lunedì, maggio 28, 2007

I Bambini di oggi.....






I Bambini di oggi..

I Bambini di oggi non sono quelli di una volta
Oggi sono piú svegli, apprendono prima certe cose...etc etc etc

Questa frase fatta che si ripete ad ogni passasggio generazionale
sembra racchiudere il grande mistero

Il grande mistero nel senso specifico delle dinamiche che fanno si che i Bambini di oggi
siano sempre piú svegli di quelli del tempo passato

Come tutti i misteri, in esso vi ci si cimentano molte menti

Molte spiegazioni trovano quindi luce ed io che non sono di meno
insisto con la mia

L'essere umano apprende con la vista
la vera assimilazione avviene tramite la vista
Ecco quindi perche oggi i Bambini sono piú svegli di quelli di ieri
perche sin dalla nascita hanno davanti esempi
che i nostri padri quando erano piccoli
neanche si sognavano!!!

Questo se prima era un fattore secondario
perche l'evoluzione sociale ed industriale era lenta
oggi il consumismo e la sua velocitá fa si che ad una sola differenza generazionale
ci si trovi davanti a cambiamenti strordinari nel bene e nel male

Cambiamenti strordinari che storidiscono sia i genitori sia i figli

C'e' il caso "Rignano" che secondo me e' l'esempio esplicativo
di quello che sto cercando di dire

C'e' una pubblicitá in Tv che rappresenta un Bambino di 5 anni piú o meno
che seppellisce un'automobile giocattolo
nel mentre annaffia l'automobilina come se fosse una pianta che cresce
in quel momento il bambino ha delle espressioni con il viso da persona adulta e navigata, anche se nell'inganno mostrato infantilmente dallo schema pubblicitario
che sconvolge al sol pensiero che un Bambino possa essere cosi a 5 anni !!!!!

Un Bambino di due anni, guarda la Tv, un bambino di tre anni guarda la tv!!!!!

Se il bambino che vede in tv viene rappresentato come un'adulto, il bambino questo riceverá e verso quello schema si indirizzerá

Questo esempio portato da me
e' si semplice che per questo motivo si presta al mio teorema

La Tv ed altre situazioni odierne della vita, della socialitá attuale
affrono ben altri spettacoli ai Bambini...

A Rignano dei Genitori si sono ritrovati vittime di questo meccanismo
Chi sono i Bambini di oggi ???!!!!!!

La societá degl'esseri umani adulta e' si infantile
che anche un bambino potrebbe fare l'80% delle cose che fa il cosi detto adulto
se il bambino oggi non lo fa
e' solo perche l'adulto tutela il suo stupido mondo adulto
e vieta ai bambini di fare le cose dei grandi

Dove peró il Bambino e' scevro di controllo
ecco che imita alla perfezione il mondo dei grandi
anche all'interno del suo mondo infantile, che infantile non lo e' piú
secondo i canoni del passato.

Se un Bambino a 5 anni e' stimolato dalla pubblicitá nel sentirsi cosi adulto e cosi coinvolto
ci si meraviglia poi se a 5 anni hanno gia turbe sessuali

Turbe sessuali che scioccano piú l'adulto che l'essenza della turbe stessa ai bambini .

I Bambini di oggi.......

noname

sabato, maggio 26, 2007

Critica alla Critica






Critica alla Critica

La Paura e' una cosa che in molti pensano di aver superato.
In realta in molti racchiudono in blocco la sfera sentimenti in un compartimento ermeticamente sigillato.
Si supera la paura quindi evitando situazioni che possano mettere, scatenare
il sentimento della paura .
Ecco quindi che ben anche in difetto ci si uniforma alla massa
ponendo cosi sotto accusa chi e' diverso dalla massa stessa.

La massa quindi cosi strutturata si puó dire che funga da nascondiglio per l'imperfezione umana.

Un'aspetto dell'impefezione umana, banalmente lo e' anche il detto
"guardare la pagliuzza nell'occhio dell'altro e non guardare il trave nel proprio occhio "

La massa che nasconde l'impefezione umana ha in se anche quindi
questa dinamica.

La massa quindi si comporta verso un'altra massa con la stessa logica.

Infatti si riesce nel decantare e condannare doti e misfatti di altre masse di persone
ma non si e' in grado di capire la propria massa .

Critica alla Critica quindi
perche anche la critica e' vittima della stessa imperfezione
imperfezione che e' molto grave se vissuta nel movimento.

Ci sono lotte, ci sono movimenti, ci sono organizzazioni
che si occupano delle cose piu' utili e caritatevoli
ci sono organizzazioni che si occupano dei problemi in capo al mondo conosciuto

Ma non c' e' nessuno che ha il coraggio di puntare il dito al proprio interno e vedere come stanno le cose.

Non c'e'nessuno che ha il coraggio di affermare che ci sono due tipi di individui psicologici in Occidente
e nessuno vuole ammettere che c'e'una guerra piú o meno fredda
tra queste due psicologie in Occidente .

Il movimento come un pappagallo si perde dietro il Medio Oriente
tra Ebrei, palestinesi e Mussulmani
e non si accorge che all'interno della sua massa Occidentale c' e' una lotta ben piú pericolosa in atto
Due esseri umani ci sono in Occidente
due veritá.
Non due banali visioni politiche
ma due radici ben contrapposte del senso della vita !!!

Un senso della vita tradizional Europeo ed un senso New world.
Dove il New World e' ispirato dalla pistola e dalla Bibbia

Miei cari movimentisti del minchio !!!!

E' l'Occidente che va difeso dall'avanzata di un soggetto infimo
ed egli e' fin sotto le porte delle vostre case
ma voi vi preoccupate di guardare la pagliuzza negl'occhi degl'altri !!!!!!

noname

venerdì, maggio 25, 2007

Contro le donne ?????






Contro le donne ?????

Si, anche se le donne che proprio io ritengo siano pericolose
sono quelle che fanno gola anche a me

Ma e' questo il punto.

Quanto costa una donna oggi ????

Io ricordo che la mancanza delle donne fece crollare il movimento dei Centri Sociali Occupati ed Autogestiti degl'anni 80'

Si, lo so che puó sembrare un'assurditá
so anche che per questo nessuno mai ammeterá la veritá.

Peró all'uscitá del cosi detto "ghetto" l'unica cosa che si ottenne fu appunto la presenza femminile che prima non c'era .

Cosa si fece per far in modo che la presenza femminile fosse presente nei centri sociali ???????

Si diventó meno di quello che dicevamo di voler diventare...

Ci si smusso per cosi dire...

Con il tempo e' chiaro che intervenirono anche all'interno dei Centri sociali
non che posti liberati
le dinamiche seguite alla donna in generale e non sotto un profilo culturale autogestito...

Quindi la donna piú bella cambiava i valori di giudizio di un'assemblea
e l'uomo piú affascinante era quello che si aggiudicava la decisione del caso posto in assemblea
anche se faceva cagare sotto un profilo autogestionario

Certo, oggi i Centri Sociali sono Occupati per cosi dire....
Sono posti frequentati da ricchi
sono posti che fanno da gavetta per personaggi buoni per Pippo Baudo..

Sono posti che per la maggiore hanno preferito predicare bene e razzolare male, come tutti.

...e tutto questo per colpa delle donne !!!!!!!!!!!!!!

Un pó come del resto e' la donna
che per prima aderisce alle leggi dello Stato
costringendo l'uomo nel fare di conseguenza quello che dice lo Stato !!!!!!!!

Quanto costano le donne ?????

Le donne mi piacciono e mi piacciono proprio le donne con i tacchi a spillo e la lingerie sexy!!!!

Ma quanto costano ??????

E' il potere sinonimo di belle donne ???

Se le donne decidessero di amare, di dare il loro nettare ad un'altra specie di essere umano
cosa accadrebbe ??????

Sono contro le donne ?
sono contro le donne perche non si rendono conto che loro hanno in mano molto di piú che la nascita della vita,
loro potrebbero cambiare nel meglio il pianeta umano in toto

La donna oggetto ormai da decenni e' tornata ad essere la carota in fronte all'asino per farlo camminare

Ti amo donna
ma come puoi pretendere da me che io mi trasformi in asino ????

Io so, tu sai
una favola descrive un'incubo che si trasforma in realta

Io accetto di trasformare te da rana a principessa
posso ammettere che ero un rospo e tu mi hai trasformato in un principe azzurro....

Ma non puoi chiedermi di sentirmi un asino e di trasformarmi in esso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Sono contro le donne ???
Si, sono contro questo tipo di donna

Sono contro le donne al governo
quando le donne stesse hanno aderito al modo di essere degl'uomini maschi

Sono contro quell'emancipazione femminile che racchiude il diventare come il maschio

Sono contro quella donna che si fregia di rappresentare l'apertura sociale
l'egualianza tra i sessi
ella e' solo una fotocopia del peggio maschio presente oggi
Un uomo che entra in politica cambia, mai riesce nel cambiare la politica
Una donna in politica non cambia la politica
ma cambia se stessa
diventando come gl'uomini maschi in politica

Quindi le quote rosa sono fumo negl'occhi sempre propinato dalla donna oggetto del governo, dello Stato.

Sono contro le donne ?????


noname

lunedì, maggio 21, 2007

Segreto di Stato: a Genova ci fu un disegno repressivo, prima condanna per la Polizia al G8 del 2001






La censura da parte dei media è stata rigida ed assoluta: della sentenza di Genova non si doveva parlare. Infatti incredibilmente non ne ha scritto neanche il Manifesto e dovrebbe spiegare perché.

Alzi la mano chi ha saputo che la settimana scorsa a Genova c'è stata la prima condanna per i pestaggi della Polizia durante il G8 del 2001. Eppure la sentenza di Genova è un passaggio capitale per la ricostruzione della verità e la giustizia di quello che successe nel capoluogo ligure oramai 6 anni fa. E ci spiega anche molto del disegno politico sotteso alla repressione.

Lo Stato è stato condannato a risarcire Marina Spaccini, 50 anni, pediatra triestina, volontaria per quattro anni in Africa, per il pestaggio che subì da parte della Polizia in via Assarotti, nel pomeriggio del 20 luglio 2001. Marina, come decine di migliaia di militanti cattolici della Rete Lilliput, era seduta, con le mani alzate dipinte di bianco, gridando “non violenza”, quando fu massacrata dalla Polizia. Questa si è difesa sostenendo (sic!) che non era possibile distinguere tra le mani dipinte di bianco di Marina e i Black Block. Per il giudice Angela Latella invece la selvaggia repressione genovese –e la cortina di menzogne sollevata per coprirle- è stata una delle pagine più nere di tutta la storia della Polizia di Stato e per la prima volta ciò viene scritto in una sentenza. Non solo, è ben più grave quello che è scritto nella sentenza genovese. Quelle dei poliziotti non furono né iniziative isolate né eccessi, ma facevano parte di un disegno criminale.

Si inizia a confermare in via processuale quello che chi scrive sostiene e scrive da sei anni. A Genova vi fu un disegno criminale selettivo da parte di apparati dello stato. Tale disegno era teso a terrorizzare non tanto la sinistra radicale ma il pacifismo cattolico, in particolare la Rete Lilliput, che per la prima volta in maniera così convinta e numerosa scendeva in piazza saldandosi in un unico enorme fronte antineoliberale con la sinistra.

Le ragazze e i ragazzi delle parrocchie furono quelli che pagarono il prezzo più alto, soprattutto sabato. I loro spezzoni di corteo furono sistematicamente bersagliati dai lacrimogeni e centinaia di loro furono pestati selvaggiamente. Ma, soprattutto decine di migliaia di loro, e le loro famiglie, furono spaventati a morte in una logica pienamente terroristica. Quanti dopo Genova sono rimasti a casa?

Di fronte all’immagine sorda data dai grandi della terra, Bush, Blair, Berlusconi, quel movimento pacifico, colorato, credibile, fatto di persone serie e non dei pescecani rinchiusi nella città proibita, che si era riunito intorno alle proposte concrete per un nuovo mondo possibile del Genoa Social Forum, doveva essere schiacciato. Non lo sapevamo, ma mancavano 50 giorni all’11 settembre.

Riporto nel sito l’articolo dell’eccellente Massimo Calandri, apparso SOLO sulle pagine genovesi di Repubblica lo scorso 29 aprile. E' normale secondo voi? Esiste ancora il diritto ad essere informati in questo paese?


--------------------------------------------------------------------------------

Prima condanna per le violenze delle forze dell'ordine contro i manifestanti: "Non furono iniziative isolate"
G8, condannato il Ministero - Missionaria picchiata, risarciti invalidità e danni morali "Ho solo ottenuto quello che attendevo da 6 anni: giustizia"

MASSIMO CALANDRI

LA PRIMA condanna nei confronti del Ministero dell?Interno per le illecite e gratuite violenze dei suoi poliziotti è arrivata nei giorni scorsi, e cioè circa sei anni dopo la vergogna del G8 genovese. Ma le parole con cui il giudice istruttore Angela Latella ha motivato la sua decisione rinfrescano la memoria.

Ricordando a tutti che quelle cariche sanguinarie,quelle teste rotte a manganellate, quei lacrimogeni sparati contro le persone inermi, non erano frutto dell?iniziativa isolata o dell'autonomo eccesso di qualche agente. Facevano invece parte di un più ampio disegno -così come le menzogne raccontate più tardi per coprire le nefandezze - , che rappresenta una delle pagine più buie nella storia della Polizia di Stato.

Il tribunale del capoluogo ligure ha dato ragione a Marina Spaccini, pediatra cinquantenne di origine triestina, pacifista che per quattro anni ha lavorato in due ospedali missionari del Kenia. Alle due del pomeriggio del 20 luglio, era il 2001, venne pestata a sangue in via Assarotti. Partecipava alla manifestazione della Rete Lilliput, era tra quelli che alzava in alto le mani dipinte di bianco urlando: "Non violenza!".

Gli agenti e i loro capi avrebbero poi raccontato che stavano dando la caccia ad un gruppo di Black Bloc, che c'era una gran confusione e qualcuno tirava contro di loro le molotov, che non era possibile distinguere tra "buoni" e "cattivi": bugie smascherate nel corso del processo, come sottolineato dal giudice. I cattivi c'erano per davvero, ed erano i poliziotti che a bastonate aprirono una vasta ferita sulla fronte della pediatra triestina. Dal momento che quegli agenti, come in buona parte degli episodi legati al vertice, non sono stati identificati, Angela Latella ha deciso di condannare il Ministero dell'Interno. La cifra che verrà pagata a Marina Spaccini non è certo clamorosa - cinquemila euro tra invalidità, danni morali ed esistenziali - , ma il punto è evidentemente un altro.

«Se risulta chiaramente che la Spaccini sia stata oggetto di un atto di violenza da parte di un appartenente alle forze di polizia - scrive il giudice - , non si può neppure porre in dubbio che non si sia trattato né di un'iniziativa isolata, di un qualche autonomo eccesso da parte di qualche agente, né di un fatale inconveniente durante una legittima operazione di polizia volta e riportare l'ordine pubblico gravemente messo in pericolo».

Perché l'intervento della polizia non fu «legittimo», è ormai abbastanza chiaro. Lo hanno confermato i testimoni e in un certo senso gli stessi poliziotti e funzionari, con le loro contraddizioni: «Gli aggressori erano diverse decine; l'ordine era di caricarli, disperderli ed arrestarli», hanno detto, interrogati. Ma poi risulta che furono arrestati solo due ragazzi (non feriti), la cui posizione fu in seguito peraltro archiviata. La pacifista era assistita dagli avvocati Alessandra Ballerini e Marco Vano. Il giudice ha sottolineato come fotografie e filmati portati in aula «siano stati illuminanti»: «Si vedono ammanettare persone vestite normalmente; più poliziotti colpire con i manganelli una persona a terra, inerme. La stessa Spaccini è una persona di cinquant'anni, di cui giustamente si sottolinea l'aspetto mite». E poi, le testimonianze come quella di una signora settantenne che parla di una «manifestazione assolutamente pacifica e allegra» e di aver quindi visto agenti «bastonare ferocemente persone con le mani alzate ed inermi come lei». Marina Spaccini ha accolto il giudizio con un sorriso: «Era semplicemente quello che attendevo da sei anni. Giustizia».
--------------------------------------------------------------------------------

Fonte


un saluto

Deepaction

domenica, maggio 20, 2007

Prova messaggio






Questa e' un'idea
per stimolare ad una migliore lettura

spesso ho notato la difficolta di lettura
tra il testo ed il background
Avrei potuto cercare altre vie
ed ho sempre rimandato .
Penso che per il momento al di lá dei forse sicuri
cambiamenti di vari colori come base o testo
questa resterá l'idea per il momento
per migliorarne la legibilitá

Grazie a chi fino ad oggi si e' sforzato di leggere

un saluto

Deepaction

giovedì, maggio 17, 2007

Ci sono due esseri umani in Occidente !!!







Io non voglio dire che le religioni non siano un conflitto
non voglio dire che il conflitto cristiano mussulmano non esista...
Voglio peró affermare che il contesto conflittuale religioso nasconde di fatto una problematica ben piú grave per l'Occidente .

In Occidente ci sono due esseri umani !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ovviamente chi vorrá denigrare quello detto da me, sbeffeggierá il fatto dicendo che infatti ci sono esseri umani con quattro braccia e umani con tre occhi !!!!!!!!!!!!!!

Io persevereró su i miei intenti da autodidatta e specificheró che l'essere umano prima di combiare fisicamente deve cambiare la sua psicologia, quindi al momento i due esseri umani esistono solo in base alle psicologie diverse .

Psicologie che sono nettamente diverse.

Le due psicologie si possono banalmente sintetizzare nelle due versioni di fatto di chi segue le istruzioni e chi vuole sbagliare, costruendosi il piú possibile come si desidera .

Questa banalitá cambia praticamente il rapporto con il tempo e con la realta ed i valori in essa .

Chi segue le istruzioni va piú veloce, ma ha l'handicap di non essere in grado di capire alla perfezione quello che e' e quello che fa .

Chi segue la libertá dello sbaglio generatore peró di unicitá , va piú lento, magari alla fine fará quello che ha fatto chi ha seguito le istruzioni, ma non sará vuoto e saprá alla perfezione chi e' e quello che fa .

L'unicitá e' la nemica numero uno per il potere, perche il potere stesso decade davanti all'unicitá, l'unicitá sfugge a tutte le regole proprio per la sua essenza di unicitá .

Ecco uno dei motivi validi per la quale un dominio preferisce che gli individui seguano le istruzioni per l'uso di se stessi, nel sociale.

Il vero conflitto in atto nel sistema sociale globale e' di fatto la presenza di due esseri umani con radici ed orizzonti nettamente opposti.

La vita comoda e' il premio per chi sceglie le istruzioni per l'uso, la vita scomoda e' una conseguenza di chi decide di vivere nello sbaglio e la scomoditá non e' data dalla scelta ma dall'opposizione che gl'altri oppongono visto che sono lo Stato .

Infatti oggi piú di ieri sono quelli che seguono le istruzioni per l'uso che Governano il mondo, disegnando ormai da tempo un mondo a misura per la loro psicologia.

Ormai questo conflitto, questo scontro tra i due esseri umani in occidente e' porta a porta , casa per casa, strada per strada........!!!!

Chi non lo riconosce e' un lobotomizzato o un' appartenente all'esercito delle istruzioni per l'uso !!!!!!!!


noname

venerdì, maggio 11, 2007

I blogs ed il consumismo


Se il consumismo invade una persona lentamente come una droga, oggi abbiamo internet che con le sue novitá accellera all'inverosimile molti processi, tra cui l'adesione al consumismo,cioé diventare drogati .

Se il consumismo diventato una parte di noi, e' difficile riconoscerlo in noi proprio per quello, in internet e' possibile vedere materialmente quando le persone diventano drogate .

I BLOGS

I Blogs in questo caso mi servono per affermare l'analisi.

Come tutti i drogati di questo mondo, non e' detto che essi non parlino, si ??!!

Voglio dire, un drogato parla non rendendosi conto che le sue parole sono viziate dalla droga, ma egli parla !!!!!!!!!

Tra drogati la realta fa acqua da tutte le parti ma essendo loro entrambe drogati non si avvedono di ció .

E' solo una terza persona non drogata che e' solo in grado di capire l'impasse .

La differenza tra un Blog drogato ed un Blog non drogato quindi sta nelle parole emesse .

In un Centro Sociale dove tutti fumano erba, e' molto difficile ammettere che tutti sono drogati, la realta e' quella per tutti, e' non c'e' possibilitá di comparazione con i non fumati, visto che sono tutti fumati .

Nella societá avviene la stessa cosa, il consumismo oggi sembra essere un male per chi non ne e'colpito, quindi e' molto difficile porre una critica sul proprio stato di assuefazione dalla droga consumismo , in quanto oggi essere consumista non vuol dire essere drogato, ma al passo con i tempi .

Il Blog non drogato, non si preoccupa di far colpo, non si preoccupa di far scalata, non si preoccupa di far diventare il suo Blog un futuro business..., quel blog non drogato resterá un diario, una testimonianza della propria idea, nel tempo persevererá nella sua idea, coniugata con ció che avviene intorno a se .

Il Blog che diventa drogato invece, parlerá solo per esigenza di successo, preferendo cosi argomenti che vanno per la maggiore,cercando cosi di attirare a se molti lettori, in quanto quella droga comporta una scissione tra l'importanza di dire la veritá e l'importanza di essere qualcuno.

I Blogs drogati parlano di aria fritta come i pappagalli ripetono la frasetta.

I Blogs drogati sono una copia della copia di una qualsiasi notizia che il potere decide di dare in pasto al popolo, compreso quello dei blogs...

I Blogs drogati diventano vuoti e difficili da leggere per chi drogato non e' !!!!!!!

Blogs pieni di frasi fatte che fanno colpo perche lasciano intendere che l'acculturato che scrive sia di gran taglia !!!!!

Blogs drogati pieni di vuoto !!!!!!!!!!!

Echi, echi del potere !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Guardate ed imparate, fate caso alla droga consumismo !!!!!!!!!!!!!

Guardate i Blogs di movimento ed e' questo il punto, non blogs di tizio e caio, ma blogs di gente che crede di essere movimento !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

I Blogs rivoluzionari che sotto sotto al massimo possono arrivare nel servire per far cariera all'interno dello mondo tanto criticato .

Rivoluzionari che parlano senza avvedersi dello loro consumismo intrinseco !!!!!!!!!!!!!

Questo e' lo schifo oggi !!!!!!!!!!

Tu, consumista di merda un giorno pagherai per quello che stai facendo !!!!!!

Non tu consumista e basta, ma tu soggetto di merda di movimento !!!!!!!!!!!!!!!

Che tu possa diventar ricco sulle spalle dei coglioni !!!!!!!!!!!!

Individuo di movimento di merda!!!!!!!!!!!!!!!!!!


noname

mercoledì, maggio 09, 2007

La societá piramidale dell'immagine



La societá Piramidale dell'immagine

La Societá Piramidale e' una di quelle voci che ingloba una dinamica propria, specifica di un'immagine della societá piramidale .

La Societá Piramidale dell'immagine invece e' una voce sconosciuta .

Se la societá classica piramidale vedeva degl'individui che determinavano i vari livelli di ascesa al potere, oggi nella societá piramidale dell'immagine sono le varie realta che determinano l'ascesa al potere .

Le varie realta non implicano l'individualismo, cioé la realta individuale non rientra nelle proprieta specifiche per ascesa al potere .

Quello che determina l'ascesa al potere e' l'appartenenza ad una realta .

Le proprietá individuali servono solo nella fase di accesso ad una delle realta riconosciute dal potere per l'ascesa ad esso .

Le varie realta riconoscute dal potere hanno degli accessi determinati e controllati.

Se sarebbe troppo difficile individuare gli accessi e spiegarne il funzionamento, e' molto piú facile far notare che chiunque per varie vicissidudini arrivi trasversalmente agli accessi del potere, viene punito solo per quello .
Oggi ad esempio il caso del Paparazzo troppo rampante il signor Corona.

L'individualitá del signor Corona lo ha premiato fin quando ha agito nella realta a lui consona,quando il suo individualismo lo ha portato alle soglie del Potere di Stato, egli e' andato in galera ed assurdamente ancora ci sta !!!!!!!

Se egli fosse stato di altro calibro o con altre intensioni, si sarebbe fermato in anticipo, avrebbe creato una "realta" intorno a se, una realta che con garbo e con giuramenti di non ferire mai lo Stato, avrebbe potuto cosi continuare la sua scalata .

Se egli infatti massonicamente avesse aderito ad una qualche parte Nazional politica Italiana, egli non avrebbe avuto quest'ordine di problemi attuali .

Questa non e' una difesa del signor Corona ma e' una conferma al fatto che l'individualismo soffre ad alti livelli nell'usciure fuori.

Confermando appunto il fatto che la societá piramidale dell'immagine apparentemente decreta un democratismo al suo interno, ma in realta ha strutturato una societá classista come lo era negl'anni che furono....
________

Questo scritto non vuole affrontare la rivoluzione del sistema dell'immagine piramidale, vuole peró affrontare una volta per tutte cosa sia oggi la libertá che vive l'individuo .

Nei vecchi manicomi oltre gli eccessi di circuire il malato legandolo a letto etc etc etc , era una prassi comune che e' quella che e'rimasta nelle case di cura attuali, di mettere il malato in condizioni che potesse viversi la sua turbe se non era pericolosa per gl'altri .

Ecco quindi l'immagine dei vecchi manicomi che vedeva in giro al suo interno una moltitudine di individui, ogn'uno con la sua devianza e realta personale .
_______

Se nella realta il matto e' sempre l'altro, nella realta del sistema dell'immagine piramidale invece, i matti sono coloro che vengono visti da realta d'immagine superiori.
_________

La societá che conosciamo attualmente e' identica ai vecchi manicomi.

Chi vede tutti matti, e' chi siede al potere, chi siede al potere fa del tutto per mantenere quest'ordine di cose .

Siamo noi popolo, liberi come i matti di credere quello che vogliamo, siamo noi popolo impossibilitati nel cambiare le regole del manicomio.. e questo e' il sunto dello scritto .

La dimostrazione pratica dello scritto sta nella situazione attuale della societá .

In realta il manicomio al suo interno sembra chissa cosa dire...con ció intendo il popolo anche nel suo vissuto,mentre in realta il manicomio continua nell'essere gestito ed indirizzato in ben altri orizzonti ed i matti di conseguenza ne vengono condizionati .

Questa e' la liberazione o finta emancipazione che sta avvenendo in Occidente ed in particolr modo in Italia .

Tutti, anche il movimento !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Gli schiavi possono parlare fin che vogliono, ma e' e sará sempre un'ordine di azioni che libererá lo schiavo .

giovedì, maggio 03, 2007

Le centrali di fulmini


Non brevetteró l'idea
ma ci si ricordi bene che tutto partirá da qui !!!!!!!

L'essere umano con la sua tecnologia sará pur in grado di generare i fulmini in laboratorio riproponendo le stesse condizioni che si trovano in naturale, NO ??!!!

Questa e' la mia idea rivoluzionaria da attuare riguardo all'energia elettrica !!!!

Costruire delle centrali elettriche che vadano a fulmini !!!!!!!!!

L'opposto dell'energia solare !!!!!!!!!!!

Si creano le condizioni atmosferiche in laboratorio, in maniera tale che si formino i fulmini, i fulmini vengono convogliati in accumulatori, dagli accumulatori poi distribuiti con le solite tecniche..

______

Non sono un tecnico e non sono un'esperto, non dipende da me sapere alcune cose nei particolari per rendere operativa la centrale di fulmini, ma sento che e' un'idea eccezionale..
L'inverso dell'energia solare, l'energia dei fulmini !!!!!!!!!!

Invece di attendere come il dottor franchestain, il fulmine al momento giusto, noi oggi siamo in grado di creare i fulmini e se non lo siamo, dovrebbe essere appunto una strada da intraprendere per le energie alternative naturali...

more info

noname

Informazioni personali

La mia foto
But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

MinimalTribeTV

Pubblcità



Friends