domenica, gennaio 30, 2011

Una Caserma gigante,quasi non sembra esserlo

Prima di tutto vorrei affermare una delle mie molteplici teorie,la mente prospetta quello che conosce e più conosce più prospetta,dunque quasi sempre si parla,si definisce,si prospetta in base alle proprie conoscenze,detto questo resta sempre comunque il fatto che vede ogn'uno libero di interpretare,quindi anche se un qualcuno come me intuisce la stessa cosa,non  è detto che per egli sia negativa come lo è per me in questo caso.
Non ho avuto la sfortuna di lavorare in una grossa Fabbrica ma posso immaginare che essa suoni più o meno come lo stare dentro una Caserma ed io avendo oggi 50 anni quando ho avuto i miei 19 anni ho fatto il Militare visto che era di obbligo assaporare la vita di Caserma,quindi eccomi che da quanto detto sopra come prologo,io più che preoccuparmi di una Società che sembra una Fabbrica a cielo aperto mi preoccupo di star sempre di più percependo la limitatezza che ho percepito quando ho fatto il Militare di Leva nella Società,Civiltà che sto vivendo oggi.
Premetto che ben anche si possa facilmente immaginare che io mi riferisca all'aspetto Militare della Caserma e cioè la forza bellica,in realtà il mio riferimento vale appunto tanto quanto la mia mente analizzò durante il periodo di Leva e cioè l'Ordine e la Disciplina.
Per me una Caserma è l'equivalente  di Ordine e Disciplina.
Ecco dunque perche il mio accostamento tra la visione di una Società Fabbrica a cielo aperto ed una Società Caserma,perche ben anche non abbia lavorato in una grande Fabbrica,comunque ho lavorato e alla fin fine l'ordine e la disciplina sono le prime cose rischieste nell'ambito di qualsiasi lavoro ancor di più appunto se la Fabbrica è grande o enorme,ecco, dunque per me stare in una Caserma o stare in una grande Fabbrica suonerebbe uguale.
Ma andiamo avanti,si parla spesso di Anarchia come se fosse il mostro che appare ogni volta che avvengono disordini in particolare se è il Popolo o una situazione in Società,poi però ad una attenta analisi appare evidente invece come gl'individui siano Anarchici di fatto e come la Società che essi vivono sia Anarchista di ciò null'affatto caotica o disordinata,salvo trovare il disordine e quel senso di anarchia funesta proprio tra le pieghe di quel sistema che si vorrebbe imporre sulla Società stessa.
Anarchia ovviamente non intesa nello stereotipo furto,disonestà,furberia e tutto ciò che gl'ignoranti nascondono nel cappello Anarchico ma Anarchia nel senso Comunitario e Pacifista del termine.
Dunque, l'insieme di Umani è una cosa e quello che un qualcuno vorrebbe fare di loro è un altro,secondo quel qualcuno gl'Umani hanno bisogno di chi li controlla e li guida e di ciò mette in essere di tutto anche le infamità a fin di bene (?) al fine di guidare gl'Umani,mentre gl'Umani starebbero cosi bene nella loro Anarchia Comunitaria che impotenti invece si ritrovano nell'essere sempre ostacolati al fine di percorrere la strada voluta da chi dirige.
Una delle rogne insite nel Potere è il mantenimento dello stesso,non è tanto difficile raggiungere il Potere quanto restare e dominare lo stesso.
Visto dunque che per natura l'individuo è Anarchico e l'insieme di Umani è un Anarchismo,ecco che il Potere deve sempre manifestare la sua presenza,distribuire la sua Disciplina ed il suo Ordine in ogni dove ed in ogni momento  ma oggi come fa ????
Eccomi,eccoci al punto del Post di oggi.
Sono anni oramai che dovrebbe essere evidente ai più anche in Italia,sono anni che vengono messe in essere una serie infinita di provvedimenti sociali con uno scopo dichiarato ma che in realtà altro non servono che nell'imprimere negl'individui un senso di Disciplina e di Ordine,cioè in parole crude,nell'abituare gl'individui nell'eseguire ordini e Discipline senza discuterli.
Quando ho fatto il Militare la follia consisteva proprio in quello,era evidente che ogni cosa che veniva fatta non valeva per quello che appariva perche in realtà inutile ma valeva proprio al fine di reprimere,insegnare,educare l'individuo nel dire Signor Si.
Questo Post potrebbe sembrar banale ma parte dall'ennesimo blocco del traffico ed in particolare durante una giornata di Neve ???!!!!!!!!
Il blocco del traffico è uno di quegl'espedienti più truci e di lunga data che siano stati messi in essere proprio per tenere in tiro gl'individui declassati a Cittadini.
Il vero motivo del blocco del traffico è l'educare il Cittadino non più individuo nell'eseguire gl'ordini senza fiatare,tanto che appunto si inizia nell'arrivare nell'inverosimile.
Il blocco del traffico mi ricorda tanto quelle cose che accadevano in Caserma,inutili ma molto perspicaci nell'imporre il senso di rispetto cieco,una sorta di autoannullamento a favore di un Ordine superiore,in questo caso l'ordine superiore è la salute stessa del Cittadino non più individuo(???).
Polveri sottili in una giornata di Pioggia\Neve ??
No,ma l'anno nuovo è iniziato da un pezzo ed i Cittadini bisognava e bisogna  tenerli sotto tiro,quindi oggi e domani tutti come dei bravi bambinetti........SENZA MACCHINA,punto.
Come si vede, poco conta la Salute o le Polveri Sottili,quello che conta è che i Cittadini non più individui rispettino gl'Ordini e le Discipline.
Tutto qui per il momento

Noname

Nessun commento:

Informazioni personali

La mia foto
But I don't know!!!!!, and I don't wanna know!!!!!!! I'bored about it, sorry.

MinimalTribeTV

Pubblcità



Friends