mercoledì, giugno 17, 2009

Lo Schiavismo e la Comunicazione



lancia l'idea
Lo Schiavismo e la Comunicazione




-----------------------------------------------------

Lo Schiavismo un pò come il Razzismo sono parole che inglobano un immaginario che vieta alle stesse una sorta di evoluzione di adeguamento all'evoluzione della Civiltà e dell'essere Umano,quando quindi pensiamo allo schiavismo eccoci immaginare i Neri, gli schiavi sulle navi o gli schiavi dell'antica Roma o se si è un pochino evoluti ci si può immaginare lo schiavismo strisciante o meno presente nelle aree sottosviluppate del Pianeta Terra attuale ma mai un qualcuno si identificherebbe come schiavo in Occidente mai identificherebbe lo schiavismo con una pratica assai difusa in Occidente.
Come detto per il Razzismo e cioè che la parola stessa mal si presta nell'identificare ormai il sentimento che esiste trà due diverse tipologie di individui presenti in Occidente visto che entrambe sono Bianchi ma che appunto si odiano fino appunto al sentimento conosciuto come razzismo,cosi la parola Schiavismo mal si presta nell'individuare un meccanismo perverso ed in teoria vincente che vige in Occidente ma che appunto rende schiavi.
Ogni essere Umano che non dice la sua verità fino in fondo è uno schiavo,vive nel sentimento dello schiavo, schiavo del sistema,schiavo della morale,schiavo del sentire\volere comune,chi non dice la sua verità fino in fondo non è un Uomo e come tale si relega esso stesso nella schiera degli schiavi.
Non è una novità usare il termine schiavo per intendere la vita di un comune mortale all'interno del sistema sociale ma spesso il tutto si riduce al semplice sudore versato,salario,classismo, etc etc etc,io invece vorrei passare ad un livello successivo o precedente in quanto lo ritengo fondamentale molto di più delle conseguenze\battaglie che si è costretti a portare avanti perche si è gia schiavi.
La Comunicazione
La Comunicazione è un Mondo infinito e se per Comunicazione si intende quella tra individui allora diventa un tema ancora più infinito se fosse possibile ciò.
C'è una sorta di regola però ormai Universale che vige tra gl'umani che è quella di dire sempre una cosa diversa da quella che si pensa e possibilmente dire quel qualcosa che ingannevolmente porta acqua comunque al proprio mulino....
In altre parole se inizialmente il non dire era stata una evoluzione della comunicazione,oggi il non dire,il non essere più capaci di dire è diventato il primo anello di quella catena che ci ha ricondotto nello schiavismo puro e cioè la paura di parlare.
Schiavi di un ingiustizia,in realtà infatti tutti tacciamo la verità,sappiamo dove sia l'ingiustizia ma nessuno parla perche un tempo questa era stata la soluzione,oggi chi è più in grado di parlare ??!!!
Certe cose non si dicono.......................ma non dire la verità fino in fondo rende schiavi del motivo per la quale non si è detta la verità,semplice no ??!!!!
Viviamo fondamentalmente con la filosofia da schiavi,non ci siamo liberati di un nulla,piccole conquiste che ci hanno fatto cadere nell'oblio,ci hanno fatto sentire arrivati,in Democrazia,tutti uguali, tutti uguali diritti..............mentre invece non ci rendavamo conto e non ci rendiamo conto che siamo entrati in un nuovo schiavismo, punto e basta.
Certo,in questa società un individuo può affermare anche di essere Napoleone se nel far ciò non esplica violenza, se non tange la realtà Ufficiale ma sarà mai questa la Libertà ?????????


noname

Nessun commento:

Informazioni personali

La mia foto
But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

MinimalTribeTV

Pubblcità



Friends