,con il tempo pian piano avevano istruito gl'altri individui all'uso di nuovo del pensare e del riflettere.
Pian piano il Padrone si trovò cosi alle corde come si suol dire,costretto dai colpi del sapere arma ormai che il popolo usava con disinvoltura.
Il popolo ormai aveva scoperto le carte e svelato l'inganno ma il Padrone non aveva nessuna intenzione di buttare la spugna,cosi il suo allenatore gli suggerì una mossa,ecco cosi che il Padrone sferrò un gancio che afferrò tutti per il collo lasciandoci credere a tutti che lo Stato fossimo noi.
Cosi sembrò finire l'incontro,tutti sembravamo felici,il sapere illuminava sempre di più gl'individui e gl'individui stessi incominciavano con il pretendere quello che era giusto ma che portava il padrone ad esserlo solo sulla carta e non nella realtà,pari diritti cioè per tutti,senza privileggi per alcuno ma per tutti .
Ecco cosi che un giorno il Padrone che per anzianità ed esperienza aveva mantenuto cariche e segreti di comando,tirò fuori dal cilindro.. la recessione.
Eh già, a conti fatti la recessione è servita e sta servendo solo per giustificare che le cose restino cosi e che le persone la smettano di pensare e riflettere.
Tutti più poveri,vuol dire tutti un po più ignoranti,infatti ecco che della recessione, nessuno c'ha capito nulla .
Il Padrone di nuovo sta lì un pò più su di tutti, circondato dal suo fossato e noi come allocchi che abbiamo creduto al papà quando ci dice che non ci sono più soldi per farci star buoni e vietarci di fare quello che vorremmo .
Certo certo una favoletta e magari anche mal riuscita..


noname


giovedì, ottobre 16, 2008

Satira tutta Italiana anche se riguardante la terra oltre Oceano..




lancia l'idea
Satira tutta Italiana anche se riguardante la terra oltre Oceano..



-----------------------------------------------------

In un periodo di recessione,in un periodo in cui i più disfattisti si immaginano già di vivere in una baracca,ecco che la grande America si prepara ad essere governata dal Signor Baracca Obama !!!!
L'America ha sempre l'Asso nella manica, in ogni occasione !!!!!!
La grande Casa Bianca, diventera la baracca di obama !!!!!!
saluti acidi, dettati dalla Luna calante..

noname


sabato, ottobre 11, 2008

San Patriniano e le comunità di recupero




lancia l'idea
San Patriniano e le comunità di recupero



-----------------------------------------------------

Non ho voglia di fare lunghi giri di parole,il punto che mi chiedevo è perche esistano le Comunità di recupero ed in realtà cosa recuperano e chi ....????
In altre parole, quanto la droga,l'alcol, siano il flagello di Dio e quanto invece sia la società stessa che avendo chiuso i manicomi o case di cura ha dovuto trovare altre vie per instaurare gli stessi istituti ?
In altre parole ancora,quanto sia fondamentale la droga,l'alcol, e quanto invece sia la psicologia di base dell'individuo che fa uso di sostanze che sia l'origine del male.
Se non ci fosse stata la droga,si sarebbe arrivati alla chiusura dei manicomi ???
Se non ci fosse stata la droga forse forse codesti soggetti avrebbero esternato in modi classici le loro devianze ?

Io modestamente posso affermare che io me medesimo e molte ma molte persone hanno usato droga ed usano droga senza per questo perdere illo lume della ragione or dunque come mai ??????!!!

È dunque la droga la causa di tutti i mali ??
È dunque la droga che causa incidenti o è incapacità dell'individuo di saper cosa voglia dire essere presente nella realtà che lo circonda ????

Non è forse la società che non da a Cesare quello che è di Cesare ed a Dio quello che è di Dio ???
Non è forse la società che con un nulla ti fa diventare qualcuno anche se non lo sei ???
Cosa sono le Comunità di recupero quindi ????
San Patriniano poi..un Istituzione tra le istituzioni ???!!!
Io lo so che loro lo sanno che la droga non c'entra nulla or dunque perche la si mena ancora con la droga ????

Io stesso lo so,non sono giovane ed ho avuto le mie esperienze,amici morti con la droga,amici persi nel nulla,amici che ancora cercano la via, ma questo è,la droga al massimo può essere considerata un campanello che viene suonato dal disperato aspettandosi aiuto,ma non è la droga che li riduce cosi, è il sistema,è il sistema che ancora oggi fa della psicologia un mezzo di recupero invece di essere una materia scolastica sin dalle Elementari .
Sono le persone deboli che cadono nel vortice della droga,spesso però le persone deboli sono anche quelle più delicate,dunque è la società cosi strutturata che premia chi è stronzo e tralascia chi è buono e fin quando sarà cosi, la droga, l'alcol e tutti quegl'espedienti che dovrebbero attirare l'attenzione, saranno sempre i mezzi più ricercati .

Tutto scontato forse,forse solo una mia riflessione,comunque le Comunità di recupero svolgono una funzione di recupero dei fuori usciti dalle falle del sistema.

noname


venerdì, ottobre 10, 2008

Insicurezza,Paura,(Sacrifici)




lancia l'idea
Insicurezza,Paura,(Sofferenza)



-----------------------------------------------------

Insicurezza e Paura...mah..,io sarò di vecchio stampo,sarò un vecchio inguaribile, appartenente alla rivoluzione culturale degl'anni 70',però per me parole come insicurezza,Paura,sofferenza, appartengono ad un dizionario specifico atto nel far chirezza con se stessi.
In altre parole la Psicologia ed il suo ambiente psicologico.
L'insicurezza,la Paura, la sofferenza, infatti altro non sono che meandri della mente che dovrebbero essere conosciuti ad analizzati da ogni singolo individuo per meglio rappresentare il genere Umano .
Ci vuole tempo però affinche un individuo apprenda e gestisca questi meandri,tempo che è dichiaratamente non concesso dal sistema consumistico che si basa appunto sulla velocità .
Il sistema consumista che non è privo di pro e di contro,vieta si di dedicare tempo nel conoscere alcuni meandri della mente ma il sistema che egli ha generato si mantiene su di una linea sulla quale alcune mancanze vengono sostituite da effetti placebo.In altre parole vivendo nel consumismo non c'è bisogno più di tanto di capire se stessi,proprio perche capire se stessi non è facilmente quantificabile economicamente.
In altre parole è come entrare in un Lunapark e domandarsi come funziona,sei mal visto se entrando in un lunapark ti cimenti in domande su domande per capire,il lunapark è fatto per essere seguito come è fatto,ammeno che, tu non sia stato assunto dal lunapark, allora si che dovrai impararti come funziona,sempre però rispettando le regole in essere.
Dunque secondo le mie parole,è ormai da decenni che le persone hanno smesso di indagare sulla propria insicurezza,sulle proprie paure,è da decenni che il sacrificio è come se fosse stato un bisogno degl'individui appartenuti al passato,il benessere annulla il valore del sacrificio,nessuno vuole,sa fare sacrifici .
Cosa accade se in un momento X il Lunapark viene fermato e lasciato in gestione ai presenti,cioè gl'utenti ??
L'insicurezza,la Paura,il sacrificio,saranno i primi ingredienti che usciranno fuori dalla massa e dagl'individui.
Tornando al presente le parole "insicurezza,paura,sacrificio" sono parole che definiscono uno stato sociale,in altre parole è come se tutti gl'individui della Terra fossero sicuri,senza Paure,dediti al sacrificio per ottenere, ma una nevicata avesse ammantato tutto di insicurezza,Paure e sacrifici mancati....
Visto che da anni tutti si mostravano sicuri perche andava di moda, ecco dunque che questa nevicata ha motivato tutti nell'esternare l'insicurezza che loro hanno ma che dipende solo dalla nevicata e non da loro stessi che non si conoscono.

Io ho l'impressione che il tutto non sia naturale,prima uno stato di cose spinge l'essere Umano nel non pensare,cioè correre solo,poi lo stesso stato di cose chiede all'essere Umano di fermarsi e pensare,io ho l'impressione che sia Naturale che a questo punto regni l'insicurezza e la Paura.
Io che ho speso molti anni della mia vita nei meandri della Paura e dell'insicurezza non provo nulla di tutto ciò.
Non ho soldi questo si, ma non ho paura e non sono insicuro.
Certo, il mio amico mi stava ricordando che secondo lui però grazie all'isolamento in cui tutti vivono pur stando insieme,diventa molto più facile agire delinquenziando.
Ehh......

Bozza pubblica

noname


martedì, ottobre 07, 2008

Il periodo dell'abbondanza ed il periodo della Carestia(la scuola oggi)




lancia l'idea
Il periodo dell'abbondanza ed il periodo della Carestia



-----------------------------------------------------

Una volta queste citazioni bibliche descrivevano periodi di cibo abbondante e periodi di scarsità di cibo,oggi due parole si sono sostituite a queste ed esse sono libertà e ristrettezza.
La società civilizzata attuale nel senso più ampio, da tempo ormai vive di queste due onde dinamiche, cioè di periodi di libertà e di periodi di ristrettezza.
Se è vero che l'abbondanza e la carestia derivavano esclusivamente dagl'umori della Natura,altro e tanto non so se si possa dire della Libertà e della Ristrettezza .
In linea di massima senza cioè esasperazioni, la libertà genera ugualianza,mentre la ristrettezza genera la gerarchia.
Se da una parte un qualcuno sembra spingere per uscire fuori dal sistema gerarchico,altri spingono per rinsaldare un sistema gerarchico,se è abbastanza evidente quali sono le tematiche che spingono dall'uscire dal sistema gerarchico,vedi anni 60 e 70, non sono cosi evidenti e conosciute le logiche che instaurano una gerarchia.
La Scuola oggi.
Nel trentennio passato dal 70' ad oggi, la scuola ha generato Libertà ed in essa il senso di ugualianza,quel senso di ugualianza che è tanto nemico del sistema gerarchico,oggi che quel trentennio è finito ed il sistema gerarchico è ritornato in vetta,eccoci che la scuola cambia "regime".
Una delle cose più importanti che il sistema gerarchico vuole reintrodurre nelle scuole è il voto in condotta, è infatti il voto in condotta lo spartiacque che vorrebbe riportare la società alla riacquisizione definitiva del valore gerarchico.
Il voto in condotta quindi in realta è il primo tassello atto nello smontare il senso di ugualianza tra i cittadini, tra gl'esseri Umani .
Il bravo figlio dell'operaio imparerà a prendere l'otto in condotta, imparandosi cosi egli nell'ubidire al Padrone, mentre il figlio del Padrone che se ne fregherà del voto in condotta, imparerà ad essere ancora più Padrone .
La società era cambiata o almeno aveva tentato di farlo,attualmente si può affermare che la società è ritornata ai suoi antichi splendori e miserie,quindi senza ombra di dubbio si può dire, affermare, che la società si regge e da frutti solo se non si rispettano le regole,se si sta al proprio posto e si rispettano le disposizioni, si avrà, si farà, sempre una vita da sottomesso,ecco dunque che la reintroduzione del voto in condotta apre le porte al vecchio e ritrovato sistema gerarchico in cui alcuni sono ed altri no .
Si sa, esiste il benestante refrattario al rispetto delle gerarchie ma se essi lo sono, lo sono perche sono figli di chi conta e quindi possono divertirsi nel fare i rivoluzionari, mentre il proletario che subisce dalla sua nascita le angherie del sistema benestante, va da se che non giochi nel fare il rivoluzionario ma che sia un dato di fatto per quanto riguarda il proletario essere refrattario alle gerarchie che lo vedono essere sempre l'ultimo della piramide gerarchica stessa.
Ecco dunque che il voto in condotta è il primo passo verso quella legge popolare che vuole il povero sottomesso ed il ricco sfacciato.
La società non è a misura di proletario ma al contrario, la società è strutturata per essere comoda solo per i ricchi,è evidente quindi che il proletario abbia in eredità fin dalla sua nascita una serie di patologie che quell'infame di Freud definiva essere sessuali ma che in realtà sono frutto del sistema progettato e portato avanti per essere comodo solo per i ricchi.

Poi certo non sono più i miei tempi ma sarà poi vero che non sono più i miei tempi ????
Oggi che tutto sta tornando agl'anni 50, io che ne ho appunto 50 di anni mi sento più che mai nei miei tempi...
Se quindi poi volessimo parlare del Grembiule,ancora più evidente l'ipocrisia atta nel ridividere la società tra sottomessi e Padroni.
Io sono sottoproletario di nascita e ben anche sono andato a scuola con il grembiule azzurro con il fiocco e collare rigido..per chi ricorda .."please it's so horrible" ,comunque ben anche questo, io ricordo che era il profumo o puzza che emanava il soggetto da sotto il suo grembiule che faceva comunque la differenza !!!!!!
Poi per essere più fruibile vorrei ricordare che oltre il puzzo o profumo che può essere un mio ricordo preciso,personale,comunque esistevano vari tipi di grembiuli,vari tipi di fiocchi e vari tipi di collari rigidi,quindi non era e non è affatto vero che il grembiule porta ad essere tutti uguali,visto che il prezzo del corredo scolastico rispecchiava e rispecchia la propria appartenenza di classe sociale.
Ma tutto questo appunto è dettato dal periodo di ristettezza,periodo di ristrettezza che serve per ridistanziare le classi sociali e le possibilità di agibilità nel sistema stesso,strano come l'Italia e la sua scuola sembrano essere in sintonia con la depressione economica mondiale che serve agli stessi scopi.

L'essere Umano ancora non è pronto per l'ugualianza,anzi oggi che la società è tornata ai suoi antichi splendori e miserie,ancora di più si è ribadito il senso "giungla" che governa l'esistena civilizzata,evoluta (?).


noname


sabato, ottobre 04, 2008

Ma si..facciamo tutti sciopero !!!!!!!!!!!




lancia l'idea
Ma si..facciamo tutti sciopero !!!!!!!



-----------------------------------------------------

Non è una cosa facile parlare di queste cose, in particolare in forma cosi approssimativa,lo sciopero è una cosa sacrosanta ma oggi anche il sacrosanto non è più tanto sicuro che lo sia,quindi eccomi quì che parlo anche se approssimativamente dello sciopero che aleggia nell'aria riguardo la scuola .
I sindacati.........
In realtà oggi come oggi non ci sono simboli cosi schietti, in realtà si dice che i sindacati siano un qualcosa che non abbia a che vedere con le correnti politiche, in realtà oggi come ieri si dicono un botto di cazzate !!!
Dunque se la CGIL indice uno sciopero, perche la CISL deve perseguire la stessa strada ???!!
L'unione dei sindacati in queste circostanze è auspicabile o deprecabile ????
Il Signor Raffaele Bonanni si auto invita all'appuntamento, perche ????
Il Signor Casini ed il Signor Bonanni in questa circostanza sembrano vestire gli stessi panni, cosa ci fa Casini all'opposizione e cosa ci fa Bonanni in piazza ????
Casini è una parte del Governo Berlusconi infiltrata nell'Opposizione,Bonanni è una parte del Governo infiltrata nello sciopero !!!!
Quando i Sindacati si uniscono c'è puzza di imbroglio e c'è anche puzza di imbroglio in tutto il rinnovo sociale,culturale ed economico,molti sanno, molti hanno gia sperimentato quando ci si crede migliori solo perche ci si è sfogati nel rimodernare casa,ben presto ci si ritrova più repressi ed insoddisfatti di prima.
In molti infatti ormai sanno che le cose bisogna affrontarle e non fuggirci intorno,se tutto ti va male comunque basta un qualcosa che ti distrae e tutto sembra passare ma in realtà sembra solo che passi.
Sul finire del secolo scorso sembrava che l'Umanità viaggiasse nel verso giusto, in pochi anni invece tutto sta tornando come gl'inizi del secolo scorso.
Illuminare la massa è uno dei sogni dell'idealista ma è anche l'incubo del potere,più la massa è dotta,più il potere ha fatica nell'esistere.
Se tutti più o meno sono idealisti ci sono però alcuni che credono di non essere stati in grado di realizzare il loro sogno,altri invece credono di aver capito che l'idea idealista sia una cosa lenta da venire che non dia frutti subito,negl'ultimi anni sono coloro che stanno vincendo e sono coloro che stanno riportando la società agl'inizi del secolo scorso quando cioè i loro specifici nonni erano potenti .
Bonanni Raffaele..............
Ma si scioperiamo tutti, come se la Gelmini fosse un figlio nato sotto un cavolo a se,senza genitori,come se la Gelmini non fosse figlia di un Governo,il Governo di Berlusconi....
Come se Bonanni non fosse parte del Governo Berlusconi...........
Berlusconi che altro non è poi che un cavallo di troia da cui sono scesi indisturbati i concetti Statunitensi ma di quelli peggiori .
Uno sciopero colorato, motivato da cosa, dai grembiuli,dal maestro unico ???!!!!
Uno sciopero per i tagli di occupazione ?????
Uno sciopero simbolico contro il Governo ???!!!!!
Ecco, in ogni caso anche Bonanni ci si mette in mezzo.......
Cosi, tanto per tenersi buoni i suoi anche se minoritari che mal vedono la riforma....
Quando i sindacati si uniscono, tutto va in malora per non dire altro .

Non so perche ma per ora mi fermo cosi .


noname


Informazioni personali

La mia foto
But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

MinimalTribeTV

Pubblcità



Friends